Jump to content


  • Posts

    • Bravo! Non avevo proprio fatto caso. Metti una foto e vediamo, io non lho disponibile.  
    • Ciao. La foto era riferita al tipo di specchi, non alle staffe. Io, per montare quegli specchi sul T5, feci una staffa saldando due ferri piatti insieme, in modo da spostare di più verso l'esterno il foro per il montaggio dello specchietto, altrimenti, specie se sei robusto, rischi i guardarti a malapena il braccio nello specchietto. In buona sostanza, si tratta di fare una L facendo i fori alla giusta misura per gli attacchi del T5. 
    • Ciao snaicol, mi sa che ti confondi con glucas71 che aveva iniziato la discussione ...
    • Vendo Marmitta Megadella tipo Sprint (monta su GL - GT - GTR - TS - Sprint e Sprint Veloce), condizioni come da foto, pulita ed integra, qualche lieve segno di pietrisco, 2000 km circa percorsi. Non aspettatevi miracoli, sinceramente, ma da qualcosa in più di uno scarico originale conservandone l'estetica e mantenendo una rumorosità accettabile. Non interferisce con il cavalletto a differenza di altre marmitte a coni. Prezzo 70 euro + spedizione da concordare Pagamento PayPal o Bonifico, possibile consegna di persona in provincia di Bologna, Forlì o Ravenna, in questo caso preferito pagamento per contanti. Contatti in privato per informazioni e/o accordi
    • Ho smontato e controllato tutti i cavi... ora funziona. Evidentemente qlc era staccato. Ho un dubbio su un cavo nero che ho attaccato sotto il giallo a destra in basso (guardando il faro da dietro). Qlc ha una foto dove si vede bene come attaccare i fili? Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 03/19/2021 in all areas

  1. Questa è la foto, pubblicata sul gruppo FB "Vecchia Firenze mia", da cui ho preso l'ingrandimento: La didascalia recita "La guerra finita da qualche anno. A passeggio in Piazza del Duomo".
    2 points
  2. Attenzione adesso perché tutte le levette sono libere e se si capovolge esco tutte con le molle e poi per trovare l’ordine è più problematico. La prima leva a sinistra è quella che tiene in posizione la serratura tutte le altre sono quelle che seguono la chiave, io ho avuto la fortuna che nella mia è bastato invertire alcune leve ed si è sincronizzata, altrimenti le aprite tutte e due inserite le vostre leve sulla nuova serratura nel giusto ordine. Poi basta seguire il percorso inverso per richiudere tutto ed usare una sola chiave per tutto. Spero di essere stato semplice se c’è
    2 points
  3. La chicca è stato "salvare" l'adesivo Concessionario Moroni dell'epoca...
    2 points
  4. ciao, mi domando una cosa,ma come si fa a perdersi in questo modo? Carissimo Toscana,come da foto allegata la differenza tra il pxe prearcobaleno e l'arcobaleno sono: 1)Piatto ganasce anteriore 2)sella 3)faro posteriore 4)nasello 5)coprimanubrio e strumentazione 6)bloccasterzo 7)bordoscudo 8)colore cavalletto 9)tappetino centrale 10)paraspruzzi postriore 11)bauletto 12) manopole 13) forse la cresta parafango anteriore 14) targhetta cofano sx 15)targhetta scudo anteriore 16) leve al manubrio 17) serbatoio
    1 point
  5. La vespa è un 125 bacchetta 48/49, la griglia è un accessorio aftermarket.
    1 point
  6. Grosseto, Corso Matteotti, manifestazione vespistica fine anni 50 (dalla pagina FB "Vecchia Toscana")
    1 point
  7. succede quando non avendo l'estrattore del gruppo frizione si prede a legnate il quadruplo cercando di scalzare l'accoppiamento conico oppure cercando di togliere la gabbietta in malomodo
    1 point
  8. Anch'io ho pensato la stessa cosa ( terzo piano ovviamente). Potrebbe essere una targhetta per l'accesso all'evento organizzato per celebrare la milionesima vespa costruita.
    1 point
  9. Per 300 km in un giorno ti può andare bene l’originale , li fa tranquillamente ! Poi il 150 ha proprio la quarta lunga che ti consente di andare in America a tutto gas senza batter ciglio . Ad ogni modo se vuoi un motore utilizzabile come hai scritto e magari sistemare da te, evita il lamellare, ti servono un po di competenze ed esperienza , unitamente a carburatori tradizionali . Se vuoi proprio un big bore preparati a spendere parecchio , se punti al 244 guardati un po di prezzi in giro e di configurazioni sui forum per farti un’idea. Potresti anche solo montare un blocco 200 originale sul t
    1 point
  10. Complimenti @vitopk50xl. Come al solito le foto spiegano molto bene ciò che si farebbe fatica con mille parole Una bella guida, sarebbe da tenere in evidenza!
