Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

querida-presencia

Utenti Registrati
  • Content Count

    462
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7
  • Points

    222 [ Donate ]

querida-presencia last won the day on November 2 2018

querida-presencia had the most liked content!

Community Reputation

19 ha un futuro brillante

1 Follower

About querida-presencia

  • Rank
    VRista
  • Birthday 10/31/1964

Personal Information

  • Città
    Bologna
  • Le mie Vespe
    VLB1T 150 Sprint Veloce del 1977
  • Occupazione
    Impiegato

Recent Profile Visitors

3,086 profile views
  1. Una precisazione mi pare necessaria. Quel kit monta anche sul faro originale, quindi se la tua parabola originale è in buone condizioni puoi anche partire (come ho fatto io) montando solo il kit led e valutarne l'effetto. Se ti soddisfa il cambio parabola potrebbe non essere necessario. Ciao
  2. Ciao, io sulla mia SV , che dovrebbe avere un impianto simile alla tua Px, ho risolto il problema della poca luce adattando il faro Triom del Px My e montando questo kit led: Funziona sia con impianto 6v che con impianto 12v, sia in corrente alternata che in corrente continua. Il costo del kit led è contenutissimo, il faro Triom non è regalato ma tu puoi montarlo facilmente e senza costosi adattamenti a differenza mia che ho voluto sostituire il vetro per mantenere l'estetica originale. L'impianto elettrico esistente non viene modificato, al massimo dovrai mettere dei faston per la connessione del faro, io non li ho usati perché ho preferito montare un connettore H4 femmina che mi consente di passare velocemente dal faro originale a quello modificato in pochi secondi. Se ti serve altro aiuto o chiarimenti chiedi pure. Ciao
  3. Se clicchi sulla foto si ingrandisce, comunque anch'io l'ho fissato ad uno dei perni della bobina.
  4. Stessa esperienza anche per me, durata da verificare, per il momento va benissimo. per quanto riguarda quelli in poliestere assiali su eBay ci sono in vendita questi: CONDENSATORI ICEL EW 0,33 uF 1000 V 10% POLIESTERE METALLIZZATO 211A 845 RCA 2A3 marca a me ignota, non polarizzati (non c'è scritto ma l'ho chiesto al venditore), spedizione un po' cara ma comprandone un tot si ammortizza. Ciao
  5. L'argomento interessa anche me, che ho una Sprint Veloce cui vorrei allungare leggermente i rapporti, il pignone DRT z23 dovrebbe ingranare sulla 67 (ed anche sulla 68 e sulla 65DRT): Il mio ricambista dice che è ok (mi fido abbastanza) ed anche il produttore dice che ingrana, non l'ho ancora contattato per conferma: naturalmente se qualcuno volesse portare una esperienza diretta sarebbe l'ideale, non è escluso che nel forum qualcuno si sia già espresso ma una ricerca generica è estenuante e non sempre fruttuosa. Ciao
  6. Nella seconda risposta ho quotato te proprio perchè mi pareva tu avessi creduto che la mia risposta fosse tesa a smentire la tua precedente affermazione / consiglio, per questo ho preferito replicare specificando che mi riferivo a farob. "ci siam capiti, no?" non ha nessun significato diverso, è letterale, significa che speravo che un eventuale equivoco si fosse così chiarito. Cerco di essere il più low-profile possibile, forse non basta. Ciao
  7. Capisco....ma io avevo quotato @farobnella mia risposta, non te. Ci siam capiti, no? Ciao
  8. Questo non lo discuto minimamemente e trovo la scelta condivisibilissima, quel che secondo me andava precisato meglio (se ne è discusso qualche mese fa anche in un altro thread) è che l'iscrizione FMI o ASI non è obbligatoria per sottoscrivere o rinnovare una polizza oldtimer con nessuna compagnia, @farob aveva proprio frainteso questo punto secondo me. Ciao
  9. Helvetia InMovimento Veicoli d'Epoca Nelle condizioni per la sottoscrizione o il rinnovo della polizza non si fa alcun riferimento alla iscrizione FMI oltre a quella ad un qualsiasi motoclub, quindi basta il CRS e la tessera di un vespaclub o altro motoclub. Infatti io ho rinnovato quest'anno con Helvetia pur non avendo rinnovato la tessera ASI che invece l'anno scorso mi è stata necessaria per iscrivere la vespa. Comunque chiedi conferma all'agente Helvetia. Ciao
