Vai al contenuto
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


GiPiRat

Regolarizzare una "visura in bianco"! Prima iscrizione tardiva al PRA

Recommended Posts

STAFF

Lino, un amico di e-mail, mi ha dato una dritta che può agevolare di molto le procedure per la prima iscrizione tardiva al PRA per quelle Vespe dotate solo di targa per cui la visura al PRA risulta in bianco, in pratica per tutti quelle Vespe di 125cc (o meno) anteriori al 1959 e mai iscritte al PRA! (Vedi: http://www.vesparesources.com/pratiche/33861-visura-bianco-e-motorizzazione.html ).

 

Molto spesso, per queste Vespe, bisogna ricorrere all'immatricolazione ex novo (dov'è possibile), con relativa perdita di targa, perché una nuova circolare del ministero stabilisce che per questi veicoli non è possibile l'iscrizione tardiva al PRA in quanto sprovvisti del libretto, e pretendono un estratto cronologico che, logicamente, non è possibile produrre in quanto mai iscritti, mentre gli archivi delle prefetture e della motorizzazione non sempre conservano i registri di quegli anni.

 

Ora, per molte di queste Vespe, si prospetta una soluzione: richiedendo la documentazione presso l'archivio di Stato provinciale dove sono conservati molti dei registri delle prefetture.

 

Quindi, chi è interessato può rivolgersi lì!

 

Rammento che la procedura per la prima iscrizione tardiva al PRA in presenza del libretto di circolazione è la seguente:

per prima cosa si deve fare una scrittura privata di vendita in bollo da 16,00 euro, con firma del venditore autenticata (in comune o presso un'agenzia di pratiche automobilistiche abilitata, ed è meglio che il venditore, se non è l'intestatario del libretto, sia della stessa provincia di immatricolazione). Quindi ci si deve rivolgere alla motorizzazione per fare l'aggiornamento del libretto a vostro nome, presentando copia della scrittura privata (l'originale si deve esibire, ma lo terrete, perché vi servirà al PRA), copia della scheda tecnica omologativa del veicolo (per aggiornare i dati, soprattutto l'omologazione, che non è segnata sui libretti precedenti al 1959), copia integrale del libretto di circolazione, copia di un documento personale valido, il modello TT2119 compilato (si può avere allo sportello o scaricarlo qui: https://www2.ilportaledellautomobilista.it/WebModuleModuli/app?nomePdf=TT2119&service=download , ma fatevi aiutare a compilarlo dall'impiegato) e due versamenti postali (anche i moduli per questi vi verranno dati, parzialmente compilati, allo sportello).

Ricordate che, anche se dovessero insistere, il libretto NON va sostituito, ma solo aggiornato! (A meno che alcuni dati sensibili non siano più leggibili)

 

Una volta aggiornato il libretto a vostro nome (e, comunque, entro 60 giorni dalla data della scrittura privata), vi recherete al PRA per la prima iscrizione tardiva, portando l'originale della scrittura privata di vendita, la visura in bianco ed il libretto aggiornato, pagherete allo sportello il dovuto per la registrazione (circa 65 euro) e, dopo qualche giorno, vi verrà rilasciato il CdP a vostro nome.

 

Ricordate che, prima di poter circolare, dovrete fare bollo, assicurazione e la revisione obbligatoria presso un'officina autorizzata.

Alla revisione la vespa va presentata perfettamente efficiente e senza ruggine, con lo stop (anche se non era previsto che lo avesse) e lo specchietto laterale sinistro omologato.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della risposta, ma io sono in possesso anche del libretto di circolazione. A me manca soltanto il foglio complementare.

Ciao, Igino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Se non è mai stata iscritta al PRA non può avere il foglio complementare, è per questo che manca.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Giusto.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ho la vespa (farobasso) con targa originale e visura in bianco (senza libretto ne complementare smarriti)posso metterla in strada?e cosa importante:posso tenere la targa originale o devo per forza ritargarla?

grazie!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Se la visura è in bianco, come ho scritto più sopra, il foglio complementare non può esserci perché la vespa non è mai stata iscritta al PRA. In assenza di libretto la situazione si complica un po', soprattutto se non riesci a rintracciare traccia del veicolo in motorizzazione o presso la prefettura, ma dovresti riuscire a conservare la targa.

