Jump to content



lampeggiatori simultanei fai da te


antovnb4
 Share

Recommended Posts

Mi sono sempre chiesto; ma perchè non modificare l'impianto delle luci direzionali e farle simultanee.

In commercio vi sono dei kit di trasformazione, ma a me piace il fai da me,:mrgreen:

 

Oggi tornato da lavoro, ci ho studiato nel tratto di strada che percorro e mi chiedevo se si riuscisse a modificare l'impianto senza cambiare il comando originale, SI.

 

L'unica cosa da sostituire è il relè che non sopporta piu di 45 W, almeno il mio era così.

Mi sono procurato un comunissimo relè intermittente automobilistico, usato, da 65W con i classici tre contatti, esattamente come quello che si trova sui px.

 

Chiarmente ho fatto prima delle prove che ho documentato.

Sono partito dal nasello, smontato, aperto la sctola dei contatti, intercettato i due canali luci direzionali, ho fatto un banale ponticello tra la coppia di fili MARRONE e VERDE ( Verificare solo se non ci siano differenze di colore per altri modelli, eventualmente procuratevi uno schema elettrico)

ho inserito l'interruttore (o DX o SX tanto non cambia) e per magia ecco lampeggiare le frecce simultaneamente, senza nessun problema.

 

Ora rimane solo da comandare questo cortocircuito controllato in modo più comodo, come ?

 

Smontando il devio sulla sx si trovano esattamente i due canali delle luci direzionali, MARRONE SX; VERDE DX, ( verificare su vostri modelli se differente, aprire il cassettino ed in prossimità della pipetta in gomma è possibile scorgere i colori dei cavi che arrivano alle lampadine, saranno gli stessi che si trovano in scatola frontale, e sul devio)

Nei PX prima serie, come il mio, è più comodo poichè lo spazio per inserire un interruttore è maggiore, per i nuovi dovreste verificare, ma in commercio si trovano diverse soluzioni.

 

Ecco le foto dello studio e fattibilità a costo irrisorio della modifica.

27052009256.jpg

27052009257.jpg

27052009259.jpg

27052009263.jpg

27052009265.jpg

27052009267.jpg

27052009268.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 105
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Come si vede dalle prime due foto, ho aperto la sctola e fatto il banale poticello per vedere se non vi fossero conflitti vari.

 

Nella terza si evince come sia possibile prelevare da un MARRONE e dal VERDE, due fili e portarli ad un interruttore come quello raffigurato in foto 5, forando la calotta di protezione si trova un comodo alloggiamento per lo stesso.

 

Nella foto 4, la sostituzione del relè, con uno più potente, automobilistico adatto al lampeggio simultaneo. Quello originale, l'ho cimito nelle prove.

Link to comment
Share on other sites

Eccomi, terminata con successo la modifica home-made

 

ieri sera era tardi per forare e saldare i cavetti, come anticipato avevo solo verificato la fattibilità.

 

Nelle foto qui sotto, per prima cosa prendo le misure esatte del foro da fare, mi servo di un calibro ed una lima piccola a sezione quadrata per rifinire i bordi e creare gli angoli dopo aver fatto vari fori con una punta del 5 rimanendo nell'area da eliminare.

28052009281.jpg

28052009282.jpg

28052009285.jpg

28052009284.jpg

Link to comment
Share on other sites

Fase 2 mi procuro due spezzoni di cavetto, sez.1mmQ

vengono saldati e fatti passare in un foro che già in origine è presente (sembra fatto apposta)

Una volta saldati ai due conduttori, senza interromperli deltutto, ma solo spelando la guaina isolante, con un cutter, li ho saldati a stagno e fissati con della colla a caldo che funge anche da isolante qualora dovessero andare a toccare il metallo dall'alloggiamento.

 

A dimenticavo per il funzionamento è sufficente portare l'interruttore in posizione 1, ed inserire indiferentemente un'indicatore direzionale. Il lampeggio sarà simultaneo ad entrambe le coppie

:Lol_5::Lol_5::Lol_5:

28052009287.jpg

28052009288.jpg

28052009289.jpg

28052009292.jpg

28052009293.jpg

28052009294.jpg

28052009296.jpg

28052009297.jpg

Link to comment
Share on other sites

figata anto, complimenti, ti voglio vedere in giro ad "intermittare" senza pietà...ahahaha

 

In fatti nasce dall'esigenza di fare la staffetta durante il nostro raduno che è oramai alle porte.:risata1:

Link to comment
Share on other sites

Bravissimo, se ne era già parlato in passato ma il tuo risultato è davvero eccellente!! :applauso:

 

 

Fatevi venire un'idea per i modelli Arcobaleno........ :ciao:

 

GRazie Tommy,

credo di base sia invariato, dovrei solo avere sottomano un devio di quelli nuovi, e trovare l'esatto alloggiamento dell'interruttore, poi come documentano le foto è veramente un gioco da ragazzi. io l'ho fatto in un oretta, senza birra però:risata:

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF

Grazie, Anton, davvero una utile guida, se vuoi la possiamo mettere in rilievo....

