Jump to content


All Activity

This stream auto-updates

  1. Today
  2. Premetto che non capisco questo sfogo in una discussione ferma da anni...e poi essere iscritto dal 2018 e postare l'unico post della sua storia nel forum dopo 4 anni...mah... In ogni caso, se lo stipendio di @Big Cesco è di 1400€ netti al mese, da capofficina con 40 anni di esperienza, beh...c'è qualcosa che non va. Quello stipendio lo prende un ventenne operaio generico in fabbrica. Mi viene anche da chiedergli se lui spenderebbe la metà del suo stipendio per far riparare un mezzo il cui valore è prettamente affettivo più che monetario, e magari con resto ci deve pagare affitto, bollette e mangiare magari anche per moglie e figlio. Diciamoci la verità: meccanici ed officine ci navigano alla stragrande coi prezzi, poi ognuno la pensi come vuole. Posso portarne di esempi quanti ne volete...basti pensare a quanto viene fatto pagare un tagliando di manutenzione ordinaria ad una utilitaria o auto media, che solo di olio, filtri (tutti) e liquidi rabboccati non si arriva a 100€ di listino, e di tempo non ci vuole più di un'ora o due. Per la mia peugeot 208, di due anni, mi è stato fatto un preventivo di 380€....ma stiamo scherzando?? Qualche meccanico onesto si trova ancora per fortuna, sulle vespe è un po' più difficile.
  3. Ciao Coni, grazie per l'intervento. In effetti si, la frizione va meglio con quest'olio, anche se lo saprò tra qualche tempo. Sul fatto che sia un olio motore per 4T ho avuto anch'io dei dubbi, ma come dicevo non ci capisco una ceppa sugli additivi. Ho letto le specifiche del Transoil (che allego) ma non vedo questa specifica "MA2"; però ripeto: sono proprio ignorante sugli oli. Ciao Gg TRANSOIL_EXPERT_10W-40_it_IT_motul_74300_20220303.pdf
  4. Specifica MA2 vuol dire che non ti da problemi e sicuramente ci fai tanta strada. Però... rimane un olio motore per 4t con additivi per poter esser compatibile con cambio e frizione. Nel listino Motul esiste la serie Transoil dove si ha anche un 10w40 semisintetico, che è un olio specifico SOLO per frizione e cambio di motori 2t e motori 4t con lubrificazione separata del motore. Ripeto, va bene pure quello che hai preso, però il Transoil è un vero olio per trasmissioni mentre l'altro è un olio motore per 4t motociclistici.
  5. Fammi capire: ti sei iscritto nel 2018 per rispondere, nel 2022, a una discussione iniziata nel 2009 e ferma dal 2011. Ti segnalo che è buona norma presentarsi prima d'iniziare a interloquire.
  6. Yesterday
  7. @Big Cesco capisco il tuo modo di vedere le cose, quando ti riferisci ai costi che un professionista in regola deve sostenere, e che parte dell incasso se ne va in spese.. Ne so qualcosa nella mia attività. Però su una cosa non sono d'accordo. Qui siamo in un forum di vespa, dove ci si scambiano consigli su come operarare sui mezzi, se si ha passione e manualità è bello metterci mano ma in modo "intelligente".. Posso dire che grazie ai forum riesco a rifare un motore vespa senza problemi e lavorarlo ed elaborarlo con operazioni di fresatura rifasatura ecc... Tutto partito dalla passione. Poi naturalmente se uno non è in grado è giusto che si affidi a chi di competenza. Sul mondo vespa penso che si possa imparare tranquillamente dai forum che sono fatti per scambiarsi opinioni e consigli.. E poi la soddisfazione di aggiustarsi la vespa da soli è impagabile.
  8. LaVeloce102

    LaVeloce102

  9. Si io mi riferivo al lavaggio normale con agenti chimici (suppongo tipo sverniciatore) e non a quello decapante che come hai detto è anche oneroso.
  10. ilir

