Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


alelocate

PX200E mura alla velocita massima

Recommended Posts

Ciao a tutti

Appena finito restauro e revisione del motore della suddetta vespa.

Totalmente originale, 13.000km effettivi.

Cambiato tutto il cambiabile senza aprire il motore.

Marmitta nuova originale Piaggio.

Al di la della velocita indicata dal tachimetro di 95km h

Mi rendi conto che a quella velocita li "mura", tira un po' indietro come se fosse grassa.

Vi chiedo se è normale e se secondo voi è il caso di bucare il filtro per smagrire un po'

 

Grazie a tutti e ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
Marmitta nuova originale Piaggio.

 

Potevi mettere la padellina sito (che è omologata), respira di più e ti da qualche km/h in più.

Visto che è tuta originale, hai controllato a quanto hai lo squish e l'anticipo?

 

 

:ciao: Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites

L anticipo l ho lasciato com era se non erro su A.

Squish nn misurato ma tutto originale, il gradino della testa sarà 2mm.

Oggi ho montato un filtro coi buchi e andava meglio ma PIU di 100kmh scannati alla lunga non fa.

Ho verificato e il mio conta km è esattamente sincronizzato col tomtom quindi sono effettivi. Mi verrebbe da provare la sito, sull altro px l ho messa e va benissimo, non pensavo che le marmitte originali murassero!

Cmq la vespa fuma anche da calda, ed uso lo stesso bardahl che uso sull altra px125 pinascato e Che non fuma per niente.

Mi verrebbe da scendere di getto PIU che da salire...

Grazie a tutti quanti!

:ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
L anticipo l ho lasciato com era se non erro su A.

Squish nn misurato ma tutto originale, il gradino della testa sarà 2mm.

Oggi ho montato un filtro coi buchi e andava meglio ma PIU di 100kmh scannati alla lunga non fa.

Ho verificato e il mio conta km è esattamente sincronizzato col tomtom quindi sono effettivi. Mi verrebbe da provare la sito, sull altro px l ho messa e va benissimo, non pensavo che le marmitte originali murassero!

Cmq la vespa fuma anche da calda, ed uso lo stesso bardahl che uso sull altra px125 pinascato e Che non fuma per niente.

Mi verrebbe da scendere di getto PIU che da salire...

Grazie a tutti quanti!

:ciao:

 

Ok per l'anticipo a 23 gradi (A), ma sullo squish ci devi lavorare eccome!!! :mavieni:

Innanzitutto controlla il tipo di testa, se hai la USA metti una Piaggio oppure questa: Testa cilindro MMW PX200 per | SIP-Scootershop.com

Porta lo squish a 1,8 mm e comunque non salire oltre i 2 mm.

Io penso che fumi perchè hai la marmitta intasata e a proposito di scarico, se vuoi mantenere l'omologazione passa ad una Sito, altrimenti prendi un padellino modificato (chiedi a Mega).

Ovviamente adatta la carburazione, aumenta il getto max di un paio di punti e ad ogni variazione fai sempre il controllo candela.

 

 

:ciao: Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie..

La marmitta è Nuovissima..

Ma se abbasso lo squish scalda di piu, io sta vespa la voglio tutta originale per viaggiare...possibile che il 200 original faccia 100 all'ora?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho l'altra su cui smanettare...volevo solo sapere se è regolare che un px 200 abbia queste caratteristiche o se qualcosa secondo voi non va...

Gracias

Ale

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

Purtroppo l'assemblaggio dei motori 200 non è sempre stato ... ottimale.

Ci sono motori 200 che arrivano ad avere 4 mm di squish e puoi ben capire che la coppia va a farsi benedire.

1,8 - 2 mm di squish per un 200 originale non penso proprio che lo possa scaldare .....

Secondo me devi solo ottimizzarlo.

Riguardo il fumo non saprei che dire: potrebbe essere il mix che non lavora bene oppure la combustione che non è ottimale.

Seconso me il tuo motore va solo affinato

 

@rugge#55 non paragonare un modificato con un originale, è abbastanza ovvio che un elaborato giri di più (anche se non sempre questo è vero), oltretutto il motore 2xx rispetto ai 1xx ha caratteristiche differenti.

 

 

:ciao: Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella fretta mi sono probabilmente spiegato male....

Il 200 originale vibra , beve molto, meno di 20 km/l, fa i 100 all' ora o poco più in posizione eretta, e trova il suo naturale terreno nelle gite fuoriporta in collina anche in 2.

