Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

Kikko10

Utenti Registrati
  • Content Count

    98
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1
  • Points

    15 [ Donate ]

Kikko10 last won the day on June 20 2014

Kikko10 had the most liked content!

Community Reputation

2

About Kikko10

  • Rank
    VRista Junior
  • Birthday 10/12/1983

Personal Information

  • Città
    Belluno
  • Le mie Vespe
    Vespa 50 Special (1973); Vespa P 125 X (1981)[VNX1T].

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Non ci ho proprio pensato. L'ho guardato per bene e ho visto solo le due righe citate più sopra, che sono quelle che mi ha indicato il meccanico.
  2. Ciao. Aggiorno qual è la situazione, magari può servire a qualcuno in futuro. ieri ho portato la Vespa dal mio meccanico di fiducia credendo e sperando che il problema fosse elettrico, come descritto qui sopra. Alla prima pedalata aveva già fatto una faccia perprlessa; alla seconda aveva scosso la testa. Morale della favola: il motore è stato aperto nella serata di ieri e ha sentenziato la rigatura del pistone del 177 Parmakit in alluminio. Oggi, in tempo record, ho già ritirato il mezzo ed è in rodaggio con il nuovo Polini 177 in ghisa. Il fatto che abbia cambiato produttore e materiale del GT non mi convince ancora, sebbena la scelta sia caduta lì su consiglio di chi ne sa più di me.
  3. Ciao a tutti di nuovo. Appurato che il problema dello "sporco" tra gli elettrodi è presumibilmente di carburazione, sabato pomeriggio ho deciso di fare un bel giro, di tirarla un po' e di sentire come andava. Dopo circa 30km la Vespa si è spenta completamente di colpo, senza borbottii o altri sintomi. Ero ai 50km/h, ho accostato e l'ho posteggiata prima di caricarla ieri sera su di un furgone. Deduco il problema sia stato elettrico perché non c'era alcuna scintilla né sulla candela, né sulla forchetta. Oggi, con la Vespa nel mio garage, ho provato a cambiare la bobina (che avevo cambiato già due mesi fa) mettendone una nuova; ora c'è scintilla ma la Vespa non ne vuole sapere di partire. Aggiungo, cosa che non avevo riportato in precedenza, che 10 giorni fa, sotto la pioggia, la Vespa si è spenta per poi ripartire dopo 5 minuti. Che può essere? I problemi di questi ultimi giorni che ho descritto qui e nel primo post, possono essere correlati?
  4. Grazie, mi hai tolto il dubbio che stessi per fare dei danni più gravi. Farò come suggerito.
  5. Ciao ragazzi, ho un PX125 con il 177 Parmakit. Ha la sua bella elaborazione, che se volete vi descrivo, ma non ha mai dato problemi. Questa mattina parto da casa e dopo al massimo 50 metri la Vespa si spegne. La spingo fino al garage, apro la candela BR8ES e vedo un pezzettino di "qualcosa" tra gli elettrodi. Pazienza, pensavo fosse un problema della candela che ormai ha un anno. Mi faccio i miei 50km di giro e, quasi arrivato a casa, mi si spegne. Guardo ancora la candela e c'è nuovamente un pezzettino tra gli elettrodi, questa volta senz'altro di metallo (foto) . Ho cambiato candela, mettendo la nuova BR8ES, e l'ho portata fino a casa. È pericoloso? Non sento alcun problema al motore che va benissimo come sempre. Grazie.
  6. Vi ringrazio per i suggerimenti ben graditi. Avevo letto in altre discussioni che ci sono Vespisti o Vespa §Club che sono disseminati sul territorio italiano in caso di necessità, soprattutto meccaniche/tecniche. E' una cosa obsoleta o esiste ancora questa "rete" nel Paese?
