Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

vespanunzio

Utenti Registrati
  • Content Count

    603
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8
  • Points

    272 [ Donate ]

Everything posted by vespanunzio

  1. Salve a tutti. Scrivo per avere maggiori info su un PX su cui ho messo le mani. Il telaio è quello in oggetto, ovvero VLX1T 879xxx, e non riesco a trovare in rete notizie sull'anno di produzione e di conseguenza sulla gamma di colori disponibili. I dati che ho visto si fermano al 1992. Inoltre, siccome manca del motore, vorrei un consiglio su quale cercare, immagino un VLX1M, ma magari mi date un range di numerazioni coeve. Grazie a chi potrà e vorrà rispondere. Gianmarco Edit: stavo riguardano le foto del telaio e un amico mi dice "guarda che quello non è un 8 ma un 6!" E dunque il numero sarebbe 679xxx. Appena la vado a prendere controllo de visu e da distanza ravvicinata.
  2. Grazie Vol, non avevo capito la domanda. Non parlo inglese, per cui dovrete tradurglielo. Il PCB in ottone è stato realizzato partendo dall'originale che è stato steso in piano e scannerizzato. Con un programma di grafica vettoriale ho disegnato i contorni e esportato nel formato proprietario della mia taglierina. Ho tagliato il PVC adesivo, spellicolato e incollato sulla "carta di Spagna", ovvero lamina di ottone da 0,2 mm di spessore. Con l'acido ho inciso la lamina, naturalmente coprendo interamente la faccia inferiore della lamina. Una volta ottenuto il PCB l'ho messo dentro una pouche per plastificatrici, quelle da ufficio con cui plastifichi i tesserini, documenti, ecc. Dopodiché ritagliata al necessario, forata con l'attrezzo per fare i buchi nelle cinture dove serviva e infine, aperti i contatti con il bisturi da modellismo, in modo da togliere solo la plastica di sopra e lasciare il resto chiuso. Ho commesso un solo errore: non ho tenuto conto dello spessore della pouche nelle pieghe e 180°. Poco male, si fa presto a saldare una striscia d'ottone nei contatti, anzi, forse si ingrossano un po' per fare contatto meglio. Questo è tutto.
  3. Benvenuto Benjamin. Scaricati il manuale e lo stampi così l'hai cartaceo.
  4. Ulteriore step: illuminazione a led di tutte le spie e dei quadranti. La foto non rende al meglio ma tant'è!
  5. Beh, grazie, Kali, ma non ho ancora finito: ho anche rifatto il PCB del contachilometri, in modo da avere uno strumento sicuramente funzionante. Un lavoraccio, ma ce l'ho fatta. Così è pronto per la conversione a CC, tutto a led, compreso due strisce bianche per i due strumenti. L'ultima cosa da fare è la stampa dei vetrini delle spie, da rifare e personalizzare (perché al posto dell'EBC, che non ho, metterò una spia aggiuntiva o per l'allarme o per altro).
  6. Aggiornamento: riparato anche il secondo contagiri. Il terzo non ne vuole sapere, ma non demordo, aspetto che arrivi il chip e sostituisco anche lui. Il secondo che va: Contagiri_mio.mp4
  7. Una buona notizia per i cosisti: sono riuscito a riparare il primo contagiri che non andava. Ho sostituito transistor e stabilizzatore di tensione e il contagiri adesso va. Ora ho sul banco altri due contagiri fermi, vedremo se riuscirò a sistemarli. WhatsApp_Video_2020-05-21_at_09_46_20.mp4
  8. Io qua sto. Per cui, qua posso organizzare… e comunque, prendendo un traghetto, non è poi così lontana la Sicilia… Per me è meglio in centro Italia, mi diverto di più. Ma facciamolo comunque, ovunque, dovunque… facciamolo!!! Sono saltati i raid organizzati per la primavera, mi salta il Portogallo, vediamo se un VR riesce.
  9. Ci sono anch'io. Però ci vorrebbe il permesso dei capi del forum per organizzare. E qualcuno che organizzi il VR. Io sono a disposizione anche per organizzare, eventualmente, qua in Sicilia.
  10. Prova a vedere sul sito di Tormento: https://www.eiuepp.eu/ttmgarage/category/impianti/conversione-cc/ Troverai una soluzione pratica e facile senza dover scervellarti e ti fornisce pure il kit per la conversione che è anche reversibile per tornare alla situazione originale.
  11. Ok, Francesco, te lo metto da parte.
  12. Interessano? Ne ho qualcuno da scambiare, pin to pin.
  13. Ecco la discussione, a pag. 26 trovi anche i miei interventi e qualche foto della ghigliottina Spaco che è diversa dall'analoga Dell'Orto. È tutto spiegato nel topic, addirittura l'utente Geny aveva fatto una tabella provando a bancare le configurazioni. Come già detto, io mi trovo molto bene. Buona strada.