    ilir

  11. Visto anche che lo ha gia fatto due volte(con lo stesso albero motore suppongo)puo darsi che il problema sia anche la biella.Accoppiamento troppo stretto con gabbia e spinotto oppure biella fuori squadra tra le varie cause.Oltre a quelle gia scritte da Pier2162.
  12. Se non è l'effetto dell'obbiettivo, la candela è troppo chiara. Controlla che non tiri aria da qualche parte, La carburazione l'adegui una volta montato lo scarico nuovo Ti consiglio di non prendere un getto alla volta ma prendere un Kit (tipo questo) che ti permette di fare delle prove. Ciao Gg
  13. In settimana andrò a comprarlo (8,50€ 😐) Il filtro è originale Piaggio 1980 pulito con la benzina e asciugato. In futuro penserò di fargli una bella elaborazione 177 base (alluminio ovviamente) ; ) Se mai dovessi prendere una marmitta stile originale con l'espansione interna, aumento di 2 o 4 punti il getto?
  14. Sto cercando un motore v5a1m, sapete se va bene con logo esagonale o quadrato?
  15. Riapro le discussioni nel 2022. è ora di finirla con queste discussioni generiche sui meccanici ladri... è ovvio che il meccanico paga i ricambi meno del cliente finale, ma il cliente non può pretendere che glieli dia allo stesso prezzo( i listini servono a questo). Inoltre è ovvio che un meccanico che lavori in regola applichi le tariffe orarie stabilite dall'associazione di categoria, da un min ad un max (ad oggi circa dai 43 ai 69 + iva in base alla grandezza dell'azienda). è assurdo che un hobbista, un disoccupato o pensionato dica " io il lavoro lo faccio gratis o a 10 euro l'ora e i meccanici son tutti ladri", lui le tasse non le paga e non ha nessuno che gli rovescia l'officina per controllare se è tutto a posto, non paga lo smaltimento dei rifiuti e generalmente scarica l'olio nei tombini e lascia le batterie fuori dai cassonetti. Siate seri e ricordate che il mestiere non si impara su internet; trafficate sui vostri mezzi quanto volete ma lasciate stare la roba altrui: se fate cazzate e qualcuno si fa male, succede ogni giorno, vorrei vedervi rispondere davanti ad un tribunale come giustamente dovrebbe fare un professionista che garantisce il suo operato. So di cosa parlo, io sono meccanico capo- officina nel settore veicoli industriali ed autobus da 40 anni, oltre che aver sempre lavorato a tempo perso nell'officina Piaggio di famiglia: il mio stipendio netto, al 2022, è di 1400€ al mese. Dividendolo in ore non mi pare di guadagnare, come dice fabris78, il suo stipendio di un mese in 2 ore del mio...Un esempio sui cuscinetti: quasi tutti gli scienziati meccanici laureati sul web vanno a comperare i cuscinetti in ferramenta e si vantano di pagarli meno, senza sapere che molte volte acquistano cuscinetti standard assolutamente non adatti a supporti di banco e cambi, dove generalmente vengono montati con tolleranze C2-C5-C7 ecc. Ora andate a vedere cosa sono queste sigle... e divertitevi con i vostri lavoretti, non dimenticando di portare sempre il dovuto rispetto a chi lo merita e di non denigrare chi non conoscete. Fermo restando che, purtroppo, come per qualsiasi categoria umana, c'è sempre il disonesto di turno. Salute a tutti!
  16. Ciao, vai con il 104, ti chiedo se il filtro dell'aria è quello originale dell'epoca o se è uno di quelli più recenti con il cuoricino con i fori.
  17. Ciao, oggi ho fatto un bel giretto anche con salite e discese... Questo pomeriggio scendo in garage a controllare la candela e la situazione è questa... Di quanto ingrasso il getto?
  18. Che dia necessario tirare lo starter dopo un’ora non lo vedo un problema , anzi. Per la carburazione , l’assetto del px arcobaleno con mix prevedeva il 100 come getto del massimo , il 102 era sulla versione senza mix. Tu però hai i fori sul filtro che in origine non ci sono .
  19. cacca

