Jump to content

Toivonen

Utenti Registrati
  • Posts

    179
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Toivonen

  1. vi faccio un piccolo update abbiamo messo le puntine nuove originali, regolate... nulla di nulla, sempre lo stesso. La vespa, spalancando in terza da bassa velocità per lanciarla... non va, si pianta... riprende lentamente, poco, se si parzializza... se si tiene full gas e si tira l'aria... spinge tipo effetto "mollo il freno", non come dovrebbe ma torna a spingere (e, correttamente... se lascio l'aria tirata poi, quando scende ai bassi, non va bene). Abbiamo provato a montare un getto max 87 (io con l'85 andavo benissimo), niente di niente, va un pelo meglio (si pianta a 70 scarsi invece di 60) ma si sente una certa ruvidità di erogazione (magro, infatti quando faccio le prove poi tiro la frizione perché ho paura di fare danni), adesso sfiora gli 80 di strumento che è comunque sempre pochissimo rispetto a prima. abbiamo smontato e pulito nuovamente il carburatore, niente. Adesso gliel'ho lasciata ma stamattina mi guardava come chi non sapeva che pesci pigliare (la mia vespa ha questo potere)
  2. ciao, credevo di aver inviato il messaggio, è rimasto nel form, lo riporto sotto "vi rispondo io (la mia marmitta non era bucata) sono stato in piaggio e le marmitte non sono più disponibili. Ultimo listino 132 euro
  3. nella migliore delle ipotesi avrebbe avuto 30 anni ho fatto diversi confronti, e alla fine credo sia proprio il suo (1965)
  4. ciao, non potrei aiutarti sui modelli di 102 DR (ma, sinceramente, credo che sia uno solo) perché il mio è stato montato... nel 1992, poi la vespa fece 2000 km e nel '93 venne fermata, fino a maggio scorso. Il carburatore è un SHBC/E 19.19 Dell'Orto, il getto max con il quale viene venduto l'abbiamo sostituito con un 85, quello del minimo non saprei ma abbiamo configurazione di "sicurezza" e va benissimo.
  5. ciao, ho una 50 N con padellino, 19.19 e 102 DR di scatola, i carter non sono stati modificati. Lo trovo perfetto, ho recentemente provato un pk 50 xl con un 75 e carburatore da 16 con getto max maggiorato e la differenza è impressionante. Resta una configurazione affidabile ma secondo me perfetta per un uso "pratico"
  6. ragazzi scusate se riuppo il topic... non riesco a leggere alla base del primo foglio, sotto la scritta "È un prodotto della Piaggio & C. Genova", mi pare di scorgere un '65. Qualcuno ha il depliant, in modo da inquadrare bene il periodo di introduzione della N Unificata (avevo un appunto ma non lo trovo, mi pare di ricordare comunque luglio/agosto '65)
  7. se devo essere sincero anche io penso a problemi di carburazione ma mi ha detto che le puntine sono consumate e che è per quello (tra l'altro... da un momento all'altro?). Tra l'altro la vespa fuma parecchio a freddo e non l'ha mai fatto (ma ci sono, a dire il vero, 3/4 gradi in questi giorni) ma la cosa strana è che aprendo l'aria migliora e che il problema me lo fa se vado "full gas" con la manopola, mentre se alleggerisco, anche se non va come deve, riprende un po' a salire di giri invece di piantarsi a 65/max 70. Ad onor del vero in una "prova" ho sentito rumore tipo scosse elettriche e, nei tentativi di farla partire quando ingolfata, ho sentito puzza di bruciato (elettrico). Ad ogni modo vediamo, ho fatto più di 5000 km e per 13 euro non sarà un problema, le monto originali... nel caso si passa a controllare il carburatore (che è anche lui nuovo, montato 5k km fa)
  8. si, avevo sostituito i componenti elettrici quest’estate. La uso sia in città che su strada aperta, il fatto è che ha iniziato a darmi questi problemi a dicembre. È restata ferma un mese, ultimamente non partiva alla primissima pedivellata (di solito lo fa, Max due) e da quando ho iniziato ad usarla di nuovo, appena si raffredda, mi fa questo problema, fumo bianco non l’avevo mai visto. Il carburatore è nuovo, ha 5000 km. Il serbatoio è stato pulito e microsabbiato a giugno. A caldo perfetta… mi ha detto il meccanico di chiudere il rubinetto quando la lascio nel box, in modo che se c’è piccola perdita non bagna niente… tutto ok fino all’altro giorno che avevo sommariamente fissato lo scarico, adesso oltre alla difficoltà a freddo mi mura se la lancio in 3, fino a 65 di strumento tutto ok, poi si pianta a fatica a 70 ( e, se riduco il gas, ricomincia a salire, lentamente). Se apro l’aria spinge di nuovo, non come deve ma sfiora gli 80. Il meccanico mi ha detto che secondo lui dipende dalle puntine, le ha trovate consumate e mi ha detto di prenderle in Piaggio.