    1 point
  11. Ecco come si presenta ed il chiodino di cui parlavo, per estrarlo dopo essere sicuri di averlo pulito con lo sbloccante basta inserire la chiave premere il primo piolo che tiene la serratura in posizione e battendolo sul tavolo dovrebbe uscire facilmente se ciò non succede vi potete aiutare con un cacciavite piccolo oppure con un ago da cucire
    1 point
  12. Per aprirla basta con un cacciavite piccolo raddrizzare le linguette cerchiato e poi con delicatezza senza danneggiarlo lo togliamo
    1 point
  13. Ora inserisco invece le altre chiavi per farvi vedere come rimango i pioli impedendo la rotazione. quella rettangolare è la mia originale, quella tonda è una serratura zadi la quale posso confermare che è esattamente come quella originale degli anni ‘80
    1 point
  14. Buongiorno a tutti, cerco con alcune foto di essere semplice nel descrivere, nella prima foto ho cerchiato i pioli che bloccano la serratura senza chiave. nella seconda con la chiave inserita si nota come tutti i pioli si ritirano eccetto il primo che che tiene la serratura in posizione
    1 point
  15. Non so risponderti e me ne dispiace, ma posso dirti che qui sul forum ho imparato che la sigla del carburatore non è sufficiente per individuarlo in maniera corretta per l'uso che ne devi fare. Mi spiego meglio: Il SI 20/20 oppure il 24/24 sembrano tutti uguali ma non lo sono. Se cerchi vedrai che è una discussione molto gettonata. Ci sono veri e propri intenditori che ti possono indicare quale parte sostituire per far rendere meglio la propria Vespa e, a questo punto direi anche la Cosa. Dipendentemente dalla propria configurazione potrebbe andare meglio quello prodotto (su licenza Dell'
    1 point
  16. Ciao jacknorton, non ci siamo capiti. Qui l'ignorante sono io ... probabilissimo che vada bene il carburatore del PX per la tua Cosa ... mi ero chiesto se ti eri sbagliato e avessi un PX e non una Cosa. Insomma ho fatto casino ...
    1 point
  17. PX o Cosa? o sono la stessa cosa ... scusate il gioco di parole
    1 point
  18. Il fatto è che a volte capitava che non venissero consegnate né le targhe e, più raramente, neanche i documenti (bastava una denuncia di smarrimento e, talvolta, neanche quella!), tant'é che il decreto ministeriale 17/12/2009 e la circolare ministeriale n. 79260 del 04/10/2010 che regolano la materia della reiscrizione/reimmatricolazione dei veicoli storici, prevedono la presenza, anche per i veicoli demoliti, di targhe e documenti, e quindi questi possono essere reimmatricolati con la propria targa e libretto di circolazione. perciò se lo prevede anche il ministero preposto ... Ciao
    1 point
  19. Ciao, di solito è la guarnizione tra carter e vaschetta carbutore (quella sotto la vaschetta per intenderci ). Usa solo guarnizioni quelle verdi originali che sono più spesse e aderiscono meglio, in alternativa trovi quelle sip di colore Azzurro che hanno uno spessore adeguato. Lascia stare quelle di carta marroni, sono economiche e dopo un po perderà di nuovo In questi giorni sto facendo una revisione ad una COSA 200 Ti consiglio di revisionare anche il miscelatore controllando l'usura e sostituisci : n. 2 o-ring interno pompante misura 8x12x1,7 n.1 guarnizione pom
    1 point
  20. Mi pare che i led che ho montato siano per cc, quindi hanno un 'verso', se le metti al contrario non funzionano. Ma dovrebbero esserci anche led predisposti per la CA e che quindi funzionano in qualsiasi modo le monti. Io farà l'impianto in CC per cui mi sono adeguato lo strumento (il secondo che ho, il primo è funzionante e originale e lo lascio così).
    1 point
  21. Quello che si dice cotto e mangiato. Ora siamo curiosi delle foto! Buona Pasqua in PX😉
    1 point
  22. Per evidenziare la punzonatura si può usare talco, gesso, grafite o grasso sporco, a seconda del colore. Gli dai una ditata e via. Ciao, Gino
    1 point
  23. La polvere di talco si usa generalmente già dove il numero è appena leggibile e ne si vuole evidenziare i caratteri. Se li non si vede nulla, il talco non resterà dentro nessun solco numerico. Segui le i dicazione di Gino, mi raccomando leggero...successivamente apparissero i numeri allora potresti procedere con la polvere.
