Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

MarcoV14

Utenti Registrati
  • Content Count

    222
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7
  • Points

    30 [ Donate ]

MarcoV14 last won the day on April 21

MarcoV14 had the most liked content!

Community Reputation

19 ha un futuro brillante

About MarcoV14

  • Rank
    VRista Junior
  • Birthday 05/19/1970

Personal Information

  • Città
    provincia di Asti

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ottimo architect, la tua è l'inquadratura esatta
  2. Quoto, bellissime foto ed anche a me hanno destato curiosità su quale fosse l'itinerario. In particolare quella dove stanno legando la moto per trainarla aveva un qualcosa di familiare, nonostante mi disorientasse la pubblicità di un'azienda pavese, poi facendo un confronto con immagini in rete direi che quella che si vede sullo sfondo è quasi certamente la Sacra di San Michele in Val di Susa. Le moto stanno procedendo in direzione Torino. Il raffronto con immagine trovata in rete:
  3. Ciao, tempo fa avevo desunto dei dati da un Manuale per Stazioni di Servizio, valido per i modelli 125 a bacchetta, dove veniva indicato un anticipo di 30° prima del P.M.S. Su un successivo Manuale, che trattava i motori V30M-V32M (non uguali ma comunque simili al tuo V11M), veniva riportato un anticipo di 33°. Di quest'ultimo è l'immagine allegata. Ciao
  4. grazie. sei stato di aiuto ora dovro fare un po di conti se intraprendere questo restauro. considera che e mancante di motore, mozzo anteriore  il cofano dx non e il suo e il tunnel e da rifare e molto corroso dalla rugine. ci vorranno piu di 4000 euro se mi faccio i lavori da me. ne ho restaurate molte ma mai cosi malridotta. l unica cosa e che mi ci sono affezionato gia , l'ho tirata fuori da una scarpata penso era li da almeno 20 sommersa da terra fogle e detriti vari non so nemmeno come abbia fatto a vederla.A presto

     

    1. MarcoV14

      MarcoV14

      Grazie a te e complimenti per il ritrovamento. Questo dimostra che ci sono ancora vespe che attendono di essere ritrovate da un appassionato. Poi io ho un debole per quei modelli perché mi ricordano episodi della mia infanzia. L'importante è che tu l'abbia salvata, adesso hai tutto il tempo per procedere e valutare con calma, recuperi poco alla volta i pezzi senza fretta e vedrai che l'affetto per quel mezzo farà il resto. Ci sono persone molto più esperte di me, ma se posso essere utile per qualche consiglio, sono a disposizione. Buona giornata

  5. Quoto Vespa979, è corretto il motore v21m. A titolo indicativo, il tuo telaio 926xx dovrebbe essere stato abbinato alla nascita ad un motore all'incirca 91xxx , compreso quindi nella famiglia dei v21m. Il documento utile per averne una conferma è, come già scritto più sopra, il certificato di origine. Complimenti per l'aver intrapreso il restauro di una signora Vespa, tra le mie preferite
  6. Ciao, leggo solo ora... Secondo me potresti provare a contattare Mauro Pascoli, ho visto che il Moscone è presente nella sua collezione e credo possa darti qualche informazione o a sua volta consigliare a chi rivolgerti.
  7. Grazie della segnalazione ieri sera l'ho guardato e mi è piaciuto molto
  8. Complimenti Daniele per l'ultima arrivata, di un colore molto elegante e che sicuramente nelle tue mani rinascerà al meglio Certo che in quanto a modifiche c'è sempre da stupirsi, questa curiosamente è "retrodatata" anche in fatto di accessori, l'aereoplanino sulla cresta era più consueto sulle large anni 60... Per i cerchi conservati, quando mi servivano per il PX andavo a qualche mostra scambio e fra tutte le ruote usate in offerta mi orientavo su quelle posteriori, sotto la cui morchia protettiva si celavano a volte ottimi conservati
  9. Elaborazioni di settant'anni fa, da Motociclismo del 15 settembre 1949
  10. Bella foto, con la Belvedere, qui in versione legno, ritratta sempre in contesto famigliare. La datazione è concorde, infatti conserva ancora l'impianto di segnalazione con le frecce a bacchetta; con il nuovo codice della strada del 1959 dovranno essere sostituite e sui parafanghi anteriori compariranno i nuovi indicatori di direzione. Difficile ipotizzare il colore, probabilmente un bel metallizzato
  11. Sempre interessante la Belvedere, qui ritratta in contesto balneare. Anch'io ho sempre pensato che il volante fosse di un unico colore, marrone 701 come diversi altri componenti interni. In alcune di queste auto giunte fino a noi ho notato la sostituzione del volante, principalmente per degrado di quello originario, con volanti tipo 600 prima serie che è il più somigliante tranne per il colore che tende al grigio chiaro. Possibile che fosse stato sostituito, anche se lo ritengo poco probabile soprattutto a quei tempi. Le foderine ai sedili ed i tappetini denotano comunque una certa cura con cui veniva tenuta l'auto.
  12. Tantissimi auguri di buon compleanno!!
  13. quoto, si riassapora in pieno l'atmosfera dei primi anni '80
×
×
  • Create New...