Jump to content



Situazione assicurazione Napoli


Marechiaro
 Share

Recommended Posts

  • Replies 293
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sono i certificati rilasciati dall'ASI:

A.S.I. - Automotoclub Storico Italiano - Certificati

 

Quindi assicurano solo se la vespa è iscritta al registro storico.

Attenzione il ceritficato di Identita è estremamamente difficile riceverlo.

 

L'ASI lo rilascia solo se la Vespa ha tutti i suo componenti originali non accetta nessun elemento "replica".

Viene rilasciato dopo una verifica da parte di un perito, le perizie si svolgono in genere due volte l'anno in ogni regione d'Italia

 

Io ho iscritto la vespa all'ASI e ho preso:

1) attestato dotazione di storicità

2) certificato di rilevanza storica e collezionistica

 

La mia assicurazione li ha accettati.

 

La mia assicurazione ha sede in Lombardia ed è in convenzione con la mia azienda quindi non chiedetemi se ve la posso indicare. Mi dispiace.

 

 

al numero verde mi hanno detto anke veicoli iscritti FMI... quindi anche loro devono rilasciare questi documenti??

 

io ho solo il libretto fmi con foto..

Link to comment
Share on other sites

al numero verde mi hanno detto anke veicoli iscritti FMI... quindi anche loro devono rilasciare questi documenti??

 

io ho solo il libretto fmi con foto..

 

 

Allora sei a cavallo.

Quindi la vespa è gia iscritta al Registro storico.

Vai all'assicurazione e portaglielo.

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
e tutte quelle cose che mi hanno chiesto???

Quelle cose, come le chiami, cioé, in sostanza, il certificato di rilevanza storica e collezionistica (perché l'attestato di datazione e storicità non è altro che una specie di iscrizione al registro storico annacquata, che fa solo l'ASI), è entrato in vigore solo dopo il 19/03/2010, se la vespa era iscritta al registro storico FMI prima, non può averlo e va bene così, com'è scritto anche nel decreto ministeriale sull'argomento. Ma vaglielo a spiegare all'impiegato di un'agenzia assicurativa, se non è appssionato di veicoli storici! :azz::roll:

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

Quelle cose, come le chiami, cioé, in sostanza, il certificato di rilevanza storica e collezionistica (perché l'attestato di datazione e storicità non è altro che una specie di iscrizione al registro storico annacquata, che fa solo l'ASI), è entrato in vigore solo dopo il 19/03/2010, se la vespa era iscritta al registro storico FMI prima, non può averlo e va bene così, com'è scritto anche nel decreto ministeriale sull'argomento. Ma vaglielo a spiegare all'impiegato di un'agenzia assicurativa, se non è appssionato di veicoli storici! :azz::roll:

 

Ciao, Gino

infatti!!! :testate::testate:

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi buone notizie!Dopo svariati mesi di sofferenza oggi mi arriva la bellissima notizia che finalmente si e aperto un canale per assicurare le vespe ventennali e ultra trentennali,mi chiama il presidente del vespa club e mi comunica che da lunedì mi darà gli estremi per effettuare il bonifico all assicurazione Unipol.

Quindi facendo due calcoli tra rinnovo al Vespa Club e assicurazione con 270€ ritornerò a circolare con serenità con la mia amatissima Vespa.

Appena concludo il tutto vi faro sapere come e andata!

 

 

 

ue danielgio dacci qualche altra info, con 270 euro si assicura anche una vespa NON iscritta al registro storico??

 

Ha limitazioni la polizza? dacci piu info :Ave_2:

Link to comment
Share on other sites

Io ho iscritto la vespa all'ASI e ho preso:

1) attestato dotazione di storicità

2) certificato di rilevanza storica e collezionistica

 

La mia assicurazione li ha accettati.

 

La mia assicurazione ha sede in Lombardia ed è in convenzione con la mia azienda quindi non chiedetemi se ve la posso indicare. Mi dispiace.

 

Polizza emessa ieri, costo 112 euro.

Link to comment
Share on other sites

Polizza emessa ieri, costo 112 euro.

 

vabbe con la convenzione dell'azienda... ma sbaglio.. o c vuo fa ij nfrev? si simm' mrius :mrgreen:

beato te, speriamo riusciamo ad ottenere qualcosa di umano anche noi poveri mortali ;-)

Link to comment
Share on other sites

ragazzi L'alternativa per chi non vuole passare per Asi e FMI, è iscrivere la vespa alla RIVS ed solo alcuni vespa club assicurano tramite la Groupama iscritti a tale registro. ho pagato l'anno scorso 330 euro due vespe ma la vedo un po eccessiva come spesa. Ecco perche voglio passare alla FMI, a giugno mi scade l'assicurazione penso di non rinnovarla, comuqnue vorrei precisare che se avessi assicurato solo una vespa mi sarebbe venuto a costare circa 270 € ma non lo posso sapere per certo perchè non l'ho mai fatta, lo so solo per sentito dire da parte di altri vespisti che hanno la stessa assicurazione tramite a vespa club affiliati alla RIVS.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo la convenzione assicurativa RIVS non è più valida per il centro-sud, se provi a simulare tramite il loro sito ti consentirà soltanto di affiliarti, ma non di avere l'RC agevolata..

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

ciao, qui in Sicilia ho trovato un tizio di un motoclub che ha trovato un trucco per assicurare tramite rivs con groupama

praticamente l'assicurazione ha sede in pavia e costa sui 120€, poi pavia la manda a roma, roma a un altra città più a sud, e questa a messina, facendo lievitare però il prezzo a 270€, per quest'anno ho fatto quest'assicurazione alla mia vespina

Link to comment
Share on other sites

Ma io mi domando e dico ma perché c e questa sgradevole situazione con le assicurazioni?

Io non voglio tenere la mia vespa a prendere polvere mi sono stancato di continui blokki da parte delle compagnie assicurative ,sta moneta deve girare o no?Poi dicono che la gente non spende piu...Scusate se se sono andato un po' in off topic ma io non ci sto capendo piu niente scusate ancora!

Link to comment
Share on other sites

il problema è semplice dobbiamo ringraziare a quei furbi che hanno truffato le assicurazioni con finti incidenti, un altro problema secondo me che ormai tutti preferiscono un veicolo d'epoca come conseguenza dell' aumento del prezzo dell' assicurazione.

La richiesta è molta e le agenzie invece di farsi concorrenza mi mettono d'accordo per aumentare i prezzi.

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
il problema è semplice dobbiamo ringraziare a quei furbi che hanno truffato le assicurazioni con finti incidenti, un altro problema secondo me che ormai tutti preferiscono un veicolo d'epoca come conseguenza dell' aumento del prezzo dell' assicurazione.

La richiesta è molta e le agenzie invece di farsi concorrenza mi mettono d'accordo per aumentare i prezzi.

La cosa, in realtà, è molto più grave! Molte compagnie, da Roma in giù, non vogliono assicurare più! :azz:

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF
ma ci sarà un motivo per cui non vogliono assicurare piu? è questo che non capisco.

A sentir loro, con quel tipo di polizze ci stanno perdendo.

 

Può anche essere vero, dopo che, per ingrossare il portafoglio clienti, hanno concesso le polizze a chiunque! :rabbia: E, come al solito, chi ci va di mezzo sono gli appassionati o, comunque, chi non ha colpe! :testate:

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...