Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

t5rosso

Utenti Registrati
  • Content Count

    477
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5
  • Points

    534 [ Donate ]

t5rosso last won the day on July 28 2019

t5rosso had the most liked content!

Community Reputation

11 ha un futuro brillante

1 Follower

About t5rosso

  • Rank
    VRista
  • Birthday 09/09/1962

Personal Information

  • Città
    dintorni di vicenza
  • Le mie Vespe
    t5
  • Occupazione
    tecnico motoslitte

Recent Profile Visitors

2,251 profile views
  1. la tensione di carica va' bene gli ampere sono con le posizioni accese? se si va bene perche se accellerando eroga 1 amp piu' una di consumo ti sta caricando circa 2 amp percio' nella norma. la fasatura magnetica ri guarda solo il momento dello scoccare della scintilla.t5rosso
  2. interponendo l amperometro tra l uscita del raddrizzatore e la batteria dovresti trovare circa 2 2,5 ampere, per fase magnetica intendo la giusta sequenza di poli nord e sud o positivi e negativi , tieni conto che il massimo di efficenza lo hai nel punto di massimo strappo magnetico, da qui l importanza della fase magnetica prima ancora di quella meccanica ,difatti se leggi qualche manuale piaggio viene spiegato bene ed io in questo riesco poco e di questo mi scuso.t5rosso fulvio
  3. ciao a tutti, il raddrizzatore lo hai fatto correttamente, io uso un circuito stampato e non una mille fori ne viene un lavoro piu' sicuro e pulito. tieni conto che senza il carico della bateria la tensione in continua non e' corretta , la bobina di carica in un certo senso si autoregola in base alla richiesta di corrente. oltre alla tensione bisognerebbe misurare gli ampere che vengono erogati, la bobina carica batteria in che condizioni si trova? per il volano mi e' capitato che sebbene siano carichi ( dispongo di due magnetizzatori e relativi strumenti di controllo saturazione calamite) non si accendesse ,sostituendo il volano senza variare altro un colpetto e va in moto, probabilmente vanno in fuori fase magnetica. questo per mia esperienza diretta poi ad altri e' successo diversamente. t5rosso fulvio
  4. raramente mi sono capitati contachilometri che segnano meno , penso sia dovuto a qualche atrito interno o scarso magnetismo del giranteche induce in rotazione il tamburo che muove la lancetta, oppura la molla di contrasto dura. spero di essere stato piu' chiaro.t5rosso fulvio
  5. i contachlilometri hanno uno scarto del 5/6 percento fiosiologico. dispongo di uno strumento della vdo per provarli e vi garantisco che non ne ho mai visto uno di perfetto ed e' normale che lo scarto aumenti con il salire della velocita'. poi anche cambiando gli pneumatici che di norma non hanno mai lo stesso sviluppo( circonferenza) varia lo scarto.t5rosso
  6. Buongiorno t5rosso,

    mi chiamo Gian Piero e ho letto in una discussione a cui partecipavi che eri in possesso di un gt per T5 Pinasco dell'epoca nuovo.

    Se lo hai ancora e vuoi venderlo io sarei interessato ad acquistarlo.

    Il mio cell. è 3331167825

     

    Ciao e buona giornata

     

    1. t5rosso

      t5rosso

      CIAO il cilindro e' montato su un motore di scorta mai messo in moto, penso di non venderlo , sono riuscito a trovare anche due pistoni di scorta. se dovessi cambiare idea ti tengo presente. ciao fulvio t5rosso

    2. PXfour

      PXfour

      Ciao Fulvio,

      grazie per la risposta.

      Scusa non avevo capito che era montato su un motore e quindi ti serviva.

      Buona giornata Gian Piero.

       

  7. il carter va portato a circa 120/130 gradi uniformemente se scaldi solo l alloggio appena stacchi la pistola termica il resto del carter freddo fa abbassare di colpo la temperatura chiudendo la sede.t5rosso
  8. paraolio da scootercenter viton con esterno in gomma percio' tutto marrone.t5rosso
  9. il materiale migliore per la benzina verde che ha anche una percentuale di etanolo e' il viton percio quelli marroni. il tipo con l esterno in ferro esiste gia' da molto mentre quello con l esterno in gomma e' stato introdotto da pochissimo da scooter center. attenzione a montare l esecuzione adatta al tipo di carter. t5rosso
  10. la descrizione dell attrezzo non e' giusta ,pesa che il pk 458 e l et3 hanno lato volano un cuscinetto a rulli che entra ed esce a mano senza bisogno di attrezzi, se posso darti un consiglio leggi il manuale che trovi nella sezione download e le cose ti saranno piu' chiare. per abitutine evito di inventare preferisco seguire regole che mi danno tranquillita' di un lavoro ben fatto.il parastrappi lo agiti e senti se ci sono rumori metallici ci sono delle molle rotte , io di solito in occasione di revisione motore preferisco revisionarlo in maniera da non dover riaprire magari dopo pochi km. t5rosso
  11. piu seplicemente con un tronchesino schiacci un po dove ha il diametro minore e non si svitera piu' il frenafiletti fa da isolante.t5rosso
  12. questa e' la procedura da manuale officina piaggio, io la uso sempre quando ho motori con i cuscinetti di questo tipo e non trovo problemi nel metterla in pratica , l importante sono le temperature dei carter. se leggi il manuale vedrai che anche i cuscinetti vanno riscaldati per essere calettati sull albero motore, se scaldi il giuso i paraolio non danno problemi, sui perni dell albero motore vanno messi dei foderi conici in maniera da non rovinare i paraolio con il dentino del cambio diametro dell albero motore. l ultima volta che ho utilizzato questa tecnica e' stato un 150 sprint veloce del 76 poi sono passati al cuscinetto libero tipo px e il sistema diventa con paraolio interno e possibilita' di tirare l albero sul cuscinetto lato frizione.t5rosso
  13. i cuscinetti andavano montati sull albero e non sul carter, poi scaldato per bene il carter frizione e inserito l albero, una volta farcito il carter lato frizione si scalda il carter lato volano e si chiude il motore. tirare l albero rischi di rompere il carter o sollecitare in maniera anomala il cuscinetto in quanto non saresti in appoggio sulla ghiera centrale ma tireresti sulla gabbia e le sfere.t5rosso
  14. in effetti il silent blok posteriore originale e' un po' corto ma si monta tranquillamente. io personalmente uso piu' volentieri il bgm, tieni presente che quello che hai smontato si e allungato per uso ,anche quello nuovo che monterai forzando il tubetto interno riempira' di piu' la sede. t5rosso
  15. un albero originale merita di essere se necessario reimbiellato , la qualita' del materiale giustifica la spesa.t5rosso
×
×
  • Create New...