Un 177 FATTO BENE gira e va di più, è più nervoso come utilizzo e spesso meno assetato, venendo da un 125 Ale probabilmente si aspettava molto di più, tutto lì...

Il mio motore arcobaleno 200 lo usa mio nipote sulla sua per andare a spasso con la morosa, e per lui va bene, ma quando ha provato il mio TSV in c.60 con padella a coni voleva fare cambio....

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
Il 200 originale vibra , beve molto, meno di 20 km/l, fa i 100 all' ora o poco più in posizione eretta, e trova il suo naturale terreno nelle gite fuoriporta in collina anche in 2.

 

Guarda, se il tuo motore 200 è così come lo descrivi, mettilo a posto perchè mi sa che ha che ha qualche problema!!! :lol:

 

Il 200 originale è corposo, spinge sotto, passa i 100 Km/h in due e li regge per tutta la strada che vuoi.

Inoltre non è così assetato come dici, io passo tranquillamente i 26 Km/l in paese, non è proprio originale e non vado piano di sicuro.

 

Un 177 FATTO BENE gira e va di più, è più nervoso come utilizzo e spesso meno assetato, venendo da un 125 Ale probabilmente si aspettava molto di più, tutto lì...

 

Ti ripeto che non puoi paragonare un motore originale con uno preparato, soprattutto se confronti un motore derivato 200 con uno derivato 125/150.

 

Alelocate deve solo mettere a punto il suo 200 per farlo rendere al meglio.

 

 

:ciao: Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bene , tu ti tieni il tuo 200 che fa i 26, e io il mio 177 che fa i 26....

Ho 47 anni , il mio primo px l' ho avuto nell' '81, e quello sì, 125 li faceva i 26...

Non sono bravo con lo scanner, ma ho qui davanti Motosprint n. 33-34 del 1982 con la prova totale dei tre px, 125, 150 e 200 il 125 nell' extraurbano fa 24,908, il 150 23, 476 e il 200 20, 955.

A proposito del consumo del 200 cito testualmente:

"Tanta esuberanza (di prestazioni) viene pagata con un consumo che sotto certi aspetti dovrebbe essere considerato eccessivo. La media è sui 18/19 KM/Lt, con una spiccata tendenza a scendere verso i 16 km/lt se si esige tutto. Deludente anche la prestazione nella prova Economy Run, 27 km/lt sono spesso alla portata di motociclette plurifrazionate da mezzo litro"

Il mio 200, revisionato meglio che originale, con carburatore lavorato e quarta 36d, va esattamente come i 200 dei miei amicI, cioè quasi 120 di tachimetro e 105 di gps.

Un 200 con cilindro originale può andare al max così, ne più ne meno.

A titolo di cronaca nella stessa prova il 125 nella prova ER aveva fatto i 32,3 e il 150 34,4.

Per la cronaca il mio motore 200 elaborato sul quale ho usato sia il polini 208 che il malossi 210 con phbh 30 e espansione a regime costante mangia meno del 200 originale.

Ribadisco, uno prende un 200 credendo di trovare chissàchecosa, mentre trova consumi e vibrazioni maggiori e solo 15km/h di vel massima in più e maggior tiro in 2.

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
Va bene , tu ti tieni il tuo 200 che fa i 26, e io il mio 177 che fa i 26....

 

Questo è poco ma è sicuro!!!!

Ma non agitarti, se qualche duecentista ti ha fatto qualcosa non prendertela con me, non ero io quello!!! :mrgreen:

Riguardo ai consumi, con la 200 ci ho fatto più di un estate, sia con la mia che con quelle degli amici, e so quanto consuma l'originale visto che la benzina la facevo io .... ma se lo scriveva Motosprint n. 33-34 del 1982 allora non parlo più.

Quello che continuo a dire è che le 200 non sono tutte uguali, anche se prodotte nello stesso periodo.

Prendi per esempio la velocità: la mia originale passava di poco i 100Km/h (da solo o col passeggero era lo stesso) mentre c'era chi, con lo stesso motore, mi suonava tranquillamente.

Piaggio montava i motori senza troppi controlli e vi erano differenze notevoli di prestazioni tra un 200 e l'altro, per questo occorre controllare un ppo di cose sul motore, tra cui le varie altezze.

Comunque, alla fine, viaggiare con la 200 in autostrada a manettone per km e km era e resta solo un piacere.