Link to comment
Share on other sites

Grazie, Anton, davvero una utile guida, se vuoi la possiamo mettere in rilievo....

 

Grazie, a me farebbe molto piacere, e potrebbe essere utile ad altri.

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF

ok, fatto.

Link to comment
Share on other sites

Bravissimo, se ne era già parlato in passato ma il tuo risultato è davvero eccellente!! :applauso:

 

 

Fatevi venire un'idea per i modelli Arcobaleno........ :ciao:

 

 

Aggiorno citando;

 

E' fattibile anche sui modelli arcobaleno, lo spazio sotto il devio-frecce c'è

Il cablaggio è differente,solo tre fili ma ancora meglio, nel senso che vi è la possibilità di saldare direttamente sul cicuito stampato, banale, ma lo è.

Il commutatore a bilancino è inserito su tre contatti che sono derivati direttamente dalla piastra.

Questa la configurazione: BLU/BIANCO portacorrente; BLU canale sinistro; MARRONE canale destro

 

Faccio un test di verifica e poi vi confermo se è solo necessario cortocircuitare BLU con MARRONE.

:mavieni:

Link to comment
Share on other sites

ciao antovnb4t, bel lavoro :applauso: anche io o fatto qualche tempo fa una modifica per far lampeggiare le 4 frecce[url="http://http://www.vesparesources.com/tuning/13514-quattro-frecce-lampeggianti. se ti va dacci un occhiata e dimmi che ne pensi:ciao:

Link to comment
Share on other sites

Ecco le istruzioni per 1° serie ARCOBALENO con batteria, con tre fili al devio frecce, senza integrato.

Saldare i due fili che andranno all'interruttore di comando direttamente sul circuito in bachelite, MARRONE e BLU

 

Eccovi le foto della verifica tecnica

02062009326.jpg

02062009327.jpg

02062009328.jpg

02062009332.jpg

02062009336.jpg

Link to comment
Share on other sites

Bravo antovnb4t, bel lavoro!

Bello anche dal punto di vista estetico.:applauso:

Anche Calabrone in una vecchia discussione aveva studiato qualcosa di simile.

 

Occhio però che quel tipo di interruttore non è impermeabile se piove come si deve;

al Vraduno ad uno di noi che non ricordo,

che l'aveva montato per comandare un faretto addizionale è saltato il fusibile di protezione.

:ciao:

Link to comment
Share on other sites

Occhio però che quel tipo di interruttore non è impermeabile se piove come si deve;

al Vraduno ad uno di noi che non ricordo,

che l'aveva montato per comandare un faretto addizionale è saltato il fusibile di protezione.

:ciao:

 

Si certo lo so che non è a tenuta stagna, ma ti posso anche dire che non vi è questo pericolo in quanto chiude un circuito dove non è presente il negativo, e per mandare a massa il fusibile, si dovrebbe riempire tutto il comando d'acqua, non credo che ciò possa accadere.

Link to comment
Share on other sites

Si certo lo so che non è a tenuta stagna, ma ti posso anche dire che non vi è questo pericolo in quanto chiude un circuito dove non è presente il negativo, e per mandare a massa il fusibile, si dovrebbe riempire tutto il comando d'acqua, non credo che ciò possa accadere.

 

:bravo::mavieni:

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
Occhio però che quel tipo di interruttore non è impermeabile se piove come si deve;

al Vraduno ad uno di noi che non ricordo,

che l'aveva montato per comandare un faretto addizionale è saltato il fusibile di protezione.

:ciao:

 

Ero io, ma è più probabile che sia entrata un po' d'acqua lungo i cavi, benchè con guarnizioni varie.. Comunque nella notte ha piovuto molto...

L'interruttore non è stagno, ma nè più nè meno come quelli del devioluci.

Link to comment
Share on other sites

Ero io, ma è più probabile che sia entrata un po' d'acqua lungo i cavi, benchè con guarnizioni varie.. Comunque nella notte ha piovuto molto...

L'interruttore non è stagno, ma nè più nè meno come quelli del devioluci.

 

In effetti Marco, poi sul prima serie con il devio sporgente i contatti sono esposti all'umido che è una meraviglia, a proposito ho spruzzato quelle cose per migliorare le continuità elettriche in ambienti umidi.

 

Mentre sul nuovo tipo 2°serie ed arcobaleno devo dire che gli ingegneri Piaggio si sono impegnati un tantino di più.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...