Vai al contenuto
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST

Gianluca102

Utenti Registrati
  • Numero contenuti

    218
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1
  • Points

    180 [ Donate ]

Gianluca102 è il vincitore del Aprile 20 2018

Gianluca102 Ha avuto il maggior numero di like!

Reputazione Forum

3 è sulla buona strada

Su Gianluca102

  • Livello
    VRista Junior
  • Compleanno 19/01/1988

Informazioni Personali

  • Città
    Milano
  • Le mie Vespe
    Vespa PX 125, 2001
  • Occupazione
    Chimico

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Che dite sarebbe bene far fare una rettifica? Non so come si possano recuperare (sempre che si possano recuperare) delle camere di manovella bulinate... Gia che si sono revisioneró parastrappi (non sembrano ci siano molle rotte, non suona se lo squoto) cambierò crociera (sembra poco usurata ... No?) E ingranaggio messa in moto. Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  2. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    No bè i cuscinetti sono usciti abbastanza agevolmente: scaldando un poco le sedi e spingendo con i giusti tamponi. Mi preoccupa a questo punto il ricentraggio dei nuovi cuscinetti... Quindi deduco che il motore è stato aperto in precedenza...mi suonava strano perché le parti sembrano molto poco usurate (crociera, camera di manovella, frizione ) E anche i carter son privi di difetti... Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  3. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Ancora in attesa delle parti inviate a cromare e zincare. Intanto mi dedico al motore. Dopo una bella lavata, é iniziato il disassemblaggio. Nulla da segnalare se non un bullone inchiodato che proprio non ne vuole sapere di uscire... e che è ancora lì...a quanto leggo è abbastanza comune che l'unico bullone lungo dei motori large frame tendesse a arrugginire e a saldarsi al carter...che fare... ? In camera di manovella ho trovato le sedi dei cuscinetti bulinate, non c'erano nel motore della VBB, è diventata prassi in piaggio nel corso degli anni 60?? Lo chiedo perché volevo capire se il motore fosse stato mai aperto...e cercavo di carpire l'informazione da questi particolari....magari era stato bulinato successivamente...i cuscinetti che ho trovato sono skf, con sfere protette, erano quelli montati da piaggio? Un particolare che mi fa pensare che almeno il carter frizione sia stato aperto è il fatto di non aver trovato il rasamento/ranella tra paraolio lato frizione e frizione stessa. Quella che ha un lato svasato. Infine posso dare una data di nascita alla GL: sul volano è punzonato in 3/64, marzo dunque? Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  4. Gianluca102

    Restauro vespa VNA 1957

    Curiosità: cosa hai fatto per i silent block sui carter? li hai sostituito o hai lasciato quelli dell'epoca?
  5. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    La motivazione che mi ha spinto ad aprire il clacson (si l'ho già aperto....) è che testato con batteria da 6V emetteva un flebilissimo "prrrrr"....e volevo ripristinarlo. Quindi l'ho aperto ripulito da ruggine, lucidato il diaframma di ottone sostituito le coperture dei cavi che erano secche e fratturate in più punti...posterò delle foto del lavoro più avanti. Ho forse trovato dei ribattini in acciaio, le dimensioni, da catalogo del rivenditore, sembrano essere conformi a quelli che ho smontato: diametro 3mm con diametro della testa bombata di 5.2 mm...speriamo...dovrò aspettare due settimane per poterli avere però.. Ci ho pensato, magari con uno scovolino morbido e poi soffiando...ma avrei solo sollevato polvere che sarebbe finita sotto la cmpana di alluminio creando più problemi.
  6. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Da qualche giorno mi sto occupando del clacson. La sua ghiera è a far ricromare, e io mi sto dedicando al trovare quei quattro ribattini chiusi che fissano il corpo sonoro (compreso di ghiera frontale) alla scatola in alluminio: non saprei dove trovarli. Nelle ferramenta le cose più simili sono dei ribattini in alluminio testa tonda con diametro dello stelo 3mm (giusti) e diametro della testa 5.2 mm, un po' più stretti di quello originali, che misurano invece 5.6mm. l'altro problema è legato alla bombatura della testa dei ribattini in alluminio sostitutivi che è troppo accentuata...quelli originali erano più piatti... Suggerimenti...? L'altra cosa che non mi torna è aver trovato i ribattini originali arrugginiti: sono in ferro? Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  7. Gianluca102

