Jump to content

melarock

Utenti Registrati
  • Posts

    78
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

melarock last won the day on January 15 2013

melarock had the most liked content!

About melarock

  • Birthday 10/12/1979

Personal Information

  • Città
    Rimini
  • Le mie Vespe
    Vespa ET3 - Vespa GTR - Vespa GS VS5

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

melarock's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • Week One Done
  • One Month Later
  • One Year In

Recent Badges

1

Reputation

  1. Marben grazie 1000 per l'indicazione di base che mi ha permesso di trovare il problema, di fatto era venuto schiacciato quando ho stretto lo sterzo il filo che dal clacson va al devio e si era spellato il filo dentro facendo contatto , ora ho risolto grazie ancora ciao
  2. Ciao mi trovo nella situazione indicata nel titolo, quest'inverno ho revisionato completamente il motore delle vespa compreso il ricablaggio dei fili dello statore mentre ho lasciato su il vecchio l'impianto elettrico , prima dell'inizio dei lavori la vespa funzionava in tutto regolarmente accendendo la vespa tutta l'illuminazione e' morta tranne il clacson , in base a quello che ho letto la corrente viene erogata a tutto l'impianto dal filo blu per cui ho provato a vespa accesa a misurare la tensione che trovo sul filo blu sulla scatolina sopra la ventola e li mi trovo al minino di motore 0,7 - 0,8 , non ho idea se sia poco o no comunque permette il funzionamento del clacson, ho pensato che per verificare che non sia per caso lo statore di allacciare batteria da 12 v al filo blu , in questo caso se non mi sbaglio non dovrebbe funzionare tutto senza neanche che la vespa sia accesa ? ( chiaramente ipotizzando che l'impianto e' integro e non ci sono interruzioni) , in questo caso per differenza dovrebbe essere colpa dello statore giusto ? puo' essere un metodo corretto ? perche altrimenti non so come testare se lo statore funziona o meno per il resto dell'impianto nel caso farei test passo a passo x ogni pezzo di impianto se vi va attendo vostre opinioni grazie ciao
  3. le ruote !!!!!! mi raccomando aggiungi le ruote altrimenti e' scomodo e metti quelle tutte in metallo non quelle piccole con il battistrada in gomma ciao
  4. Ciao io ho gestito la cosa saldando alla fine della barra filettata un disco tondo piatto di ferro e al posto della gomma utilizzo un quadretto di legno libero che posiziono ogni volta sul tunnel ogni volta che sollevo una vespa
  5. Complimenti davvero per il risultato ottenuto e per l'ottimo post di restauro con foto dettagliate e piacevoli da seguire passo a passo grazie per il tempo riservato alla comunita' ancora complimenti Ciao Davide
  6. il sollevatore realizzato da max di prassi puo' sollevare tutti i tipi di vespa piu' che altro serve un supporto girevole che blocchi la vespa specifico per ogni "famiglia" vespa oppure uno universale, io qualche pagina indietro sempre in questo post ho messo qualche foto di quello che ho realizzato , ripeto il sollevatore e' all'incirca uguale a quello di max67 mentre come supporto girevole ho cercato di studiarlo per tirar su sia vespe small , large e wide , onestamente al momento mi manca proprio la serie px ma non tardero' ,comunque credo che sia comunque ok in quanto le large sono simili ai px ciao
  7. Ciao a tutti, vi chiedo in quanto ancora non ho esperienza di vespe con bauletto, ho comprato di recedente un px 150 che spero prossimamente di sistemare per usare come vespa di tutti i giorni, pensavo poi di mettere su portapacchi e relativo bauletto ma ho dei dubbi sulla capienza piu' idonea , su internet per caso ho trovato la foto che segue io pensavo proprio ad una cosa cosi in modo da poterlo sfruttare per piu' cose possibili, esempio fare anche una piccola spesa e cose del genere voi avete esperienza sui bauletti, una cosa cosi e' scomoda ? magari per via del peso a pieno carico ? , col tempo cede il telaio ? piuttosto da quanti litri e' questo? grazie in anticipo per le vostre risposte saluti davide
  8. Ciao secondo me potresti procedere nel riprendere la pedana, una cosa analoga l'ha fatto Largo Ciospe sempre per una faro basso qualche tempo fa e devo dire che i risultato e' stato piu' che ottimo guarda a questo link il risultato e tutto la sequenza del restauro http://www.mondo-vespa.com/2010/10/restauro-semiconservativo-di-una-vm1del.html ciao
