Jump to content



breve storia triste


Recommended Posts

  • Replies 105
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Hai tutta la mia solidarietà :risata:

 

Ben vengano i Milanès caciàdù che danno una veloce boccata di ossigeno all'economia della Lomellina ;-)

 

Anche se ti posso assicurare che Varesotti, Bergamaschi e Bresciani di solito hanno un poverino giovane giovane alla guida che non tocca alcool, ma gli altri... :orrore:

 

Mio padre e mia madre e i loro avi sono di Brescia. ogni 4 mesi andiamo sul Garda a fare il pieno e lo imbottigliamo noi.Nel 1995 mi è stata revocata la patente al rinnovo decennale,non avevo neanche bevuto.Il referto dell'esame del capello lo aveva anche sostenuto.

Link to post
Share on other sites

Gent.mo sig 125px nel mio post non intendevo essere razzista, anzi volevo solo enfatizzare la “sfiga” della situazione. Razzista non lo sono e non ho mai fatto o professato distinzione di colore della pelle

Le racconto l’odissea che ho avuto con la vespa e se avrà la cortesia di leggere questerighe forse riuscirà a capire il mio stato d’animoal ricordo di quanto avvenuto.

Esattamente 9 anni fa stavo andando dal meccanico quando un cretino brucia un semaforo e mi sperona all'anteriore con conseguente volo edanni al costato tutte le costole fratturate e clavicola sx distrutta.

Guarito e risarcito affido la vespa ad un " meccanico " segnalatomi da un socio del club Giuliettae Romeo di Verona, concordo il prezzo e stupidamente pago subito perché volevola vespa il più in fretta possibile. Nel frattempo mi capita per le mani un bel PX 150 ganci bassi perfettamente conservato ad un prezzo simbolico e lo acquisto......

Esattamente un annodopo l'incidente il 2/07/2008 sotto casa ero fermo presso un incrocio per ilavori di allargamento di una via e sbam un nuovo incidente il solito bischero con telefonino che demolisce la vespa con me sopra ( spezzato il braccio del motore verso la traversa anteriore ) recuperato solo il serbatoio.

Tre mesi d'ospedale mi rimetto in piedi e vado alla ricerca della vespa e scopro che il meccanico si era fumato i soldi senza pagare i conti, riesco a recuperare il motore ma il telaio no. Caccia al tesoro per mesi ed alla fine scopro che il telaio è in mano al padre di un ricambista che conosco, mi accordo con lui che l'ha custodita fina alla mia guarigione ed alla fine lo saldo e la recupero nel 2010. Premetto il giochino mi è costato circa 6.000 €.

Pensa che sia finita così e invece no , Settembre 2010, sto facendo i primi giretti per provare la vespa entro nel vialetto del garagee....... un vicino cingalese fa una retromarcia a razzo e mi investe in pieno,confesso che memore delle botte, sono saltato via prima di essere colpito. Dopo contrattazione estenuante data anche la scarsa conoscenza della lingua italiana il soggetto firma il C.I.D. ammettendo il torto ed apro il sinistro: forcella caputt. Dopo due ore dall’apertura del sinistro mi chiama il Perito che è in zona e vuole vedere la vespa, riconosce che il danno è risarcibile per intero a patto che io vada dal carrozziere della compagnia, contento della sollecitudine accetto. Contatto il carrozziere ed il giorno dopo arriva il meccanico di questo viene a prendere la vespa. Il carrozziere lavora bene ma il meccanico è stato peggio di Attila, morale: piattello del mozzo anteriore sbrecciato, errori grossolanidi montaggio della forcella ( aveva sbagliato le ralle ) ma cosa peggiore mi ha messo le mani sul carburatore fregandomi un pezzo introvabile il calibratoredell'aria coperchio getti nella sua misura originale, che nel mio il modello SI20/17 c sostituisce la fresatura a forma di cuore del d.

Comunque ho girato con motorini e moto da quando avevo 14anni ( classe 59 ) passai alla vespa nell'80 in seguito ad un paio di spaventicon l'ultima giapponese, e non ero mai neanche caduto, poi...

