Jump to content


    Lavoro di fino sulla rapportatura 3 marce

    Omobono Tenni
    By Omobono Tenni,

    La caratteristica (o il problema che dir si voglia) della rapportatura 3 marce delle vespe small si sa è il classico "salto" marcato dalla seconda alla terza marcia. Con elaborazioni non spinte (ipotizziamo un gt 75cc. senza lavorazioni) è facile non trovare una soluzione soddisfacente perché 1) o ci si trova in salita con una seconda troppo corta ed una terza troppo lunga; oppure 2) ci si ritrova in pianura con una terza piuttosto corta che non consente medie elevate a basso numero di giri.

    E' vero che la grande abbondanza di campane (e di pignoni per correttivi) risolve quasi del tutto questo problema ma, a prescindere dalla rapportatura generale, il salto tra la seconda e la terza esiste ed esisterà. 

    Premettendo che una soluzione definitiva non potrà mai esistere, anzi questa è proprio una croce/delizia di questo tipo di cambio, è possibile apportare dei piccoli correttivi per migliorare il più possibile la questione ?   

     

    Prendo spunto da questo elenco di rapporti cambio 3 marce copiato da una vecchia discussione sul sito di diversi anni fa:

    (Vespa 90)

    10/60

    16/55

    22/47

     

    (50 prima serie, sportellino piccolo, crocera a due bracci)

    10/60

    16/54

    22/46

     

    (50 unificata N/L/R/Special 3 marce)

    10/58

    16/54

    22/47 (questo è corretto al 99% - altrimenti se non è 47 la 3° marcia ha 46 denti)

     

    (PK XL Rush/N?)

    10/60

    16/55

    22/45

     

    (V/Hp 3 marce)

    10/58

    16/52

    23/47

     

    Ebbene, considerato che la primaria tra i vari modelli è (salvo modello hp/v solo per la terza marcia) sempre la medesima (10/16/22), una soluzione ottimale non sarebbe utilizzare la ruota dentata a 52 denti della vespa V/HP mantenendo inalterati i restanti rapporti ? In tal modo ci troveremmo una seconda marcia più lunga (ma non così lunga da diventare un problema in salita o causare un salto eccessivo rispetto alla prima marcia) con minore sbalzo rispetto al terzo rapporto. Questa spaziatura (a mio avviso) più corretta porterebbe solo giovamenti. 

    Voi che ne pensate? Mi piacerebbe conoscere un vostro parere in merito. 

     

    Personalmente la sto valutando su una configurazione: 

    GT 75 Polini 

    Carter originali 

    Albero motore originale o al massimo anticipato di poco

    Campana 18/67 con pignone da 19

    Gomme da 10

    Carburatore 19/19 

    Marmitta originale a padella ma con raccordo a gomito con diametro maggiorato ad 8mm

    Utilizzo 70% pianura 30% montagna


    Vnb6T con numero marce libretto errate

    superspillo75
    By superspillo75,

    Salve un consiglio, mi sto accingendo a reiscrivere questa vnb6 di famiglia che radiata perchè nonno non aveva piu pagato i bolli. Ho iniziato la procedura fmi ma poi mi sono accorto che il libretto alla voce numero marce anzichè 4 ne indica 3.

    Con le versioni vnb5 e 6 iniziò la produzione a 4 marce rispetto alle precedenti che era a 3. Ovviamente si tratta di una svista errore del funzionario.

    La mia domanda è questa FMI mi fa storie? 

    Una volta che mi rilasciano la scheda tecnica ci sarà indicato 4 marce?

    Poi la motorizzazione mi farà problemi?

    Cosa mi consigliate? grazie

    vnb6 compresso.pdf


    Telaio regolare o contraffatto?

    Fabrizio73
    By Fabrizio73,

    Buongiorno  tutti,
    mi sto accingendo a comprare una special 50 del 78, come quella che avevo a 15 anni... I documenti sembrano a posto e la vespa è uno spettacolo. Non mi convince il numero di telaio. Che ne pensate? Le punzonature sembrano alquanto irregolari.
    Ringrazio anticipatamente chi, con più esperienza, potrà darmi qualche suggerimento.

    Immagine 2021-04-22 143341.jpg


Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...