Jump to content



Anno nuovo,rifasato d'epoca ovvero 130 polini 7t 1992


Psycovespa77
 Share

Recommended Posts

Dopo le grandi soddisfazioni che mi ha dato il doppia rifasato dello scorso anno(http://www.vesparesources.com/tuning-smallframe/47839-polini-130-d-rifasato-che-ne-dite.html) ho deciso di cambiare e rifasare un mono 7t comprato 20 anni fa e sfruttato fino alla morte del pistone.Per ora fornisco solo i dati certi,ho aperto questa nuova discussione perche sono indeciso su un paio di cose.

 

Dati motore

SCARICO 190*

TRAVASI PRINCIPALI 128*

TRAVASI SECONDARI 120*

FRONTESCARICO ESTERNI 120*

FRONTESCARICO CENTRALE 114*

SCARICO 40MM CORDALE con forma ellittica ed uscita 30MM alla flangia marmitta

TRAVASI BASE con secondari aperti e tenuta di 1.5mm

SPIANATO CILINDRO 2.4MM

BASETTA AUTOCOSTRUITA 2MM con 1 guarnizione da 025mm ed un da 050mm

SQUISH 1.2MM (1,1MM con 2 guarnizioni da 025,poi vedo qual'è la soluzione ideale)

CARTER V5X1M con valvola asportata e condotto allargato per carburatore da 30-32mm,riporti in alluminio esterni ai travasi che adesso hanno una dimensione ed una profondita decente raccordati con basetta e cilindro

COLLETTORE LAMELLARE MALOSSI 4 petali con lamelle da 035(ho anche le 040) e collettore autocostruito in acciaio inox con interno di 31mm

CARBURATORE PHBH30MM

MARMITTA ESPANSIONE autocostruita(vedi link inizio discussione) adeguata alle dimensioni del cilindro(30mm)

ACCENSIONE SPECIAL 1300G

CAMBIO ORIGINALE PIAGGIO con crociera piaggio spessorato e chiuso a 02mm

FRIZIONE 6 dischi(mix tra 3 dischi guarniti e 3 dischi lisci di vario spessore) con molla malossi spessorata 1mm

Avrei tre alberi a disposizione:un pinasco coetaneo del cilindro con spalla in teflon-un mazzucchelli rivisitato che attualmente è montato sul doppia-un olimpia con fasi 130/75 bilanciato con inserti in tungsteno e biella simile al mazzucchelli.Quale montare?

Sarei anche indeciso sui rapporti;prendo una 27/69 con pignone da 24 o 25?Oppure prendo i 24/72 con eventuale pignone da 25?Parastrappi validi ma che non costino un botto ce ne sono?

Devo rettificare;prendo un vertex per dr da lavorare come voglio oppure un vertex per polini?Stavolta gli Asso li volevo evitare.

 

 

Non è un lavoro che devo finire con urgenza,c'è il tempo di criticare e consigliare quindi ditemi la vostra opinione.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 266
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io mi sono sempre tenuto entri i 60° gradi di scarto tra scarico e travasi..ma alla fine non penso siano 2 gradi a mandare all'aria tutto il progetto!

L'albero userei quello meglio bilanciato ed eventualmente ricontrollato prima di montarlo..con 190° gradi e espansione il motore gira bello alto e se tutto non lavora bene son danni certi!

Secondo me va anche bene usare un albero anticipato se non hai voglia di modificare l'intera aspirazione al carter e non si vogliono spendere soldi per uno spalle piene specifico.

Per la rapportatura io punterei prima sulla corretta spaziatura e poi sulla lunghezza da correggere "in corsa"..per questo motivo partirei con la 27/69 e un cluster DRT o terza e quarta corte.

Su due percento c'è un parastrappi a 25 euro, è quello che costa di meno, gli altri tutto sopra a 60 euro.