Adesso spero capisca che non c’era nessuna intenzione razzista in quanto ho scritto, ma solo un profondo rammarico per quantos uccesso.

Cordiali Saluti

Francesco

Link to post
Share on other sites
Mio padre e mia madre e i loro avi sono di Brescia. ogni 4 mesi andiamo sul Garda a fare il pieno e lo imbottigliamo noi.Nel 1995 mi è stata revocata la patente al rinnovo decennale,non avevo neanche bevuto.Il referto dell'esame del capello lo aveva anche sostenuto.

Caro omonimo colgo l'occasione per farti gli auguri di buon onomastico... ma non capisco perché hai quotato me per fare outing sulle tue preferenze enologiche...

 

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Carissimo auguri anche a te,hai citato i varesotti bergamaschi e bresciani il mio intervento era per confermare i Bresciani non si tirano mai indietro in niente,barcollo ma non mollo:rulez:

Link to post
Share on other sites
Gent.mo sig 125px nel mio post non intendevo essere razzista, anzi volevo solo enfatizzare la “sfiga” della situazione. Razzista non lo sono e non ho mai fatto o professato distinzione di colore della pelle

Le racconto l’odissea che ho avuto con la vespa e se avrà la cortesia di leggere questerighe forse riuscirà a capire il mio stato d’animoal ricordo di quanto avvenuto.

Esattamente 9 anni fa stavo andando dal meccanico quando un cretino brucia un semaforo e mi sperona all'anteriore con conseguente volo edanni al costato tutte le costole fratturate e clavicola sx distrutta.

Guarito e risarcito affido la vespa ad un " meccanico " segnalatomi da un socio del club Giuliettae Romeo di Verona, concordo il prezzo e stupidamente pago subito perché volevola vespa il più in fretta possibile. Nel frattempo mi capita per le mani un bel PX 150 ganci bassi perfettamente conservato ad un prezzo simbolico e lo acquisto......

Esattamente un annodopo l'incidente il 2/07/2008 sotto casa ero fermo presso un incrocio per ilavori di allargamento di una via e sbam un nuovo incidente il solito bischero con telefonino che demolisce la vespa con me sopra ( spezzato il braccio del motore verso la traversa anteriore ) recuperato solo il serbatoio.

Tre mesi d'ospedale mi rimetto in piedi e vado alla ricerca della vespa e scopro che il meccanico si era fumato i soldi senza pagare i conti, riesco a recuperare il motore ma il telaio no. Caccia al tesoro per mesi ed alla fine scopro che il telaio è in mano al padre di un ricambista che conosco, mi accordo con lui che l'ha custodita fina alla mia guarigione ed alla fine lo saldo e la recupero nel 2010. Premetto il giochino mi è costato circa 6.000 €.

Pensa che sia finita così e invece no , Settembre 2010, sto facendo i primi giretti per provare la vespa entro nel vialetto del garagee....... un vicino cingalese fa una retromarcia a razzo e mi investe in pieno,confesso che memore delle botte, sono saltato via prima di essere colpito. Dopo contrattazione estenuante data anche la scarsa conoscenza della lingua italiana il soggetto firma il C.I.D. ammettendo il torto ed apro il sinistro: forcella caputt. Dopo due ore dall’apertura del sinistro mi chiama il Perito che è in zona e vuole vedere la vespa, riconosce che il danno è risarcibile per intero a patto che io vada dal carrozziere della compagnia, contento della sollecitudine accetto. Contatto il carrozziere ed il giorno dopo arriva il meccanico di questo viene a prendere la vespa. Il carrozziere lavora bene ma il meccanico è stato peggio di Attila, morale: piattello del mozzo anteriore sbrecciato, errori grossolanidi montaggio della forcella ( aveva sbagliato le ralle ) ma cosa peggiore mi ha messo le mani sul carburatore fregandomi un pezzo introvabile il calibratoredell'aria coperchio getti nella sua misura originale, che nel mio il modello SI20/17 c sostituisce la fresatura a forma di cuore del d.

Comunque ho girato con motorini e moto da quando avevo 14anni ( classe 59 ) passai alla vespa nell'80 in seguito ad un paio di spaventicon l'ultima giapponese, e non ero mai neanche caduto, poi...

