Jump to content


Una disgrazia infinita con la vnb4... datemi una mano vi prego


Stefano830_1
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, sarà un racconto lungo ve lo anticipo già....

come da titolo del topic la mia vnb4 da quando l'ho comprata mi ha sempre e solo dato problemi fino ad ora e in 2 anni che la possiedo se ho percorso 300Km è già tanto, ha avuto problemi un pò con tutto, e pensare che l'ho presa come completamente restaurata... finora ho rifatto completamente il motore, tutti i cuscinetti, paraolio, albero motore, cilindro rettificato e pistone nuovo, frizione cestello e dischi, l'impianto elettrico, cablaggio più modifica statore e centralina, pastiglie freni, tamburi freni che erano ovalizzati, rubinetto benzina, ammortizzatore anteriore e posteriore, parastrappi con molle rotte, dimenticavo il cavo contachilometri e varie viti mollate o montate male/storte... il telaio fortunatamente sembra dritto... ho solo notato che è saltato un punto di saldatura su uno dei rinforzi sotto la pedana vicino al cavalletto... Fatta questa doverosa premessa vengo al dunque, dopo aver rifatto il motore con paraoli corteco blu nuovi e albero tameni nuovo, cambiato perchè il vecchio era segnato sulla spalla della valvola, la valvola era solo leggermente segnata, l'ho comunque verificata con spessimetro di 5/100 e con il test di tenuta sia con olio che con la miscela.... credo sia ok ma è l'unico vero dubbio che mi è rimasto sul blocco motore, ho rimontato il suo carburatore originale 20/15c dopo aver fatto lucidare il cilindro in seguito ad una scaldata che ho trovato smontando, e un pistone asso werke nuovo, ci ho fatto qualche km e sembrava andare bene, candela un pò grassa ma poteva andare... ah dimenticavo, ho sostituito il padellino con una sip road 2.0, dicevo, mentre andavo ad andatura abbastanza tranquilla ho grippato con bloccaggio della ruota, fortunatamente ho tirato la frizione in tempo e sono riuscito a tornare a casa incolume nonostante tutto per fortuna... smonto cilindro che era leggermente segnato e pistone pure, la rettifica dando uno sguardo mi dice che probabilmente era la carburazione vedendo il pistone con una simil patina collosa di olio bruciato, mi ha dato un pistone nuovo sempre asso werke , il diametro attuale è di 53.3 e stando alle tabelle piaggio è la 3^ maggiorazione... insomma rimonto tutto, miscela nuova al 2% teneva il minimo perfetto, colonna del massimo con 150 be3 96, ma il 20/15 ha il calibratore aria sul coperto getti da 120... il minimo non ha foro aria che è presente sul carburatore, ed è un 52, getto di avviamento un 55.... avevo già provato a cambiare il carburatore con un 20/20d ma non c'era verso di metterla in moto... metto da parte per un pò il 20/20 e continuo con il suo 20/15 che almeno 3 pedalate e parte, ma solo giretti di 5/10km al massimo, non mi fido molto e ho paura di grippare restando a piedi... pensando ad un problema di carburatore 20/20 che avevo provato compro nuovo di scatola uno spaco 20/20, nulla, uguale a prima, non parte in nessun modo come per quello dell'orto, provato in mille combinazioni, candela più calda, più fredda, nuova, vecchia, provando a scaldarla con una fiamma, benzina nel cilindro, con o senza aria tirata, con o senza filtro aria, vite titolo aperta, chiusa a metà e mille altre cose... non parte e non da nessun segno di voler partire, nessuno scoppio, insomma nulla di nulla, morta, inutile dire che ho pulito assolutamente alla perfezione tutti i carburatori che ho provato, verificato con blu prussia e piano rettificato le superfici di appoggio di scatola aria, carter e carburatori, guarnizioni nuove ad ogni tentatitvo, nulla di tutto ciò ha funzionato, la scintilla è presente e regolare, l'ho modificata con accensione elettronica e volano nuovo, antipico a 26° verificato con stroboscopica e disco graduato, nessun trafilamento di olio tra cilindro/carter o cilindro/testata, non sembra aspirare aria da nessuna parte anche perchè quando parte col suo vecchio 20/15 gira bene al minimo ed è regolare, togliendo il tappo olio i giri restano costanti e regolari, ho solo il problema che smagrisce da matti a pieno gas con candela bianca e vuoti ho pure cambiato la ghigliottina con la numero 7 che è completamente piatta e senza unghiate, sono arrivato a 120 di getto massimo sul 20/15 ma senza cambiamenti...sempre candela bianca, non riesco a capire da cosa o perchè smagrisce così tanto, sfiati del tappo liberi, la miscela arriva bene ma comunque la provo con rubinetto in riserva e serbatoio pieno... ho il suo originale con bicchierino di vetro, il motore a parte la marmitta e l'accensione è completamente originale... le domande che mi faccio è perchè a moltissimi altri utenti dopo aver sostituito il carburatore con un 20/20 la vespa parte e a me no? trovo la candela asciutta ma non capisco perchè e nemmeno perchè con il suo 20/15 parte sempre ma smagrisce da matti qualsiasi regolazione io faccia? la valvola può creare questi problemi? sembra quasi che con il 20/20 non aspiri miscela del collettore per mancanza di depressione nella camera di manovella o nel cilindro, ma se così fosse per logica non dovrebbe farlo neppure sul 20/15 nonostante il getto di avviamento da 55 contro i 60 del 20/20... in questi stati non posso usarla per nulla perchè non è affidabile e mi dispiace un sacco perchè la adoro... ci ho investito non poco economicamente e in termini di tempo e non vorrei venderla ma ogni tanto il pensiero mi viene perchè non posso continuare così per sempre, aggiungete pure che vivendo all'estero i ricambi hanno un ricarico, non trovo una singola rettifica e quindi quando ho fatto lucidare il cilindro sono andato a farlo in ferie in Italia e che nelle 7 officine che ho contattato nessuno è disposto a controllarla ed ecco qui... se mi avete letto fino a qui grazie... spero in un aiuto perchè io sinceramente ho finito le idee e un pò pure la pazienza.... di nuovo grazie a tutti