Per la procedura, vedi qui: http://www.vespaonline.com/vbulletin/vespe-incartamenti/7578-prima-iscrizione-tardiva-al-pra-cura-di-vincenzovbb150.html

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il mio problema è un casino , un faro basso in bianco al pra , pero a dire del proprietario al tempo laveva demolita e di sua volonta . cioe mi domando se sta persona ha demolito la vespa , risultera da qc parte , visto che la visura è in bianco ? cioe se acquisto sta vespa posso rimetterla in strada col discorso iscrizione al pra tardiva ? devo presumere che non esiste traccia della demolizione ? o meglio dove posso controllare se è stata realmente demolita ? il venditore ha stranamente la targa , ma non ha il libretto e giura di aver fatto fare la demolizione presso una rottamaro che purtroppo ora non esiste piu !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

allora: ha la targa e la visura risulta essere in bianco

sostiene di avera demolita e non ha copia dell'atto di demolizione

 

può esseree che in realtà non sia mai stata demolita.

 

fai estratto cronologico e vai pure in MCTC per levarti ogni dubbio!

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
allora: ha la targa e la visura risulta essere in bianco

sostiene di avera demolita e non ha copia dell'atto di demolizione

 

può esseree che in realtà non sia mai stata demolita.

 

fai estratto cronologico e vai pure in MCTC per levarti ogni dubbio!

ciao

 

Quoto.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma come, estratto cronologico ? ma se vi ho detto che al pra la visura è in bianco ?!?( in pratica lo stesso dovrebbe essere per il c ronologico) . mentre in motorizzazione riesceda darmi info secondso voi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF

Sì, il cronologico non è indispensabile (se non te lo chiedono in seguito). La motorizzazione potrebbe avere i dati del veicolo (e dell'intestatario) in archivio, devi chiedere un'ispezione per quel numero di targa.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
perfetto grazie

 

Altrimenti potresti provare in prefettura, dove venivano registrati i motoveicoli sino a 125cc. e rilasciati i libretti di circolazione sino al 1959.

 

I registri della prefettura potrebbero essere anche presso l'archivio di Stato provinciale.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma se : mettiamo caso che compero due vespe dallo stesso proprietario e , questo mi consegna una targa , ( che poi dalla visura risultera in bianco) , e non si ricorda a quale delle due corrisponde ; io che faccio? posso decidere io a quale vespa attribuirla? cioe in pratica esiste un modo per verificare se una targa da visura in bianco corrisponde ad un preciso n di telaio oe modello di motociclo ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
ma se : mettiamo caso che compero due vespe dallo stesso proprietario e , questo mi consegna una targa , ( che poi dalla visura risultera in bianco) , e non si ricorda a quale delle due corrisponde ; io che faccio? posso decidere io a quale vespa attribuirla? cioe in pratica esiste un modo per verificare se una targa da visura in bianco corrisponde ad un preciso n di telaio oe modello di motociclo ?

 

Prima di tutto, solo i veicoli al di sotto dei 125cc. potevano non essere iscritti al PRA, quindi puoi già fare una discriminazione molto semplice per cilindrata, poi si possono fare le visure in motorizzazione e, se la sede ha un buon archivio, si può trovare la scheda con la corrispondenza tra targa e telaio. Oppure si può provare in Prefettura, se conservano ancora i registri, visto che le registrazioni di questi veicoli venivano fatte lì.