Adesso spero capisca che non c’era nessuna intenzione razzista in quanto ho scritto, ma solo un profondo rammarico per quantos uccesso.

Cordiali Saluti

Francesco

Ok, prendo atto e voglio dare fiducia.

Link to post
Share on other sites
Ok, prendo atto e voglio dare fiducia.

Sono contento che siamo riusciti a chiarirci, questo è un posto dove viene condivisa una passione e non trovo giusto che esistano incomprensioni e polemiche.

Francesco

Link to post
Share on other sites

E adesso,una nuova storia con cadavere fresca di ieri sera.Mentre girellavo con il mio fido pk in strade poco trafficate in quarta a fil di gas(piu o meno 100 segnati dallo strumento) un simpatico cagnetto che camminava a bordo strada ha deciso di attraversare proprio mentre passavo io...poverino,stecchito sul colpo.Il pk ha un bel bozzone tondeggiante in fondo allo scudo e per fortuna non sono volato.Mi era gia successo anche in corsica con un maiale...

Link to post
Share on other sites

Ma la quarta la dovevo tirare.

 

ma non potevi tirare la TERZA?

 

Mi dispiace molto per quello che ti è successo ma la c@77@t@ ormai l'hai fatta. Quoto quello che ha scritto 125PX: cerca prima di tutto di recuperare un po' di calma e segui i consigli di chi ne sa

E tieniti informato sulla vendita della tua amata ET3

 

In bocca al lupo!

 

:ciao:

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

P.S. che fossi più dritto del conducente del carro attrezzi lo pensi tu, eri in innegabile stato di alterazione psico fisica.

Ripaga il tuo debito con la giustizia, sii uomo ed incolpa unicamente te stesso per la situazione in cui ti trovi. Dato che dubito che chicchessia ti avesse obbligato a bere prima di andare a fare la prova candela.

Sbagliare si può, anche se certi sbagli davvero non andrebbero commessi. Per fortuna non hai fatto male a nessuno. Impara la lezione e non farlo mai più.

 

Dovrò fare 160 ore ai servizi utili, non pagherò sanzioni(ma avvocato si) e fedina penale pulita.

Il prefetto non mi ha concesso permesso per guidare per andare al lavoro(ci metto 2 ore coi mezzi).

La vespa potrò ritirarla (e non pagare 10 € al giorno) dal deposito dopo un mese dal fattaccio, quindi dal 28 luglio.

Ottimisticamente rivedrò la patente a primavera prossima.

ZIOBASTONE

Link to post
Share on other sites

Suonerà di certo stucchevole, ma vedi il bicchiere mezzo pieno: la minchiata l'hai combinata e poteva andarti peggio.

Sono pronto a scommettere che la prossima volta che dovrai mettere in bolla la carburazione della vespa e tirare qualsiasi marcia non prenderai manco il caffè prima.

 

Per quanto riguarda la vespa, non procederanno alla vendita all'asta?

Link to post
Share on other sites
Dovrò fare 160 ore ai servizi utili, non pagherò sanzioni(ma avvocato si) e fedina penale pulita.

Il prefetto non mi ha concesso permesso per guidare per andare al lavoro(ci metto 2 ore coi mezzi).

La vespa potrò ritirarla (e non pagare 10 € al giorno) dal deposito dopo un mese dal fattaccio, quindi dal 28 luglio.

Ottimisticamente rivedrò la patente a primavera prossima.

ZIOBASTONE

 

Pro: fedina penale pulita

no sanzioni

no pagamento quota giornaliera per deposito vespa

 

Contro: pagamento avvocato

no permesso per guidare casa-lavoro

 

Quando mi sequestrarono la patente per tre mesi iniziai il mio rapporto di odio-amore con la bicicletta.

Per tre mesi feci i 30+30km casa-lavoro con una mountain bike con le gomme slick.

Andavo quasi tutti i giorni in bici tranne quando pioveva e il venerdì perchè mi fermavo a fare l'aperitivo coi colleghi... a me la patente la sospesero per eccesso di velocità e non per l'alcool test.

