Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


fedemal

Nuovo acquisto

Recommended Posts

Ciao a tutti, sono un nuovo iscritto e da ieri felice possessore di un px 150 arcobaleno. Ho esperienza in fatto di vespe, di guida più che di meccanica, avendo guidato quella di mio papà per oltre 20 anni, un px 125 del 1981 col quale ho fatto circa 79 mila km. Vi racconto la mia esperienza di ieri: vivo a Mestre, la vespa è a Milano, che problema c’è mi dico, vado, la prendo, faccio il passaggio, guido e vengo a casa. Facile no? E invece...
E invece faccio 11 km, mi fermo per fare il pieno, chiudo a chiave per andare a pagare, torno e? Bloccasterzo piantato, la vespa ha il manubrio bloccato, non si apre più! c@##o!!! Ho una vescica su un dito a forza di provare, non ne ha voluto sapere, ho chiamato il vecchio proprietario che, molto gentile e disponibile, mi aiuta, fatta portare da un meccanico per sistemare ergo dovrò tornare di nuovo per prenderla. Ma che sfiga! A voi è mai successo? Ero abituato col px, chiudi a chiave e fine. Questa ha accensione e chiusura assieme, anche avessi trapanato la parte colpevole dello stop forzato non avrei concluso nulla. Pazienza.
Piuttosto ho bisogno di un consiglio: è bianca e negli anni è stata ritoccata (manualmente e male) di vernice: come posso fare per lucidarla e farla tornare a un colore accettabile? Non ho esperienza e vorrei farlo da solo.
Grazie a chi mi risponderà 
Federico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao fedemal, per quanto riguarda il fatto che tu abbia accensione e bloccasterzo sulla stessa chiave non è un grosso problema. Riesci ad avviare il motore togliendo il cavo verde che dalla centralina si dirige verso il fronte della Vespa. Osservando la centralina vedrai che in sequenza avrai un filo bianco, poi rosso e poi due verdi. Uno proviene dal blocco motore (dallo statore, insieme con filo bianco e filo rosso) mentre l'altro, insieme ad altri fili (non ricordo i colori) va in avanti ... normalmente quello che devi togliere è quello esterno. Al limite provi, ma vedrai che la vespa parte. Piuttosto il problema sarà poi fermare il motore (magari tirando l'aria ... anche se imbratta un po' la candela). Come sbloccare il bloccasterzo purtroppo non ho idea, magari c'è qualcuno che può darti una mano.

Ti sei presentato in Piazzetta? Benvenuto comunque ;-)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e grazie per le risposte. Ho optato, vista la scarsa conoscenza meccanica e la paura di fare minchiate per affidarla a mani esperte. Sabato tornerò e andrò a prenderla e spero di presentarvela ufficialmente!
buona strada

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, fedemal dice:

Ciao e grazie per le risposte. Ho optato, vista la scarsa conoscenza meccanica e la paura di fare minchiate per affidarla a mani esperte. Sabato tornerò e andrò a prenderla e spero di presentarvela ufficialmente!
buona strada

