Vai al contenuto
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

GiPiRat

Utenti Registrati
  • Numero contenuti

    21.368
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    38
  • Points

    16 [ Donate ]

Tutti i contenuti di GiPiRat

  1. GiPiRat

    Registro Storico, circolazione ed assicurazione

    No, la cosa è obbligatoria solo per i veicoli ante 1960. Ciao, Gino
  2. GiPiRat

    VNB6T anno ???

    Fosse per me, a quel prezzo se la tengono. Ciao, Gino
  3. GiPiRat

    VNB6T anno ???

    La vespa è del 1965, come è stato scritto, il motore non è il suo e le condizioni generali, anche se le foto non sono esaustive, sono da restauro totale. Essendo anche senza targa e documenti, così com'è la vespa vale poche centinaia di euro. Ciao, Gino
  4. GiPiRat

    150 Sprint 1966

    Sì, concordo con senatore, la vernice pare l'originale ed è stata stesa molto bene. Ciao, Gino
  5. GiPiRat

    Presentazione Andrea

    Benvenuto Andrea! Ciao, Gino
  6. GiPiRat

    Serbatoio Primavera

    Come mai lo vuoi sostituire? Ciao, Gino
  7. Ho aggiunto nel primo post le importanti novità introdotte dalla finanziaria 2019 per i bolli dei veicoli tra i 20 ed i 29 anni iscritti al registro storico, dategli un'occhiata. Ciao, Gino
  8. Novità per il 2019: la nuova legge di bilancio, o "finanziaria", stabilisce che, dal 1° gennaio 2019, tutti i veicoli tra i 20 ed i 29 anni iscritti ai registri storici riconosciuti, possono pagare la tassa di possesso ridotta al 50%. Relativamente a questa tassa di possesso, il testo della legge riporta: “Gli autoveicoli e motoveicoli di interesse storico e collezionistico con anzianità di immatricolazione compresa tra i venti e i ventinove anni, se in possesso del Certificato di Rilevanza Storica […] e qualora tale riconoscimento di storicità sia riportato sulla carta di circolazione, sono assoggettati al pagamento della tassa automobilistica con una riduzione pari al 50 per cento”. Vedremo nei prossimi giorni come si comporteranno le varie regioni in tal senso. Per il momento lascio tutto come nel 2018. Ricordatevi che, se i vostri mezzi pagano il bollo come tassa di circolazione agevolata (tutte le moto di 30 o più anni, ma anche quelle dai 20 ai 29 anni, per alcune regioni ed in particolari circostanti, come da elenco più in basso) in base all'art. 63 Legge 342/2000, che regola i bolli per i veicoli storici (qui potete trovare il testo corretto dalla LEGGE 23 dicembre 2014, n. 190, art. 666: Naturalmente, i veicoli di 30 anni o più (e/o quelli tra i 20 ed i 29 anni, a seconda delle disposizioni regionali), anche se non pagano il bollo per 3 anni o più, NON sono soggetti alla radiazione d'ufficio, proprio perché NON rientrano più nell'art 96 del CdS ( http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-iii-dei-veicoli/art-96-adempimenti-conseguenti-al-mancato-pagamento-della-tassa-automobilistica.html ). Ricordate anche che lo Stato calcola l'età dei veicoli solo in base all'anno di prima immatricolazione (o a quello di costruzione, se diverso, naturalmente questo viene accertato solo tramite il certificato d'origine rilasciato dalla casa costruttrice), quindi i veicoli compiono 30 anni sempre il 1* gennaio rispetto all'anno d'origine (es: veicolo immatricolato il 04/04/1985, compie 30 anni il 01/01/2015). Il bollo può essere pagato presso le ricevitorie del lotto se il veicolo è inserito nell'archivio elettronico, oppure presso gli uffici postali con i bollettini dedicati, consultando le apposite tabelle lì esposte, o direttamente presso l'ACI. E' possibile farlo anche on line sul sito dell'ACI: http://www.aci.it/i-servizi/guide-utili/guida-al-bollo-auto.html per le regioni collegate al servizio. Alcune regioni, anche se il comma 666 (qualcuno ha voluto forse demonizzare i proprietari di veicoli storici? ) della legge di stabilità 2015 ha abolito le agevolazioni per i veicoli compresi tra i 20 ed i 29 anni, hanno deciso di mantenerle, entro certi limiti, come da elenco di seguito. Per capire se il vostro scooter paga il bollo agevolato come tassa di circolazione, e quanto, eccovi la situazione per ogni regione e gli importi aggiornati: ABRUZZO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 12,50 Euro BASILICATA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro PROVINCIA DI BOLZANO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria ridotta al 50% rispetto alle moto con meno di 20 anni. Per gli autoveicoli già ultraventennali alla data del 1° gennaio 2016 la tassa deve essere pagata nel mese di gennaio 2016, per 12 mesi, fino a dicembre 2016. Anche per gli anni successivi la tassa annuale dovrà essere pagata nel mese di gennaio di ogni anno. Per i motoveicoli e gli autoveicoli fino a 35 KW la tassa deve essere pagata nel mese di gennaio 2016 per 7 mesi fino a luglio 2016. Nel mese di agosto 2016, dovrà essere corrisposta la tassa per 12 mesi fino a luglio 2017. Successivamente, la tassa dovrà essere pagata nel mese di agosto di ogni anno per 12 mesi. I veicoli che diventano ventennali nel 2016 o successivamente: mantengono l’originaria scadenza di pagamento. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro CALABRIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 13,00 Euro CAMPANIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 12,50 Euro EMILIA ROMAGNA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro LE MOTO DAI 20 ANNI IN SU, CON CERTIFICATO DI RILEVANZA STORICA RILASCIATO DA UNO QUALSIASI DEI REGISTRI COME DA ART. 60 DEL CDS (cioé: ASI, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI), PAGANO IL BOLLO COME TASSA DI CIRCOLAZIONE AGEVOLATA DI € 10,33. LAZIO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ridotta del 10% se il veicolo è iscritto al registro storico FMI o ASI. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,36 Euro LIGURIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,36 Euro LOMBARDIA - Legge Regionale 10/2003, modificata dalla L.R. 5/2004 MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 20,00 Euro LE MOTO DI 20 ANNI O PIU', SE ISCRITTE AL REGISTRO STORICO FMI O ASI, NON PAGANO NULLA! MARCHE MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,15 Euro MOLISE MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,00 Euro PIEMONTE MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria ridotta del 10% indipendentemente dall’iscrizione al Registro Storico FMI. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 20 Euro PUGLIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 20 Euro TOSCANA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria ridotta del 10% indipendentemente dall’iscrizione al Registro Storico FMI. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,93 Euro PROVINCIA DI TRENTO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro (per ottenere l’esenzione è richiesto l’invio di un modulo secondo le indicazioni presenti sul sito http://www.trentinoriscossionispa.it/portal/server.pt/community/tributi_e_oneri/1012/tributo/233401?item=DA_2049880#atitolo3xyz alla voce "VEICOLI STORICI") MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro UMBRIA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ridotta del 10% se il veicolo è iscritto ad uno dei registri storici come da art. 60 del CdS (cioé: ASI, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI). MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro VENETO MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria. MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,36 Euro FRIULI VENEZIA GIULIA, SARDEGNA, SICILIA, VALLE D'AOSTA MOTO TRA I 20 E I 29 ANNI: Tassa di possesso ordinaria MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro Ciao, Gino P.S.: i CICLOMOTORI non hanno diritto al bollo agevolato perché pagano da sempre il bollo come tassa di circolazione e con tariffa minore. Vedere: http://www.vesparesources.com/pratiche/9235-acquisto-ed-immatricolazione-ciclomotore-e-bollo.html P.P.S.: naturalmente, il post sarà aggiornato ogni qual volta ci saranno novità dalle varie regioni.
  9. Per smontaggio e rimontaggio, vedi qui: 1- che io sappia, non c'è il logo Piaggio sui lamierati, tranne sui telai interi. Che siano buoni te ne accorgi dal peso e dalla consistenza (difficile piegarli a mano). Per il resto, fatti un giro nei mercatini e mostre scambio, così da poter manipolare i ricambi, nuovi o usati che siano, piuttosto che acquistarli in rete. Ciao, Gino
  10. GiPiRat

