Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


mastrovespina

Restauro vm2t 1954

Recommended Posts

Come promesso, dopo l'avventura dell'acquisto mi piacerebbe proseguire con il restauro della mia "nuova" vespa....premetto che non ho molta dimestichezza con la maccanica (il punto più oltre in cui mi sono spinto è stato cambiare i dischi della frizione alla mia special) però ci sono riuscito.

Per quanto riguarda questa vm2t avrei pensato di provvedere allo smontaggio e dopo di affidarmi ad un carrozziere per la verniciatura e pian piano cominciare il rimontaggio fai da me! Per il motore non ho ancora deciso, ci penserò più avanti....Ho l'aiuto di qualche conoscente molto più esperto di me in restauro, ma solo per eventuali consigli, la parte manuale rimarrebbe comunque compito mio.....

per cominciare volevo chiedere se c'è qualcuno che saprebbe consigliarmi un buon carrozziere in zona Bs o provincia (che sia umano nei costi) anche se bisogna fare qualche km in più per portarla dopo la sabbiatura che mi costa già 100 euro...

per chi non le avesse ancora viste posto qua tutte le foto che ho fatto fino ad ora, e poi ce ne saranno delle altre.....

1.jpg

2.jpg

3.jpg

4.jpg

5.jpg

6.jpg

7.jpg

8.jpg

Edited by mastrovespina

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e veramente complimenti, la vespa e' bellissima, se per caso la vespa e' ancora in regola con i documenti perche' non pensi ad un possibile conservato ? forse ti suona un po' strano ma secondo me forse lo puoi tirare fuori, guardati i vari restauri conservativi miracolosi su questo sito oppure guarda anche questo, te lo dico per esperienza all'inizio e' bello vedere vespe nuove e fiammanti ma poi nel tempo impari a comprendere ed amare quella patina antica un po' acciaccata.

Comunque ci mancherebbe ognuno e' libero di procedere come meglio crede, come carrozziere io sponsorizzo sempre simone gsx a viterbo ( si lo so che e' lontano per te ma fidati vale tutta la strada all'andata e ritorno e' un investimento sicuro),vedilo in azione in qualche suo post qui su VR.

Il giorno che anche io avro' due soldi gli portero' sicuramente il mio GS VS5 a fare un restauro conservativo

Con questo ti saluto e ti auguro un buon lavoro e soprattutto buon divertimento qualsiasi scelta farai

a presto

Davide

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra l' altro è anche quasi del tutto originale,le uniche cose che mi pare non siano corrette sono:

-devioluci

-clacson

-targhetta radaelli

-serratura sulla chiappa

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a tutti raga!!! effettivamente non ci avevo proprio pensato ad un conservato, anche perchè non ho prorpio l'idea di cosa voglia dire, ho avuto una sola precedente esperienza col mio px senza frecce ma l'ho rifatto tutto. quindi pensavo di eseguire lo stesso percorso anche su questa.....

Non so se lo avete notato ma sulle pedane c'è un bel buco in corrispondenza del rinforzo sottostante che tra l'altro è marcio e va sostituito, in più ci sarebbe da fare una saldatura nell'angolo alla fine della pedana sinistra quasi sotto la sacca porta oggetti. Sinceramente non so se con questi lavori da fare si potrebbe comunque procedere con un conservato. Poi c'è sempre da passare l'impianto elettrico nuovo e le guaine con relative trasmissioni, oltre al motore che è inchiodato....Ripeto io di come va fatto un conservato non ne capisco nulla, ma se mi dite che si potrebbe fare comincio a crederci.....

Cosa non trascurabile, quanto potrebbe costarmi fare un conservato di questa carrozzeria? Ieri ho sentito un carrozziere che restaura anche auto e moto d'epoca e mi ha detto che per verniciarla mi costerebbe 600 euro circa, però portandola smontata dopo la sabbiatura.....Onestamente mi avete spiazzato davvero con la storia del conservato, effettivamente su ogni pezzo della vespa c'è una parte di storia e poi è circolante con tutti i documenti originalissimi.....non so, che fare???

Share this post


Link to post
Share on other sites
600€ solo?!?! Come te la vernicia?! A bomboletta?!??! Diffida.... Cmq anche se è ruggine,puliscila e lasciala così... Ha la sua storia e le sue "cicatrici"....

 

Effettivamente anche a me è sembrato poco visti i prezzi che circolano!!!però non ho approfondito per chiedere che tipo di vernice usa e come farà il lavoro.....

