Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

MrOizo

Utenti Registrati
  • Content Count

    5,520
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11
  • Points

    159 [ Donate ]

Everything posted by MrOizo

  1. si, il cavo è lungo, quindi non si capisce...
  2. aggiornamento: non si capisce se la centralina sia effettivamente una elc 1-6 quindi per ape, oppure per 200 rally; parlando al telefono col tecnico, peraltro gentilissimo, della grabor, mi ha dato appuntamento tra una 15 di giorni per eliminare ogni dubbio sul prodotto, consiglio agli amici del forum quindi di procrastinare l'acquisto in attesa di saperne di più: non appena avrò ulteriori info, sarà mia cura darne immediata notizia sul forum...
  3. MrOizo

    Vespa P200X

    ..mi pare di ricordare che esiste un lotto di vespe p200x, vendute solo sul mercato statunitense, che oltre a questo particolare del nome, avevano la particolarità di avere gli stessi numeri di telaio di vespe già vendute in Italia, ma che a parte questo, erano delle normalissime p200e, cioè accensione elettronica ducati a 6v senza frecce
  4. ulteriore info: un vecchio ricambista piaggio, mi riferiva che gli statori delle rally femsatronic fossero di due tipi, che il primo tipo fosse più difettoso e che talora alcune centraline che vanno bene col secondo tipo, col primo non funzionino; la cosa mi ha destato un certo interesse: ricordate le famose centraline plessey per ape che avevo comprato? testate sulla mia 200 rally del 72, funzionarono perfettamente per qualche minuto, per poi non produrre alcuna scintilla; provate dopo un certo tempo su un 200 rally del 1976 funzionarono alla perfezione entrambe; questa cosa mi confermava che i due statori non fossero proprio uguali, così, armato di pazienza, visto che ho la fortuna di possedere anche una rally 200 del 1976 da restaurare, mi sono preso la briga di smontarne lo statore e metterlo a confronto con quello del 200 rally 72: risultato: è identico, tranne che per un particolare: il cavo di massa: in quello del 1972 il cavo nero è collegato alla piastrina dove sono saldati tutti i fili ed è collegato esclusivamente con la massa della bobina di servizio dell'accensione, mentre in quello del 1976 il cavo massa è collegato tramite occhiello ad una vite che tiene una delle bobine, quindi fa massa con tutto lo statore: ora, a me sembra proprio che non sia una modifica e che sia uscito così dalla fabbrica, ma non mi dispiacerebbe confrontarmi con altri proprietari di rally femsa sul punto, e sartebbe interessante capire se piaggio ha cambiato il codice dello statore sul catalogo ricambi o meno; il ricambista sosteneva che la modifica era stata fatta in concomitanza con l'aggiunta della chiave sul quadro….
  5. Come avevo annunciato in altro topic, la centralina femsa repro della grabor mi è arrivata; imbustata a marchio grabor-siem, come potete notare, con la sigla elc1-6, il filo candela non sostituibile ed il connettore volante; dapprima pensavo che questo fosse il layout delle centraline per ape, ed all'inizio era così, esattamente per ape-car, ma poi, come confermato anche da un vecchio ricambista piaggio, alla fine, e solo come ricambio e non come primo equipaggiamento, la piaggio forniva le centraline per rally con lo stesso layout di quelle per ape, cioè come quello delle femsa repro della grabor; la grabor stessa, da me interpellata, grazie al mio ricambista ho potuto parlare direttamente col tecnico della grabor, ha confermato che la centralina è per la 200 rally; non resta che montarla, il layout è identico a quello delle ultime femsa rally, che diverse volte ho visto, ben funzionanti su rally, scambiandole per centraline ape; sembra ben fatta, con i componenti annegati nella resina come l'originale, il filo candela, come al solito non è sostituibile e dall'aspetto sembra esattamente una femsa dell'epoca….vedremo, ceab in 20 anni ne ho fatte fuori ben tre, vedremo questa quanto dura...
  6. L ho appena richiesta dal mio rivenditore di fiducia, dovrebbe arrivare mercoledì appena arriva apro un thread apposito
