Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

pulun

Utenti Registrati
  • Content Count

    955
  • Joined

  • Days Won

    11
  • Points

    223 [ Donate ]

pulun last won the day on May 22

pulun had the most liked content!

Community Reputation

42 è veramente in gamba

About pulun

  • Rank
    VRista Senior
  • Birthday 03/04/1943

Personal Information

  • Città
    mahhh
  • Le mie Vespe
    mmm...
  • Occupazione
    bohhh

Recent Profile Visitors

2,200 profile views
  1. O soffri di sindrome da vittimismo oppure io non scrivo bene in italiano... Io ho dato pienamente ragione a te e ho scherzato sull'errore di Sergio alias mr.oizo e ho anche punzecchiato chi disdegna la Cosa. Appurato che il clima su questo forum ormai è quello che è, me ne guarderò bene dallo scrivere ancora. Saluti. P.s. La reazione positiva al tuo messaggio del 1 Novembre te l'ho data io.
  2. Ciao ragazzo, un mio amico di vecchia data che raramente scrive anche qui al secolo @Greenrat Greenrat ha una sprint veloce prima serie con lo stesso setting di ammortizzatori che hai scelto tu cioè bgm+yss... Che dire mi è capitato più volte di usarla ma la sua è un legno, andrebbe bene in pista ma non sulle strade di tutti i giorni... In ogni caso se dovesse rispondere potreste confrontare i settaggi, lui magari sa cose che io ignoro...
  3. Tutto corretto, un consumo delle ganasce o delle pastiglie è seguito da un abbassamento del livello olio freni in vaschetta in quanto il fluido va a "sostituire" la parte di cilindretto o pinza che deve maggiormente uscire per compensare l'usura delle guarnizioni frenanti... Un vantaggio del freno idraulico rispetto al freno meccanico è proprio quello... Oltre a fare minor sforzo di azionamento alla leva e al pedale non serve intervenire menualmente col registro per compensare l'usura di ganasce o pastiglie... Ahiaiai signor Sergio lei mi cade sul funzionamento dei freni idraulici... Comunque è inutile tentare di far cambiare idea a un talebano vespistico, ognuno resterebbe della sua idea... Un po' come negare che motoristicamente parlando la LML Star 150 2 tempi è stata avanti anni luce rispetto al Px 150 o come i primi acquirenti della Fiat Uno continuavano a comprare la 4 marce perché avevano paura che il cambio a 5 marce si rompesse... O che la quinta non serviva... Il mondo è bello perché è vario.
  4. Sei un minchione Scherzi a parte, se vuoi montare il sip, controlla bene con la strobo, mica che il SIP non abbia un allineamento corretto della chiavetta come l'originale ... Altrimenti c'è da considerare l'eventualità che ha suggerito Ircano, ma per spessorare lo statore devi fare un lavoro con calma e con criterio altrimenti spacchi tutto... Sempre che poi sia quello il problema. Prova magari a cercare in rete notizie per quanto riguarda allineamento volano pick up. Buon lavoro!
  5. Mi aggiungo alla lista... Nel 2003 comprai un 180 rally prima serie da due amici di Asti, mi accompagnò un amico a prenderla, andammo in due sul suo px150... Al ritorno io col rally conservato e fermo da non so quanto tempo andavo molto di più del 150 arcobaleno del mio amico... Controlla l'anticipo dell'accensione a puntine e la carburazione, sicuramente c'è qualcosa che non va...
  6. Che la strada per la bocca è più corta! Scherzi a parte... Secondo me la soluzione più facile per capire se il problema è quello lì è cambiare il volano, lavoro da 5 minuti. Spessorare il piatto è rischioso e potresti farlo in un secondo momento con calma e con viti più lunghe e rondelle precise di ugual spessore. Personalmente ti dirò che con il volano sip da 2kg sei andato a prenderti un po' una grana, credo che se avessi montato un normale volano lml star 2t privato della ghiera avresti lo stesso peso (su per giù) a meno prezzo e con molte meno grane... Spessorare il piatto potrebbe servire a riallineare correttamente pick-up e volano ma come ti ho scritto prima se vuoi scoprire subito se il problema è quello, prima cambia il volano in 5 minuti e poi se vuoi rimontare il volano sip ti attrezzerai per spessorare il piatto... E mi raccomando, nello spessorare occhio a non tritare bobine o il corpo del pick-up... Perché son tutti bravi a fare i meccanici con la vespa degli altri ma quando poi sei tu che hai spaccato ti sentirai doppiamente MINCHIONE come nel titolo del post.
  7. Paolo ciaipiùculocheanima! Subito spedizione con furgone affitato per riportarla a Lacchiarella! P.s. A parte il fanale va come l'hanno restaurata bene
  8. La risposta è: Si Prova prima a montare il suo volano con lo statore nuovo poi se sei sfortunato ti toccherà ricablare il tuo statore originale e usarlo col suo volano originale. Il tuo problema spesso è causato dell'errato allineamento volano-pickup e non è facile risolvere la questione se non partendo da un mix di pezzi sicuramente funzionante.