  10. Puoi iscriverla Asi, che è meno pignola, dopodichè c'è la possibilità di sfruttare la convenzione asi oppure, se vuoi avere mani libere per i successivi rinnovi (cioè non essere obbligato ogni anno a fare anche la tessera Asi), puoi scegliere tra le compagnie che hanno in listino polizze oldtimer. Helvetia ad esempio richiede solo che il mezzo sia iscritto ad un registro storico e che il proprietario sia iscritto ad un moto / vespa club, ma so che anche Allianz ha qualcosa di simile. Considera che l'iscrizione ad un registro storico è anche requisito fondamentale per circolare in molte regioni in cui vi sono restrizioni per motivi ambientali, ed anche così vi saranno limitazioni. Ciao
  11. Agenzia pratiche automobilistiche, anche una agenzia ACI, fai un giro di telefonate e cerca quella abbastanza comoda e con le tariffe migliori. Il PRA è il Pubblico Registro Automobilistico.
  12. Il tuo problema è svitare il dado o sconare il volano? In questo modo, a parte il rischio di fare dei danni, risolvi solo il primo dei due problemi. Un bloccavolano costa una decina di euro, il metodo di mettere il dado in tiro sul seeger scaldare e dare dei colpetti funziona bene ed è abbastanza rapido. Io ho cambiato volano, stufo di questa maletta con un adattatore crimaz ho potuto montare un volano per PX a puntine filettato, in modo da poter usare un estrattore ed ho messo il suo volano scomponibile che prevedeva il seeger tra i ricambi in una scatola. Non è gratis ma è comodo e funziona. Ciao Edit: nel mio caso l'uso dell'adattatore crimaz era praticabile, ho voluto portare una esperioenza diretta non proporla come soluzione universale.
  13. Ciao Francesco, mi dispiace di leggerti così scoraggiato e, per quanto può contare, ti sono vicino, sia nella rabbia verso chi non risponde dei propri sbagli ed incivilmente fugge sia negli acciacchi (d'altronde se ai raduni ci si trova sempre più o meno tra coetanei, decennio più decennio meno, il motivo c'è). Gli unici consigli che mi sento di darti sono: - torna in sella prima possibile, come del resto facevamo fin da bambini quando siamo caduti la prima volta dal triciclo - non prendere decisioni di cui potresti pentirti, la tua fidata vespa può tollerare anche un prolungato stop Per quanto mi riguarda, con la mia piccola e recente esperienza, i polsi mi dolgono (per non parlare di altre parti meno "nobili"), il polpaccio destro non ha ancora imparato che da quel lato c'è la pedivella e con questo caldo è sempre una sauna ma............sarà la suggestione ma la cervicale va meglio da quando sopporta il peso del casco ed ogni volta che torno a casa mia moglie mi chiede perchè ho quella espressione ebete sul viso. Un abbraccio e, lo dico io ma sono convinto valga anche per altri, che tu abbia o no una vespa sarà indifferente.............ma guai a te se non l'avrai! Ciao
  14. Leggo che si parla di ammortizzatore posteriore e magari sbaglio io a pensarla diversamente, ma se rifletto sulla geometria dell'insieme ruota / motore di una Vespa non è più influenzata dalla traversa motore e relativo attacco al telaio piuttosto che dall'ammortizzatore posteriore ? Scrivo da niubbo, Franck50 non abbia a preoccuparsi, è solo per capire. Ciao a tutti
  15. Ciao! Qui trovi il Caledario Turistico del Vespa Club Italia suddiviso per mese: http://www.vespaclubditalia.it/calendario-turistico/ questo mese è in programma qualcosa in provincia di Cuneo, Torino, Asti.....ad agosto si inizia in provincia di Imperia poi Alessandria; ricco anche il programma di settembre in cui ho contato due o tre raduni in provincia di Cuneo ed almeno un altro in provincia di Torino. Non so per eventuali eventi minori ma credo che i più informati in proposito siano i membri di qualche VC nella tua zona. Ciao
×
×
  • Create New...