Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.

cesarano

Utenti Registrati
  • Content Count

    26
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1
  • Points

    13 [ Donate ]

cesarano last won the day on January 12

cesarano had the most liked content!

Community Reputation

1

About cesarano

  • Birthday 05/05/1988

Personal Information

  • Città
    napoli

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Non ho più fatto questa prova perché 3 o 4 sere fa ho rifatto benzina all'1,5% dopo che nn la facevo da quando la usavo quasi un anno prima. Beh il giorno dopo è partita dopo 2 pedalate e l'aria tirata, il giorno successivo pure, quindi penso di aver risolto il problema dell'accensione, ma la sento sembre molto lenta e irregolare. Quanto prima cercherò di ricontrollare l'anticipo, che dite?
  2. P150x del 1981, carter completamente originali, pinasco magny cours 177 non raccordato, carburatore spaco 24 con filtro t5 originale dell'epoca, getto min 55, max 128, megadella 1.4 cl2, motore rifatto in ogni suo componente circa 2000 km fa. Ripeto che il motore andava una bellezza fino all'estate scorsa, era montato sotto un telaio 200, da allora smontato e messo a terra per 5 o 6 mesi, poi rimontato sotto il suo telaio originale e non ne ha più voluto sapere di partire, se non come sopra vi ho descritto Ho messo già da un po' accensione completa elettronica
  3. Ho provato con un carburatore pinasco Si 24/24 E, con 200 km di vita e fa lo stesso problema. Mai riscontrate perdite a rubinetto aperto
  4. Praticamente dopo essere partito fa un casino di fumo bianco e risulta come imbrattata, anche se la lascio scaldare e sgaso parecchio per liberarla, mi risulta sempre lenta e grassa a morte, ma tiene perfettamente il minimo ed ho potuto regolare anche la vite sul retro del carburatore a 1 giro e 3/4. Inoltre provando e riprovando ho scoperto che se tengo aperto il gas e inclino parecchio la vespa dal lato motore per 15 secondi, dopo parte con un paio di pedalate. Ho viato che la benzina se la tira dal carburatore quando premo sulla pedalina, ho smontato e ripulito l'intero carburatore e visto che la benzina scende dalla pompa quando apro il rubinetto. Non so prpr cosa fare? Sarà mica un problema elettrico?
  5. Ciao! Non ci crederai ma oggi ho anche io il tuo stesso problema: il motore finona 6 mesi fa partiva al secondo colpo con aria tirata ed era un orologio svizzero, poi dopo aver tentato di accenderla ultimamente, non ne vuole sapere di partire! Questo motore lo avevo smontato per montarlo sotto un altro telaio ed andava alla perfezione, poi rimesso si nuovo solo al telaio di appartenenza e mai provato ad accendere fino a qualche settimana fa, ma non parte. Anche a me dopo tanta insistenza a spedivellare, borbotta, fa una marea di fumo e si accende. Sgaso un po', sale e scende bene di giri, la spengo e anche dopo 10 min riparte al primo colpo, ma se la lascio raffreddare non ne vuole più sapere! Ho provato di tutto, scollegando il motore dal telaio, cambiando statore, centralina, metrendo un carburatore pinasco 24/24 con si e no 200 km di vita totale, smontato e pulito completamente il suo spaco, cambiato candele (tutte ngk), ma non ne vuole prpr sapere. Tu alla fine hai risolto?
  6. Ciao, alla fine non riuscendo a risolvere, ho rismontato il motore e aperto tuto per controllare che non si fosse rigata la valvola in quanto l'albero presentava alcuni segni. In conclusione l'albero si era girato e il gruppo era stato modificato malissimo: per abbassarlo sotto, era stato stretto troppo in morsa dal tornitore e si era leggermente piegato all'interno della canna, infatti il pistone presentava segni rischiosissimi in concomitanza di quella strozzatura. Ho dovuto ricomprare un gt nuovo e stavolta ho portato tutto ad un'altro meccanico che ritoccandolo solo leggermente mi ha fatto uscire 22 cv. Alla fine ci ho speso un mare di soldi ma ne sono uscito