Ok, non dimenticare di farci sapere ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, sabato scorso sono finalmente riuscito a portare a casa la vespa, che avvenuta! Milano Mestre è lunga, non per la strada ma per gli imprevisti. Per fortuna sono andato via con un amico che ne capisce più di me altrimenti potevo scrivervi da qualsiasi città compresa tra punto di partenza e di arrivo indicati. Allora partiamo da Milano, dopo circa 4 km primo pit stop, vespa morta. Non va. Parte e si ferma. Per farla breve era da poco stato sostituito il tubo della benzina, era troppo lungo e si piegava per cui la benzina non passava. Apri tutto, taglia, riaggancia e via (detta così sembra semplice ma non lo è). Faccio la tangenziale, entro in autostrada e dopo un centinaio di km mi rendo conto che ogni tanto va per spegnersi. Poi si spegne. Riparte, si spegne di nuovo e non va più (tutto questo è durato per una quarantina di km). Spingo la vespa fino al primo autogrill (dopo 3 km a piedi spingendola) e guardiamo, siamo lì quasi per chiamare il carro attrezzi e cosa scopriamo? Si svita la vite del minimo! Riavvitala, legala con un fil di ferro, fa il pieno e via! Insomma tutto bene quasi fino in fondo, arrivati all'uscita dell’autostrada a Mestre muore di nuovo. Cazzo la benzina!!! Era finita, scemo io che non ho controllato bene (e per fortuna c’è l'indicatore del livello del carburante!). E vabbè, spingo di nuovo, pieno e via per gli ultimi km verso casa. Alla fine della fiera siamo partiti verso le 11,30 e arrivati all 19,30 a casa, leggermente sudato e stanco ma co pl sorriso, pronto per affiancarla al Ducati in garage! Adesso, se il tempo me lo concederà, dovrò darle una bella lavata, è stata purtroppo trascurata, è un po’ alla volta sistemare due tre cose. A tal proposito, bravi meccanici di vespe in zona Mestre ne conoscete?
grazie
Federico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bah, dai ... grande Vespa! Fosse stata una Ducati ti si disfaceva sotto al sedere :sbonk:

scusa la battuta ma l'hai servita su un piatto d'argento ;-) Buon proseguimento ... metti una foto se ne hai voglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh mi spiace ma la Ducati è sempre stata molto affidabile nonostante le malelingue! Al più presto farò un reportage e presenterò l’arcobaleno in modo ufficiale

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, fedemal dice:

Eh mi spiace ma la Ducati è sempre stata molto affidabile nonostante le malelingue! Al più presto farò un reportage e presenterò l’arcobaleno in modo ufficiale

"sempre" ... direi che dipende dai modelli ... i più sportivi facevano paura ... ora, Intendo ormai da una ventina di anni, con il Monster, ha guadagnato dei punti sicuramente in fatto di affidabilità ;-)

Tutte le Ducati rimangono comunque delle gran moto :ok: per l'affidabilità ci sono le giapponesi ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, ho un 748 ed è sempre andata bene per fortuna. Ti dovrei raccontare di quelle due volte che mi sono fermato a soccorrere due cbr 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Conoscete bravi meccanici in zona Mestre? Devo farle dare una sistematina. Oppure mi sapete consigliare per dare una pulita fatta bene? È stata ferma un bel po’, oggi l'ho messa in moto e non partiva, probabilmente il serbatoio è sporco e ha intasato gli spilli del carburatore, oggetto che non so smontare. O meglio, smonto ma poi chi lo rimonta??? Volevo portarla all'autolavaggio, ha della morcia, ha bisogno, ma se non parte nisba.
La candela era bagnata, ne ho messa un'altra ma non partiva lo stesso. Eppure mi sono fatto quasi 300 km da Milano sabato scorso, benza ne ha (c’è il pieno). Consigli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono 2000 tutorial in post su questo forum o in rete , ti assicuro che è una boiata mondiale smontare e pulire il carburatore , basta fare le cose con calma e diventa un gioco . Prova a farlo da solo , a spendere soldi sei sempre in tempo !

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, FedeBO dice:

Ci sono 2000 tutorial in post su questo forum o in rete , ti assicuro che è una boiata mondiale smontare e pulire il carburatore , basta fare le cose con calma e diventa un gioco . Prova a farlo da solo , a spendere soldi sei sempre in tempo !

Eh hai ragione! Credi non li abbia letti? Anche i video su YouTube mi guardo, ma mica faccio il meccanico! Invidio molto quelli che sono capaci di metterci le mani. Ma non demordo: mi puoi girare quelli che ritieni i link migliori? 
grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

in merito ai PX ricordo una serie di video sul canale Vespe & Motori ... qui sul forum la ricerca non è facile ma sicuramente c'è una guida ...

