Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

senatore

Utenti Registrati
  • Content Count

    31,239
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    30
  • Points

    524 [ Donate ]

senatore last won the day on August 4

senatore had the most liked content!

Community Reputation

86 ha di che essere orgoglioso

2 Followers

About senatore

  • Rank
    Staff
  • Birthday 07/11/1953

Personal Information

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Uelà, come va? Dipende dalle tue chiappe e da quanta fretta hai. Una buona sella aiuta molto. Io, diversi anni fa, insieme ad un altro vespista, percorsi 900 km dal mattino presto a notte inoltrata. Alcuni km, buonaparte ma meno della metà, su autostrada, il resto su statali. C'era anche il traghetto Messina/Villa S. Giovanni. Oggi non rifarei la stessa esperienza se non con una sella moooolto comoda. Infatti da allora montai, sia sul 200 Rally che sul PX, una King & Queen e guai a chi me la tocca!
  2. Direi che questa va di diritto tra quelle che "un si ponnu taliari"!!!
  3. Va beh, che l'interno del manubrio non ha il fondo nocciola visibile, è una cagatina. Evidentemente, mentre il carrozziere lo verniciava, ha esitato con lo spruzzo più a lungo e ciò ha fatto si che anche l'interno venisse verniciato. Considerato che il tutto verrà chiuso e non si vedrà nulla se non smontando il faro o il tachimetro, direi che puoi anche soprassedere.
  4. Il fondo nocciola, va su tutto il telaio e su tutti i pezzi della carrozzeria. Quando si passa a stendere il colore, lo stesso va dato su tutti i pezzi a vista. Cosa significa? Che dove non si vede, se non smontando, non interessa che venga dato il colore di finitura. Questa era la filosofia della Piaggio, che le consentiva di risparmiare tonnellate di vernice! Pertanto le parti che restano di color nocciola, ovverosia con il solo fondo, sono: parte interna del telaio, sia dove alloggia il serbatoio che dove alloggia il motore; parte interna delle sacche destra e sinistra, tranne che lo sportellino della sacca sinistra, perchè quando lo si apriva era esposto alla vista; parte interna del parafango anteriore; parte interna del manubrio; parte del serbatoio che alloggia nel telaio; Molti, nel restaurare le proprie vespe, per non "sporcare" di vernice le parti che devono restare con il fondo, le proteggono con nastro carta e/o carta, ma ciò è sbagliato. Bisogna solo limitarsi a spruzzare il colore sul fondo, senza curarsi di verniciare anche le parti elencate prima. Da ciò verrà fuori un risultato di una leggera velatura di vernice, che è quello che deve venir fuori, e non uno stacco deciso come nel caso di protezione con mascheratura delle parti.
  5. E come è possibile questa cosa? Sulla visura, che io sappia, è riportato il numero di telaio. Forse, può mancare la parte in lettere prima della stella, ma il numero DEVE esserci.
  6. Un attimo, non siamo toppo precipitosi. A parte il fatto che, se la forcella è ben serrata, non serve smontarla, il rumore potrebbe anche provenire dagli assi che incernierano la sospensione ed il mollone. Anche un ammortizzatore scarico, potrebbe portare ad un rumore metallico. Pertanto, prima di smontare tutto, vedi di individuare con esattezza da dove proviene il rumore. Comunque, tornando allo smontaggio della forcella, si può anche evitare di smontare tutto. Quello che va assolutamente smontato, sono il cavo del contachilometri ed il freno anteriore. Una volta tolti questi due cavi, il manubrio può essere tolto e rimane appeso dai cavi marce, frizione e acceleratore e può essere ribaltato dentro lo scudo anteriore. Certo, è una posizione un pelino rischiosa per cui, una volta sfilata la forcella, si può mettere nel foro del canotto di sterzo un bastone, o un manico di scopa ed infilarlo nel manubrio al posto della forcella per sorreggere il manubrio.
  7. Non scherziamo, per cortesia. Tra l'altro, anche spostando il traversino, si dovrebbe sempre verniciare, per cui non capisco l'idea malsana del carrozziere! So benissimo che scoccia dover rifare il lavoro, ma non vedo alternative. Sarebbe bene che si smontassero le strisce sulla pedana, prima di saldare i buchi e di riverniciare.
  8. Ottimo. Come mai non hai previsto di montare anche la bombola sul carrellino?
  9. Parrebbe proprio così. Non capisco proprio come abbia potuto sbagliare la posizione dei buchi, visto che sul tunnel restano i fori anche cambiando la pedana, a meno chè non li abbia chiusi prima di montare la pedana e, quindi, dopo non aveva più alcun riferimento. Forse ho la soluzione: queste sono le foto che hai pubblicato e temo che il carrozziere abbia chiuso i fori sul tunnel prima di saldare la nuova pedana. Così facendo ha perso i riferimenti e ha fatto i fori a casaccio.
  10. Roberto, come già detto, una tessera di iscrizione ad un motoclub o autoclub DEVI averla. Io ho consigliato una tessera FMI per i motivi che ho descritto. Anche se l'agente della compagnia di assicurazione dovesse dirti che non è necessaria, io non mi fiderei. Il possesso della tessera, è una "conditio sine qua non" ed infatti è riportata nelle clausole. Se un domani dovessi, disgaziatamente, ritrovarti nelle condizioni di dover utilizzare la polizza di assicurazioni per un sinistro, potresti trovarti in grossa difficoltà non avendo la tessera.
  11. Viste le condizioni della parte superiore dello scudo, vista la crepa nella lamiera, visto che dovrai sostituire il rinforzo vicino al foro del canotto di sterzo, considerato che dovrai fare un sostanziosa saldatura della lamiera dello scudo in prossimità del canotto di sterzo, vista la vicinanza della lamiera sagomata con il portaclacson, non credi sarebbe meglio staccare tutta la parte del copristerzo comprendente la sede del clacson?
  12. Nella tua prima risposta si, hai quotato farob, ma dopo hai quotato me, o sbaglio? Quel tuo "ci siam capiti, no?", sinceramente, non so come interpretarlo. Vorrei mi chiarissi il dubbio.
  13. Infatti, io non ho detto che occorre necessariamente essere iscritti alla FMI o all'ASI, ma: e successivamente, ne ho spiegato il motivo.
×
×
  • Create New...