IMG_20240608_175129 (Small).jpg

IMG_20240608_175217 (Small).jpg

IMG_20240614_174820 (Small).jpg

IMG_20240624_173614 (Small).jpg

IMG_20240624_174205 (Small).jpg

IMG_20240624_174227 (Small).jpg

Edited by Stefano830_1
ho dimenticato le foto :-)
Link to comment
Share on other sites

Vedo che possiedi già di tuo una discreta cultura vespistica e, effettivamente, hai già provato varie soluzioni, tutte molto pertinenti a mio avviso.  Che tu non sia finora riuscito risolvere dei problemi fondamentali (carburazione, grippaggi, ecc.) è molto strano e la prima cosa che mi verrebbe da dire è che la tua Vespa è stregata 😲 ... la cosa più strana è il comportamento col carburatore 20/20: mi sembra impossibile che non parta quando col 20/15 non fa una grinza .... sono curioso di vedere quali soluzioni proporranno i forumisti più esperti e nel frattempo ti auguro di riuscire a risolvere al meglio!

Link to comment
Share on other sites

I sintomi sono di una aspirazione di aria, che peggiora ad alto regime di giri.

La prova di aprire il tappo dell'olio non serve a nulla, perché il carter rimane ugualmente a pressione atmosferica anche se il tappo è chiuso, attraverso lo sfiato. Per fare una prova corretta togli lo sfiato e metti un tappo. 

Puoi provare intanto, con tappo di carico aperto ed olio a sfioro, ad accelerare e vedere se sputa fuori l'olio. Annusa l'olio e senti se puzza di benzina. 

Non hai una foto della valvola? Perché se l'albero era rovinato è probabile che lo sia anche la valvola. 

A gruppo termico nuovo o rettificato è sempre meglio fare un pieno con miscela al 3%...

Fa una foto dell'isolatore della candela...non dell'elettrodo di massa. Quest'ultimo può essere bianco per autopulizia, non c'entra nulla il suo colore con la carburazione. 

Link to comment
Share on other sites

@Kaliningrad guarda appena riesco vado in garage e rimonto il 20/15 e faccio un video così vi mostro la situazione...

@Pier2162 ok, quindi devo togliere lo sfiato e mettere un tappo per sigillare il carter e vedere se cambia comportamento, per le altre prove appena la metto in moto nuovamente ti riferisco subito, per la foto te la posto subito, ok per il pieno al 3%, correggerò un pò la miscela che è in serbatoio aggiungendo dell'olio, ah per la cronaca uso il castrol, la sigla ora non ricordo, è quello classico comunque... per l'isolatore ho capito, ma ti assicuro che un elettrodo di massa biaco o nero lo so riconoscere 😅

appena ho i risultati vi faccio sapere subito, intanto grazie mille

 

IMG_20221124_233706 (Small).jpg

IMG_20221124_233714 (Small).jpg

IMG_20221124_233724 (Small).jpg

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Stefano830_1 dice:

ti assicuro che un elettrodo di massa biaco o nero lo so riconoscere

Si certo, non lo metto in dubbio, ma come ho detto sopra, non è quest'ultimo che si guarda nella candela per vedere se la carburazione è corretta. 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Pier2162 dice:

Si certo, non lo metto in dubbio, ma come ho detto sopra, non è quest'ultimo che si guarda nella candela per vedere se la carburazione è corretta. 