I mesi di sospensione furono maggio-giugno-luglio 2003.

Da luglio 2003 a luglio 2007 non toccai più una bicicletta.

Ma in quei tre mesi mi divertii parecchio...

La multa però ammontava a qualcosa come 350 euro circa... all'epoca prendevo circa 900 euro al mese.

Non c'era ancora il patentino per i 50ini e mi feci prestare una PK50XL da un amico (io non avevo già più vespe 50 in regola ma solo vespe dai 125 in su) ma dopo tre giorni grippai pesantemente tritando una fascia nella camera di manovella...

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Per quanto riguarda la vespa, non procederanno alla vendita all'asta?

 

Dovrei scampare a questa terribile eventualità, in quanto non ho commesso sinitro e anche perchè la pena si estingue convertendola in lavori utili. Sempre grazie ai lavori utili , il tempo che deciderà il pm relativo alla sospensione della della patente viene dimezzato.

 

Per intanto la vespa è in garage e non devo più pagare il deposito. (che mi è costato assai). Ci doveva rimanere per legge un mese(mi han fermato giusto il 28/6): vabbè tutto, sono in difetto e ok, ma perchè non potevo portarla a casa subito o cmq il giorno dopo? Questa è una rapina per me, oltre a tutti gli altri soldi che ho e che dovrò sborsare.

 

^407C1C379E48FA6610CF53905C67E4DDA83C9F10BCB9CC5C8B^pimgpsh_fullsize_distr.jpg

 

Vabbè, ribadisco, per intanto è tornata a casa.

Link to post
Share on other sites
Dovrei scampare a questa terribile eventualità, in quanto non ho commesso sinitro e anche perchè la pena si estingue convertendola in lavori utili. Sempre grazie ai lavori utili , il tempo che deciderà il pm relativo alla sospensione della della patente viene dimezzato.

 

Per intanto la vespa è in garage e non devo più pagare il deposito. (che mi è costato assai). Ci doveva rimanere per legge un mese(mi han fermato giusto il 28/6): vabbè tutto, sono in difetto e ok, ma perchè non potevo portarla a casa subito o cmq il giorno dopo? Questa è una rapina per me, oltre a tutti gli altri soldi che ho e che dovrò sborsare.

 

[ATTACH=CONFIG]167840[/ATTACH]

 

Vabbè, ribadisco, per intanto è tornata a casa.

Meno male...almeno è ancora tua...L'anno prossimo, quando sei a posto, ci facciamo un paio di giri insieme....senza bere....;-):ciao:

Link to post
Share on other sites
Pro: fedina penale pulita

 

Quando mi sequestrarono la patente per tre mesi iniziai il mio rapporto di odio-amore con la bicicletta.

Per tre mesi feci i 30+30km casa-lavoro con una mountain bike con le gomme slick.

Andavo quasi tutti i giorni in bici tranne quando pioveva e il venerdì perchè mi fermavo a fare l'aperitivo coi colleghi... a me la patente la sospesero per eccesso di velocità e non per l'alcool test.

I mesi di sospensione furono maggio-giugno-luglio 2003.

Da luglio 2003 a luglio 2007 non toccai più una bicicletta.

Ma in quei tre mesi mi divertii parecchio...

La multa però ammontava a qualcosa come 350 euro circa... all'epoca prendevo circa 900 euro al mese.

Non c'era ancora il patentino per i 50ini e mi feci prestare una PK50XL da un amico (io non avevo già più vespe 50 in regola ma solo vespe dai 125 in su) ma dopo tre giorni grippai pesantemente tritando una fascia nella camera di manovella...

 

La mia nuova amica è questa:

 

^E1483DCB3907C52C93375E7C2575B97EB88D38F8FB534256D0^pimgpsh_fullsize_distr.jpg

 

a parte la bmx da piccolino e più da grandicello a fare cross ho sempre detestato la bicicletta su strada per via della fatica. La meta non arriva mai. Eppure mi facevo in bicicletta da donna 12+12km dal lunedi al venerdi per 4 anni, in ogni condizione meteo per andare a scuola.

