Jump to content

volumexit

Utenti Registrati
  • Posts

    13,253
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    90

volumexit last won the day on February 3

volumexit had the most liked content!

2 Followers

About volumexit

  • Birthday 01/06/1967

Personal Information

  • Città
    Canegrate
  • Le mie Vespe
    Vespa GL 150 '62, Vespa 125 Primavera '78, Vespa P125X CH '80, Vespa PX150E arcobaleno '84, Vespa 125 VNA1T '57
  • Occupazione
    ...

Recent Profile Visitors

8,153 profile views

volumexit's Achievements

Contributor

Contributor (5/14)

  • Very Popular Rare
  • Reacting Well Rare
  • Conversation Starter Rare
  • First Post Rare
  • Collaborator Rare

Recent Badges

258

Reputation

  1. Realizzazione curiosa! Vol.
  2. La GL ha la batteria quindi una parte dell'impianto e' un corrente continua. Comunque il problema e' che nella migliore delle ipotesi la potenza di uscita sarà inferiore alla potenza di ingresso, che vuol dire che a meno di passare tutto a LED non ce la fai. Vol.
  3. Grazie. Io dopo aver avuto un Racing dal 1988 al 1991 trovai questa Volumetrico in vendita dal concessionario Abarth di San Maurizio d'Opaglio. Non e' difficile lascialra ferma Sta in un box a parecchi chilometri da casa 😄 VOl.
  4. Eccovi accontentati La macchina e' coperta di polvere ma ancora li al "suo" posto. Su altri lidi me ne hanno dette di ogni perché la tengo chiusa in garage. Ma e' proprio perche e' chiusa in garage che e' cosi originale. Il porta targa e' ancora il suo originale del concessionario dove fu acquistata da nuova. Ancora presente sul lunotto posteriore la vetrofania originale del concessionario. e non ultimo anche i documenti sono custoditi nel porta documenti originale del concessionario. Una immagine della targhetta posteriore in perfetto stile Fiat anni 80. Stona un po su un macchina anni 70 ma tant'e'. Qualche scatto dell'interno Questo e' il quadro strumenti, a differenza di quanto si legge su internet era identico a quello della Racing, senza loghi Abarth e con illuminazione verde. In questa foto si vedono gli strumenti aggiuntivi montati sul Volumetrico. In origine erano montati al posto della autoradio. Io li avevo spostati per montare la radio. Qualche scatto del vano motore. Il compressore non e' lo stesso della lancia e delle altre Fiat del periodo ma e' specifico marchiato Abarth. Qualche dettaglio del baule e della dotazione di attrezzi originale. Gli stemmi smaltati montati sul parafango sinistro. Molto anni 80. Questi sono ripetitori laterali montati in origine sulle 131 Volumetrico, sono piu sporgenti di quelli di serie su quasi tette le Fiat di fine anni 70. Io li ho sostituiti con quelli normali per salvare questi gia introvabili a fine anni 80. 2 sono della mia macchina e 2 li avevo smontati da un Volumetrico in demolizione. Tutti i Volumetrici prodotti sono numerati con degli adesivi all'interno della presa d'aria del cofano. LA mia e' la numero 91. Ho appena scoperto che la numero 92 sta in Svezia se non ricordo male. Questa e' l'ultima chicca, Le Fiat 131 Racing uscivano con degli "asciugamani" sui sedili anteriori in tinta con i paraurti. Quando andai a ritirare la macchina trovai una piacevole sorpresa sul sedile del passeggero, un sacchetto che conteneva gli asciugamani e la ferramenta per installarli. Vol.
  5. Ecco adesso che tutto e' pronto iniziamo ad assemblare il motore. Per questo motore ho usato i paraoli in Vitton BGM pro. Il tappo dell'olio che ho zincato con il kit acquistato. Pistone montato. A differenza del pistone originale quello Motovespa ha il cielo bombato. Cilindro montato. Qui go fatto tutti i controlli che tutto girasse perfettamente. La testa che mi avevano dato con il cilindro aveva la testa per cilindro diametro 60. Allora ho ripiegato sulla testa PX 150 opportunamente rivista nel diametro della cupola per funzionare con un cilindro diametro 58.5mm. Aspirazione bella larga. Vol.
  6. Armato di fresina inizio a creare lo spazio per far passare la testa di biella. Per fortuna i carter VNA hanno molta ciccia sulle pareti della camere di manovella, ci vuole solo un po di pazienza e di prove per creare lo spazio. Per fortuna che mi era procurato un motore di scorta, non avrei mai fatto una modifica simile ai carter originali. Vol.
