Jump to content


Vespa P125X tende a spegnersi a motore caldo


Ottone I
 Share

Recommended Posts

Salve,

dopo aver sistemato tutta la Vespa, (come citato nel forum precedente), e che finalmente ho tutti i documenti in regola, sono andato a farmi un giro. Andando però ho riscontrato che mentre ero a frizione tirata al minimo e con motore caldo, la Vespa tendeva ad avere dei giri molto bassi fino a spegnersi. Dato il colpo alla pedivella e un po' di gas la Vespa si riaccendeva però comunque continuava ad avere questo problema. Ho smontato la pancia e ho aumentato di poco la vite del minimo, e infatti dopo non si spegneva più. Ho smontato i getti però basandomi su un manuale di servizio non mi sembrano quelli originali. (Si 20-20D)

Chiedo quindi a voi consigli.

Getto Massimo 160 - BE3 - 108

Getto Minimo 48-160

Modello: Vespa P125X 1980

(ps se avete consigli su come leggere e scegliere i getti, se ingrassano o smagriscono imparo meglio per il futuro :))

Link to comment
Share on other sites

36 minuti fa, Vale85 dice:

Ciao Ottone, il cilindro che monti è quello originale?

Certo, la Vespa è tutta originale come motore, il vecchio proprietario mi aveva detto che il suo meccanico aveva messo le mani sulla carburazione teoricamente

Link to comment
Share on other sites

Te l'ho chiesto perché il getto del max da 108 mi aveva fatto pensare che potessi montare un GT 177, di norma se non ricordo male il P125X a puntine dovrebbe montare un getto del max da 100 (la mia 125 che è una Arcobaleno con mix addirittura 96), non saprei però perché il meccanico del vecchio proprietario aveva ricarburato così.

Con questa Vespa quanti Km hai fatto? Hai guardato la candela di che colore è?

Link to comment
Share on other sites

Adesso, Vale85 dice:

Te l'ho chiesto perché il getto del max da 108 mi aveva fatto pensare che potessi montare un GT 177, di norma se non ricordo male il P125X a puntine dovrebbe montare un getto del max da 100 (la mia 125 che è una Arcobaleno con mix addirittura 96), non saprei però perché il meccanico del vecchio proprietario aveva ricarburato così.

Con questa Vespa quanti Km hai fatto? Hai guardato la candela di che colore è?

Allora la Vespa ha circa 22000 km (gt originale). Monto una B7HS (siccome che con le B8HS mi sono trovato male) e il colore è nera, sinonimo di una carburazione grassa

Link to comment
Share on other sites

Intendevo quanti Km hai fatto tu con la candela nuova, comunque si, con la candela nera la carburazione è piuttosto grassa, io proverei a scendere un pò e a rimettere la candela originale.

Ti metto una foto della mia che non è perfetta ma mi accontento.IMG-20220509-WA0009.thumb.jpg.54a750a045745729a5a295feac54d32f.jpg

Link to comment
Share on other sites

A km con la candela? Forse 5 km. Nuova nuova comunque.

Per quanto riguarda il getto del minimo?

(Le candele originali le ho bruciate)

Edited by Ottone I
Link to comment
Share on other sites

48 è il suo originle.

Non sono un esperto di candele (ma neanche di carburazione riporto soltanto le mie esperienze), non saprei perchè te le brucia

Link to comment
Share on other sites

MODERATOR
3 ore fa, Ottone I dice:

48-160 è più grasso di 48-100?

Per risolvere quel problema al minimo

No, è più magro il 48/160
Il getto del massimo le tabelle lo danno a 102 per un originale.
Controlla che lo scarico sia libero e il filtro pulito perchè la candela nera è sinonimo di cattiva combustione data dall'olio, che potrebbe essere un olio miscela errato (troppo o sbagliato) o peggio dall'olio del cambio che trafila dal paraolio lato frizione.
Che olio miscela usi e in che percentuale?

Ciao
Gg

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Echospro dice:

No, è più magro il 48/160
Il getto del massimo le tabelle lo danno a 102 per un originale.
Controlla che lo scarico sia libero e il filtro pulito perchè la candela nera è sinonimo di cattiva combustione data dall'olio, che potrebbe essere un olio miscela errato (troppo o sbagliato) o peggio dall'olio del cambio che trafila dal paraolio lato frizione.
Che olio miscela usi e in che percentuale?