Il mio problema di base è che sulla carrozzeria non ho capacità per intervenire, il consiglio che mi dai di pulirla e laciarla così mi piacerebbe anche, però come farlo? quali attrzzi usare? non vorrei rischiare di rovinarla ulteriormente, e poi dovrei tirare via tutta la ruggine siperficiale che c'è e operare in modo da blaccarla....penso comunque di aver bisogno di un esperto che sappia intervenire in modo definitivo altrimenti rischio che tra qualche anno mi ritrovo la vespa marcia in alcuni punti.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

intanto che cerco qualcuno a cui affidare la carrozzeria della vespa per le riparazioni necessarie, ho trovato questa leva per l'aria, sapete dirmi se va bene? ovviamente va prima spazzolata e poi (zincata? nichelata? o cosa?)....

leva4.jpg

 

per quanto riguarda il devioluci, devrebbe essere quello che ha tre posizioni dopo lo zero, giusto? Lo chiedo perchè in rete ho trovato alcuni schemi per l'impianto elettrico contrastanti, ma che si riferiscono sempre alla vm2t...qual'è quello giusto?

Qualcuno saprebbe dirmi se i colori dei fili nel devioluci della foto sono corretti, vorrei seguire quello per sostituire il vecchio impianto...

 

 

 

ho la possibilità di prendere anche questo impianto venduto come fondo di magazzino, secondo voi sarà vero? il venditore dice che ha più di 20 anni....costo 30 euro

leva.jpg

leva3.jpg

leva5.jpg

leva6.jpg

E7000.jpg

Impianto elettrico vm2t.pdf

impianto elettrico.jpg

Devioluci.jpg

impianto.jpg

P1000321.jpg

P1000323.jpg

P1000324.jpg

P1000325.jpg

Edited by senatore
Ottimizzazione spazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagine.jpgbuon lavoro è bellissima...leva dell'aria brunita...quella che hai è l'originale... non chiudere completamente l'occhiello perchè devi far passare poi dentro il ricciolo del filo armonico di acciaio che va al carburatore (vedi foto) schema elettrico di p4scoli (il primo)...devioluci non completo manca la molla e i cavetti vanno a pressione sotto le lamelle di rame (ma puoi meglio saldarli a stagno così non vengono via)...PS lo schema elòettrioco chiaramente va integrato se vuoi circolare (devi mettere la lampadina per lo stop)

foto2144.jpg

foto2143.jpg

Edited by kiwi

Share this post


Link to post
Share on other sites
[ATTACH=CONFIG]122668[/ATTACH]buon lavoro è bellissima...leva dell'aria brunita...quella che hai è l'originale... non chiudere completamente l'occhiello perchè devi far passare poi dentro il ricciolo del filo armonico di acciaio che va al carburatore (vedi foto) schema elettrico di p4scoli (il primo)...devioluci non completo manca la molla e i cavetti vanno a pressione sotto le lamelle di rame (ma puoi meglio saldarli a stagno così non vengono via)...PS lo schema elòettrioco chiaramente va integrato se vuoi circolare (devi mettere la lampadina per lo stop)

[ATTACH=CONFIG]122666[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]122667[/ATTACH]

 

grazie per l'aiuto, quindi come schema quello di pascoli è corretto...percaso ne avete uno con su indicati i colori, penso che sia molto facile confondersi con quello!!

la foto del devio l'ho trovata in rete e l'ho postata per sapere se la combinazione dei colori con le rispettive lamelle era corretto, il devio della vespa lo devo ancora trovare perchè su c'è montato uno di un altro modello...

per quanto riguarda i cavi dell'impianto cosa mi dite per quelli delle foto? il tizio che li vende dice che si tratta di un fondo di magazzino, io onestamente non riesco a capire se sitratta si un impianto originale, quindi di buona qualità oppure di uno tipo economico...però dovendo mettere su uno nuovo vorrei che fosse buono o anche di più, visto che lo cambierò ancora tra 50 anni.....

Edited by mastrovespina

Share this post


Link to post
Share on other sites
Veramente bella...io farei un conservato :ok:

 

infatti mi avete convinto a "lasciarla" come conservato, anche se confesso di non averlo mai fatto, però credo che possiate darmi le dritte giuste.....

La mia preoccupazione più grande è la carrozzeria, perchè in diversi punti c'è ruggine anche se superficiale, non saprei come trattarla e come fermarla affinchè non continui la sua opera....oltre questo c'è un rinforzo sotto la pedana tutto bucherellato e un taglio in fondo alla stessa pedana ma credo che con una saldatrice afilo si riprende, ma dopo??...