    Compratori tedeschi

    Prova sull'ebay tedesco: https://www.ebay.de/ Ciao, Gino
  11. GiPiRat

    Buon viaggio Ruggero!!!

    Ciao, Gino
  12. GiPiRat

    Vespa iscritta FMI da vendere

    RICHIESTA DI AGGIORNAMENTO DATI . . . Si allega: Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica e relativo Allegato A (o Certificato di conformità storico-tecnica) (ATTENZIONE, SI RICHIEDE LA RESTITUZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE IN ORIGINALE.Qualora non presente, è necessario allegare la denuncia di smarrimento della stessa) Fotocopia del libretto di circolazione, attestante il passaggio di proprietà Fotocopia del titolo di proprietà (CDP, CDPD o foglio complementare) (ATTENZIONE, peril nuovo Certificato di proprietà digitale, non sarà presa in considerazione la sola “attestazione di presentazione formalità”, ma occorre allegare il Certificato di proprietà scaricabile dal sito dell’ACI tramite password) Fotocopia di un documento di riconoscimento  N. 6 fotografie del motoveicolo su sfondo uniforme di colore neutro (seguire lo schema presente al seguente link: www.federmoto.it/consigli-registro-storico/ e stampare con metodo fotografico, nel formato 10X15): 1 foto lato destro, 1 lato sinistro, 1 anteriore, 1 posteriore, 1 foto ravvicinata del numero di telaio e 1 foto del numero di telaio da circa 1 metro di distanza. Le foto non dovranno essere le stesse utilizzate per l’iscrizione. Ricevuta in originale del versamento di €40,00 sul c/c postale n. 29889037 intestato alla F.M.I. (CAUSALE: Aggiornamento Dati). Ecco cosa serve. Ciao, Gino
  13. GiPiRat

