Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

flatart

Utenti Registrati
  • Content Count

    114
  • Joined

  • Last visited

  • Points

    254 [ Donate ]

Community Reputation

1

About flatart

  • Rank
    VRista Junior
  • Birthday 09/22/1970

Personal Information

  • Città
    Rho
  • Le mie Vespe
    LML Star DeLuxe 125
  • Occupazione
    fannullone

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. MAV alias Simone Cecchin Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  2. Phbh sono molto più semplici da carburare grazie a tutte le regolazioni disponibili e ti possono dare una carburazione pressoché perfetta o quasi a tutti i regimi, basta provare e provare. Coi SI devi scendere a più compromessi perché non hai tutte quelle regolazioni. A prestazioni dipende molto dalla marmitta che monti. Se metti una padella chiusa non avrai un grande incremento di potenza, se invece monti un'espansione o padelle grosse potresti avere un bel miglioramento. Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  3. anche io su un vmc 177 sto tra i 100 e 130°, se faccio lunghi tratti e velocità alte arrivo anche a 150°. Comunque un noto preparatore di 2tempi mi diceva che con sonde sotto candela su cilindri in alluminio raffreddati ad aria si può arrivare fino a 180/200°. Oltre è meglio non andare, fermo restando che la precisione di quei sensori è tutta da verificare
  4. Col cornetto la vaschetta e i carter sono sempre sporchi. Ma questo non c'entra niente con la carburazione Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  5. con i componenti che hai elencato senza raccordare e soprattutto con un cilindro in ghisa i 100kmh di crociera sono una chimera Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  6. Scusa una domanda che c'entra poco. L'albero l'hai aperto e lo chiudi tu? Se sì ti posso chiedere che pressa hai usato? Secondo te basta una pressa economica da 6/8 ton? Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  7. Se ci sta la seconda che hai detto... Ma è un'impresa Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  8. Devi misurare un giro della ruota con te sopra, il pneumatico un po' si deforma x il peso e la circonferenza diminuisce. Le metzeler m1 che sono tra le più grandi coi cerchi fa fanno 131cm da nuove Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  9. Io prenderei un gruppo termico nuovo, pistone nuovo + rettifica costano troppo non ne vale la pena Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  10. Non voglio entrare in questa polemica e tanto meno prendere le difese di qualcuno, però mi limito ad osservare che non si misura la qualità di una marmitta in base al numero di giri massimo raggiunto. Questo dato non vuol dire assolutamente niente, se non una sola ed unica caratteristica dello scarico, la capacità di allungare in fuori giri. Per me la caratteristica più importante è la curva di coppia (neanche di potenza) Infine mi permetto di dire che le marmitte si giudicano al banco prova in maniera rigorosa, altrimenti se le misurazioni le facciamo a culometro, per quanto uno possa avere il culo sensibile vale tutto ed il contrario di tutto, questo lo dico a prescondere dalle marche che non cito a posta.
  11. Questa spiegazione l'avevi già data ed era a me molto chiara. Quello che intendevo dire io è che manca una rappresentazione numerica e sperimentale di questi principi. Ti faccio un esempio: un conto è dire che alzando la luce di scarico di un cilindro, a parità del resto, si alza il regime di potenza massima. Un altro conto invece è dire che alzando la fase di scarico da 170 a 176 gradi, a parità di marmitta lunga 1m, il regime di potenza massima di alza di 260 giri/min (nella teoria). E un altra cosa ancora è dire che questa è la teoria, ma in pratica il regime di potenza massima si alza effettivamente di TOT giri perchè lo si misura al banco. Ora mi rendo conto che a questo non puoi rispondere in un post, perchè ci sarebbe da scrivere un libro considerando tutti i parametri che possiamo cambiare di una padella, però queste sono cosa molto interessanti da approfondire per chi ha come me la passione del tuning, ma ahimè ha poco tempo da dedicare..
  12. lascio a voi tutte queste polemiche inutili e torno sul discorso teorico delle padelle iniziato da Damiano e che è l'unica parte interessante del post. dato un regime desiderato di potenza massima, una fase di scarico e una velocità di propagazione dei gas di scarico è possibile calcolare la lunghezza dello scarico per accordarlo al regime desiderato. questo è l'unica certezza matematica del calcolo delle espansioni, mentre nelle padelle il discorso si complica perchè il controcono di fatto non esiste, ma è rappresentato dalla padella stessa, inclusa una paratia piu o meno forata. purtroppo questi sono i segreti del mestiere e nessuno li ha mai veramente condivisi per ovvi motivi. Sarebbe interessante avere delle formule magiche che ti consentano di calcolare tutta la padella, quindi lunghezza del collettore, coni, volume padella, fori in paratia ecc ecc.. probabilmente queste formule non ce le ha nessuno, non esistono. Sicuramente però c'è qualcuno che ha fatto delle prove sullo stesso motore cambiando un particolare alla volta della marmitta e se potesse condividere questi risultati sarebbe molto bello, soprattutto per chi come me un giorno imparerà a saldare, si comprerà una saldatrice e le padelle se le farà in garage (magari prima della pensione ce la faccio :)) le domande sarebbe tante: - avere diverse bancate che mostrano cosa cambia al variare dei fori in paratia, sia nel diametro che nel numero - avere diverse bancate che mostrano cosa cambia al variare dei coni finali, inteso geometria degli stessi - avere diverse bancate che mostrano cosa cambia al variare del volume della padella, della distanza del cono finale al fondo della padella - ecc ecc ecc... le cose da testare sono tantissime Questa si che sarebbe una cosa interessante. Purtroppo invece ogni volta che cambiamo una marmitta ( e io ne ho cambiate un sacco), cambiano tutti questi parametri assieme e quindi non ci si capisce mai un c...zzo anche se un'idea comunque ho cominciato a farmela.
  13. Io ho anche l'indicatore del livello e con l'originale mi entrava in riserva a un quarto. Con il bgm mi entra in riserva a metà... Comunque fa niente, era una curiosità Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  14. Una curiosità: anche a voi con il rubinetto bgm succede che entra in riserva a metà serbatoio? Inviato dal mio FEVER utilizzando Tapatalk
  15. perché l'abbiamo già scritto: uscirà con due collettori, uno con le dimensioni standard e uno con dimensioni maggiorate
×
×
  • Create New...