  9. La taratura del 28 non te la so suggerire perché per motivi ahimè antisgamo e soprattutto perché non mi sono mai messo a fare un collettore decente non sono mai andato oltre il SI... C'è però una regola generale da osservare... Se non hai ampliato la valvola il tuo condotto risulterà avere una "strozzatura" alla fine e questo non è proprio il massimo... Considera che il malossino è un gruppo termico di alta qualità soprattutto per testa e pistone ma il cilindro non può fare giri per tanti motivi che non sto qui a spiegare. Se vuoi usare a tutti i costi un phbh che peraltro è nettamente superiore a un SI dovrai adattare l'area della valvola al diffusore del carburatore e poi lavorare almeno un po' lo scarico del malossino oltre a basettare leggermente... Che posso dirti se non altro che... Buon lavoro! P.s. attenzione però che ti stai mettendo a giocare con un gruppo termico fuori produzione e dalla non facilissima reperibilità, soprattutto per quanto riguarda il pistone che ormai è praticamente introvabile...
  10. ma no... ognuno di noi perfortuna o purtroppo ha una differente considerazione del "giusto" o "sbagliato" e del "bello" o del "brutto"... senza contare poi che la psiche gioca un effetto molto importante sulla percezione della realtà... Per farmi capire meglio un mio collega diceva che Diletta Leotta è brutta e sproporzionata e che secondo lui Luciana Littizzetto è una gran gnocca... il mio collega è anche siciliano e la Leotta è pure siciliana... Quindi per restare in tema meridionale concludo riassumendo tutto con "ogni scarrafone è bbello a mmamma sua!"
  11. Allora io ci ho scherzato sopra MA ho comunque capito cosa intendi ho lavorato in officina meccanica nel reparto aggiustaggio coi "vecchi" del mestiere e... ho lavorato anche in una officina dove facevano stampi per materie plastiche e sono io il primo a dire che il motore Vespa è il contrario della elevazione meccanica della tecnologia motoristica ho visto un filmato su youtube dove un vespaclub Egitto rifanno la valvola in una officina coi pantaloni corti, le ciabatte e la canottiera maneggiando una fiamma ossiacetilenica. Però a tutto c'è un limite. A fare come dici tu, con lo scalpello, SPOSTI il materiale. L'alluminio con lo scalpello non riesci a GENERARLO dal nulla. Per ogni labbro che crei con lo scalpello vai a togliere materiale dove hai dato la martellata. Detto questo Ognuno fa come crede, quindi... I miei più sinceri auguri di buon lavoro! Bacio le mani. P.s. il "mi piace" qui sopra IRCANO te l'ho dato io.
  12. Dopo l'allontanamento di Paolo alias Poeta qui su VR non avevamo più utenti con lo spirito dell'artista. Ci voleva proprio un consiglio un po' alla Pi-casso, bravo, io non avrei saputo fare di meglio... Per anni ho provato a far crescere erbe varie ma non ci sono mai riuscito... Poi adesso che ho scoperto che si può far crescere l'alluminio ho capito definitvamente che ho solo sprecato il mio tempo... Mi ritiro in buon ordine cospargendomi il capo di cenere. Ave Ircano, morituri te salutant!
  13. Cambiando albero e in particolare cambiando corsa non mi prenderei più in considerazione le tacche sul carter... Bloccapistone, disco graduato e stroboscopica li vedo quasi indispensabili per essere tranquillo di non girare con troppo anticipo... Oppure troppo ritardato. In entrambi i casi puoi fare più o meno danni... nella fattispecie i danni "gravi" li fai con troppi gradi di anticipo (temperature alte e maggiori sollecitazioni meccaniche gravanti su pistone biella albero ecc) in quanto se fossi troppo ritardato avresti solo meno prestazioni ai bassi e una combustione non proprio ottimale con maggiori residui carboniosi. Io non andrei oltre i soliti 18/19 gradi controllati con la stroboscopica. Se poi scoppietta ancora potrebbe essere che ci sia un piccolo trafilamento di aria da qualche guarnizione o qualche piano non proprio perfetto... Buon lavoro!
  14. Nella mia breve esistenza ma soprattutto nella prima metà di essa ho spesso fatto la gara a chi urinava più lontano ciò nonostante non vorrei mai trovarmi a dover scendere dal passo del tonale con i freni originali di una faro basso... Indipendentemente dalla media oraria che dovrei rispettare... Poi in ogni caso, De gustibus non disputandum est. Detto questo, passo e chiudo. P.s. nella mia unica esperienza di regolarista con le quattro ruote ricordo che nella tratta notturna ci attraversò la strada un cervo mentre pioveva ed eravamo su un tornante di una strada in quota a circa 1200mt slm... Per fortuna noi andavamo piano ma col sistema frenante di una Mini Cooper mk1 di metà anni 60 abbiamo passato in ogni caso dei lunghissimi attimi di terrore... oltre ad un discreto ritardo nella tabella di marcia.
×
×
  • Create New...