    la freccia nella pancia

    Alle volte basta soffiare del pulisci contatti su tutti i punti di contatto. Ciao, Gino
  14. GiPiRat

    mi presento

    Benvenuto tra noi! Ciao, Gino
  15. GiPiRat

    Nuovi Problemi al PRA

    Vai prima a parlare col direttore della sede del PRA dove sei già stato e gli spieghi, con estrema calma, come stanno le cose mostrandogli tutti i documenti (mi raccomando non gli consegnare l'estratto cronologico, ma esibiscilo), poi spiegagli che o ti iscrivono la vespa al PRA o li denunci per falso in atto pubblico ed omissione d'atti d'ufficio. I documenti sono dalla tua, non demordere e, se insistono, fai intervenire un legale cazzuto. Ciao, Gino
  16. GiPiRat

    foto bollo d'epoca

    In effetti non ricordo da quando pagano il bollo i ciclomotori. Comunque, fino a 125cc il bollo era per "MOTOCICLI LEGGERI". Ciao, Gino
  17. GiPiRat

    foto bollo d'epoca

    Grazie Vito. Volevo solo ricordarti che i velocipedi a motore non sono le vespe ma, praticamente, le biciclette con un motore, tipo i Solex o quelle a pedalata assistita. Un bollo per vespa dovrebbe avere la dicitura MOTOCICLI-MOTOCARROZZETTE, tipo quello che allego. Ciao, Gino
  18. GiPiRat

    DIFFERENZA TRA VISURA E LIBRETTO ?

    Ecco, questa disattenzione fagliela notare. Avrebbero dovuto sistemare la cosa all'epoca. Ciao, Gino
  19. GiPiRat

    foto bollo d'epoca

    Condividi, condividi. 👍 Ciao, Gino
  20. GiPiRat

    Nuovi Problemi al PRA

    Fermi tutti! L'impiegata si è bevuta il cervello! Una visura fa fede più di un estratto cronologico? E da quando? L'estratto cronologico è una visura con valore legale, mentre la visura semplice non vale un beato cavolo! Che si vada a rileggere quello che c'è scritto sulla visura stessa: "NON COSTITUISCE CERTIFICAZIONE"! Inoltre, l'estratto cronologico (purché non sia stato fatto anni fa) proveniente da microfilm è sempre accompagnato da una pagina (o più) tipo visura moderna su cui ci sono i dati del veicolo e dell'intestazione e, in cima, la scritta "CERTIFICATO CRONOLOGICO", oltre alla scritta "imposta di bollo assolta in modo virtuale" che appare sia a timbro per le pagine da microfilm, sia nell'ultima pagina tipo visura moderna. Per finire, se c'è stato un errore nella compilazione e nel rilascio del certificato cronologico, sono cavoli loro, e tu puoi intentargli causa per danni economici e morali (la vespa l'hai pagata di più perché il certificato asseriva che era in vita, inoltre ti hanno fatto venire un coccolone quando ti hanno detto che non era così!). Vacci accompagnato da un legale e vedi come si mettono a 90°!!! Vai a prenderli a pesci in faccia! Ciao, Gino
  21. GiPiRat

    Placche Vespa - "collezione V.R."

    Mooolto carina! 👍 Ciao, Gino
  22. GiPiRat

    DIFFERENZA TRA VISURA E LIBRETTO ?

    E' ovvio che il CdP sia sbagliato, è da quei dati che nasce la visura. Devi far correggere i dati archivati al PRA e sostituire il CdP. La motorizzazione non c'entra col CdP, è responsabile solo dei dati riportati sul libretto, che vengono trasmessi al PRA. Occhio che loro diranno che dovevi accorgertene subito, al ritiro del CdP, infatti in tutti gli uffici dell'ACI-PRA c'è un cartello che avvisa di controllare i dati al ritiro dei documenti. Non so quanto tempo sia passato, ma tu insisti che è colpa loro e non devi pagare un centesimo. Ciao, Gino
  23. GiPiRat

    Sella vespa 50 R

    Serigrafia troppo in alto. Vedi questa: http://www.vespashop-bestmotor.com/it/selle-vespa/402-sella-vespa-50-n-r-eco.html e questa: https://www.castiglione-racingparts.it/p20928-011-sella-lunga-mod-originale-piaggio-vespa-specia#.XFiOytF7mKU Ciao, Gino
  24. GiPiRat

    Sprint Veloce con carter crepato

    Io ti suggerirei di passare in motorizzazione per far togliere il numero del motore, una volta per tutte. Basta la sigla. Ciao, Gino
×