 

scusa non volevo sembrare scortese, anzi ti ringrazio per i preziosi suggerimenti che metterò in pratica quanto prima, oggi intanto ho rimesso in moto la vespa rimontando il suo carburatore 20/15 poi purtroppo per mancanza di tempo non ho potuto fare altro, ho fatto anche un video del motore al minimo ma devo rifarlo perchè l'audio fa schifo e non si sente bene... poi devo capire come postarlo qui 😅 intanto grazie 😉

Link to comment
Share on other sites

@Pier2162

Il 27/6/2024 at 14:43, Pier2162 dice:

Per fare una prova corretta togli lo sfiato e metti un tappo. 

Puoi provare intanto, con tappo di carico aperto ed olio a sfioro, ad accelerare e vedere se sputa fuori l'olio. Annusa l'olio e senti se puzza di benzina. 

per la prova al tappo di carico dell'olio serve anche in questa che tappo lo sfiato oppure basta solo che tolgo il tappo a motore in moto e vedo se sputa olio? se non sputa olio olio è ok? e per annusarlo lo scarico un po? scusa le molte domande ma voglio essere sicuro della prova per dare risultati veritieri e non falsati da qualche errore... grazie

Link to comment
Share on other sites

Allora, devi tappare lo sfiato, lasciare aperto il tappo di carico, col l'olio a sfioro, e vedere se sputacchia olio accelerando.

Poi a motore in moto provi a tappare il foro di carico olio con un dito, lo tieni tappato e vedi se il motore cambia numero di giri. 

Se sputa olio, paraolio frizione andato al 100%. Se non sputa, ma l'olio puzza di benzina, scarsa tenuta del paraolio, che probabilmente peggiora aumentando i giri. Se non sputa e l'olio non puzza, ed il motore non cambia giri, è tutto ok. 

Link to comment
Share on other sites

le foto relative alla valvola sono del tuo motore? se si la valvola e completamente andata.con la valvola in quello stato fa fatica a creare depressione e di conseguenza fatica a partire per la parte carburazione e' praticamente impossibile qualsiasi regolazione o miglioramento.t5rosso

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, t5rosso dice:

le foto relative alla valvola sono del tuo motore? se si la valvola e completamente andata.con la valvola in quello stato fa fatica a creare depressione e di conseguenza fatica a partire per la parte carburazione e' praticamente impossibile qualsiasi regolazione o miglioramento.t5rosso

si la valvola è del mio motore, dalle foto sembra in condizioni pietose lo ammmetto, ma non ha solchi o rigature, la prova dello spessimetro con 5/100 di tolleranza era a posto, inoltre ho provato con olio e miscela la tenuta e pare ok, anche perchè il minimo lo tiene regolare, dici che non è sufficiente per eliminarla dalle cause dei vari problemi?

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Pier2162 dice:

Allora, devi tappare lo sfiato, lasciare aperto il tappo di carico, col l'olio a sfioro, e vedere se sputacchia olio accelerando.

Poi a motore in moto provi a tappare il foro di carico olio con un dito, lo tieni tappato e vedi se il motore cambia numero di giri. 

Se sputa olio, paraolio frizione andato al 100%. Se non sputa, ma l'olio puzza di benzina, scarsa tenuta del paraolio, che probabilmente peggiora aumentando i giri. Se non sputa e l'olio non puzza, ed il motore non cambia giri, è tutto ok. 

ok ho capito come fare, ricordi per caso se lo sfiato olio ha un passo metrico standard o ha passo fine, così da trovare/fare un tappo per chiuderlo

Link to comment
Share on other sites

riguardo la valvola prova a guardare le foto di una di un carter nuovo o usato ma in buone condizioni e noterai subito la differenza .te lo dico per esperienza quella valvola li e' a rifare dovrebbe essere liscia e uniforme cioe' l esatto contrario di quantro traspare dalle foto.t5rosso