Per il pistone molto dipende dalle lavorazioni in canna che hai eseguito al cilindro..più che altro bisognerebbe vedere dove chiudono le fasce nell'uno e nell'altro, ed eventualmente prendere nota delle lavorazioni da fare e il loro costo

Link to comment
Share on other sites

dai un occhiata al mio rifasato.

http://www.vesparesources.com/tuning-smallframe/55984-130-polini-rifasato.html

 

per i parastrappi prendi i DXC sono attimi e costano 30 euro +o-

per l'albero usa l'olimpia pero salda lo spinotto ( come ho fatto al mio rms )e dai altri 5 gradi di anticipo

Edited by vespa r102
Link to comment
Share on other sites

Due consigli... non fare frizioni strane..

Monta una 3 dischi originale con la molla rinforzata ( se la malossi occhio alla tendinite).. basta e avanza.

controlla solo che il pacco secenda dritto e che non tocchi il mozzetto..

 

Per l'albero se possibile fattelo ad hoc.. cioè con la spalla aspirazione a lama.

Il collo di bottiglia nella vespa è proprio l'aspirazione..

Link to comment
Share on other sites

Due consigli... non fare frizioni strane..

Monta una 3 dischi originale con la molla rinforzata ( se la malossi occhio alla tendinite).. basta e avanza.

controlla solo che il pacco secenda dritto e che non tocchi il mozzetto..

 

Per l'albero se possibile fattelo ad hoc.. cioè con la spalla aspirazione a lama.

Il collo di bottiglia nella vespa è proprio l'aspirazione..

 

La frizione è quella che ho sul doppia di quando ci siamo visti a montelupo,va ancora da dio e si tira con due dita(squadra che vince non si cambia)e non slitta neppure con l'85/140.Gia provveduto in origine a mettere in piano il piu possibile molla e componenti vari.Per l'albero purtroppo la scelta è tra i tre elencati,se la mia consorte nota qualche pezzo nuovo son convinto che chiede il divorzio,posso riservarmi quel tipo di albero(che tra l'altro ho gia preparato ma manca la biella)per uno step successivo insieme ad altre due o tre cosucce.

 

@Case93:certo che lo monto su quella vespa,mica ne ho 20(solo 7)...anche stavolta un motorello tranquillo per i raduni e per qualche raid primaverile in terra emiliana(ne riparliamopiu avanti).Quando inizi i lavori al doppia fammi un fischio che ti porto la roba per i filtri

 

@Mincio 82:avevo pensato alla scalatura del cambio piu adatta ma visto il costo...mi accontento di trovare una giusta via di mezzo cambiando pignoni,una quarta un po piu da riposo mi fa consumare anche meno nei viaggi lunghi.

 

Piccolo ot-qualcuno di voi ha provato le ngk iridium?

Link to comment
Share on other sites

.Per l'albero purtroppo la scelta è tra i tre elencati,se la mia consorte nota qualche pezzo nuovo son convinto che chiede il divorzio,posso riservarmi quel tipo di albero(che tra l'altro ho gia preparato ma manca la biella)per uno step successivo insieme ad altre due o tre cosucce.

 

?

 

infatti nulla di nuovo.. con 20 euro ti aprono l'albero.. lo lavori.. lo bilanci e te lo ricgiudono...

e non è un albero nuovo :_)

Link to comment
Share on other sites

Si io e non servono a niente!

Allora monta la 27/69..tanto con il pignone da 25 diventa una 22/63

 

Io invece l'ho montata sul doppia e devo dire che è notevolmente migliorato.Sono spariti borbottii e piccoli vuoti di corrente ai bassi giri che non ero mai riuscito ad eliminare,se rimonto una b9hs o altra candela il problemino si ripresenta immediatamente.Per quel che riguarda i rapporti penso proprio di prendere i 27dd e poi fare varie prove di pignone,se poi dovesse esserci qualche problema prendo un altro 130 dallo scatolone e lo monto con pignone originale senza aprire nuovamente il motore

 

@Uno:mi hai quasi convinto,da qualche parte forse ho anche una biella nuova tolta da un albero con cono spezzato.Controllo che non sia piegata e la monto.

Edited by Psycovespa77
Link to comment
Share on other sites

Sono gia stato al passo delle radici e all'abetone,da li è tutta discesa in terra emiliana.In primavera se ne riparla motore permettendo.