Innanzitutto procurati la serie di guarnizioni per il tuo carburatore. Penso sia un SI 20.20D, ma verifica prima, sia mai che sia stato sostituito. Sviti il coperchio della vaschetta che lo contiene e dovresti trovare la seguente situazione:

790957056_Carburatore1.jpg.60ee3ec6cdbe141e36cd0c15690ec1c9.jpg

 

Sviti la due viti esterne che fissano il filtro dell'aria, quella centrale regola il minimo e la puoi lasciare così com'è. A questo punto avrai il tuo carburatore senza filtro dell'aria:

 

601643553_Carburatore2.jpg.dc965e0b37ad24684578c685f4ced72c.jpg

 

Lì dove ho disegnato il cerchio rosso potrai leggere la sigla:

 

675720533_Siglacarburatore.jpg.ce48f6c21ec7264990db8a71e3a4ea49.jpg

 

Le cose importanti da sapere prima di procedere allo smontaggio sono:

- avere gli attrezzi adatti;

- i carburatori sono fatti con una lega di alluminio e zinco, non arrugginiscono di proprio (ma puoi trovare tracce di ruggine che sono provenienti dal serbatoio) ma sono "morbidi" per cui bisogna stare attenti a non serrare troppo le viti di fissaggio in quanto potrebbero spanare i filetti delle sedi.

Gli attrezzi adatti e non troppo consumati evitano un sacco di rogne e non rovinano ciò che andrai a smontare.

Mi scuserai se sto elencando cose molto ovvie, ma non ho idea del tuo livello di conoscenza. ;-)

Al posto tuo proverei, perché se riesci nell'intento sai che soddisfazione poi? Inoltre accumuli esperienza per individuare eventuali problematiche durante i viaggi ...

Buon lavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Kalimero dice:

Al posto tuo proverei, perché se riesci nell'intento sai che soddisfazione poi?

Confermo. L'ho fatto anch'io per la prima volta recentemente e la soddisfazione è grande.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Kalimero dice:

in merito ai PX ricordo una serie di video sul canale Vespe & Motori ... qui sul forum la ricerca non è facile ma sicuramente c'è una guida ...

Innanzitutto procurati la serie di guarnizioni per il tuo carburatore. Penso sia un SI 20.20D, ma verifica prima, sia mai che sia stato sostituito. Sviti il coperchio della vaschetta che lo contiene e dovresti trovare la seguente situazione:

790957056_Carburatore1.jpg.60ee3ec6cdbe141e36cd0c15690ec1c9.jpg

 

Sviti la due viti esterne che fissano il filtro dell'aria, quella centrale regola il minimo e la puoi lasciare così com'è. A questo punto avrai il tuo carburatore senza filtro dell'aria:

 

601643553_Carburatore2.jpg.dc965e0b37ad24684578c685f4ced72c.jpg

 

Lì dove ho disegnato il cerchio rosso potrai leggere la sigla:

 

675720533_Siglacarburatore.jpg.ce48f6c21ec7264990db8a71e3a4ea49.jpg

 

Le cose importanti da sapere prima di procedere allo smontaggio sono:

- avere gli attrezzi adatti;

- i carburatori sono fatti con una lega di alluminio e zinco, non arrugginiscono di proprio (ma puoi trovare tracce di ruggine che sono provenienti dal serbatoio) ma sono "morbidi" per cui bisogna stare attenti a non serrare troppo le viti di fissaggio in quanto potrebbero spanare i filetti delle sedi.

Gli attrezzi adatti e non troppo consumati evitano un sacco di rogne e non rovinano ciò che andrai a smontare.

Mi scuserai se sto elencando cose molto ovvie, ma non ho idea del tuo livello di conoscenza. ;-)

Al posto tuo proverei, perché se riesci nell'intento sai che soddisfazione poi? Inoltre accumuli esperienza per individuare eventuali problematiche durante i viaggi ...