  9. aggiornamento son stato dal meccanico al mattino presto, abbiamo smontato la marmitta, non si vedevano rotture. Abbiamo rifatto l'accoppiamento al collettore, pulizia e pasta sigillante specifica... la vespa è tornata al suo rombo, bello e caratteristico ma da motore e non da marmitta bucata. Per quanto riguarda il muro in velocità in full gas, e per quanto riguarda l'imbrattamento e le difficoltà di partenza appena si raffredda o a freddo, secondo lui non è un problema di carburazione ma elettronico, ha controllato le puntine e mi ha detto che sembrano consumate. Mi ha consigliato di prenderle in Piaggio, mi sembra strano perché avevamo cambiato tutto il lato elettronico a giugno (circa 5000 km fa), vediamo quando le monto se si risolve il problema.
  10. Buonasera ragazzi e scusate l’incursione mio zio aveva una Pk 50 XL del 6/11/85, era ferma, aveva deciso di sbarazzarsene ma gli ho fatto i documenti e, per il momento, se la terrà. presumo sia stata già verniciata una volta, attualmente è comunque bianca. Guardando qualche foto online ho visto che la versione XL aveva adesivi e diverse selle, in particolare una monoposto con striscia e plastica sotto la gomma. Quella di mio zio monta una biposto senza fregi, inoltre solo sul fianchetto sinistro e sul vano portaoggetti c’è una targhetta del modello. Mi sapreste dire (gradite foto ) come dovrebbe apparire esteticamente una vespa del suo periodo e configurata come da Piaggio? ecco la sua
  11. Ragazzi, come da titolo: se mi recassi in Piaggio a chiedere come ricambio la marmitta per la mia Vespa 50 N unificata il ricambio che riceverei sarebbe nero o color rame? Sarebbe marchiata Piaggio? (ovviamente logo esagonale) Qualcuno ha per caso il codice ricambio o per caso, avendo comprato recentemente, sa dirmi il prezzo? Grazie a tutti come sempre!
  12. Una 50 n unificata del ‘65 per le mie esigenze va più che bene, arriva in un attimo a 80 effettivi scarsi da gps
  13. No no Dr montato senza adeguare il carter, 19/19 shbc/e, cambio originale Tre marce, marmitta e filtro originali (magari hanno cambiato il pignone ma null’altro)
  14. Aggiungo… se quando mi mura apro l’aria… non dico che va come deve, ma accelera! candela? Marmitta?
  15. su 102 dr e 19.19 shbc/e io ho l'85 di massimo
  16. buonasera a tutti, datemi un parere Ho una 50 N con 102 DR, SHBC/E 19.19 nuovo di pochi mesi con max 85 (non so il minimo), la vespa è stata ferma 30 anni, mi ha fatto tribolare ma poi da giugno ci ho fatto quasi 7000 km. Le prestazioni per le mie esigenze sono ottime, elastica, il cambio è cortino e tirando la terza in posizione eretta (non ho mai provato abbassato) ho visto i 76/77 da gps. Quando a fine estate le temperature si sono abbassate la prima volta ho notato che invece di partire alla prima pedivellata ha iniziato piano piano a necessitarne di più. Il meccanico mi ha fatto una regolazione di fino (suppongo la vite che regola il minimo, non il minimo meccanico) e tutto ok. Al secondo abbassamento di temperature stessa cosa, stesso intervento, ok. Ultimamente ho avuto problemi di avvio a freddo, la vespa si ingolfa e quando parte fa un fumo bianco che in mesi e con temperature fredde non ho mai visto. Ho chiesto al meccanico di farmi vedere la vite (mi ha mostrato quella con le due farfalle, di plastica) e mi ha detto che resecato tutto, da tutto avvitato (ma non ho visto il verso, lui era lato sportellino, io lato fianco chiuso) mi ha dato un po' e che, alla bisogna, dovevo dare, in quella posizione, un giro (posizionati a destra della vespa ruotare verso sinistra). Mi ha detto inoltre di chiudere il rubinetto perché in caso di