  7. Passiamo a "farcire" il carter lato frizione: In foto tutti i componenti per installare il primario. I rullini sulla VNA ed anche sulla VBA sono 23. Eccolo installato nel carter. In foto si vede il famoso tegolino dell'olio in gomma. Passiamo il cuscinetto, ghiera e paraolio della ruota posteriore: Di solito prendo i cuscinetti schermati e rimuovo la schermatura lato cambio. passiamo al cuscinetto e paraolio di banco. Questo motore e' un primissimo serie che ha ancora i paraoli di banco uguali. Ho preso il kit BGM in viton. ecco l'albero motore in corsa 57mm con biella da 105 della CIF: Quando e' stato il momento di montarlo la prima amara sorpresa di questo "mostro". La testa di biella interferisce con la camera di manovella, L'albero non monta nei carter!!!!!😭😭😭 Nel prossimo post faro' vedere il lavoro che ho dovuto fare per montare questo albero. Vol.
  8. Visto che siamo in tema di carburatore, vediamolo nei suoi vari componenti: A differenza di quello originale anni 50 questo ha il galleggiante in plastica. Eccolo finito. Passiamo adesso a ricomporre il cambio VBA: Questo e meno dei rapporti ' identico a quello originale. La crocera che forniscono adesso e' quella unificata per cambio OLD. Inserisco qualche dettaglio sperando che possa servire per far capire il verso degli ingranaggi: Eccolo tutto composto. Vol.
  9. Dopo tanto tempo riprendiamo questo post. LA VNA utilizza un carburatore Dell'Orto UA16S1, diverso da qualsiasi carburatore utilizzato sulle Vespe Italiane. Discorso diverso per la produzione Motovespa Altra chicca arrivata dalla spagna. Un bel UA19S1 della Motovespa 150/160. Il carburatore e' identico a quello VNA tranne per il diametro del venturi. Sede spillo conico. Spillo conico Getto del minimo, e' uguale a quelli del PHBG. Il getto del massimo e' lo stesso usato sui carburatori SHB. Non e' un carburatore malvagio, i getti si trovano senza problemi e si ha a disposizione anche lo spillo per le regolazioni. Purtroppo gli spilli e le sedi non si trovano più. Passiamo alla frizione, l'idea era quella di usare la frizione VBA visto che si possono usare i dischi del PX che si posso trovare ovunque. Vediamo come l'ho assemblata: Ho usato i dischi PX come si può vedere. LA frizione VBA ha il boccolo piccolo quindi ho dovuto recuperare il rasamento piccolo, grosso errore come vedremo. Ecco il rasamento. Tutto il pacco chiuso. Qua ho commesso un grosso errore. Non ho provato la frizione se girava libera ma visto che non ho mai avuto problemi ci può stare. Una volta montato il motore sulla Vespa invece la frizione non staccava. Pensando che ci fosse qualche incompatibilità tra i carter VNA e la frizione VBA sono passato al piano B e assemblato una frizione VNA. Cosi ho risolto il problema. Ho poi indagato sui cataloghi ricambi e scoperto che la VBA non aveva il rasamento, pensavo che fosse un errore del catalogo ricambi invece come si vede in questi due video sulle frizioni VBA non ci va. Sul catalogo non si capisce quando e' stato introdotto. Vol
  10. Per come funziona l'impianto della Vespa, e' normale che se non funziona lo stop quando si preme sul freno si spenga anche la luce di posizione. Immagino che si spenga sia l'anteriore che la posteriore. Se e' cosi devi verificare l'impianto dal pedale del freno fino alla lampadina dello stop. Puoi fare una prova veloce dell'impianto mettendo a massa il filo che arriva al fanale posteriore, premi sul freno, se le posizione non si spengono allora il problema sta nel fanale, se si spengono il problema sta nel filo che arriva al fanale. Vol.
  11. Infatti se gira il perno e' meglio cambiare il piatto. Per quanto riguarda il problema della ganascia, la soluzione migliore sarebbe stata quella di rompere in qualche modo l'occhiello. Ormai e' tardi. Cambiare il piatto non e' difficile. La tua ha gia' la forcella con perno da 20mm? VOl.
  12. Ciao Simone, io sto bene e tu? Io uso un SEA 30, o il garden 4T o il castrol XL30. Ciao.
  13. Officina Tonazzo a Limena ce l'ha. rp208 - Corpo luminoso fanale posteriore rosso per Vespa Sprint - Super - GT (officinatonazzo.it)

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...