Buon lavoro

Sì, effettivamente è semplice, ho visto video più complessi dove smontavano tutto il carburatore ed avevo iniziato a preoccuparmi di doverlo fare! In questi giorni ci provo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh non è finita lì ...

Il caso vuole che oggi debba giusto pulire un SI 20/20D di un PX 125. Farò tante foto così potrai seguire lo smontaggio passo passo.

A presto

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Kalimero dice:

Beh non è finita lì ...

Il caso vuole che oggi debba giusto pulire un SI 20/20D di un PX 125. Farò tante foto così potrai seguire lo smontaggio passo passo.

A presto

Ottimo! Col lavoro non riesco, ci metterò mano sabato per cui avrò il tempo per documentarmi bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consigliate l'utilizzo di un filtro benzina (per intenderci, quello che va messo nella cannetta che porta il carburante), se si di che tipo? Penso di avere il serbatoio sporco, potrei risolvere così?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una volta tolto il coperchio della vaschetta che contiene il carburatore, anziché sfilare il tubo benzina dal beccuccio, spesso si fa una fatica boia :D, io svito tutto il beccuccio. Se poi andrà sostituito il tubo allora ci si potrà divertire a sfilarlo distruggendolo ...

Ci sono due dadi che fissano il carburatore al carter, si svitano e una volta allentato tutto il carburatore puoi agilmente staccare il cavetto dell'aria e quello dell'acceleratore. Stai attento che quando sollevi il carburatore si potrebbe staccare un gommino posto al di sotto e, per disgrazia potrebbe finire nella camera di manovellismo! Io, appunto me n'ero dimenticato ma mi è andata bene:

Vaschetta.jpg.67e8f1a216125aa1c1d721a28401c990.jpg

 

Come vedi dalla foto era al limite!

Se ti procurerai il set di guarnizioni varrebbe la pena sostiuire sia quella che vedi nella foto precedente sia quella che vedrai nelle prossime togliendo la vaschetta che contiene il carburatore:

 

Carter.jpg.15dce9fe010ffdea5e5c2547d17e43ad.jpg

 

svitando quella vite centrale ti troverai poi in questa situazione:

 

1362984501_Guarnizionecarter.jpg.286ba2c354e62a709cce1a2dd06cf3dd.jpg

 

Ricordati di pulire bene tutte le superfici. Prima però, tramite la pedivella fai girare il motore finché l'albero motore chiude la luce di carico. Se ti finisce qualcisa lì dentro ti tocca aprire il motore!

Di seguito alcune foto in cui vedrai il carburatore smontato in tutte le sue parti:

 

2080958435_Carbsmontato.jpg.44e473fec5e8da2d5ff85b83ca11d4d7.jpg

 

e poi i getti:

 

443371400_Gettismontati.jpg.102abcbd9a37fc608c4caa7b5118ec2a.jpg

 

Lava bene tutto in una vaschetta con benzina pura e poi soffia con aria. Prima di tirare giù i getti fai magari una foto per ricordarti dove andranno reinseriti anche se non hai possibilità di sbagliarti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Kalimero dice:

Una volta tolto il coperchio della vaschetta che contiene il carburatore, anziché sfilare il tubo benzina dal beccuccio, spesso si fa una fatica boia :D, io svito tutto il beccuccio. Se poi andrà sostituito il tubo allora ci si potrà divertire a sfilarlo distruggendolo ...

Ci sono due dadi che fissano il carburatore al carter, si svitano e una volta allentato tutto il carburatore puoi agilmente staccare il cavetto dell'aria e quello dell'acceleratore. Stai attento che quando sollevi il carburatore si potrebbe staccare un gommino posto al di sotto e, per disgrazia potrebbe finire nella camera di manovellismo! Io, appunto me n'ero dimenticato ma mi è andata bene:

Vaschetta.jpg.67e8f1a216125aa1c1d721a28401c990.jpg

 

Come vedi dalla foto era al limite!