Io avrei pensato comunque di smontarla, una volta arrivato al telaio nudo cominciare a lavorare su tutti i punti dove occorre, ho letto di un prodotto che si chiama Fidoil, che arresterebbe la ruggine senza lasciare macchie di altro colore, ma come su usa per aver un buon risultatao senza rischiare di creare altri danni e magari essere costretto alla fine a sabbiare tutto??

Poi per quanto riguarda la bulloneria visto che tutto quello che c'è è originale, ho pensato di utilizzare il prodotto EVAPO-RUST per togliere la ruggine in superficie, poi spazzola e e portare in galvanica per i vari trattamenti, ho visto diversi video sul tubo e sembra funzionare, qualcuno lo ha usato??? scusate se pongo molti interrogativi, ma sicuramente sarà l'unica faro basso della mia vita e non vorrei perdere l'occasione per fare un bel conservato....

Share this post


Link to post
Share on other sites
:ciao: perfortuna che segui i suggerimenti.........vai di conservato,mi raccomando :mavieni::ok:

 

Grazie, ma confido principalmente anche nel vostro prezioso aiuto, ho visto che sei di verona, magari potresti consigliarmi un bravo carrozziere per rimettere a posto il telaio...

anche se devo fare un po di strada se ne vale la pena la faccio volentieri, ne ho fatti 1000 per andarla a vedere durante le ferie di natale!!!!;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

[quote=...leva dell'aria brunita...quella che hai è l'originale...

 

ma per vm2 non e' zincata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote=...leva dell'aria brunita...quella che hai è l'originale...

 

ma per vm2 non e' zincata?

 

ho provato a guardare su vespa tecnica ma è in ombra e non si vede , oltre al fatto che non mi sembra sia l'originale quella.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

sempre alla ricerca di alcune parti mancanti, ho rivoltato in lungo e in largo il web per trovare un devio che possa fare al caso mio.....quelli rifatti, costano e sono delle plastichine che sembrano made in china, e poi vorrei trovarlo originale, uno nuovo fiammante non starebbe granchè su una signora con acciacchi e rughe...

prossima mostra scambio in zona nord est/ovest???? anche l'impianto elettrico fondo di magazzino è andato via come il pane, ci ho pensato troppo forse, ma non saperevo se poteva andare bene.....consigli??

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie duca....allora aspetterò novegro, anche se sinceramente confesso che sono impaziente di comunciare, anche se il mio garage sembra un congelatore.....

intanto mi ha chiamato il camionista e stasera sarà a casa mia con la vespa...Arrieverò un po tardi!! ha detto...e io: nessun problema fino a domani mattina sarà qua ad aspettarla...

dimenticavo nessuno sa niente dei prodotti che ho menzionato qualche post prima: fidol per bloccare la ruggine e Evapo-Rust per togliere la ruggine dalla bulloneria?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La leva aria per vm1-2 ha la testa arrotondata e non triangolare (come la vl1) e la tua mi sembra (se vedo bene) corrisponda a quella dell'esploso.

Il codice ricambio della leva per vm1 e vm2 è il medesimo e nella vm1 la leva è brunita o meglio fosfatata come i bulloni del motore (anche se negli aftermarket la trovi zincata o qualcuno la fa cromata)... questo da 2 visioni dirette di vespe non restaurate (su di una solo l'acido muriatico la ha fatta ritornare chiara .... e se ricordo bene è l'unica sostanza che leva una fosfatazione) ... ovviamente è possibile che le leve siano state cambiate ma sembra improbabile

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie kiwi, se nella vm1 la leva è brunita/fosfatata, insomma come i bulloni del motore, nella vm2 vale la stessa cosa quindi? perdonami ma ti chiedo conferma di questo perchè io ho preso questa sotto, ma non so cosa troverò una volta spazzolata e trattata con evapo rust per tirare via la ruggine preservando la parte sana....se la brunitura rimane la lascio così senza portarla in galvanica per fare altri trattamenti....

leva6.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

si

per migliorare la brunitura (uniformarla) dopo aver spazzolato la leva mettila nel remox per 24 ore e poi trasparente opaco spray

PS la testa della leva la devi schiacciare con le mani leggermente

 

i colori dei fili del devio sono scritti nello schema e vanno nelle lamelle contrassegnate da un numero

il devio per la tua se non erro ha la tacchetta a sinistra (massa= motore spento) più vicina allo 0 delle tre tacchette a destra

Edited by kiwi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...