Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

Pedrozzo

Utenti Registrati
  • Content Count

    39
  • Joined

  • Last visited

  • Points

    7 [ Donate ]

Community Reputation

0

About Pedrozzo

  • Birthday 07/15/1980

Personal Information

  • Città
    Catania
  • Le mie Vespe
    Px150 2002
  • Occupazione
    Web Developer Cea - UniCT
  • Skype
    bdistefano
  1. Buongiorno ragazzi, sono un felice possessore di un PX150 del 2003 con freno a disco... Sono anche possessore di 2 "quasi" motori...il primo, quello attualmente montato, è totalmente originale, mentre del secondo ho soltanto i carter, già raccordati al cilindro, GT Polini 177 in ghisa a 7 travasi e carburatore SI 24/24... Il mio intento è quello di fare con le mie mani un motore da città, quindi rapporti corti e coppia ai bassi...non mi interessano assolutamente i 120 km/h...vorrei quindi alcuni consigli da voi su come procedere e quali pezzi acquistare partendo da un kit di revisione TOTALE dei carter per arrivare all'albero motore da utilizzare (dato che lo devo comprare preferirei un albero già anticipato)...carburatore lascio il SI 24/24 oppure passo ad un PHBH/L...rapporti quali devo usare?e la frizione... Infine vorrei anche dare una svecchiata al mio vespone utilizzando freni migliori e cerchi tubeless...mi piacerebbe anche la strumentazione digitale SIP 2.0... Voi cosa mi consigliate? PS: appena posso metterò foto dei lavori e dello stato attuale dei carter e del GT
  2. Buongiorno a tutti, sono in possesso di "due" motori, o quasi....il primo è totalmente originale PX150, mentre il secondo è un "quasi" motore perchè in realtà ho i carter già lavorati, GT Polini 177 e carburatore SI24/24... vorrei cimentarmi nella costruzione di un motore simpatico da "città" con salite e discese continue...non mi interessa fare i 120 km/h per intenderci... mi servono quindi tutto il kit completo di revisione carter, guarnizioni varie per il GT, primaria e il cambio completo, albero motore...non so se mi conviene tenere il SI24/24 oppure passare ad un PHBH 28... Consigli?
  3. Pedrozzo