 

@Uno:ho gia due alberi piaggio lavorati al tornio come lo special lip,devo vedere qual'è meglio da utilizzare.Adesso devo reperire dinero per comprare gli ultimi pezzi,mi è saltata la vendita di una vespa che serviva per finanziare il tutto...ma in primavera sarà pronta.

Link to comment
Share on other sites

Iniziano gli acquisti,ordinata 27/69 drt con cestello trattato e parastrappi rinforzato+pignone da 25.

 

Presta attenzione al suo montaggio, specie con frizioni non originali perchè mi è capitato che il mozzetto non scorra libero

Link to comment
Share on other sites

Grazie della dritta,controllo(quando arriva) ed eventualmente tornisco dove c'è bisogno;gia che ci sono gli do anche una bella equilibrata.

@Uno:erano soldi destinati alle gomme da neve per la macchina...mal che vada uso le catene.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Aggiornamento:in arrivo anche crocera drt.Dopo vari controlli ho deciso di usare l'albero olimpia bilanciato,è l'unico che non si è girato e comunque ho tolto tanto di quell'alluminio che c'è abbastanza spazio per il passaggio del flusso anche se non lavoro ulteriormente la spalla dell'albero.Intanto ho finito anche i carter che per scelta non lucido ma lascio leggermente grezzi,ho rifinito tutti i travasi-condotti del cilindro,finito di raccordare al tutto anche la basetta e modificato il piatto statore che a causa del riporto esterno al travaso necessitava di abbondante asportazione di materiale per poter anche mantenere la possibilità di ruotarlo come in origine.Ancora mi manca da alesare il cilindro,di modificare il collettore d'aspirazione ed il phbh 30 ma pian piano sistemo tutto.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Aggiornamento 2013 con notizie belle e brutte.L'albero motore che avevo in progetto di usare,dopo ulteriori ed accurati controlli,è stato scartato a causa della sede cuscinetto lato volano.Il cuscinetto entrava ed usciva semplicemente capovolgendo l'albero ed ho preferito non montarlo;avevo un mazzucchelli non anticipato nuovo in una scatola ed armato di dischi abrasivi,mole varie e dremel(ovviamente dopo averlo aperto)ho molato un po qua e la e portandolo poi in rettifica per chiuderlo e centrarlo insieme al cilindro da rettificare.Quando ho chiesto un pistone vertex anziche asso,mi guardavano come se fossi un alieno tempestandomi di domande sul perchè di questa scelta e cercando di dissuadermi ma ho fatto gentilmente presente che a pagare sono io e che il pistone lo voglio come dico io.Anche la crocera drt è volata sulla vespa di un amico e per me ho tenuto una piaggio originale fondo di magazzino di quelle buone,ho montato la doppia molla(artigianale) dietro le sfere e chiuso a 0,15 mm.Preso dalla nostalgia degli anni 80 ho assemblato una frizione 6 dischi con molla polini a filo quadrato spessorata di 2,5mm con infradischi in ferro forati e ricontrollati nella planarità e dischi guarniti ripuliti dal sughero in eccesso.Montato prigionieri piu lunghi forniti con la nuova testa racing polini,ritagliato 2 guarnizioni di base,rifinito basetta ed a malincuore ho optato per piatto porta ganasce e tamburo del pskiappa nella speranza(vana)di frenare un po di piu rispetto al tamburo special.Adesso tocca al collettore lamellare malossi,ho da cambiare l'inclinazione del tubo(errore mio) ed eventualmente montare le lamelle boyesen dual stage se le trovo di quella misura.Quelle adattabili al pacco malossi dovrebbero essere quelle del ktm 65sx ma sono in attesa di mail con le misure esatte dei petali.Non ci saranno ulteriori sviluppi fino al ritorno di albero e cilindro a metà gennaio.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Nuovo aggiornamento.Motore chiuso(rettificato a 57.4 con 7/100 di tolleranza)e pistone vertex che ad occhio mi sembra avere la cupola leggermente diversa dal vecchio asso,squish a 1,1mm ed un ripensamento sul collettore.Ho venduto il malossi gia modificato ad un amico e mi compro(con calma)un lamellare mrt a 4 petali che mi sembra essere un bell'oggetto e si monta senza modifiche al telaio.

Edited by Psycovespa77
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...