Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

senatore

Utenti Registrati
  • Content Count

    31,304
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    33
  • Points

    597 [ Donate ]

senatore last won the day on January 14

senatore had the most liked content!

Community Reputation

91 ha di che essere orgoglioso

2 Followers

About senatore

  • Rank
    Staff
  • Birthday 07/11/1953

Personal Information

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Bell'articolo: https://www.motociclismo.it/piaggio-vespa-180-ss-bella-con-grinta-storia-epoca-73986
  2. Mi sa tanto che ti stai fasciando la testa senza essertela rotta. Mi spieghi dove qualcuno ha scritto di presunti intrallazzi da parte tua per questa vespa? La cosa certa è che queste vespe erano destinate all'estero perchè la normativa italiana ne vietava la vendita in Italia perchè non avevano i requisiti di ciclomotore. Ora, come sia potuto accadere che questa vespa sia stata venduta in Italia come ciclomotore, ci potrà parire strano, non ti pare? Successivamente, io e GiPiRat abbiamo parlato di due vespe uguali portate in Italia e passate come ciclomotore al collaudo e passate con la "scoppola", mentre volumexit chiedeva la foto del librettino della vespa per curiosità, probabilmente per cercare di capire come questa vespa sia potuta essere considerata ciclomotore invece che motociclo. Nessuno però ha detto di intrallazzi da parte tua! Rileggendo tutta la discussione poi, ho trovato questo: " Salve sono nuovo del forum presento l'ultimo acquisto" e sono le tue parole di apertura, ma poi la cosa si complica un tantino perchè dici " acquistata da mio padre direttamente in fabbrica (dipendente per diversi anni) ".
  3. Se è per questo, anche al mio paese c'era una 50 SS con librettino da ciclomotore. Acquistata usata da un signore che l'aveva portata dall'estero, svizzera o germania, e poi il tizio che l'ha acquistata ha fatto denuncia, falsa ovviamente, di smarrimento del libretto ed è passata, non so come, come ciclomotore.
  4. Questo è strano, molto strano. A quanto è dato sapere, le 50 SS erano prodotte per l'estero. In Italia, visto che erano di potenza superiore ai ciclomotori, non potevano essere vendute. Questa che documenti ha, da ciclomotore o da motociclo? Tra l'altro, ma di questo non ne sono certissimo, sapevo che le 50 SS erano solo bianche.
  5. E' la stessa vespa dell'annuncio del 2018. Piccolo il mondo. Opps, non avevo tutto il post di giaggio.
  6. Bene. Innanzi tutto, benvenuto a bordo e complimenti per la scuderia. Documenti originali di dove?
  7. Dovresti mettere delle foto per farci capire quale sia il tuo problema. Ma prima di arrivare alla sostituzione dell'ammortizzatore, avrai smontato il vecchio ammortizzatore, giusto? Non ricordi più come stava montato? Si è rotto qualcosa? Nella vespa, in altro, è fissato un supporto in alluminio che serve per montare l'ammortizzatore ed anche il mollone. Fai una foto anche a quel supporto.
  8. E se invece usassi lo stagno? Una bella saldatura a stagno, da modellare dopo con la lima o altro, credo che sarebbe senza dubbio meglio del bicomponente.
  9. Direi che il lavoro è abbastanza ben fatto. Di più, credo che solo Simone avrebbe potuto fare, quindi direi che tu possa accontantarti.
  10. Annuncio sparito!!! .........
  11. Un enorme applauso a voi per lo sforzo profuso, nonostante gli ostacoli incontrati nel cammino!
  12. Allora vuol dire che non hai letto per nulla quanto dice Gino riguardo la procedura per reimmatricolare i mezzi di origine sconosciuta. Cerca nel forum Pratiche e ti renderai conto che sapere il vecchio numero di targa non ti servirà a nulla.
  13. Scusa, ma ammesso che tu riesca a conoscere il numero di targa (cosa che ritengo assai difficile!) con il quale è stata immatricolata la vespa, cosa credi di poter fare dopo?
×
×
  • Create New...