    cacca

  20. Last week
  21. Tockster

    Tockster

  22. Ne avessi scritta una bene Av264, X7 4 tacca.
  23. Rettifico, l'ho avuto con AV262 e X3 prima tacca.
  24. Ho fatto un po' di prove e finalmente ho trovato la soluzione. Avevo letto in giro che in carter lml hanno uno strano comportamento ai bassi con tendenza ad ingrassare. Su si24 non ho risolto. Ora sono con phbh 28, valvola benzina 300 e sip fast flow, collettore Malossi con monopetalo lml da 0.35 senza traversino ( lo so è solo una prova sto guardando il lamellare MRP). M1x, albero quattrini, marmitta Polini. Configurazione Phbh Max 126 Min 53 Av264 X7 4 tacca Valvola 60 Ho provato tuta la serie AV e AS da 262 a 266, spilli X3, x5, x2 e X7. Avevo sempre il problema che la progressione dal minimo al massimo era grassa come con il SI24. Quindi ho cercato di ragionare un po'... Miglior rendimento da 1/4 al max l'ho avuto con Av264, X3 prima tacca. Ho provato il getto minimo più piccolo ma già col 50 ero magro sotto, la valvola da 50ne 60 niente da fare. Ho provato as262 ma troppo magro in progressione con X3 prima tacca e valvola 60, negli altri casi sempre grassa fino ad 1/8. Per tagliare la testa al toro mi sono fatto un foglio di calcolo excel col calcolo esatto di tutte le aree di passaggio per l'accoppiata spillo polverizzatore alle varie aperture di gas che conclude con un bel grafico. ( E una tabella con gli scarti fra tutti gli spilli serie x) Quindi partendo dalla progressione migliore trovata X3 prima tacca av262 ho fatto alcune simulazioni. Il verdetto é stato av262, X7 4 tacca che é più magro fino al 50% di gas ( leggermente più magro) poi le due curve si sovrappongono alla perfezione. Fatta la prova progressione perfetta,a ancora un leggero rantolo in basso. Quindi ghigliottina 50, ancora rantolo, con la 60 perfetta. Praticamente col getto min 53 e vite miscela 2 giri ( peretta sarebbe 1 e 3/4) sotto sotto giusto/grasso quando chiudo il gas e nelle lunghe discese va benissimo se spalanco c'è tutta nessuna incertezza. La ghigliottina smagrisce fino ad un quarto di gas proprio in quel passaggio maledetto che non riuscivo a regolare. Oggi giretto di 90 km di cui la metà in collina, poi lunghi traffico e infine provinciali a scorrimento. Tutto perfetto, in centro città posso andare in 4 a 35 orari senza problemi e senza far rumore. Fuori città a filo gas a 80 orari non Tartaglia più, ma neanche a 70 o 60. In collina é molto divertente, ho una rapportatira molto ravvicinata, con terza corta e quarta da 37 con primaria 23/65. La Polini mura, ma fino al muro tira sempre in modo costante, da 0 a 100 non ha incertezze, anche in salita. Poi sul dritto arriva in un attimo a 115 a circa 7000 giri circa ( non ho guardo i giri... A 5000 sono ad 80 spaccati). Potrei montare una 24/65, ma alla fine così é molto divertente, in pista usavo lo stesso cambio ma 21/68 😁 e m3px. Però in città non ne vale la pena di avere 10.000 giri, devo andarci al lavoro tutti i giorni. Non so se vale la pena il collettore MRP. Mah! Se a qualcuno interessa posso caricare l'excel nei prossimi giorni. Lo sto finendo con tutti i carburatori ( phbh, phbe,phsa,phsb,vhsh,vhsa,vhsb ecc ecc) con tutti i polverizzatori e spilli a catalogo dellorto, ho tutte le tabelle complete. Devo completare i calcoli per gli spilli sezione variabile, é un po' un casino. Non é tutta farina del mio sacco, ho preso diversi file in rete da vari forum ( vespa, moto2t, kart) , e ho cercato di prendere il meglio da tutti. Ciao Marco
  25. Buonasera a tutti i vespisti del forum. Seguendo quotidianamente (e con sommo piacere) i vari post riguardanti le nostre amate Vespa, avrei alcune perplessità sui prezzi di vendita che attualmente circolano (mezzi restaurati e/o conservati). Tutto ciò è dovuto da una personale esperienza riguardante la mia Vespa sprint conservata (vedasi post precedenti), oggetto di un'assillante e continua proposta di acquisto da parte di un conoscente nonostante i miei vari dinieghi. Speravo che, avendogli detto di aver precedentemente rifiutato altre richieste di vendita per una cifra assurda (6 K) si dileguasse, a mò di risposta mi disse che a quella cifra ci avrebbe aggiunto 1K in più! Ma siamo davvero arrivati a questi livelli o è solo una boutade di un millantatore ? Aspetto vostri commenti.
  26. Buonasera a tutti, Scrivo dalla toscana e sono possessore di un PX 150 del 2004, dopo aver scatalizzato la vespa e sostituito il gruppo termico dato una serie di brutte calde prese per colpa della marmitta catalitica e della carburazione supermagra che aveva, monto tutto nuovo e setto il carburatore così: -freno aria160 -emulsionatore BE3 -getto max 102 -getto min 48 -ghigliottina 01 -filtro aria della 200 (con tutti i fori aperti) -vite carburazione min 2 giri svitata da tutta chiusa -anticipo settato come la vecchia 150 degli anni 80 In pratica ho ripristinato l'assetto delle vecchie PX 150 degli anni 80.. la vespa va discretamente bene, ma controllando la candela risulta molto scura con qualche residuo carbonioso.. sintomo di carburazione decisamente grassa.. cosa dovrei fare per smagrirla un po'? Inoltre un'altra cosa che ho notato e non credo regolare è che se la vespa con motore caldo rimane spenta anche per circa 1 oretta (pausa pranzo ad esempio) per rimetterla in moto devo tirare l'aria altrimenti devo insistere col motorino d'avviamento, tirando l'aria parte al primo colpo.. cosa che non si verifica con soste più brevi.. Vi ringrazio se potrete aiutarmi Saluti
  1. Load more activity

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...