Jump to content

volumexit

Utenti Registrati
  • Content Count

    13,148
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    78

Everything posted by volumexit

  1. No, per il colore c'e' scritto nel link che hai messo, "colore range" quindi colori disponibili, per il numero motore e' una mia supposizione, infatti ho scritto che e' probabile.. Tempo fa quando c'era Lari, Piaggio sosteneva che non avessero gli abbinamenti numero motore con numero di telaio. Adesso pare che ci sia. Tutto qua.
  2. Ma solo i colori disponibile e non il colore specifico. Tieni presente che e' probabile che per il numero motore e' probabile che utilizzino i dati che fornisci tu. Vol.
  3. La porti a casa, la lavi bene fai un po di foto e le posti qua che vediamo come e' messa. Da una solo fota non si puo' dire. Vol.
  4. Intanto serve sapere lo stato burocratico del mezzo, e' demolito, radiato o ancora in vita? Se e' ancora in vita allora basta che il vecchio proprietario facia la denuncia di smarrimento dei documenti, con quella andate al PRA o inm agenzia e fai il passaggio di proprieta. Se dovesse invece essere demolita o radiata devi passare per un registro storico e li si deve vedere se dopo un restauro conservative riesce a passare l'iscrizione al registro. Vol.
  5. Quindi secondo lui l'hai stuccata e riverniciata tu? Un fenomeno. Vol.
  6. Allora basta cosi va bene. Come detto tutte le frizioni large hanno le molle leggermente storte. Vol.
  7. Ma non c'e' un foro nel boccolo? Se c'e' il foro nel boccolo si deve allineare con il foro nel coperchio. E' corretto che le molle rimangano storte. E' cosi anche sulla 7 molle del 200. Vol.
  8. Benvenuto su VR. Mi sembra una VNA1T. qua puoi trovare maggiori informazioni: Restauro vespa VNA 1957 - Restauro Largeframe - VESPARESOURCES.COM In queste condizioni penso dai 2000 ai 2500€ se e' recuperabile senza restauro. Vol.
  9. Quoto in pieno, se passa questa proposta cosi com'è ne vedremo delle belle. Sarei più propenso solo per i mezzi di cui non si conosce il numero di targa precedente di proseguire con le vecchie numerazioni da dove si sono esaurite, per quelle per cui si conosce il vecchio numero assegnare questo. Ovvio il tutto nel formato coerente con l'epoca del veicolo. Vol.
  10. A me non sembra la classica crepa dei pre arcobaleno, intanto perché è dal lato sbagliato, quelli si rompevano lato motore, poi perché pare esserci un chilo di stucco in quella zona, si vede che la rondella di rinforzo del telaio e' quasi completamente affogata nello stucco. In qualsiasi caso, per sicurezza, fosse mia andrei a scavare un poi nella zona dove e' saltata la vernice per capire se e' una crepa e marciume coperto dallo stucco. Comunque la qualità del restauro si nota anche dal fratto che hanno messo il perno motore al contrario. Vol.
  11. E se fa scintilla butta un goccio di benzina nel venturi. Vol.
  12. Anche con le regolazioni tutte sballate la vespa deve partire, ci deve essere altro che non la fa partire, la candela si bagna di benzina? Vol.
  13. Partiamo da questa. Ti sei chiesto perché? Ti sei chiesto perché i PX 125 e 150 hanno un tipo di silent block mentre il 200, noto martello pneumatico ne ha un tipo diverso?
  14. Io non storco il naso per questioni di originalità, non ho criticato nulla ho espresso un mio pensiero e visto che siamo su un forum pubblico non vedo perché non dovrei esprimerlo. Tutto vero, ma hai notato una cosa? Non hanno mai cambiato il sistema dei silent block per l'ancoraggio motore, anche quando hanno introdotto la nuova forcella sui PX e nemmeno quando hanno adottato il freno a disco. MI faccio una domanda e mi do la risposta, non e' una buona idea fissare il motore alla scocca senza avere un sistema che assorbe le vibrazioni. Dipende, io le uso tutte alle stes
  15. Anche, ma ho anche una Primavera, una GL, una VNA, una PK125S automatica. Ecco, hai appena dato conferma alla mia ipotesi, tanti che hanno usato moto di ogni tipo pensano che la vespa vada guidata nello stesso modo, con la vespa si deve frenare piu con il posteriore che con l'anteriore e dosare bene l'utilizzo dell'anteriore per evitare il repentino affondo della sospensione e di quello posteriore per evitare il bloccaggio ma da li a dire che l'ET3 sopra ai 60Km/h sia pericolosa ne passa. Mettiamola cosi, la vespa è tua e puoi fare tutti i miglioramenti che ritieni corretti, da parte
  16. I mezzi citati da te non hanno il motore in blocco con il forcellone, il problema delle asperità del terreno è un conto, le vibrazioni del motore è un altro discorso. Non serve scomodare i gioielli a 4 ruote, tutte le auto comuni hanno le sospensioni che ruotano su silent block. Questo in foto per esempio è il trapezio della sospensione anteriore di un 147. Usati con un minimo di buon senso ed usando sia l'anteriore che il posteriore non vedo grossi problemi se non quelli legati ai materiali moderni utilizzati per le ganasce. Per esempio le NIFO usate sui PX fino a qualch
  17. Beh aspetta un attimo, a meno che i tecnici piaggio non fossero degli ignoranti folli, il silent block della vespa è concepito per lavorare in torsione. Ammesso di trovare una soluzione alternativa tipo sostituire i silent block con dei cuscinetti, il telaio non e' concepito per lavorare con un ancoraggio motore telaio di tipo rigido. Vol.
  18. Ciao e benvenuto sul forum, non ho capito bene cosa vuoi fare a parte che vuoi scrivere un libro sulla Vespa. Vol.
  19. Ciao Marco, tutto bene? vedo che le foto e gli avatar sono tornati. Grazie per tutto l'impegno. Ciao.
  20. CIao Piero, in effetti sono sparite ancvhe tutte le foto nel post del restauro della mia VNA. Speriamo che Horus riesca a risolvere. CIao.
  21. Quanto gioco ha la leva della frizione? Vol.
  22. Qua trovi tutte le informazioni. Vol.
  23. L'albero secondario dei motori a carter stretti è più corto di un paio di millimetri rispetto a quello a 4 griffe. Vol.
  24. Fermati, respiro lungo, girati e lascia quella vespa dove si trova. Quel DGM pare punzionato con un Chiodo. Vol.

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...