Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

Kalimero

Utenti Registrati
  • Content Count

    148
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2
  • Points

    59 [ Donate ]

Kalimero last won the day on May 28

Kalimero had the most liked content!

Community Reputation

24 diventerà presto famoso

About Kalimero

  • Rank
    VRista Junior
  • Birthday 04/21/1962

Personal Information

  • Città
    Loc. Pelosa - Tornolo (PR)
  • Le mie Vespe
    Vespa 50 R, Vespa PX 125
  • Occupazione
    Agricoltore

Recent Profile Visitors

216 profile views
  1. Mi sembra di capire che la vespa è rimasta ferma per un po' di tempo, vero? Il cambio duro potrebbe essere imputabile alle guaine secche. Prova a spruzzarci dentro svitol o grasso filante (sempre spray, per comodità). Mancando quindi di sensibilità nel manovrare la manopola magari migliora anche l'inserimento della 2a e della 3a.
  2. L'utilizzo saltuario farebbe pensare al tubo benzina intasato, per cui per prima cosa controllerei se c'è carburante e se arriva bene al carburatore. Se la miscela fosse fresca sarebbe meglio, comunque verificherei il filtro benzina e già che ci sei darei una pulita al carburatore. Non è che la leva dell'aria rimane incastrata? Non credo che una corona o ingranaggio usurato non faccia partire il motore ... Riprova con l'avviamento e se il problema persiste controllerei l'impianto elettrico partendo dalla scintilla della candela. Buon lavoro
  3. Se non sbaglio fra collettore e carburatore c'è uno spessore in plastica. Se così fosse prova a controllarlo bene che non si sia formato uno scalino o infilandolo storto si sia rovinato. Hai provato a infilare nuovamente il carburatore vecchio? quello andrebbe su bene?
  4. Il carburatore è un Dell'Orto SI 20/20D, non ho ancora controllato se è l'originale, ovvero quello previsto per quel motore. Per rispondere a Tsuga: la Vespa non è/era mia ... mi è stata data da un amico che non la usava più da tempo. Gli avevo proposto, per correttezza, che tenesse lui la targa e nel caso fossi riuscito a metterla a posto avrei forse fatto il passaggio di proprietà. Era già conciata male; la ruggine sulla pedana c'era già e il buco pure. L'amico, voleva andarci in autostrada e aveva sostituito la targhetta originale con quella del PX 200 Per quel che ricordo l'ho fatta ripartire ma oltre a spegnersi dopo un po' avevo riscontrato un problema al cambio, ovvero uscivano le marce o forse solo una in particolare (questo non lo ricordo con precisione). Da lì la decisione di abbandonare il progetto recupero anche perché per me Vespa significa i modelli più vecchi. Il PX lo reputavo "moderno" e non mi interessava un gran che. La sua riesumazione e la "sfida" lanciata bonariamente con paletti mi ha stuzzicato. Mi dedicherò probabilmente al motore, mentre per quanto riguarda la carrozzeria non penso di farci un granché se non pulirla e cercare di raddrizzare un po' le varie botte più evidenti. Non sarei assolutamente in grado di fare di più.
  5. Ciao Tsuga, in merito alla tua "indagine / statistica" posso anticiparti che il mio PX aveva la vite svitata per 1,75 giri. Questo era quanto avevo reputato corretto una decina di anni fa quando avevo già riesumato detto PX dopo 4 o 5 anni di fermo. Tieni conto che si tratta di un 125. Il modello del carburatore te lo dirò quanto prima. Non ho assolutamente idea se la Vespa sia mai stata elaborata.
  6. Ecco il link per chi avesse voglia e tempo di guardarlo
  7. L'abbandono ... ma poi la rinascita, forse ... Scusate ma non ho resistito a condividere con voi questa cosa ... Ho fatto anche un video del primo avviamento, vedo se riesco a postarlo ... Buona notte
  8. Intanto provo a stupirvi ... Ho tirato fuori il PX dopo circa una decina d'anni che era abbandonato in una baracca umida, aveva il serbatoio asciutto, ho aggiunto un litro di miscela e alla quarta pedivellata è partitaaaaaa!!!! Non ci volevo credere ... Ad una sgasata più decisa si è poi spenta. È ripartita a fatica ma poi si spegne. Nel frattempo ho ricablato lo statore (la parte dell'accensione) perché i fili erano proprio marci, non solo si sfaldava l'isolamento, il rame stesso si gretolava, ma niente da fare. La scintilla è decisamente più bella, ma parte a fatica e poi si spegne ... Domani torno all'attacco
  9. Ah, occhei scusami. Nel delirio pensavo fossi "de coccio" ma proprio "de coccio, de coccio" ... Ti farò sapere
  10. Mannaggia Tsuga! Possibile che tu non abbia ancora capito che i 2,5 giri o 1,5 o 2 o 3 o 0,5 sono un riferimento per iniziare la regolazione della vite. Io non credo abbia molta importanza da quanti giri tu inizi. L'importante è che il motore parta! Poi avviti o sviti a seconda di come reagisce il motore accelerando ... Questa è la mia esperienza. Certo, più ti avvicini al punto giusto all'inizio, e prima farai. Comunque sia, stasera tirerò fuori il PX che ho nella baracca, e anche se si tratta di un 125 il carburatore è simile nel funzionamento. Magari viste e lette le conoscenze di Marben, ci potrà illuminare su eventuali differenze e sulla loro eventuale influenza nel determinare la carburazione corretta. Se poi piove anche qui non potrò continuare col fieno, e allora: via di vespa e farò le prove da te richieste
  11. a questo punto è una sfida! stasera farò foto ...
  12. Mi sembra che il problema / argomento proposto da Tsuga abbia sollevato un notevole interesse fra i PXisti ... non avrei mai detto. Possiedo un vecchio 125 PX abbandonato in una baracca. Se non sbaglio aveva un problema al cambio. Quasi quasi mi vien voglia di tirarlo fuori e giocare con la carburazione, ammesso che parta
  13. Com'è possibile che a caldo il motore sia più lento che a freddo? A me capita il contrario, boh? Non penso tu abbia qualche dispositivo elettronico che ti regola l'afflusso di aria, giusto?
  14. Ciao! Avevi le luci accese? A me, parere e gusto personale, risulta un po' basso. Quando acceleri sembra rispondere bene, anche se non hai dato un'affondata decente e vedi che dopo l'accelerata i giri si sono abbassati ulteriormente rispetto a quando hai fatto partire il video. Mi sbaglierò ma se avessi accelerato in modo più deciso avrebbe fatto più fatica a salire velocemente di giri, ed eri in folle! Sotto sforzo ne farebbe ancora di più ... Alla fine però è importante che vada bene a te.
  15. Penso che un minimo corretto si attesti intorno ai 1000 o 1100 giri al minuto. Ammesso ci sia qualcuno che abbia fatto prove con un contagiri tarato giusto, potrà darti un valore di riferimento più attendibile
×
×
  • Create New...