  7. Posso farla questa prova ma nn penso proprio che possa essere sbagliata anche la calibrazione dei getti, il problema potrebbe essere o il fatto che la cupola è stata riprofilata o che i travasi del carter sono più larghi di quelli del cilindro, perché con il 221 i travasi non combaciano perfettamente allargarndo solo quelli sul carter
  8. Ma molti usano le grado 9, poi siamo in estate ed ho lo squish a 1.7 non vorrei bucare il pistone con la 8
  9. Sarebbero le w3cc?? Nn le trovo da nessuna parte, dalle mie zone, però a prescindere dalla candela ci sarà qualche altro problema se mi bagna le candele al minimo
  10. Ngk B9ES, ho comprato anche un paio di quelle della serie R, la BR9ES dovrebbe essere migliore ma ancora nn l'ho provata
  11. Ciao, si i problemi li ho solo al minimo e alle piccole aperture, cmq di max ho montato il 140, freno aria 160, la cupola al tatto non segue perfettamente la sua curvatura, ma solo il un tratto breve e nn si nota ad occhio. Può darsi che il problema possa essere il fatto che i travasi nn compbaciano perfettamente?? Cioè il gt copre parte dei travasi sul carter, avrei dovuto mettere del bicomponente oppure allargare i travasi sul cilindro
  12. Ciao a tutti e rieccomi ancora con i problemi che attanagliano la mia 221 polini: praticamente dopo averla portata dal meccanico la vespa è più reattiva, mi ha lavorato leggermente il cilindro, avvassato lo squish a 1.7, volano alleggrito di mezzo kilo e cupola riprofilata, ma i problemi di carburazione sono a aumentati fino a nn riuscire a tenere la vespa in moto al minimo. Praticamente la candela si bagna dopo pochi secondi cge resta al minimo, anche se ne metto una nuova, ho provato con il carburatore da 24 spaco, il 24 pinasco e il 26 pinasco ER con il suo cornetto, niente da fare sempre lo stesso problema. Attualmente ho il 26 vrx con min 55-160 e max 160-be3-140, che mi consigliate di fare? Potrebbe essere un problema elettrico? Forse il fatto che la cupola possa essere stata allargata troppo? In effetti smontandola che stata fresata con il dremel, infatti nn è neanche precisamente una cupola perfetta
  13. Penso siano in ordine perché ho cambiato anche lo spillo, il galleggiande scende bene e non si incastra, ho provato anche con il carburatore 24 spaco e il 24 pinasco, ma niente da fare...ho notato che solo al minimo tende a spegnersi, se accelero sale bene, nn si ingorga e potrei tenerla in moto sempre ai medi ed alti giri, ma anche se ben calda se scendo al minimo e dopo 5 secondi vado per accelerare, sento che stenta un attimo a risalire di giri
  14. Salve a tutti ragazzi, proprio leggendo questa discussione, mi sono deciso 6 mesi fa a comprare un 221 polini per la mia p200e, carter raccordati come frak (ma non ho toccato i travasi sul cilindro), fasi 116-75 per la valvola, 177 di scarico, 127 travasi laterali, albero polini, 23/64 polini, megadella v5cl3, carburatore 26 vrx pinasco, frizione 7 molle pinasco dischi drt con cestello originale con anello, squish 1.7 e cupola riprofilata. Il problema è che la vespa, che all'inizio dava solo piccoli problemi di ingolfamento ogni tanto e strappava la frizione, dopo averla portata da un noto preparatore di napoli, mi brucia sempre le candele e risultano sempre bagnate. Anche se ne metto una nuova, tempo 2 3 km si bagna dando problemi se spengo e riaccendo, agli alti nn da problemi ma pare proprio che sia grassissima al minimo, eppure ho provato anche cn il carburatore da 24 pinasco e quello spaco normale, con vari getti dal 55 al 62, ma nn va! Ora ho montato il min 55/160 e max 140 con be3-160, voi osa mi suggerite di fare?? Non so più come uscirne visto che il meccanico nn ha risolto nulla, anzi peggio...
  15. Infatti altri 50 km e proverò a tirarla per bene, inoltre ora sto girando ancora al 3%, poi se proprio non dovessi riuscire a farla andare a dovere la porterei da Cesarone Vincenzo, un bravissimo preparatore che si occupa solo di vespe, che si trova a 60 km da me
×
×
  • Create New...