  14. Carissimo, ai tempi ho seguito tutta un'ampia discussione sull'argomento ed alla fine mi sono fatto una specie di manuale che dovrei recuperare. Comunque sia, alla fine per catalizzare la mia My 2014 ho cambiato il getto da 98 a 100 (una specie di finezza, perché va bene anche quello originale), la ghigliottina con la 01 Spaco (analoga alla 1 Dell'Orto) e la marmitta Sito normale. La Vespa va una bomba, nessun riscaldamento anomalo e velocità massima e di crociera sostenuta agevolmente. Ci ho fatto 20.000 km ormai, compresi raduni da 400 km giornalieri. Dalla discussione si evinceva che le configurazioni come le Px precedenti non apportavano migliorie di sorta, anzi, come nel tuo caso, probabilmente, delle noie di carburazione. E la mia ne è una testimonianza, visto che con tre (3!!!) persone a bordo (urge spiegazione: io e mia moglie siamo un po' sovrappeso… io 140, mia moglie… meglio non chiedere… ) riusciamo anche a superare un Px dell'82 con una coppia 'normale' a bordo. Cosa vuoi di più? Spero di esserti stato utile.
  15. Non si vede ma dietro c'è della rete di metallo affogata nella plastica e poi ricoperta da uno strato di plastica a caldo per fare 'panino'. Dovrebbe tenere, vedremo. Comunque ho i pezzi nuovi se questi si spaccano.
  16. Non ti so dire Kaliningrad, ma ti posso assicurare che il tachimetro della mia ha lo scarto che dici (segna 70 ma sono 65 km/h reali, o giù di lì…) ma l'odometro va giusto. Ho l'abitudine di controllare la distanza dai cartelli indicatori e dalla mappa e non ha mai fallato del 20%. Per dire Sciacca-Palermo solo SS624 sono 91 km. Sia l'auto che la Vespa segnano uguale. Al massimo c'è una differenza di 1-2 km. ma non del 20& che sarebbero 18 km. e qualcosa…
  17. Parafango anteriore riparato, anche per questo ne ho uno nuovo ma voglio usare quello suo riparato.
  18. Benvenuto! Bellissima rossa, io volevo essere più sobrio e l'ho presa grigio dolomiti ma mi sono pentito. Però ora ne ho una del 2005 che farò rosso drago anche se non è il colore della sua serie ma me ne frego. Il bauletto non è orrendo, è proprio brutto ma io lo tengo montato perché dipende da cosa ci fai con la vespa. Nell'uso quotidiano ci fai pure la spesa, oppure per viaggi e raduni ci metti i caschi, o ti voglio vedere sentire la zavorra che dice : "Ma devo portarmelo appresso per tutto il tempo?" Anche la sella è comoda ma la king&queen è bruttissima ma comodissima. Anche qui c'è il suo perché: se fai raduni e viaggi serve la sella comoda. indubbiamente. Non mi risulta, invece, il fatto che il contachilometri faccia il 20% in più. Il mio è regolare, confrontato con i gps, mappe e altri mezzi. Controlla, magari ha qualcosa che non va. Scatalizzata solo con la ghigliottina 01 spaco, e la sito normale, va una bomba, nel senso che usata con parsimonia porta me e zavorra (non leggerissimi) e con me da solo arriva al 100 del contachilometri. Ma non si deve abusarne, meglio tenere una media più bassa. Olio roiloil da 20.000 km. nessun problema e poco fumo. Buona strada!
  19. Ho gli ammortizzatori YSS ed ho fatto la revisione. Non credo che guardino gli ammortizzatori, così come non guardano i cerchi (tubeless si/no). Puoi montare quelli che ti garbano.
  20. Non ti seccare ma probabilmente i nostri amici sono impegnati in altre cose e poi è da un po' di tempo che il forum viene poco seguito. Io non ti so dare la risposta però penso che lascerei il motore originale, adatto ad un mezzo d'epoca e per le revisioni future che si faranno sempre più restrittive. Al limite compra un altro blocco e ti fai un motore come ti garba, anche perché, per esperienza indiretta, non è che quando fai le prove ti viene subito il motore perfetto… intanto, però, con il suo blocco originale, cammini e vai. Ti auguro di riuscire nel tuo intento.
  21. Io pensavo PA-CA, poi Cagliari-Porto Torres in vespa, poi Porto Torres-Barcellona in nave, e infine Barcellona-Guimaraes 1.000 Km. Se coincidessero tutti i traghetti si potrebbe fare in 5 giorni (partenza da PA la sera, diciamo 4 giorni e mezzo). Fare 1.800 km in vespa sono almeno 4 giorni e potrebbe stancare di più. Ma è da valutare.
  22. E invece c'è qualcuno che sta pianificando per Guimaraes? Io ci sto facendo un pensierino… dai panormiti, una bella passeggiata…
  23. Appena arrivati. Con questi il prossimo anno possiamo arrivare al VWD.
×
×
  • Create New...