Se ti procurerai il set di guarnizioni varrebbe la pena sostiuire sia quella che vedi nella foto precedente sia quella che vedrai nelle prossime togliendo la vaschetta che contiene il carburatore:

 

Carter.jpg.15dce9fe010ffdea5e5c2547d17e43ad.jpg

 

svitando quella vite centrale ti troverai poi in questa situazione:

 

1362984501_Guarnizionecarter.jpg.286ba2c354e62a709cce1a2dd06cf3dd.jpg

 

Ricordati di pulire bene tutte le superfici. Prima però, tramite la pedivella fai girare il motore finché l'albero motore chiude la luce di carico. Se ti finisce qualcisa lì dentro ti tocca aprire il motore!

Di seguito alcune foto in cui vedrai il carburatore smontato in tutte le sue parti:

 

2080958435_Carbsmontato.jpg.44e473fec5e8da2d5ff85b83ca11d4d7.jpg

 

e poi i getti:

 

443371400_Gettismontati.jpg.102abcbd9a37fc608c4caa7b5118ec2a.jpg

 

Lava bene tutto in una vaschetta con benzina pura e poi soffia con aria. Prima di tirare giù i getti fai magari una foto per ricordarti dove andranno reinseriti anche se non hai possibilità di sbagliarti.

Infatti la prima foto non si vede, puoi riprovare a caricarla?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel caso i getti fossero particolarmente otturati, utilizzo delle frese calibrate pensate per pulire gli ugelli di saldatrici ...

 

Frese.jpg.645edab5ea661c6ce209b04b00708520.jpg

 

Attenzione a non abusarne, perché ho l'impressione che a insistere troppo si possano allargare i fori ...

Il coperchio della torretta, quella parte che contiene la vaschetta che raccoglie il carburante gestita da un galleggiante ed il suo spillo, va pulito bene soprattutto nella sede della sua guarnizione. Ho letto da più parti che sono soggetti a perdite. Se la sede è pulita e si usa una buona guarnizione non ci sono motivi per cui perda e come già detto all'inizio attento a non stringere troppo la vite. Il rischio spanatura è sempre alto!

 

1674085274_Coperchiotorretta.jpg.49dc6fc8725f1906d54440d2c0b43912.jpg

 

In questo caso ho dovuto pulire parecchio perché si era formata della ruggine. Per fare ciò, dopo aver tolto con attenzione la vecchia guarnizione, ho usato dello scotch brite. Ho riutilizzato la vecchia guarnizione per chiudere e non perde una goccia!

Particolare attenzione va anche data al galleggiante:

 

1661505895_Galleggiantesmontato.jpg.22cce4657132e344e580641e0f466eb6.jpg

 

Qui lo vedi smontato in tutte le sue parti. Controlla che lo spillo non abbia segni di usura pronunciati. Noterai che una delle spalle che contiene il pernetto che permette l'oscillazione del galleggiante ha uno spacco. Con attenzione infila un cacciavite piatto nello stesso per allargarlo. Riuscirai così a sfilare il perno per togliere il galleggiante e lo spillo. Soffia bene con aria compressa attraverso il passaggio per scongiurare la presenza di corpi estranei che potrebbero compromettere la chiusura tramite lo spillo.

Una volta riassemblato il carburatore, ricordati del gommino tondo e attento a non perderlo quando infilerai nuovamente il carburatore nella sua sede.

Se hai dubbi chiedi pure e se non sarò in grado a risponderti io, sicuramente ci sarà qualcun altro che saprà darti una risposta esauriente ;-)

Buon lavoro e facci sapere come procedi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, fedemal dice:

Infatti la prima foto non si vede, puoi riprovare a caricarla?

Mi tocca aspettare ho raggiunto quota massima ... mi spiace

Riprovo fra un po'

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...