    1 point
  24. Niente abrasioni invasive, per evidenziare la punzonatura del numero seriale si deve usare uno sverniciatore ed una spazzola in ottone o rame, proteggendo le zone attorno con del nastro da carrozziere, altrimenti si rischia di compromettere una punzonatura già leggera di suo. Poi la punzonatura andrà protetta con una mano di fondo diluito e vernice trasparente. Ciao, Gino
    1 point
  25. si omologazione e radice telaio sono fatti a macchina quando nasce il telaio , quindi più marcati, stelline/ seriale telaio più leggeri , fatti in un secondo momento
    1 point
  26. Si esatto VLX1T , tra le due stelline ci DEVE essere necessariamente il seriale univoco, è l'unica cosa che può confermare che la vespa sia tua e deve chiaramente matchare con i documenti a corredo del mezzo. Se non ci sono i numeri , facilmente si paventato 2 scenari: 1- telaio sostituito a seguito di un incidente, e non ripunzonato da MTCT (per lo meno non lì), ma ci dovrebbe essere nota su libretto. Se non c'è, grave errore. 2- seriale abraso In entrambi i casi lascerei serenamente al venditore il mezzo
    1 point
  27. Perché pinasco sul bugiardino.. consiglia di montare il loro kit.. che è composto da polverizzatore, ghigliottina e getti ..io non avevo dato retta..e ho grippato il pinasco dopo 50km.. a più i meno 60 km orari..ho portato il gruppo termico in rettifica.. ha controllato la tolleranza..ed era nelle tolleranze..ma ero magro di passaggio..la ghigliottina nel SI funge come lo spillo ..in base all'unghiata smagrisce oppure ingrassa a determinati regimi..io non avevo controllato.. quando mi hanno detto questo..ho controllato la ghigliottina montata sul mio carburatore.. e c'era la 11.. guarda tu ste
    1 point
  28. chi è questo scienziato? 🤣
    1 point
  29. dopo questo passo e chiudo. Solo 8000€ ??? 😱😱😱 corri a prenderla subito, è un affare!
    1 point
  30. ciao è finta come la banconota da 30 euro 😂
    1 point
  31. E finalmente in piedi I numeri li devo ancora colorare di bianco: Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    1 point
  32. Ciao, concordo pienamente con Kalimero. Per la la questione ruggine della carrozzeria, mi ero dimenticato di scrivere che anche se la mia ne aveva poca, perche' il precedente proprietario l'aveva tenuta sempre in box, la lavava una volta alla settimana e la soffiava con compressore, prima di riverniciarla le ho fatto un bel trattamento antirugine proprio nelle parti indicate da Kalimero. La tengo sotto una tettoia che protegge solo dalle intermperie principali e non da vento e umidità, ed essendo in un posto di mare c'e' il problema della brina/salsedine nei mesi meno caldi. Per la
    1 point
  33. Ciao a tutti, mi unisco alla discussione anche se non sono assolutamente in grado di dare una valutazione economica. Posso però aggiungere quella che è la mia esperienza dato che ho messo a posto qualche Ape 50 e io stesso posseggo un'Ape AC3 del 1960. Il problema più grosso che ho notato sulle Api è la carrozzeria. Un disastro! Intorno al parabrezza si ferma l'acqua e se non viene tenuta all'asciutto non ci vuole molto per iniziare il processo di ossidazione devastante. Anche il cassone va guardato bene ... Per il motore invece, come ti è già stato detto, se uno ha già dimestichezza con
    1 point
  34. Ciao, guarda che piu' che una stima mi limito ad alcune informazioni. La mia APE l'ho pagata 400€ ma aveva il motore messo male e la carrozzeria era cosi cosi, non era la Elestar, l'ho presa apposta senza batteria peche non usandola per mesi non volevo correre il rischi della batteria scarica, che vuole il mantenimento di carica e alla fine finisci che cambi una batteria all'anno. L'impianto era da rifare e l'ho rifatto old style......si acceden a Forza Umana e quando e' in moto fornisce elettricita alle parti che ne hanno bisogno. Siccome l'ho presa anni fa ed i prezzi non erano que
    1 point
  35. Ciao CrisT, come ti ha anticipato Vespanunzio, darti anche solo una opinione per la valutazione della tua APE 50 non è facile, servono almeno le foto per valutare come e' messa di carrozzeria e altre cose visibili, pero' se posti le foto magari posso azzardarmi in un parere. Anche io ho un'APE che uso alla seconda casa al mare perche' e' all'interno di un borgo dove ci sono dei carruggi e le auto non passano, ed inoltre l'isola ha delle strade molto strette, persino i pulmini per i turisti sono lillipuzziani o quanto meno i piu' stretti in commercio perche' se si incrociano fra di loro.....e'
    1 point
  36. Eccomi di ritorno. Innanzitutto grazie di tenere viva la conversazione dandomi modo di ribattere/ condividere le informazioni legate ai vari use case che sono capitati in relazione alle cedole. Tieni presente che al momento nel DB non abbiamo cedole di 50 Special azzurro metallizzato del 1981. Ne abbiamo pero' documentate diverse di special del 1982 in buona parte azzurro metallizzato, non solo di special conservati ma uno dei due dell'immagine che allego, quello con il seriale piu' basso, e' uno dei piu' famosi special conservati di Italia, targa oro ASI quindi ben documentato e certif
    -1 points

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...