  7. https://www.ricambi-v.it/ricambi-e-accessori/centralina-elettronica.5541.html conoscendo grabor, dovrebbe essere una copia identica del ricambio piaggio dell 'epoca, considerando appunto che , stando a quanto mi ha riferito un vecchio ricambista piaggio, il layout è identico alle femsa per rally di ultima produzione, cioè identico alle femsa per apecar, con filo lungo, solo con specifiche elettriche per rally….la notizia l'ho presa dal link che ti ho postato, che ha al suo interno anche un breve video di presentazione….
  8. importanti news….Grabor, mossa a compassione, ha rifatto la nostra vecchia, cara centralina femsa, distruggendo tutti i venditori di femsa cotte e lucidate, al modico prezzo di 65-70 euro circa….l'aspetto è simile alla centralina femsa per ape, quindi case nero con fili lunghi, analogo al ricambio che piaggio forniva ultimamente per rally femsa….
  9. ...altra cosa interessante da notare è che, mentre la piaggio in italia cassa definitivamente la vespa px, i tedeschi, utilizzando materiale al 95 per cento prodotto in italia, sopra la vecchia vespa a marce ci fatturano milioni di euro...
  10. sull'argomento si è fatta un po' di confusione, favorita dalla piaggio...innanzitutto vi sono centraline dalle forme più varie che vanno bene per le nostre vespe, occorre semplicemente controllare che su una delle due alette ci sia la sigla elc1-7; di primo equipaggiamento erano rosse e con i morsetti in corpo alla centralina, ma poi, come pezzi di ricambio, ne sono uscite anche nere e con i fili dei morsetti "volanti" cioè sul filo, tanto che sembrano appunto quelle dell'ape, ma in realtà sono quelle del rally, ne ho viste alcune anche azzurre!!!Comunque, come primo equipaggiamento sono sempre state rosse mattone e morsetti in corpo alla centralina; poi, mi è capitata una cosa stranissima, che riporto ad onor di cronaca, e che qualcun altro vespista di lungo corso mi ha confermato: io possiedo una 200 rally prima serie, del 1972; vidi su una rally di un mio amico e anche qui sul forum che alcune rally avevano montata la centralina dell'ape car, che ha gli stessi colori e che fu prodotta in una versione che assomiglia alla ducati azzurra; sul web riuscì ad acquistarne due esemplari nuovi, imbustati piaggio: li provai sulla mia rally: all'inizio una delle due diede scintilla e il motore partì, funzionando regolarmente...ero al settimo cielo!! dopo due ,tre, sgasate il motore si spense e non ci fu alcuna scintilla: rimontai la vecchia centralina ceab e la vespa part+ regolarmente al primo colpo...ero quindi convinto di avere bruciato la centralina dell'ape car, provai anche la seconda e non c'era traccia di scintilla...al chè, avevo archiviato il caso; di recente, un mio caro amico mi porta in garage la sua rally 200 seconda serie, del 1976; più per prova che per convinzione, ho provato a montare la centralina ape: risultato: funziona perfettamente, dà sempre scintilla ed è affidabilissima, e funzionano tutt'e due; ora, la convinzione che mi sono fatto io è la seguente, suffragata da un tizio con cui ho parlato al telefono: gli impianti femsa 200 rally prima serie con le serie successive hanno qualche differenza, non so quale: c'è da dire che io, nel mio prima serie, con gli anni, ho cambiato quasi tutto, nello statore, e cioè pick-up, resistenza e bobina principale con i ricambi ceab; comunque le centraline ape con la rally del mio amico funzionano perfettamente: è e resta un grande mistero:
  11. si, infatti in epoca remota per fare delle buone elaborazioni small con motore 125 si cercava assolutamente l'albero 90 ss
  12. ...chiedo allora scusa, Marben in questo è sicuramente più ferrato di me in materia, ho sempre pensato fosse un colore lml….
  13. il colore non è originale piaggio, ma è appunto un colore originale della LML, ecco perché i nostri commenti: sembra proprio una lml con i loghi cambiati per farla assomigliare ad una vespa, ecco spiegato l'arcano..