piccole perdite evito di bagnare la candela. Stamattina non parte. Sollevo la vaschetta, giro completo verso sinistra, provo a pedivellare... si è rotta la pedivella. Riesco a farla partire a spinta. Cambiamo la pedivella, tutto ok. Avevo la marmitta che era un po' mollata. Me la fissa. Vado via. Nel corso della marcia sento un rumore di scarico che la vespa non fa (si sente il motore diverso ma non è una roba eccessiva, è anche piacevole), torno da lui al volo prima che chiudesse, mi stringe qualcosa e mi dice che evidentemente si era mollato un po' anche l'altro lato (non ho ben capito, avevo chiesto se si fosse mollata dal collettore ma mi ha detto no). Sembra tornata silenziosa, vado via. La prendo oggi pomeriggio, mi si ingolfa. Non parte. faccio prove, niente. Monto una candela originale nuova mai usata, non parte. Dopo diversi smanovramenti riparte con la candela vecchia dopo avergli dato un colpetto sull'elettrodo (consiglio dato da lui). Vado a provare. La vespa fa un rumore di scarico da marmitta bucata (imho), dinamicamente va tutto sommato bene se non fosse che, lanciata e con la terza, se vado full gas pare andare come sempre ma attorno ai 60 mi mura, e si sente murare a 70 e praticamente resta lì, mentre di solito va subito a 80 e li supera abbastanza facilmente (strumento). Stranamente, se quando la lancio con la terza alleggerisco il gas pare che riprenda ad aumentare. Torno al box, credendo che fosse troppo abbassato l'elettrodo della candela vecchia rimonto la nuova. Non parte. Rimonto la vecchia, sollevando un pochino l'elettrodo... riparte subito. Allora prima rimonto la nuova, e niente, poi abbasso lievemente l'elettrodo della nuova e... parte a mezzo colpo. Vado a provare di nuovo. Va lievemente meglio, ma stesso comportamento. Premesso che lunedì sono in Piaggio a prendere candele nuove (e quella attuale non aveva 1000 km, adesso ho lasciato la nuova) è possibile che sia la marmitta bucata a darmi questo problema? sospetto che sia bucata, o che sfiati o che non sia fissata al collettore anche per un motivo: se la tappo la vespa magari scende lievemente di giri ma... non si spegne. Consigli? Esperienze? grazie a tutti!
  17. Vi posto altre foto c’è un modo per vedere se è quello con il quale è nata? Non si ricordano se venne sostituito o meno https://imgur.com/a/vYApUW3
  18. Ciao Alfred... Anzitutto ti ringrazio di cuore pubblicamente, davvero! non ho potuto scriverti l'indirizzo perché mi dice che hai la casella piena!
  19. Ragazzi buongiorno ieri ho sbattuto e, fortunatamente, l’unico danno che ho avuto è stata l’amaccatura del parafango anteriore sto prendendo tempo perché la vespa deve essere riverniciata nel suo azzurro chiaro, ma così mi sembra veramente brutto. Avevo pensato di farlo riverniciare, ma credo che sia più conveniente farlo sostituire. Il fatto è che lo stesso ‘dovrebbe’ essere il suo originale, e in tal caso lo recupererei a tutti i costi, ma c’è possibilità che sia stato comprato in Piaggio nel ‘93 queste le condizioni consigli? *ammaccatura
  20. Ragazzi buongiorno Ieri (e ho anche sbattuto per andare alla ricerca ) ho cercato il suddetto dado, quello che dovrebbe fissare la piastrina al contachilometri avvisandosi alla filettatura del contachilometri (che dovrebbe essere la stessa che poi fissa la cordina) sono stato in una ferramenta che ha bulloni di tutti i tipi ma pare che tale bullone non si trovi, che sia ‘particolare’ qualche opzione?
  21. mi ha montato questa ma non ha potuto montarmi la staffa superiore perché pare che il dado (mi ha detto da 6) e la vite sono particolari e non li aveva!
  22. esemplare come sempre, grazie. Arrivato oggi, venerdì mattina monto e vediamo se la lancetta trema ancora (quando la ruota è sollevata non vibra minimamente se messa in rotazione
  23. ragazzi bentrovati e auguri per le feste. Una curiosità: sto per ricevere (è in consegna) dal postino la staffa, ma era prevista anche una piastrina per fissaggio cavo contachilometri al mozzo, che ho preso. Mica mi sapreste dire come va messa?

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...