Ciao
Gg

La marmitta era un po' tappata ma la ho praticamente svuotata. La miscela la faccio io al 2% utilizzando il misurino polini quindi non mi sbaglio di solito, almeno se non so ancora leggere i numeri. Come olio uso un Castrol Power 1 Scooter 2T. Vorrei escludere paraoli ecc anche perché non fuma in maniera anomala. Vorrei aggiungere che nel provare a carburarla al minimo pur stringendo la vite a valle, il motore non si spegneva come invece dovrebbe. la risposta del gas è goffa al 1/4 di gas per poi andare liberamente 

Link to comment
Share on other sites

A mio avviso ti conviene smontare e pulire il carburatore in tutte le sue parti, verificare che i getti siano corretti (108 al massimo non ha senso, il 125 senza miscelatore dovrebbe avere un 100) e che anche la ghigliottina sia quella giusta. Nella sezione download dovresti trovare tutti i riferimenti.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Kaliningrad dice:

A mio avviso ti conviene smontare e pulire il carburatore in tutte le sue parti, verificare che i getti siano corretti (108 al massimo non ha senso, il 125 senza miscelatore dovrebbe avere un 100) e che anche la ghigliottina sia quella giusta. Nella sezione download dovresti trovare tutti i riferimenti.

Ho già revisionato tutto il carburatore, comprese tutte le guarnizioni e tubo benzina nuovo. il Getto del massimo è sbagliato, e avete totalmente ragione. Per quanto riguarda il minimo invece? 

Link to comment
Share on other sites

L'accensione sarebbe certamente da verificare. Quanto alla carburazione ecco i dati completi:

Getto Massimo 160 - BE3 - 100 (senza miscelatore, 98 col miscelatore)

Getto Minimo 48-160

Ghigliottina 6283.1

image.thumb.png.e0d671c152228723cae58f7cc23cb363.png

Link to comment
Share on other sites

Quindi cose da fare sono: cambiare il getto max e controllare accensione. Di preciso cosa dovrei controllare dell'accensione a puntine? che non scintilli? Per quanto riguarda la vite della carburazione che da stretta non fa spegnere il motore avete qualche idea? Grazie ancora del supporto

Link to comment
Share on other sites

Le puntine vanno sostituite se aprendole noti che si sono scavate al centro, questo succede se sfiammano, di solito a causa delle cattive condizioni del condensatore. 

Al montaggio va imbevuto d'olio il feltrino che lubrifica l'albero dove scorre la leva di bakelite che effettua l'apertura. 

Va sostituito sempre anche il condensatore, che trattandosi di un componente elettrolitico tende a seccarsi col tempo ed a perdere efficienza. 

La regolazione dell'apertura va fatta con spessimetro da 0,4 mm. ruotando l'albero motore nella posizione dove si ottiene la massima apertura. 

Edited by Pier2162
Link to comment
Share on other sites

Se un giorno vorrò passare all'accensione elettronica, un rivenditore in zona mia offre un kit originale ducati accensione elettronica da puntine a elettronico

https://www.emporiodelloscooter.com/catalogo-generale-kit-accensione-vespa-px-pe-volano-2-5-kg-statore-piaggio-ducati-12v-centralina-piaggio-ducati.1.60.74.gp.41450.uw

Ora il dilemma è: Un accensione elettronica migliora la stabilità al minimo? Se lo statore a puntine ha 3 cavi mentre quello elettronico ne ha 5, quale sarebbe lo schema di cablaggio? come riesco a metterlo in fase?

Grazie ancora del supporto

Link to comment
Share on other sites

Ciao Ottone, io personalmente penso che l'accensione elettronica sia più affidabile (anche se una volta mi hanno fregato i fili cotti e spelati), ho guardato il kit che hai linkato e ho solo un dubbio sul volano (statore e bobina dice che sono Ducati) che descrive come "tipo originale" e ciò mi fa credere, visto anche il peso, che sia di provenienza asiatica, occhio che molti hanno notato (anche qui sul forum), che questi volani sono parecchio sbilanciati e fanno vibrare molto il motore quindi secondo mè è meglio un buon usato originale che si trova facilmente, io personalmente sul motore che ho ultimato ma che devo ancora montare sotto la Vespa per avere un volano un po più leggero ho optato per un volano LML originale al quale ho tolto la ghiera perchè ho letto qui sul forum che sono di buona fattura e costano un po meno degli originali Piaggio.

Per quanto riguarda il cablaggio a 5 fili non ci sono particolari problemi, è P&P il blu e il nero li colleghi all'impianto come quelli dello statore che c'è già su il bianco,il rosso e il verde li colleghi alla centralina/bobina insiame al verde che arriva dalla chiave e hai fatto.

La tacca IT dello statore la allinei alla tacca che c'è sul carter e l'anticipo sarà a circa 18° con le puntine sei a circa 21° 

Una volta montato tutto avrai l'accensione come un PXE e di conseguenza penso che ne dovrai anche adottare la carburazione.