Piccolo ot: sulle bmx (d'epoca :lol:) vi ricordate i pedali com'erano? Ve lo rammento, di ferraccia(i più fighi in alluminio) con quei bordi dentellati(o come si dice) che quando ti scappava il piede per qualsiasi ragione finiva sullo stinco. C'ho ancora le cicatrici. (chiuso OT).

 

Facendo i calcoli ho fatto quasi 1000 km con sto trabicolo in un mese. Certo, se pedali quella va, ho fatto i polpacci, i calli al culo (dopo le piaghe) e ho imparato a tenere la bocca chiusa e respirare col naso. Ma la detesto ancora, sopratutto pensando alla vespa. (diciamo che detesto me stesso).

 

Ho provato un dì di luglio ad andare al lavoro (40 km esatti): mai più!

 

Ho scoperto oggi, che prima di me, quando ancora il sole non era tramontato, alla stessa rotonda gli stessi gendarmi hanno ritirato la patente per il mio stesso motivo (e sequestrato il mezzo) ad un 70enne che conduceva un ciao piaggio (col parabrezza). Questo me l'ha riferito un lavoratore del deposito dove ho ritirato la vespa oggi. (il ciao col parabrezza da anziano vissuto era accanto alla mia vespa).

 

Via, orsùdunque, si va avanti (bestemmiando)

Link to post
Share on other sites
La mia nuova amica è questa:

 

[ATTACH=CONFIG]167841[/ATTACH]

 

a parte la bmx da piccolino e più da grandicello a fare cross ho sempre detestato la bicicletta su strada per via della fatica. La meta non arriva mai. Eppure mi facevo in bicicletta da donna 12+12km dal lunedi al venerdi per 4 anni, in ogni condizione meteo per andare a scuola.

Piccolo ot: sulle bmx (d'epoca :lol:) vi ricordate i pedali com'erano? Ve lo rammento, di ferraccia(i più fighi in alluminio) con quei bordi dentellati(o come si dice) che quando ti scappava il piede per qualsiasi ragione finiva sullo stinco. C'ho ancora le cicatrici. (chiuso OT).

 

Facendo i calcoli ho fatto quasi 1000 km con sto trabicolo in un mese. Certo, se pedali quella va, ho fatto i polpacci, i calli al culo (dopo le piaghe) e ho imparato a tenere la bocca chiusa e respirare col naso. Ma la detesto ancora, sopratutto pensando alla vespa. (diciamo che detesto me stesso).

 

Ho provato un dì di luglio ad andare al lavoro (40 km esatti): mai più!

 

Un mio amico tutti i giorni con qualsiasi condizione climatica, si fa 14+14 chilometri in bicicletta per risparmiare (possiede un Garelli, una Lambretta e un Caballero). L'ho beccato al supermercato comprare cioccolata e dolciumi vari, deve integrare le energie che spende pedalando!:crazy:

Ciao Lux

Link to post
Share on other sites
Per Antoninopanella ....oggi ho perso una mia parente di neanche 17 anni.... X un incidente stradale.... non me né volere.... ma va bene così X quel che ti successo......

 

Mi unisco al tuo dolore facendoti le mie più sentite condoglianze.

Ma non capisco come mai lo scrivi qui... forse il conducente del mezzo coinvolto nell'incidente che è costato la vita alla tua parente è risultato positivo all'alcool test?

Link to post
Share on other sites
Per Antoninopanella ....oggi ho perso una mia parente di neanche 17 anni.... X un incidente stradale.... non me né volere.... ma va bene così X quel che ti successo......

 

 

Mi dispiace, ma non capisco perchè mi chiami in causa.

Con rispetto e cordoglio

Paolo

Link to post
Share on other sites
Poeta un genio?Molto bene,ad agosto vado in ferie nel basso Lazio,porto la lampada di Aladino e passo da lui.Sto già pensando ai 3 desideri: 1° perdere 20 kg-2° trovare 2 px degli anni 80 ad un prezzo decente-3°fare un giro con un suo Ghisone. Bella Paolo "Poeta"
Tutti qui venite d'estate!

 

Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...