Jump to content

volpe130

Utenti Registrati
  • Posts

    5
  • Joined

  • Last visited

Personal Information

  • Città
    Pratola
  • Le mie Vespe
    2 Vespe 50 Special
  • Occupazione
    Ncazzo

volpe130's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • First Post Rare
  • Conversation Starter Rare

Recent Badges

0

Reputation

  1. Pero' adesso mi stava venendo in mente un dubbio. In quel giorno ho anche cambiato guarnizione al carterino frizione, non vorrei che l'ho stretto troppo e il cestello della frizione vada a strusciare sul carterino, (non so se sia fattibile ciò l'ho semplicemente scritto perché potrebbe essere un motivo ma non ne sono sicuro) (ho un cestello di una 27/69 pinasco)
  2. in realtà questo motore si trova sul cavalletto quindi l'ho sempre fatto girare pochissimo, massimo 2 minuti per fare la carburazione in attesa di metterlo sulla vespa
  3. tu pensi che se metto la giusta quantità dovrei risolvere il problema?
  4. Di olio ci stanno 50/70 ml quindi non la giusta dose, ma comunque un minimo per lubrificare. il carterino frizione lo avevo aperto proprio quel giorno per cambiare la guarnizione, dato che quella che ci stava prima era troppo usurata... a primo occhio non c'erano problemi nella zona pignone e campana.
  5. salve a tutti, io ho un 130 polini, phbl 24, 27/69, albero polini c51, accensione a puntine piaggio e proma. Ieri accendo il motore sul cavalletto per regolare l'anticipo e noto con la stroboscopica che si trovava a 24/25 gradi prima del pms. Smonto il volano, regolo le puntine a 0,4 e giro un po' lo statore in senso orario fino ad arrivare a 16/17 gradi. Rimonto il volano e noto che gira con molta fatica, come se fosse frenato da qualcosa; non mi preoccupo piu' di tanto dato che la resistenza era minima. Accendo il motore e mentre vedevo la fase, si spegne, non tutto ad un tratto come se si fosse grippato, ma lentamente come se gli mancasse la benzina, quando in realtà essa era presente. Pensando si fosse ingolfato, smonto la candela, la pulisco e controllo se facesse la scintilla, premo la pedivella e va durissima, provo a girare a mano dal volano e girava anche esso molto duro, piu' di come lo facesse prima, e mentre giravo sentivo qualcosa grattare, ero in folle quindi non poteva essere il cambio. Smonto la testata per vedere se si fosse grippato, ma niente, non era presente nemmeno un graffio (questo cilindro l'ho rettificato a 57,4 un mese fa). Ho rismontato il volano e premendo la pedivella la resistenza era un pochino minore. Adesso non so cosa possa fare tutta quella resistenza, non sarà che ho stretto troppo il volano e in qualche modo sono andato a far strusciare l'albero contro la camera di manovella? Ho provato a dare una piccola martellata sul cono dell'albero ma niente, ha sempre quella resistenza... Chiedo a voi esperti se potete darmi una mano in merito, grazie!

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...