    Restauro Vespa 150 GL 1963

    Cerco di rispondere al secondo tuo dubbio. È normale che senza batteria ti funzionino le luci anabbagliante e abbagliante e luci di posizione posteriore se il selettore al manubrio è nella posizione di destra. con selettore in posizione a sinistra, se la batteria non è collegata, non dovrebbe accendersi nulla. con "nulla" intendo luci di posizione anteriore e posteriore, clacson, luce stop e illuminazione contakm. La batteria infatti alimenta questi cinque componenti. Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  8. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Grazie! Per ora ho solo steso due leggere mai di fidoil. Da alcune zone della cassa sembra che l'originale fosse zincata o nichelata opaca, non cromata.
  9. Gianluca102

    Restauro vespa VNA 1957

    Ottimo. Ho fatto giusto sulla VBB! Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  10. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Nell'attesa dei pezzi spediti a zincare/fosfatare/cromare, e che le giornate diventino un po' più calde per iniziare a smontare il motore (la cantina dove lavoro è dannatamente fredda!!), Mi son dedicato all'unica cosa alla quale potevo dedicarmi: revisione are e azzerare il contachilometri. Premetto che non è quello originale della GL, che ne era sprovvista. Ho dovuto quindi cercarne uno e l'ho trovato in buone condizioni (ne parlo in qualche messaggio fa). La scocca appariva arrugginita all'interno. Ho rimosso la ruggine con panno abrasivo e dremel su cui ho montato spazzole in ottone. Mi son quindi dedicato all'azzeramento dell'odometro. In questa versione di contachilometri la rimozione del blocco rullini è facilitata da due linguette elastiche che tengono il perno in posizione. La parte difficile è stata reinserire il blocchetto sul corpo dell'odometro sincronizzando i denti dei rulli graduati con gli ingranaggi i piccoli...un po' di tentativo ed è filato tutto liscio. Pulizia dei quadranti e riassemblaggio con guarnizione in gomma del trasparente, trasparente e ghiera cromata nuovi. Son soddisfatto del risultato e non vedo l'ora di vedere il contachilometri abbellire il manubrio della GL! Straordinario come in questo contachilometri si siano conservati in condizioni perfette i colori dello scudetto piaggio! Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  11. Gianluca102

    Restauro vespa VNA 1957

    Anche io ho una domanda su quelle rondelle! I due lembi ripiegati devono puntare in direzioni opposte, giusto? Uno in basso e l'altro in alto? Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  12. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Si sì! Verissimo! Però di fatto sono di fronte a un dilemma: mettendo in conto una Sabbiatura fatta a regola d'arte (fine, non con palle di cannone come ho visto fare) mi tengo una lamiera senza più ruggine (se son fortunato senza buchi passanti) ma più sottile (a seconda della profondità della Ruggine devo mettere in conto un assottigliamento più o meno disomogeneo) o sostituisco con una lamiera "moderna" leggermente più sottili dell'originale?? Io preferirei la seconda: meno incertezze sugli spessori residui, sull'omogeneita della lamiera e quindi meno stucco da lasciarci sopra...no? Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  13. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Domani lo chiamo e chiedo di potere aver foto della vespa, e della pedana) portate a lamiera nuda ( con sabbiatura fine), vi posteró poi qui le foto e magari sarà bello poterne ragionare assieme! Tanto saremo sempre in tempo per decidere di tenere la pedana che abbiamo ora! Ma lui mi diceva già che la ruggine anche se non passante, gli pareva profonda e che una volta levata con la sabbiatura , la pedana in più punti risulterà talmente fine che si vedrà attraverso in alcune zone... Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  14. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Grazei mille Luca! Aggiunto alla scatole del "da zincare"! Con il carrozziere ci siamo lasciati dicendoci che per i 1250 euro voglio un lavoro perfetto, non ho fretta. Arrivo dai lavori di carrozzeria condotti da altro carrozziere fatti sulla VBB, 800 euro (+ 80 € sabbiatura) e dicimo che quei 400 euro in più si son fatti sentire in più punti, complice anche la mia ingenuità e ignoranza nel campo, dell'epoca...: fondo sbagliato, stucco non correttamente asportato in alcune zone, mancata apertura dei buchi du pedana, recupero delle bozze sulle pance laterali lasciando troppi segni internamente... Lo so che lo spender tanto (troppo) non è sempre garanzia di qualità, ma sicuramente in questa circostanza ho avuto più elementi per giudicare l'operato del carrozziere....Speriamo!
  15. Gianluca102

    Restauro Vespa GL 1964

    Nessuno che mi dia un'imbeccata riguardo le perplessità esposte? Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
×