 

 

:ciao: Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Questo è poco ma è sicuro!!!!

Ma non agitarti, se qualche duecentista ti ha fatto qualcosa non prendertela con me, non ero io quello!!! :mrgreen:

Riguardo ai consumi, con la 200 ci ho fatto più di un estate, sia con la mia che con quelle degli amici, e so quanto consuma l'originale visto che la benzina la facevo io .... ma se lo scriveva Motosprint n. 33-34 del 1982 allora non parlo più.

Quello che continuo a dire è che le 200 non sono tutte uguali, anche se prodotte nello stesso periodo.

Prendi per esempio la velocità: la mia originale passava di poco i 100Km/h (da solo o col passeggero era lo stesso) mentre c'era chi, con lo stesso motore, mi suonava tranquillamente.

Piaggio montava i motori senza troppi controlli e vi erano differenze notevoli di prestazioni tra un 200 e l'altro, per questo occorre controllare un ppo di cose sul motore, tra cui le varie altezze.

Comunque, alla fine, viaggiare con la 200 in autostrada a manettone per km e km era e resta solo un piacere.

 

 

:ciao: Gg

 

E su questo sono d' accordo, il 200 è godibile, ma alla lunga scopri anche i difetti.

Differenze di carter ve ne sono sempre state, e qualcuna più riuscita e qualcun' altra meno anche, la mia era nella media.

Il problema dei forum è che dietro ad un monitor non ci si comprende bene.....:ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto in toto quello che ha scritto Echospro.

 

Ho avuto occasione di provare diversi 200 (PE, PXE, PXE Arcobaleno)

tutti quanti rigorosamente revisionati ed ottimizzati e non ce ne era

uno che si uguagliava l'uno con l'altro in fatto di prestazioni e velocità.

C'era quello che aveva un tiro bestiale e non arrivava ai 100 kmh, c'era

quello un pò più loffio sotto e faceva i 110 kmh sia con solo il pilota

sia in due e c'era quello che univa le due cose, tiro da bestia e velocità.

E tutti quanti consumavano chi più chi meno ma mai sotto i 22 km/L anche

con guida allegra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come lo misuro lo squish? Ho letto di stagno si spessore 1 mm (??)

Giusto per fare un controllo..mi pare faccia un po' con comodo in quarta...in salita secondo me marcia inutilizzabile...quindi lo guardo sto squish, la testa è usa...

Grazie mille

:ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

3mm potrebbe non essere sufficiente come è successo a me:mrgreen: ci vorrebbero le bacchette spesse di stagno, poi rifilata fino a 3-4mm

mi sto trovando nella tua stessa situazione, mura in allungo

ho anche io la USA e finalmente mi sono deciso ad andare a chiedere in rettifica per darle una sistemata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io l'unica volta che ho misurato ho preso una bacchetta di stagno da 2mm e ne ho colato l'estremità col saldatore facendo formare una "pallina" che è arrivata ad un diametro di quasi 4mm

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti, andrò a fondo alla questione appena avrò un attimo di tempo anche perche tra 3 mesi si parte e la vespa sec essere a puntino!

Nn é male l idea di saldare e allargare (magari nn troppo)..cmq vediamo se recupero una barra di sezione adeguata

:ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio P200 E del 1981 in autostrada arrivava a 105 misurati col gps (arrivava perchè adesso l'ho smontato per rifarlo totalmente), la scorsa estate facevo andata e ritorno al mare (120 km in totale) con un pieno, sotto avevo un gt 215 pinasco in ghisa e una marmitta sito .

A me inizialmente sembrava un consumo un pò eccessivo ma poi ho cbhiesto in giro ad altri possesori di 200 ed è normale

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie a tutti, andrò a fondo alla questione appena avrò un attimo di tempo anche perche tra 3 mesi si parte e la vespa sec essere a puntino!

Nn é male l idea di saldare e allargare (magari nn troppo)..cmq vediamo se recupero una barra di sezione adeguata

:ciao:

 

ci ho ripensato e ho provato saldando lo stagno, inizialmente con 3mm il pistone non risciva a schiaccialro, poi l'ho consumato con lima e carta vetrata portandollo intorno ai 2,5mm, è andata bene, con uno squisch di 2- 2,1mm:ok:

consiglio dopo aver saldato, di battere con un martello per dare una forma regolare, poi rifinire con carta e lima;-)

 

grazie iena del consigio:ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...