Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

GiPiRat

Utenti Registrati
  • Content Count

    21,547
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    43
  • Points

    120 [ Donate ]

Everything posted by GiPiRat

  1. Scusa Domenico ma, in questo sito, scrivere vespa primavera 50 è quasi una bestemmia, nelle Vespa a marce la Vespa Primavera è solo 125. Comunque, come suggeriva anche Marco, ti consiglio di leggere bene il manuale di uso e manutenzione che dovresti aver ricevuto insieme allo scooter. Buon divertimento. Ciao, Gino
  2. Certo che sì, tutti i PRA sono connessi telematicamente. Ciao, Gino
  3. Ottimo. L'importante è che sia leggibile. Ciao, Gino
  4. Scusate, ma che bisogno c'è di un passaggio con l'art. 2688? Se il padre è in vita va allo sportello STA del PRA con i documenti della vespa, i propri ed una fotocopia della carta d'identità e del codice fiscale di Giorgio e, con minima spesa, fa l'atto di vendita sul CdP (deve ricordarsi di portare una marca da bollo da 16 euro). Poi spedisce al figlio i documenti (con raccomandata a/r) e lui va allo sportello STA del PRA di Milano per la trascrizione del passaggio di proprietà a proprio nome. Se si trovano nella stessa città, tanto di guadagnato, fanno tutto ad un unico PRA. Perché regalare denaro alle agenzie, anche fossero quelle dell'ACI? Per l'assicurazione, se si fa socio di un Vespa club può fare online dal sito la ricerca di un'assicurazione agevolata. Ma, visto che è a Milano, mi sa che l'unica, se vuole circolare (ci sono i blocchi del traffico per i veicoli euro0, ma alcune agevolazioni per i veicoli storici), è iscriverla al registro storico FMI e fare l'assicurazione con loro. Così non paga neanche il bollo. Ciao, Gino
  5. Infili il cappuccio sul cavo per qualche cm. e poi avviti il cavo sulla bobina e quindi fai scendere il cappuccio sulla bobina. Ma che bobina è: Ducati? Perché quelle furono montate solo dal 1977. Ciao, Gino
  6. I mezzi storici (cioé iscritti ad un registro storico riconosciuto dallo Stato, vedi art. 60 del CdS) ante '60 devono fare la revisione presso la motorizzazione, così è specificato nel decreto ministeriale e relativa circolare che regolano la materia. E' vero anche che, in alcune provincie, la motorizzazione locale chiude un occhio se ci si rivolge alle officine autorizzate, ma questa non è la norma. E' inoltre vero che il dipartimento dei trasporti terrestri per il centro Italia aveva emesso una circolare che autorizzava espressamente la possibilità di fare le revisioni nelle officine autorizzate, ma tale circolare è stata annullata in attesa che il ministero ne faccia una analoga che valga per tutto il territorio nazionale. Pertanto, attualmente, ci si deve rivolgere alle sedi di motorizzazione. Ciao, Gino
  7. Tantissimi auguri Ranieri! 🎂🍾🎉 Un abbraccio, Gino
  8. Purtroppo Stelvio non è più attivo sul forum da maggio 2018, ma puoi sempre provare a contattarlo via MP. Io ho trovato un'immagine a risoluzione migliore, ma di poco. Te la allego. Ciao, Gino
  9. Manca qualche gommino nel vano motore e la sella non è da Special 50. La mia sì che era perfetta, venduta a 1750 euro. Ciao, Gino
  10. Grazie ad entrambi per quello che fate e per come lo fate. Ciao, Gino
  11. La 98 prima serie, che bella! Ciao, Gino
  12. Version 1.0.0

    8 downloads

    Pubblicita Vespa - 6 modelli del1964 con i prezzi: Vespa 50 - 90 - 125 - 150 - GL e GS. File .PDF
  13. In alcuni mercatini si sono organizzati ed hanno un notaio per le autentiche (per esempio ad Imola). Comunque, come dico da sempre: se stai acquistando un veicolo, per quanto malmesso sia, anche solo il telaio, DEVI pretendere la scrittura privata di vendita in bollo con firma del venditore autenticata, altrimenti sii consapevole dei rischi che corri e regolati di conseguenza. Ciao, Gino
  14. Ricordo a tutti che la 150 GL è stata la prima vespa ad avere la possibilità di essere venduta con il sellone 2 posti in luogo della sella singola e portapacchi, quindi dovrebbe essere accettata così anche dal registro storico FMI, a prescindere dall'immagine presente sulla scheda tecnica omologativa. La pubblicità della Piaggio in proposito potete scaricarla qui: Ciao, Gino
  15. Nel momento in cui si chiede l'immatricolazione di un veicolo storico d'origine sconosciuta, è la motorizzazione stessa che avvisa la polizia stradale che farà i dovuti accertamenti. Perciò: siate certi di quel che acquistate e non acquistate nessun veicolo se il venditore non vuole firmare una scrittura privata di vendita in bollo con firma autenticata. Ciao, Gino
  16. Version 1.0.0

    6 downloads

    Catalogo Ricambi per MotoVespa P200E DS, senza frecce, in spagnolo. File .PDF
  17. Hai provato a vedere tra quelle in download? Verifica per sigla del telaio. https://www.vesparesources.com/files/category/15-schede-tecniche-di-omologazione/ Ciao, Gino
  18. Non avevo dubbi. E' una procedura normalissima ma, per le agenzie, pare che debbano fare miracoli. Ciao, Gino
  19. Mi dispiace, ma era prevedibile. Cercati un motore giusto, magari proponendo uno scambio. Ciao, Gino
  20. Negli anni ne ho viste di tutti i colori, anche un rottamatore che rivendeva centinaia di Panda e Fiat 500 in Germania, dopo averle "distrutte" in Italia. Se non ricordo male gli hanno dato 7 anni. Ciao, Gino
  21. La contro indicazione è che il carico fa leva sul supporto, quindi conviene andarci leggeri coi pesi, altrimenti rischi che, tra normali vibrazioni ed anormali buche delle nostre levigatissime strade, il portapacchi si spezzi. L'ho già visto succedere diverse volte. Ciao, Gino
  22. La denuncia di smarrimento va fatta personalmente presso qualunque caserma delle forze dell'ordine di qualunque città o paese, va bene anche la polizia municipale (io, normalmente, vada in questura o dai vigili, i CC sono troppo fiscali), il verbale lo scrivono sul momento, i dati da inserire sono targa e modello, la cilidrata va col modello, tipo: Vespa Rally 180, oppure: Vespa 150 VBB2T, etc, non c'è bisogno di essere troppo specifici, visto che si tratta di un documento e non della denuncia di furto di un veicolo. Ciao, Gino
  23. Purtroppo non è così semplice, molti veicoli rottamati con incentivi sono ancora in qualche cantina o garage, tant'è che il ministero fece una circolare "tombale" nel 2006 per cui, da allora, i veicoli si consegnano effettivamente al rottamatore di turno. Comunque, l'unica è sentire un funzionario della motorizzazione, possono decidere solo loro. Ciao, Gino
×
×
  • Create New...