Jump to content

u_vespino

Utenti Registrati
  • Posts

    16
  • Joined

  • Last visited

About u_vespino

  • Birthday 10/04/1980

Personal Information

  • Città
    MI-PA
  • Le mie Vespe
    Vespa 50 HP 4
  • Occupazione
    risolvo problemi (facility)

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

u_vespino's Achievements

Rookie

Rookie (2/14)

  • Dedicated Rare
  • Reacting Well Rare
  • Collaborator Rare
  • Conversation Starter Rare
  • First Post Rare

Recent Badges

0

Reputation

  1. ciao ragazzi, sto cercando informazioni in giro per il forum e sono capitato su questa pagina. vorrei sapere quali sono le differenze tra il carburatore dell'orto 16/12 N e il 16/12 M sul sito della Dell'Orto non ci sono informazioni su modelli troppo vecchi ma anche cercando su google non si trova granché! magari se qualcuno conosce siti specializzati in cui se ne parla o dove ci sono archivi, foto o altro materiale sui carburatori Dell'orto? Grazie
  2. ciao a tutti, stavo passando al setaccio alcune delle discussioni di questa sezione in cerca di idee ed esperienze precedenti e mi sono imbattuto in questa discussione che, a grandi linee, trovo abbastanza compatibile a quello che sta succedendo alla mia però la soluzione proposta mi spaventa! 😶 dite che potrebbe essere il mio caso?
  3. un consiglio: ho trovato su internet un blocco motore di vespa 50 V (quindi senza pedivella) al di là del giocarci smontando e rimontando tutto come fosse un kit Lego, secondo voi potrei cannibalizzare il carburatore (è un 16/12N da controllare nei vari getti e galleggianti) e soprattutto la centralina? Quest'ultima dalle foto sembra nera e non blu ma se le caratteristiche sono le stesse perché no?!
  4. Un'altra opzione sarebbe quella di farmi spedire la vespa a Milano e incoronarla "il mio nuovo hobby per l'inverno 2022/2023" 😅 Prima mi divertivo col dominator, ora con la Tiger gioco meno quindi un nuovo passatempo ci vorrebbe! Grazie ancora per le dritte, non vedo l'ora di metterle in pratica 👍🏻
  5. grazie mille per il tuo intervento, molto chiaro e semplice da applicare. 👍 provo a rispondere in rosso a quello di cui sono sicuro o le prove che ho fatto e lo faccio per un ripasso generale che mi servirà per andare avanti nella ricerca del problema.
  6. ho notato che se spalanco il gas subito dopo tende a spegnersi allora chiudo e immediatamente gioco un po' col comando dell'aria, il motore si riprende (sale di giri) per qualche secondo ma poi inevitabilmente si spegne! mi sto piano piano convincendo che sia un problema elettrico 🙄 la prossima volta che avrò modo di dedicarci un po' di tempo faccio un controllo visivo al cablaggio e dove posso spruzzo un po' di detergente per contatti... altro step che volevo fare è l'installazione della batteria (che manca da molti anni ormai) per capire se il motorino di avviamento e il resto "dell'elettronica" funziona ancora ma usandola 2-3 volte all'anno non ha molto senso...
  7. ciao e grazie per la risposta... sì, la candela è stata la prima cosa a cui ho pensato... infatti prima mi fermavo a pulirla e ripartiva, poi l'ho sostituita con una nuova ma anche in questo caso non ho risolto.
  8. ciao a tutti, chiedo perdono in anticipo se ho aperto l'ennesima discussione per un problema probabilmente arci noto ma ho sfogliato le pagine di questa sezione nella speranza di trovare qualcosa ma non ci sono riuscito... Parto col pippone ma è necessario per avere un quadro della situazione: ho rimesso in strada la mia vecchia vespa 50 HP 4 marce del 1995 dopo svariati anni di clausura; la motoretta è stata per una decina di anni in un garage e ogni volta che tornavo a casa per le vacanze mi preoccupavo di metterla in moto e fare un giro. Ogni tanto succedeva che si spegneva durante la marcia e puntualmente andavo dal mio vecchio meccanico che senza indagare oltre puliva il carburatore e via. Poi io tornavo a Milano per lavoro e la vespa restava in garage per parecchi mesi. Poi, circa 4-5 anni fa, la vespa è stata trasferita dal quel vecchio garage a un altro posto e sorpresa: alla prima occasione non sono riuscito a metterla in moto perché... mi avevano rubato il carburatore (e spezzato il collettore)!! Cerco un carburatore 16/12 N usato e lo prendo al volo, e finalmente come regalo dei 40 anni mi fanno trovare la vespa riparata e marciante. il problema però è che continua a spegnersi dopo qualche centinaio di metri! allora a maggio la porto da un altro meccanico che mi pulisce il carburatore e il serbatoio, mi fa decantare la benzina (che ovviamente è molto vecchia e sporca), faccio un paio di litri di benzina super 100 ottani e via di nuovo. Venerdì scorso ho avuto l'occasione di tornare in Sicilia, prendere la vespa (che a maggio avevo immatricolato col nuovo targhino e assicurato) metto in moto dopo qualche tentativo perché era ferma da un po' ma ecco che parte regolarmente e tiene anche il minimo in modo impeccabile ma appena metto in marcia e comincio a fare un giro comincia a balbettare e spegnersi; provo a giocare con l'aria e con l'acceleratore ma perde di potenza e inevitabilmente si spegne. la cosa strana è che se aspetto 5 minuti rimetto in moto e parto nuovamente finché non si spegne dopo pochi metri! Aiutatemi! sono disperato 🙏