  9. Grazie duca per la tua collaborazione, ho paura purtroppo che non sara' possibile intervenire come da te suggerito, la pedana purtroppo credo nasconda delle sorprese (allego un paio di nuove foto con propettive diverse), in un punto si capisce che sara' sicuramente da sistemare con una piccola saldatura e anche le parti attualmente verniciate credo siano state riprese in passato, insomma in generale la strada piu corretta sarebbe quella di riprendere integralmente la zona pedane , puramente le due "fasce" escludendo il tunnel le mie intenzioni sarebbero quelle di si riverniciare le pedane ma lasciando le imperfezioni per adeguarsi al restante aspetto della vespa
  10. Ciao ragazzi, riesumo questo mio post di alcuni giorni fa , ho continuato a sondare il parere di altri carrozzieri della zona con ancora poche rassicurazioni sulla bonta' del risultato, io comunque rimango scettico, ho scovato un restauro conservativo documentato da largo ciospe di qualche anno fa, guarda a caso a effettuato lo stesso tipo di intervento che avrei in mente io, ed il risultato mi sembra veramente ottimo e per di piu' quella era una faro basso per cui con vernice ancora piu' data della mia vi allego le foto della pedana con i diversi passaggi , ma perche ' non e' possibile replicare questa cosa sulla mia et3 ? le foto che ho avevo messo devo dire che non sono delle migliori la vespa si vede e' ben sporca e ancora da lucidare , ma secondo me forse e' fattibile con un po' di esperienza e di occhio vi allego le foto della faro basso rifatta da largo aspetto vs ulteriori pareri sono quasi deciso a procedere in autonomia senza andare da un carrozziere sperimentando con vernice a campione su metalli di recupero e confrontando il risultato e valutando poi le possibili correzioni , voi cosa dite ? Grazie in anticipo per per l'interessamento
  11. Ciao mi chiamo Davide e sono di Rimini, dopo veramente moooooolto tempo (con figlio nel mezzo) ho deciso di mettere mano alla mia et3 acquistata ormai nel 2006, il mezzo e' un 1/2 conservato, ho gia' provveduto a smontarla tutta, mentre sistemo tutte le parti meccaniche sto valutando come agire in merito alle due parti di carrozzeria che sarebbero da riprendere, la pedana e la zona fanale posteriore , in entrambi i punti la vespa era stata ripresa alla bene meglio ma con risultati scadenti anzi..., la vespa nell'insieme comunque credo non sia malaccio e comunque vorrei a tutti i costi mantenerla cosi, sondando qualche carrozziere della zona mi hanno pero' gia' smontato dicendo che non verrebbe un gran lavoro perche' si noterebbe molto lo stacco, speravo che essendo un colore pastello (e' del classico blu marine) fosse piu' recuperabile di un metallizzato , per darvi un idea vi allego alcune foto, una della pedana come e' attualmente l'altra della zona fanale posteriore sempre come e' attualmente e la terza della vista d'insieme della vespa prima di essere smontata, vorrei chiedervi un parere e magari se avete qualche dritta su qualche carrozziere in gamba della zona indicata nel titolo Grazie per l'aiuto a presto ciao Davide pedana zona fanale posteriore vespa pre smontaggio
  12. Ciao a tutti è un po che mi frulla in testa di prendere un px come classica vespa di tutti i giorni, tralasciando a priori il 200 perche ormai troppo costoso per me la scelta ricade fra le restanti due cilindrate 125 o 150, i prezzi del 150 sono leggermente piu alti come credo normale che sia e fino a qualche tempo fa lo avrei anche giustificato x poter girare ovunque ma di recente ho saputo che verrà probabilmente aggiornato il cds liberalizzando la circolazione dei 125 sulle strade extra urbane e autostrade, con questa premessa a questo punto conviene ancora puntare su un cilindrata leggermente maggiore ? Come valori aggiunti rimarrebbero le migliori prestazioni ma all atto pratico su strada é cosi migliore il 150 ? Parlo principalmente della velocita media di crocera e maggiore spunto in sorpasso, voi cosa dite ? attendo le vostre opinioni grazie a tutti ciao davide
  13. Ma se noti nella prima foto si intravede sulla destra il bordino anche su quel parafango , per cui non dovrebbe essere il parafango delle prime quattro serie che comunque credo sia come quella delle vs5 ma senza bordo quello della prima foto e' proprio piu' "corto" rispetto all'altro mah! e' un bel mistero speriamo che qualcunaltro intervenga per darci maggiori chiarimenti ciao
  14. ma sei sicuro ? eppure kiwi che e' un ottimo restauratore avrebbe dovuto accorgersene mi sembra strano booo

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...