    Pedrozzo

  4. il problema carburazione è stato risolto...il vespone ora gira bello pulito, sia al minimo che al max;-)...ieri l'ho tirato un pochetto e 115km/h di tachimetro me li ha segnati! certo sicuramente sarò un pelo grasso...appena posso comprerò i getti del max adatti! quali sono le altre soluzioni in ambito sospensioni? il discorso freni è relativo...il grosso problema è che dopo un pò la pompa originale diventa spugnosa e il pistoncino tende a gripparsi, anche usando olio di buona marca...è già la seconda pompa che cambio in 3 anni...la modulabilità va a farsi benedire immediatamente!
  5. ma gli yss(non si trova l'ammo posteriore) che hanno di diverso rispetto ai bitubo? e cerchi tubeless fanno la differenza?
  6. freno a tamburo???? cmq 2 ammortizzatori bitubo per px sia aggirano intorno ai 300€...modifica a freno a disco anteriore boh!!!non so che prezzo possa avere... ma se spendere soldi in queste modifiche comporta un miglioramento minimo allora non ne vale la pena! i miei sono solo pensieri, la Vespa è fatta così, e la si ama anche per questo...prendere o lasciare!
  7. come detto nell'altro thread, ho dato una bella ripulita al SI24/24 e rimontato con tutte le guarnizioni, galleggiante e spillo conico nuove... a casa non avevo il 48/160, e ho utilizzato il 50-160 originale... ho adeguato anche il getto del massimo, o meglio leggermente ridotto... attualmente sono così configurato: 160/BE3/116 (purtroppo in casa non mi trovavo getti più piccoli, se non il 98 originale) vorrei ora chiariti alcuni dubbi....lasciando per un attimo perdere la preparazione del motore, è possibile, intervenendo su cerchi (montando i tubeless), gomme più larghe e performanti (rispetto alle michelin originali), ammortizzatori e soprattutto FRENI, avere un mezzo più stabile??? mi spiego meglio, il classico difetto del PX è la sua stabilità causata dalla ripartizione dei pesi...mi è capitato spessissimo di frenare bruscamente e ritrovarmi con il culone del px di traverso... per carità fa molto cool:ok:, ma non sempre le ciambelle riescono col buco e prima o poi ci si spiaccica da qualche parte ...è questione di certe volte... e fin quando si è soli sul px è un discorso personale, ma se insieme a te ci sono bambini/mogli/amanti/zie/nonne o cmq esseri umani in generale è un problemone! ho visto in giro per la rete realizzazioni veramente degne di nota, con impianti frenanti maggiorati, gomme e cerchi che di solito si vedono solo sugli scooter e sospensioni bitubo che dovrebbero garantire maggiore stabilità! i'm confused! vale la pena addentrarsi in queste modifiche (economicamente), oppure meglio lasciare tutto come sta e prendersi uno scooter...il px ovviamente lo si tiene più tempo fermo e magari ci si gira la domenica!
  8. dimenticavo.... la mia carburazione.... 160-BE3-116(non avevo in casa getti più piccoli se non il 98 originale) 50-160
  9. ho pulito e sistemato tutto...cambiato tutte le guarnizioni del SI24, adeguato il getto del massimo e cambiato la candela con una b8hs...calda per le mie zone! sembra andare tutto benone....domani farò un giretto più lungo! spero di no!
  10. ieri pomeriggio ho comprato il kit revisione per il SI, ne approfitto per adeguare la carburazione....
  11. si scusate... monto un Polini 175cc con carter lavorati sia nella valvola di aspirazione, sia nei raccordi dei travasi e con albero motore anticipato!
  12. complimenti...sempre bellissimo il PX... ma sbaglio o hai il tubo dell'olio staccato in foto?
  13. salve a tutti, posto in questa sezione dato che mi sembra la più adatta...spero di non sbagliare e di non inquinare! dopo un annetto buono in cui ho revisionato in fai da te il mio px, mi trovo alle prese con altre piccole rogne... premessa: dalle puntate precedenti ne sono uscito con una mega pulizia al motore, carteggio cilindro e fasce pistone nuove... dopo averlo rimontato ha subito faticato tantissimo a mettersi in moto...avevo pulito per bene tutto il carburatore compresi i getti e la vaschetta col galleggiante, cambiato la candela con una nuova ngk b7hs comprese tutte le guarnizioni.... alla fine la candela nuova era diventata subito nera come fosse imbrattata (e il px nemmeno si era messo in moto), alchè ho rimesso quella vecchia e magicamente è ripartito tutto... pensavo fosse dovuto ad una candela difettosa e sembrava andare tutto bene, ma ad un certo punto il malefico px ha incominciato ad andare male...spesso al semaforo capitava che salisse di giri da solo, oppure quando percorrevo una discesa ripida con il gas chiuso alla riapertura del gas singhiozzava fino a spegnersi...e per farlo ripartire me la vedevo col signore...come se non bastasse la vite per la regolazione del minimo aveva alcun effetto sul minimo, avvitando al max o svitando al max il motore rimaneva con gli stessi rpm! ho pensato a qualche paraolio, ma erano stati cambiati TUTTI da meno di un anno... e arriviamo ai giorni nostri, pensando fosse problema di carburatore ho tolto il 24/24 e rimesso il 20/20 con il getto 160/be3/118 e il minimo 55/160...il px ora con un filo di acceleratore sembra perdere sempre colpi, appena do più gas tutto si sistema, ma nei brevi tratti (soprattutto di prima e seconda marcia) il difetto è davvero fastidioso! a cosa può essere dovuto? pistoncino del galleggiante?
  14. inizialmente col il 20/20 avevo il 50-160 poi cambiato con il 55-160 pensando che fosse quello il problema, ma sbagliavo...con entrambi i getti del minimo continua a fare il difetto!
  15. dopo un annetto buono in cui ho revisionato in fai da te il mio px, mi trovo alle prese con altre piccole rogne... premessa: dalle puntate precedenti ne sono uscito con una mega pulizia al motore, carteggio cilindro e fasce pistone nuove... dopo averlo rimontato ha subito faticato tantissimo a mettersi in moto...avevo pulito per bene tutto il carburatore compresi i getti e la vaschetta col galleggiante, cambiato la candela con una nuova ngk b7hs comprese tutte le guarnizioni.... alla fine la candela nuova era diventata subito nera come fosse imbrattata (e il px nemmeno si era messo in moto), alchè ho rimesso quella vecchia e magicamente è ripartito tutto... pensavo fosse dovuto ad una candela difettosa e sembrava andare tutto bene, ma ad un certo punto il malefico px ha incominciato ad andare male...spesso al semaforo capitava che salisse di giri da solo, oppure quando percorrevo una discesa ripida con il gas chiuso alla riapertura del gas singhiozzava fino a spegnersi...e per farlo ripartire me la vedevo col signore...come se non bastasse la vite per la regolazione del minimo aveva alcun effetto sul minimo, avvitando al max o svitando al max il motore rimaneva con gli stessi rpm! ho pensato a qualche paraolio, ma erano stati cambiati TUTTI da meno di un anno... e arriviamo ai giorni nostri, pensando fosse problema di carburatore ho tolto il 24/24 e rimesso il 20/20 con il getto 160/be3/118 e il minimo 55/160...il px ora con un filo di acceleratore sembra perdere sempre colpi, appena do più gas tutto si sistema, ma nei brevi tratti (soprattutto di prima e seconda marcia) il difetto è davvero fastidioso! a cosa può essere dovuto? pistoncino del galleggiante?
×
×
  • Create New...