Jump to content

snaicol

Utenti Registrati
  • Posts

    2,903
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    31

snaicol last won the day on August 5 2021

snaicol had the most liked content!

About snaicol

  • Birthday 03/21/1979

Personal Information

  • Città
    Pisa

Recent Profile Visitors

3,480 profile views

snaicol's Achievements

Contributor

Contributor (5/14)

  • Dedicated Rare
  • Posting Machine Rare
  • First Post Rare
  • Collaborator Rare
  • Week One Done

Recent Badges

74

Reputation

  1. Certamente il cedimento dei silent block provoca un disallineamento del motore rispetto al telaio...ma da darti questa sensazione mi pare strano...ne ho viste peggio e alla guida non dava la sensazione di prendere folate di vento. Più pericoloso invece se lammortizzatorejposyeriorw fosse completamente scarico e rimbalza invece di tornare dolcemente a riposo...poi già che controlli tutto controlla anche che sia ben stretto il mozzo posteriore.
  2. La piaggio non prevedeva la maggiorazione di 2 centesimi per ogni rettifica anche sui vecchi modelli, fino a 6 centesimi totali?
  3. Non credo che ci sia il rischio di esagerare con l'ermetico...ha praticamente la funzione di riempire i piccoli difetti di superficie (sempre con guarnizione unica)...tutto quello in più viene espulso al momento del serraggio...
  4. Ma infatti il problema non è il dado che si svita (impossibile proprio per il sistema di bloccaggio) o il millerighe o il filetto che si consuma. ..forse non era chiaro il problema...il fatto è che il tamburo balla, si muove....e questo, solo con il tempo fa consumare il millerighe... prima del mozzo e dopo dell'albero. Come già accennavo avevo perplessità sul possibile aiuto che potrebbe dare una rondella frappongono...e come dice marben con i carichi in gioco a maggior ragione credo sia poco funzionale.
  5. Mah...non saprei..coma avrai già letto il problema non è il dado che si allenta. O meglio, il dado è lente ma non perché si è allentato...consumandosi l'appoggio del tamburo sulla ghiera del cuscinetto, il tamburo è libero di scorrere anche fosse solo mezzo mm...e quindi sembra che si sia allentato il dado...invece lui è rimasto fermo, ma non fa più forza sul tamburo. Il fatto è che a me pare già strano possa accadere, dato che dovrebbe lavorare tutto insieme...ma invece accade...non saprei proprio come si possa comportare con una rondella da frapporre...certo è che se ciò che userai, si consuma di più di quanto già si consumava prima, ti troverai a dover stringere il dado più volte. Ci farai sapere...
  6. Come ho scritto all'inizio del post, le persone che trabiccolano alla vespa c'è ne son tante, ma quelle che la sanno curare, e curano i tuoi interessi, ce ne son poche. Hai trovato proprio la persona che intendevo, l'appassionato che ha malizia, attenzione e passione con le vespe.
  7. L'iscrizione dei veicoli storici non scadono ogni anno. Scade invece il tesseramento del socio all'associazione che lo ha rilasciato.
  8. Bene, mai, mai, mai viste. Ad ogni modo saprebbe più preoccupante trovare una lampadina bianca con piolini sfalsati da poter montare erroneamente si gemme bianche. In questo caso hai fatto bingo!
  9. Provere a fare la stessa cosa andando un po più verso sinistra e verso destra, potrebbe essere che esca qualcos'altro
  10. Il piolino uno solo, ma non uno a caso. L'alloggio ha una altezza per accoglierlo, se limi quello sbagliato, l'altro non riesce ad entrare e girare. Non mi ricordo sinceramente..lo provi e via su una sola lampadina.
  11. Nessuno può dire se sia sufficiente o meno, perché non conosciamo lo stato della vespa. Ad ogni modo l'intervento è talmente banale e veloce che vale la pena tentare...in caso non risulti sufficiente, consiglio di lavare bene, e bene, e bene, e sgrassare tutto il carter motore. I successivi 50 km evidenzieranno eventuali altre perdite su cui intervenire.
  12. In questi casi, il mio consiglio è quello di lasciare perdere i meccanici, non per l'incapacità di lavorare su una vespa (e che cavolo, son tre cose...) ma per la mancanza di attenzioni, malizie, e soprattutto passione che rivolgono a questi semplici ma particolari mezzi. Trova un APPPASSIONATO, ricominci da capo...e avrai finito i problemi, o comunque qualsiasi cosa succede l'appassionato non lascia te e la tua vespa al proprio destino, ma fa in modo di aiutarti veramente senza chiacchiere infondate.
  13. Potrebbe perdere anche da lì, ma potrebbe anche essere solo il punto di raccolta di ciò che è uscito dal paraolio. Consiglio di pulire bene, sgrassare e asciugare.....poi cambi il paraolio. O lasci così o a quel tappo metti un filo di pasta nera, ma in filo.... Se lasci così apri tra un mese e vedi com'è la situazione.... ma non è una tragedia
  14. Scusate, ma mi sa che la ricerca è inutile. Ogni sigla identifica la specifica lampadina..sia per colore che per innesto. Improbabile quindi trovare la lampada arancione con i piolini posizionati come quella bianca. Questa cosa è volutamente fatta per evitare che siano montare lampade sbagliate in portalampada di un certo tipo. Infatti, al di la che potete sostituire la gemma alla vostra px, non è corretto montare, ad esempio, una lampada bianca sulla MY e una arancione sulle più vecchie. Se con la vespa si può " giocare" tra colore lampada e gemma, nelle auto non è così semplice, quindi la distinzione dell'innesto evita montaggi errati e creare un lampeggio bianco e non arancio. La soluzione più pratica e comunque funzionale è limare uno dei piolini, ma attenzione: uno dei due ben preciso, non a caso! altrimenti la lampada non innesta.
  15. Dalla foto non capisco se il dentino lo hai limato prima o dopo aver fatto le linee sulle foto. Si sicuro che, nel caso descritto, il mix pompi verso il serbatoio? Posso capire se per una diversa angolazione della leva, pompa meno, ma invertire il senso mi pare molto strano

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...