Link to comment
Share on other sites

46 minuti fa, t5rosso dice:

riguardo la valvola prova a guardare le foto di una di un carter nuovo o usato ma in buone condizioni e noterai subito la differenza .te lo dico per esperienza quella valvola li e' a rifare dovrebbe essere liscia e uniforme cioe' l esatto contrario di quantro traspare dalle foto.t5rosso

lo terrò in considerazione, avevo trovato una discussione dove indicavi per mp ad un utente una rettifica a Padova che faceva il lavoro di ricostruzione della valvola, gentilmente potresti dire anche a me il nome o l'indirizzo? hai già fatto lavori di ricostruzione valvola presso questa rettifica? perchè molte officine non lavorano propriamente bene e dovendo spedire il carter vorrei avere la certezza del lavoro a regola d'arte... trovassi chi la salda a tig senza deformare tutto il carter qui dove vivo, il lavoro di barenatura sarei anche in grado di farmelo io a lavoro, disponendo sia delle macchine che delle attrezzature e anche di una sala misure interna per rilevare l'esatto diametro della spalla dell'albero, una tolleranza nell'ordine dei centesimi è il mio quotidiano e con oltre 20 anni di esperienza non è un problema tenere suddetta tolleranza.... ti ringrazio

Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, Pier2162 dice:

Se ricordo bene è da 1/4 gas, ma non ne sono sicuro al 100%, meglio se lo smonti. 

perfetto, purtroppo non ho fatto attenzione al rimontaggio del tipo o passo del filetto, grazie

Link to comment
Share on other sites

assolutamente non va saldata a tig in quanto deforma tutto,va saldato a laser.con questa metodologia ne ho fatte fare parecchie. la rettifica di padova fa solo la barenatura,per la saldatura mi rivolgo a un saldatore di fiducia.t5rosso

Link to comment
Share on other sites

ok, torno con gli aggiornamenti, lunedì ho fissato la revisone, appena l'ho fatta smonto tutto il blocco e lo spedisco a rifare la sede della valvola rotante... se tutto procede per il verso giusto e mi rispettano i tempi di lavorazione per metà agosto dovrei riuscire a completare il rimontaggio...

Il 29/6/2024 at 21:25, t5rosso dice:

assolutamente non va saldata a tig in quanto deforma tutto,va saldato a laser.con questa metodologia ne ho fatte fare parecchie. la rettifica di padova fa solo la barenatura,per la saldatura mi rivolgo a un saldatore di fiducia.t5rosso

l'officina che fa il lavoro eseguirebbe prima una barenatura per rimuovere la vecchia sede della valvola e poi a seguire una saldatura a tig ma a punti lasciando raffreddare il materiale tra i vari riempimenti, una volta completato questo passaggio barenatura a diametro finale finito... moltissime altre officine adottano questa procedura... non ho trovato nessuno che esegua una saldatura a laser... dici che in ogni caso è rischioso tramite punti a tig? riscaldando il materiale prima e poi saldando e lasciando raffreddare non si dovrebbero formare cricche, almeno spero... che ne pensi?

Link to comment
Share on other sites

del tig non ho buone esperienze,soffiature e deformazioni sono sempre in agguato .magari ci sono saldatori in grado di fare ottimi lavori anche a tig. con il metodo laser non ho mai avuto problemi.alla rettifica di padova li porto gia' saldati.se questa officina ti ha prospettato questa soluzione penso ne abbiano gia' fatti e parlino per esperienza aquisita.t5rosso

Link to comment
Share on other sites

ok, eccomi con gli aggiornamenti, motore rimosso dalla vespa e completamente smontato, ho fatto un paio di foto della valvola, a voi la sentenza.... entro settimana prossima se riesco lo mando all'officina a sistemare... sperando che poi il problema sia definitivamente risolto

IMG_20240709_003908 (Small).jpg

IMG_20240709_115937 (Small).jpg

IMG_20240709_115947 (Small).jpg

IMG_20240709_120011 (Small).jpg

IMG_20240709_120030 (Small).jpg

IMG_20240709_120051 (Small).jpg

Link to comment
Share on other sites

appena ho di nuovo il carter sotto mano passo al rimontaggio ma credo finirò a settembre visto che di mezzo c'è il mese di agosto... intanto cerco di procurarmi guarnizioni, paraoli, dadi asse uscita cambio e frizione e per finire cuscinetti albero motore nuovi... che sbattimento... speriamo il gioco valga la candela perchè vorrei godermela sta vespa visto il calvario 😭

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...