Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

Kaliningrad

Utenti Registrati
  • Content Count

    1,003
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    14
  • Points

    900 [ Donate ]

Kaliningrad last won the day on August 16

Kaliningrad had the most liked content!

Community Reputation

56 ha di che essere orgoglioso

About Kaliningrad

  • Rank
    VRista DOC
  • Birthday 03/01/1958

Personal Information

  • Città
    Firenze
  • Le mie Vespe
    PX150 rossa del 2016 - PX200E blu del 1996

Recent Profile Visitors

3,775 profile views
  1. Sì, montato e provato: funziona perfettamente. Ora resta solo da misurare gli scarti tachimetro e odometro.
  2. Ah, poi mi ero sempre dimenticato di chiedere: quando cambiai l'ultimo contachilometri mi saltò fuori questo O-Ring che non so più dove infilare ... ma è veramente del contachilometri o era lì per caso?
  3. Ecco, ci siamo, ne ho trovato uno in Germania su Ebay da un privato (90€ compresa spedizione). Il pezzo sembra nuovo .... prodotto nel 2010 ... guardate un po' ... domani provo a montarlo.
  4. Ho comprato recentemente uno Spaco SI 20/20D: il carburatore è marchiato Spaco ma è arrivato in un imballaggio Dell'Orto. Secondo Scooter Center, già dai primi anni '90 la dell'Orto aveva praticamente esportato in India tutta la produzione dei carburatori SI. Sarebbe interessante scoprire a partire da che anno la marcatura Dell'Orto sul carburatore è stato sostituita dalla marcatura Spaco (il mio precedente Dell'Orto del 1995 recava stampigliato ancora Dell'Orto benché, stando sempre a Scooter Center, fosse già prodotto in India ... per la strombatura devo verificare se il vecchio ce l'ha ancora). E anche per la filettatura della vite titolo, l'introduzione del passo più corto è forse coincisa con il cambio di marcatura?
  5. ^ Benvenuto. Qui troverai senz'altro risposte valide ai tuoi interrogativi.
  6. Miscela al 2% https://www.scooter-center.com/de/oel-eni-agip-i-ride-racing-2-takt-synthetisch-1000ml-auch-fuer-einspritzer/purejet/di-tech/katalysator-3331363
  7. Scusa se mi sono espresso in termini rudi: volevo giusto esprimere il mio punto di vista senza affatto criticare il tuo che è assolutamente valido. PS: grazie di avermi tolto 10 anni
  8. La PX senza frecce ha quotazioni più alte perché ne sono stati costruiti pochi(ssimi) esemplari, e fin qui non ci piove. Io però non mi ci sono mai appassionato in quanto ho sempre privilegiato la funzionalità (e la sicurezza: quando le frecce ce l'hai ne apprezzi l'importanza). Da vespista amante della Vespa e non delle rarità preferirei mille volte un pre-arcobaleno 1982-83 ganci interni e miscelatore (si parla del 200) conservato bene e meno caro di quel senza frecce per il quale ti stai interessando che, come già fatto rilevare, presenta una carrozzeria che dire dubbiosa è poco.
  9. Sennò c'è anche la SIP Road 3.0 (pubblicizzata con "25% di prestazioni in più") ... da provare ...
  10. Il filtro aria della 200 ha già i fori sopra i getti. Se monti una Polini original, basta aumentare il getto del massimo di un paio di punti (almeno).
  11. ^ Avendola salvata sul PC dell'officina la puoi anche recuperare. Che browser usi? Su Safari, basta andare su "impostazioni" e trovi tutte le password salvate. Sugli altri browser m'immagino qualcosa di analogo, se non addirittura identico ...
  12. Allora, piccolo aggiornamento a beneficio di tutti gli interessati al tema: Ho provato le seguenti varianti: Minimo: 45/140, 48/140, 48/160, 50/160 Massimo: 140/BE5/102, 150/BE5/102 Vite posteriore: molto ma molto aperta rispetto all'impostazione di fabbrica (che dovrebbe essere due giri). Purtroppo non sono riuscito a quantificare l'ulteriore apertura, ad occhio 4 giri in totale. Ghigliottina: la sua .11 Come circuito del minimo, mi sembra che il 50/160 dia l'erogazione più fluida, benché la differenza tra le quattro configurazioni non sia particolarmente eclatante. Al massimo, meglio col freno aria da 150: mi sembra che riesca a raggiungere un regime più elevato e in modo più pulito. Forse con un getto da 100 anziché da 102 si riuscirebbe a fare ancora meglio, ma, per rimanere sul sicuro, dovrei prima fare la prova candela. Le differenze tra le varie configurazioni sono comunque quasi irrisorie: la Vespa va bene con ciascuna di esse e, soprattutto, non ha mai avuto quei vuoti ai bassi o ai medi lamentati da molti altri scatalizzatori... l'unico fenomeno che, invece, non sono riuscito ad eliminare sono i famosi scoppiettii in rilascio. Nella prossima primavera laverò il carburatore e proverò anche la configurazione originale dell'Euro 0 160/BE3/102 con ghigliottina .1 (già in mio possesso) per avere un quadro più completo.
  13. Buongiorno e benvenuto! Visto che sei nuovo sarebbe buona norma leggere il regolamento e presentarsi nell'apposita sezione. Per quanto riguarda il tuo quesito, mi sembra di capire che la tua sia una vespa automatica ... beh, in questo forum si discute di Vespe classiche, cioè con le marce, il motore sbilanciato a destra e le ruote intercambiabili. Non so se qualcuno qui ti potrà aiutare ...
  14. Sennò hai anche possibilità di questo genere: https://www.ebay.it/itm/PINASCO-CARBURATORE-MAGGIORATO-20-20-TARATO-PER-VESPA-150-SUPER-VBC1T-1965-79/142676863174?hash=item21383428c6:g:1GEAAOSwEW9adDcc
  15. Credo che vada bene ma mI fiderei più di un negozio serio come SIP: https://www.sip-scootershop.com/de/products/vergaser+spaco+si+2015+fur_23918000 anche se costa un po' di più ... La tabella dei getti te l'ho linkata perché quando compri il carburatore non è detto che contenga gli stessi, nel qual caso li ordinerai a parte.
×
×
  • Create New...