  7. Ciao a tutti, il mo periodo di ferie è agosto e solitamente, quantomeno negli ultimi 5 anni, prendo i bagagli e per 15 giorni visito da solo un determinato Paese extra UE. Quest'anno ho pensato di fare un'esperienza simile ma montato sulla mia Vespa PX 125 (con il 177 Parmakit) del 1981 attraversando da Nord a Sud la nostra amata Italia. E' tutto in divenire, al momento è solo una fantasia che mi è venuta in queste fredde giornate invernali, però vorrei cercare di capire come questa avventura potrebbe realizzarsi. Io partirei dalle dolomiti bellunesi, nel profondo nord del veneto, per arrivare presumibilmente in sicilia in 15 giorni di viaggio, in modo da non mettere sotto stress la Vespa e di concedermi anche 2-3 giorni in determinati luoghi. Il mio dubbio è più pratico che logistico, e qui chiedo lumi a chi ha esperienza sul campo: - come ci si organizza con zaini e borse per una durata di 15 giorni? - vorrei naturalmente conciliare l'avventura del viaggio con il turista che c'è in me. Quindi, volendo fermarmi in qualche città per una visita a determinati monumenti oppure un paio di giorni per godermela al meglio, come gestite il parcheggio della Vespa e dei bagagli durante quesi momenti? Al momento ho solo questi 2 quesiti per i quali vi chiedo qualche consigli. Senz'altro se il progetto prenderà piede questi dubbi aumenteranno esponenzialmente. Vi ringrazio fin d'ora per la collaborazione. P.S. Ho solo queste ferie ad agosto quindi mi concedo anche il "lusso" di pernottre in hotel e non in camping o tende improvvisate per godermi appieno questo viaggio ed evitare di tornare a settembre al lavoro ancora più stanco.
  8. Grazie per la risposta molto chiara. Fugato ogni dubbio. Modifica: anzi, un dubbio ce l'ho ancora. Il fatto che per esempio negli anni precedenti venisse prodotta anche con il colore Giallo Cromo (1.298.2933), può significare che questo stesso colore venisse usato anche nei modelli successivi? Oppure ogni anno ha un limitato numero di colori?
  9. Ciao a tutti, mi scuserete se la domanda può sembrare banale ma ho spulciato un sacco di post e non ho ancora trovato una risposta chiara e univoca per questo mio dubbio. Ho una Vespa Special del (a libretto) 15/01/1973, conservata con colore Grigio Chiaro di luna. Nella prossima stagione invernale sono deciso a restaurarla perché il telaio comincia a sentire il tempo che passa. Vorrei, nelle intenzioni, cambiare il colore usandone comunque uno esistente per la sua annata. Vi chiedo queste due cose: 1) il numero di telaio della mia Special è compreso tra il 1001 e il 6426 e, dai dati Piaggio, questo corrisponderebbe ad una Vespa del1972 e non del 1973 come scritto nel libretto. Per questo motivo, quali colori posso usare? 2) In linea generale, se l'anno di "nascita" è per l'appunto il 1973, posso utilizzare un qualsiasi colore antecedente alla sua costruzione oppure ogni anno ha i suoi colori? Sperando di essere stato sufficientemente chiaro, vi ringrazio in anticipo.
  10. Ho una Special del '73 a 3 marce. Io avevo un problema simile al tuo che si accentuava con la pioggia o comunque con il terreno bagnato che, in questi casi, la portava a spegnersi in corsa. Ho semplicemente sostituito la bobina esterna, che avevo montato 3 anni prima, e la Vespa è rinata. Non solo non mi ha più dato il problema dello spegnimento con il bagnato, ma da calda si riaccende subito ed ha anche uno spunto migliore al minimo.
  11. Spiegazione tanto precisa quanto esaustiva. Grazie!
  12. Ciao a tutti, riprendo questa discussione che mi trova interessato. Ho da poco un PX 125 del 1981 (VNX1T) e sia la luce del contachilometri che la spia delle frecce non sono funzionanti. Potete suggerirmi quali lampadine prendere, sia per la luce contachilometri che per la spia delle frecce (magari allegando un'immagine o un link)? Grazie
  13. Tutto chiaro! Vi ringrazio per la pazienza e la collaborazione. Siete stati davvero d'aiuto, grazie!
×
×
  • Create New...