 

Considera che alcune motorizzazioni non accettano di rilsciare carte di circolazione per veicoli con visura in bianco di cui non si possono rintracciare i dati.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao Gino, sono stato a vedere una gtr del 73 ma è un bel pò incasinata con i documenti:

vespa ritargata nel 94

libretto di circolazione presente riportante modello errato (p125x)

vespa non iscritta al pra e quindi senza cdp

vespa da restaurare

 

cosa mi consigli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
ciao Gino, sono stato a vedere una gtr del 73 ma è un bel pò incasinata con i documenti:

vespa ritargata nel 94

libretto di circolazione presente riportante modello errato (p125x)

vespa non iscritta al pra e quindi senza cdp

vespa da restaurare

 

cosa mi consigli?

 

Tutte cose che si possono sistemare, ma direi che è da acquistare solo se il prezzo è basso, visto quel che c'è da fare.

 

Prima di tutto andrebbe fatta una visura col precedente numero di targa per vedere se anche lì è riportato il modello errato. Comunque, sigla e numero di telaio corrispondono?

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

figurati che nel libretto non c'è nemmeno la sigla del modello tipo VNL2T....c'è scritto l'omologazione e tra l'altro sulla vespa si legge poco e male in quanto abbandonata all'aperto da circa 10 anni, ma cmq leggibile con qualche accortezza...

ok allora procedo con la visura della vecchia targa riportata sul libretto.

ti confermo che si parla di prezzo basso, a detta del prop "simbolico".....

 

intanto grazie Gino, ti aggiornerò sulla visura...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MODERATOR
ciao Gino, sono stato a vedere una gtr del 73 ma è un bel pò incasinata con i documenti:

vespa ritargata nel 94

libretto di circolazione presente riportante modello errato (p125x)

vespa non iscritta al pra e quindi senza cdp

vespa da restaurare

 

cosa mi consigli?

 

Ci sono due cose che mi suonano strane, se e' del '73, come mai non e' iscritta al PRA? Pensavo che questo problema fosse solo come di GiPiRat legato a vespa fino al '59.

Altra cosa, se e' stata ritargata, come e' possibile che anche in quel caso non sia stata iscritta al PRA?

 

Vol.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
Ci sono due cose che mi suonano strane, se e' del '73, come mai non e' iscritta al PRA? Pensavo che questo problema fosse solo come di GiPiRat legato a vespa fino al '59.

Altra cosa, se e' stata ritargata, come e' possibile che anche in quel caso non sia stata iscritta al PRA?

 

Vol.

 

Non è iscritta al PRA proprio perché il proprietario ha "dimenticato" di iscriverla. Questo è l'unico motivo possibile, e succede ancora abbastanza spesso!

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non è iscritta al PRA proprio perché il proprietario ha "dimenticato" di iscriverla. Questo è l'unico motivo possibile, e succede ancora abbastanza spesso!

 

Ciao, Gino

 

è proprio così :applauso:

 

@Gino: senti digli ad Anonimus che non si può fare nulla, che è troppo oneroso, che non vale la pena ecc ecc ecc ... così mi faccio dare il contatto e me la vado a prendere io :risata:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
è proprio così :applauso:

 

@Gino: senti digli ad Anonimus che non si può fare nulla, che è troppo oneroso, che non vale la pena ecc ecc ecc ... così mi faccio dare il contatto e me la vado a prendere io :risata:

 

dì la verità, ti piace l'idea di avere un altro rottame in garage eh???:risata::risata:

 

e cmq inizialmente è stata ritargata per smarrimento o furto della vecchia targa, e la nuova targa non è stata reiscritta, ma il problema non è questo, quanto i dati errati sul libretto del modello e del motore visto che riporta come codice motore vnl3m

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la cosa si complica.........sembrerebbe che anche la visura della targa precedente sia in bianco.......ora, non sò se sperare che la targa precedente indicata sul libretto sia errata o altro......attendo Vs. lumi...........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
STAFF
la cosa si complica.........sembrerebbe che anche la visura della targa precedente sia in bianco.......ora, non sò se sperare che la targa precedente indicata sul libretto sia errata o altro......attendo Vs. lumi...........

Rivolgiti in motorizzazione e chiedi un'ispezione di quel numero di targa e, magari, anche di quello precedente, anche se si deve chiedere alla motorizzazione d'origine. Vediamo cosa salta fuori.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×