Nel kit non c'è la staffa che regge la centralina/bobina e il gommino che copre i fili, nel caso che decidessi di fare il cambio ti serviranno.

Se ti servono foto del riferimento della tacca fammi spere che ho il motore sul banco e non mi costa niente farle.

Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, Vale85 dice:

Ciao Ottone, io personalmente penso che l'accensione elettronica sia più affidabile (anche se una volta mi hanno fregato i fili cotti e spelati), ho guardato il kit che hai linkato e ho solo un dubbio sul volano (statore e bobina dice che sono Ducati) che descrive come "tipo originale" e ciò mi fa credere, visto anche il peso, che sia di provenienza asiatica, occhio che molti hanno notato (anche qui sul forum), che questi volani sono parecchio sbilanciati e fanno vibrare molto il motore quindi secondo mè è meglio un buon usato originale che si trova facilmente, io personalmente sul motore che ho ultimato ma che devo ancora montare sotto la Vespa per avere un volano un po più leggero ho optato per un volano LML originale al quale ho tolto la ghiera perchè ho letto qui sul forum che sono di buona fattura e costano un po meno degli originali Piaggio.

Per quanto riguarda il cablaggio a 5 fili non ci sono particolari problemi, è P&P il blu e il nero li colleghi all'impianto come quelli dello statore che c'è già su il bianco,il rosso e il verde li colleghi alla centralina/bobina insiame al verde che arriva dalla chiave e hai fatto.

La tacca IT dello statore la allinei alla tacca che c'è sul carter e l'anticipo sarà a circa 18° con le puntine sei a circa 21° 

Una volta montato tutto avrai l'accensione come un PXE e di conseguenza penso che ne dovrai anche adottare la carburazione.

Nel kit non c'è la staffa che regge la centralina/bobina e il gommino che copre i fili, nel caso che decidessi di fare il cambio ti serviranno.

Se ti servono foto del riferimento della tacca fammi spere che ho il motore sul banco e non mi costa niente farle.

Ciao, grazie mille della risposta. Se riusciresti a farmi una foto ne sarei molto avvantaggiato e ti ringrazio in anticipo, specialmente della tacca sul Carter perché avendo il px a puntine potrei sbagliarmi. sul sito ci sono due versioni di quel prodotto dove l'altro comprende in più forchetta, staffa e cavo candela. per quanto riguarda il volano teoricamente loro alleggeriscono gli originali, al massimo monto quello originale. Sono andato a prendere un getto max 102, come consigliato, ma ho notato che diventa magra. Da quello che si ricorda il vecchio proprietario, aveva allargato i travasi originali. Mi consigli un 104 o un 105.

Grazie ancora 

Link to comment
Share on other sites

La trovi magra dopo la prova candela? Stai usando un olio sintetico?

Il tuo volano potresti anche usarlo ma andrebbe asolato lo statore elettronico e poi fasto tutto con la strobo, diventa più complesso, ci sono diverse discussioni dove se ne parla.

Intanto ti metto la foto con la tacca così controlli se sul tuo carter c'è ed è nella stessa posizione, e una foto di come cambia la colorazione della candela da magra a +o- giusta con la differenza di due punti in più e usando olio sintetico buono.

 

 

20220514_121052.jpg

20220514_123234.jpg

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Vale85 dice:

La trovi magra dopo la prova candela? Stai usando un olio sintetico?

Il tuo volano potresti anche usarlo ma andrebbe asolato lo statore elettronico e poi fasto tutto con la strobo, diventa più complesso, ci sono diverse discussioni dove se ne parla.

Intanto ti metto la foto con la tacca così controlli se sul tuo carter c'è ed è nella stessa posizione, e una foto di come cambia la colorazione della candela da magra a +o- giusta con la differenza di due punti in più e usando olio sintetico buono.

 

 

20220514_121052.jpg

20220514_123234.jpg

Grazie ancora delle foto, quando avrò un estrattore volano controllerò. Come già detto come olio uso un Castrol Power 1 2T (e mi è stato detto che è buono). Sulla candela, dopo 2-3 accelerate, notavo che l'elettrodo di massa tendeva al bianco. Può essere che comunque, sporca da prima, necessiti di più tempo per ri-colorarsi, ma per stare sul sicuro aumenterei il getto di qualche punto, di grippare diciamo che non ho voglia. (Magari stare sul 104)

Link to comment
Share on other sites

La candela necessita di un po di strada per colorarsi, poi puoi fare la classica prova che consiste nel tirare la 3° poi tiri la frizione spegni il motore smonti la candela e la controlli, questa prova personalmente non l'ho mai fatta, l'ho appresa laggendo il forum.

Il 104 lo puoi provare tranquillamente

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...