  14. vedo sempre più di frequente annunci di vespe provenienti dal mercato spagnolo, vendute a Genova; i prezzi sono allettanti e non nascondo di averci pensato anch'io, ma il problema è l'immatricolazione, che , almeno per i px più datati, potrebbe risultare difficoltosa, perché la verità è che queste vespe somigliano alle nostre ma non sono le stesse: di solito hanno lo statore ed il volano diversi, spesso irreoperibili da noi, e non so se e quale spesa occorre affrontare per adattare i nostri componenti; altra questione potrebbe essere rappresentata dall'omologazione: dubito che a quei tempi potesse essere uguale tra spagna e italia, per cui occorre procurarsi il documento spagnolo ed in base a quello, tradotto, iniziare le procedure di immatricolazione qui: alla fine della fiera, i costi, come vedrete non sono così favorevoli; diverso discorso per le millennium, che dovrebbero già avere una sorta di omologazione unica per il mercato europeo, anzi ci farebbe cosa gradita chi sa qualcosa dell'argomento, così approfondiamo: non vi nascondo che mi piacerebbe acquistare all'estero uno degli ultimi 200 disco prodotti e portarlo qui in italia...
  15. Dopo tanti anni ho risolto l'arcano:c'erano delle centraline con aspetto esterno tipo ape ma col codice elc 1_7 funzionano col rally solo quelle le elc 1 barra 7
  16. ..ecco, basterebbe che gli acuti manager della piaggio vedessero quale dei due giocattoli è di gran lunga il più venduto…..pare che i px siano richiestissimi mentre i frullovesp rimangano invenduti...
  17. ...ma...guardando bene le foto, ho notato che non c'è traccia delle molle sotto le spazzole….spero che tu le abbia tolte per altri motivi...se no si spiegherebbe tutto...le spazzole devono stare in leggera pressione sull'indotto...
  18. ok, a questo punto, concordo con te che tutto sembra in ottime condizioni, ma le opzioni non sono molte: se le spazzole funzionano bene(comunque al posto tuo darei una bella pulita all'indotto) il guasto è da ricercare o in una saldatura fredda o in un cavo interrotto; ma per me il primo indiziato è sempre il regolatore fasullo...vedi che i ricambi che fanno adesso sono al limite della vergogna….siccome sanno che quella dei mezzi d'epoca è una passione in cui non si bada a spendere e purtroppo talvolta neanche alla qualità di ciò che si acquista, ti propinano roba che in tempi passati non avrebbero avuto il coraggio di mettere in commercio...
  19. ...giusto, la corrente esce in continua...comunque a mio avviso occorre controllare bene le saldature poste sul retro del gruppo, se non ricordo male ve ne sono diverse, e neanche tanto bene isolate, dovresti fare attenzione da quelle parti...
  20. ..a mio avviso la corrente dovrebbe uscire alternata e sui 15-18 v; smonta tutto il gruppo dinamotore e controlla che non ci sia alcuna interruzione nelle saldature dei fili sul retro(potrebbe esserci qualche saldatura "fredda")..vedrai che risolveremo...forza!!!
  21. ...allora, andiamo per ordine….il dinamotore ha queste due funzioni, inverse: ti fa avviare il motore da un lato e ti ricarica la batteria dall'altro; la corrente per l'accensione viene data dalla batteria, quindi è giusto sia che staccando il dinamotore a motore acceso la vespa non si spenga sia che staccando la batteria la vespa si spenga; se dopo aver staccato i cavi del dinamotore lo strumento continua a segnare dati sballati io proverei a cambiare strumento, anche se non escludo che qualche corrente di disturbo possa tornare dalla bobina e rendere un segnale "pulsante" alla batteria, pur col dinamotore staccato; quindi, per me, sei giunto ad una conclusione: il circuito grande del dinamotore, quello con gli avvolgimenti grandi sotto il rotore, funziona, se no il motore non partirebbe: non funziona il circuito di ricarica che è quello cui sono collegati i due carboncini all'interno del rotore...comincia a controllare per bene quello...e cambia multimetro...
  22. ..in effetti correnti così elevate non sono normali...potrebbero essere causate da un guasto da qualche parte dell'avvolgimento...non c'è altro in questo caso che farlo rifare ex novo...potresti informarti con qualcuno che rifà gli avvolgimenti degli statori per moto, il lavoro è lo stesso...su Facebook ce ne sono diversi….
  23. Penso che si tratti di correnti spurie che passano attraverso la massa sempre partendo dal regolatore, quindi togliendo la massa diretta del regolatore togli anche tali elementi di disturbo.... Ancora unna volta devi trovare un regolatore diverso tipo l'originale e provare se no non se ne viene a capo
×
×
  • Create New...