Jump to content

pintor

Utenti Registrati
  • Posts

    104
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

pintor last won the day on September 9 2020

pintor had the most liked content!

About pintor

  • Birthday 02/01/1974

Personal Information

  • Città
    nord
  • Le mie Vespe
    vespa px 125

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

pintor's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • First Post Rare
  • Collaborator Rare
  • Conversation Starter Rare
  • Week One Done
  • One Month Later Rare

Recent Badges

2

Reputation

  1. Nel frattempo ho tirato via il paraolio (credo sia originale dell'epoca) e ripulito tutto intorno. A giudicare dalla morchia presente e visibile nella foto, la perdita benchè lieve c'era da tempo!
  2. su una px 125 del '83 ho trovato una perdita dietro il volano che, come da foto, sembra provenire dal paraolio dell'albero motore (che ovviamente a breve sostituirò); Guardando bene, trovo dell'olio anche nella zona bassa, vicino al "tappo" in foto. Secondo la vostra esperienza può perdere anche da li oppure è l'olio del paraolio che scende? eventualmente c'è modo di intervenire? grazie!
  3. ho avuto una sola esperienza con un motore PK50N e dentro ho trovato la monomolla
  4. Dovresti fare qualche altra foto ma a me non sembra particolarmente compromesso.... ovvio che devi mettere in conto che il costo di ripristino che si definisca tale (ma varrebbe anche su un telaio perfetto) supererà il valore effettivo della vespa, ma questo è risaputo e chi restaura una pk 50 lo fa per il puro gusto. P.S. : a me quello sembra un volano alleggerito Pinasco che da solo vale più della vespa....
  5. Buonasera, per la cronaca ho risolto montando un getto massimo 56 (strano ma vero...) ora a vespa parte come DEVE e cioé: a freddo, aria tirata, senza accelerare, una sola pedalata! Non mi spiego la necessità di questa maggiorazione del getto massimo se non nella maggiorazione, benché minima, conseguente alla rettifica.... ?
  6. le strisce adesive sulla sella io le ho replicate acquistando su amazon dei nastri rossi e neri dello spessore approssimativo di quello originali e facendo fare due scritte adesive "vespa" su misura dal tipografo gli adesivi per il parafando anteriore e i cofani laterali ho avuto la fortuna di trovarli online... ma li ho strapagati sul codino sulla tua vespa bianca ci va l'adesivo fondo nero con una striscia rossa. Io l'ho replicato con il solito rotolo di nastro adesivo sottile acquistato su amazon. Ho trovato una foto di quando ho montato il codino alla mia vespa. P.S.: il bianco 9/1 della RUSH non è il dolomiti!
  7. ho controllato sul librettino verde, che ho conservato, ed è indicato come getto massimo il 53 non il 58. Ad ogni modo per scrupolo una rivisitata al carburatore gliela faccio.... considerato che tanto di andare in giro per il momento non se ne parla....
  8. Il cilindro è il 3 travasi. Oggi ho fatto una prova, non accendevo la vespa da 4 o 5 giorni.... e dopo 2 pedalate (con l'aria tirata) è partita! Evidentemente 5 giorni non bastano a creare le condizioni per non fare partire la vespa.... mi verrebbe da pensare alla zona vaschetta carburatore, spillo conico ecc.... ma non dovrei trovare benzina per terra e soprattutto perché tappando l'aspirazione parte? p.s. anche lo spillo ovviamente è stato sostituito in sede di revisione motore
  9. Il getto massimo sono sicuro 100% che sia il 53 perché è riportato sul libretto (quello verde) per gli altri non ricordo. Il cilindro è originale Piaggio rettificato, con pistone 38,6 Il filtro è in metallo, originale
  10. All'inizio avevo pensato anche io a questa ipotesi ma poi l'ho esclusa 1) perché il cavo dell'aria e la leva scorrono bene; 2) quando è in moto, se tiro l'aria, si sente che effettivamente funziona in quanto la carburazione cambia, la vespa ingrassa e tende a spegnersi Il carburatore è 16/12 con getti originali, la marmitta è padellino simil originale
  11. Buonasera, ho una vespa pk 50 rush con motore revisionato interamente da me... che non sono un meccanico ma un semplice appassionato. Il motore è originale in tutto (la vespa è destinata a mio figlio 14enne) ma veramente in tutto, nessuna modifica; il problema è che dopo un fermo di un paio di giorni parte solo se tappo banalmente con le dita i buchi d'aspirazione presenti sulla scatola del filtro aria. Una volta in moto non presenta problemi infatti funziona regolarmente a tutti i regimi. Anche se si raffredda, purché nell'arco di un giorno o due, la vespa è ancora in grado di ripartire senza bisogno di tappare l'aspirazione. Passato il termine non c'è verso di metterla in moto se non con detto accorcimento. Ho letto in altre discussioni che potrebbe essere l'aspirazione di aria da qualche parte ma proprio non mi capacito perché la vespa una volta in moto gira veramente in modo regolare. Avete qualche consiglio? vi ringrazio!
  12. Vi aggiorno sulla situazione: la vespa è stata iscritta al registro (dopo avere inviato le "prove" del copri ruota) ma ora c'è un'altro problema.... praticamente in tutta la documentazione inviatami (certificato, tessera) anziché vespa PK è stato scritto vespa PX ? sui documenti ufficiali da me forniti è correttamente riportato PK, è quindi un chiaro errore di trascrizione da parte di FMI....
  13. se si consuma il rinvio di plastica può essere l'ingranaggio in metallo sul tamburo rovinato (poco probabile) oppure il cuscinetto che ha preso gioco e fa muoverem in modo anomalo il tamburo e di conseguenza l'ingranaggio in metallo (probabile)
  14. io da ignorane chiedo: e mettere il dado come sulle 50, creando una sede adeguata ad accettare una chiave d'uso comune?
  15. a voi risulta la borchia sulla ruota di scorta uguale a quella delle ruote anteriore/posteriore?

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...