  9. ciao Gino, infatti dopo aver letto i tuoi post a riguardo avevo portato con me quella circolare da mostrare tutto orgoglioso allo sportello nel caso avessi trovato un impiegato non informato e invece la persona che ha fatto la pratica mi ha detto che non era più così (non ricordo le parole esatte). Voi davanti a un diniego da parte di un dipendente della motorizzazione (quindi nessuna agenzia intermediaria) cosa avreste fatto? Purtroppo sono andato a cercare una marca da bollo nei tabacchi dei dintorni ma nessuno ce l'aveva quindi sono tornato e ho detto di procedere così (avevo fatto una scansione ad alta risoluzione come ricordo). Che dire... 🙄
  10. ciao a tutti! come spesso accade si chiede aiuto nei forum ma poi una volta risolto ci si dimentica di aggiornare... 😒 volevo condividere la gioia (ma in altra sede anche i dolori) di aver finalmente rimesso in circolazione la mia amata proprio qualche giorno fa! dopo la documentazione nuova rilasciata l'anno scorso, quest'anno ho fatto revisione e assicurazione e via al mare. Per completezza devo però informarvi che la storia dei 16€ per tenersi il certificato di omologazione purtroppo è vera: alla motorizzazione di Milano mi hanno effettivamente chiesto la marca da bollo (che io non avevo e quindi, amen). Grazie a tutti per i consigli e viva la Vespa! 🛵
  11. dici? ho già avuto a che fare 2 volte con la motorizzazione di Milano e ne sono uscito in entrambi i casi in mezz'ora (e senza prenotare). Però in era covid forse mi conviene farlo...🙄
  12. grazie a tutti! quindi mi state dicendo che l'agenzia ACI con cui ho parlato mi vuole fare la cresta di 16€ per tenere il librettino vecchio?! 😶 Gino a questo punto scarico il modulo che hai condiviso all'inizio della discussione e mi presento con quello. Ciao!
  13. ciao a tutti, finalmente mi sono deciso a rimettere in strada la mia Vespa 50 HP 4 del 95 per girare al mare ma ahimè non è provvista di targhino a 6 cifre quindi mi tocca fare tutta la trafila che ho letto in questo post. Per sicurezza vorrei fare un riepilogo insieme a voi così da non dimenticare nulla 😉 Situazione attuale: vespa ferma dal punto di vista burocratico dal 2003 (mi pare); tenuta ovviamente in luogo privato e accesa un paio di volte l'anno; targhino esagonale; certificato per ciclomotore (librettino) perfettamente integro e leggibile; la vespa si trova a Palermo mentre io sono residente a Milano (la userei un paio di volte l'anno) Procedura: vado in motorizzazione (o agenzia) a Milano munito di certificato e documento d'identità (non serve il targhino); pago 120€ + 16€ se vado in agenzia oppure 3 bollettini se vado in MCTC (10,20 + 32 + 13,58 euro) + i 16€ (mi dicono servano a fare richiesta in carta bollata per tenere il vecchio libretto, credo siano previsti anche in motorizzazione) + MOD. TT2118; ottengo il nuovo libretto + la targa entro qualche giorno dubbi/conferme: con il certificato perfettamente leggibile non ho bisogno di fare il collaudo (mi pare di aver capito così); devo fare la revisione biennale (immagino di sì)? in quel caso la farei non subito ma alla prima officina autorizzata che trovo a Palermo; pago il bollo del 2021 con i dati del telaio/contrassegno (ma ho letto nel primo post che la Lombardia forse non lo prevede); faccio l'assicurazione sospendibile dimentico nulla? ho già scaricato il modello TT2118 che sto cercando di compilare, poi piano piano faccio il resto (mercoledì dovrei avere una mattinata libera e potrei andare in motorizzazione). Grazie a tutti
  14. ciao gente! spulciando la sezione download mi sono accorto che non c'è il manuale d'officina specifico della mia HP 4 marce... Premesso che scaverò fino in fondo nella rete finché non lo trovo (e lo condivido qui) ma fino a quel momento cosa potrei usare di esistente come riferimento per il mio modello? Grazie a tutti e a presto Leandro
  15. ciao, io ho una HP 4 marce del '95 sul certificato di omologazione non leggo nessuno dei prefissi che appaiono nel menu a tendina ma solo la sigla V5N2T (ciclomotore) e V5N2M (motore) poi c'è il n. del telaio che però è interamente numerico (7 cifre) al momento non ho il telaio sotto mano perché è in un'altra città, dove posso guardare?

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...