Jump to content



INFO Vespa PX200E VSX1T 1983


Recommended Posts

Ciao a tutti,

come da titolo sono in possesso di una Vespa PX200E del 1983 (VSX1T) numero di telaio 170***

La Vespa in questione l'ho comprata di recente, purtroppo causa zona arancione/rossa per il COVID non ho ancora avuto modo di portarla a casa ed è parcheggiata a casa di un amico a circa 2 ore di macchina.

Il mezzo è da restaurare ma tutto sommato sono felice di averlo preso in questo stato così ho potuto valutare da vicino pregi e difetti della Vespa al momento dell'acquisto e successivamente avrò modo di seguire passo passo tutti i lavori da farci, avendo così la certezza che il restauro sarà stato fatto a regola d'arte.

Premetto che sono un patito dell'originalità pertanto avrei intenzione di restaurarla ripristinando il colore originale della Vespa, ma qui purtroppo sorge un problema: io attualmente sono il quarto proprietario e quindi non ho potuto chiede a chi me l'ha venduta di che colore fosse in origine.

Secondo me il colore attuale corrisponde anche a quello originale, ovvero Rosso Cina ma la mia è solo una supposizione. Purtroppo non avendo la Vespa con me non ho potuto indagare più di tanto alla ricerca di vecchi strati di vernice.

Esiste però un modo sicuro ed infallibile per risalire al colore originale partendo dal numero di telaio?? Una quindicina di anni fa, in occasione del restauro di una 50 Special, contattai la Piaggio comunicandogli il numero del telaio e mi fornirono la gamma colori disponibile all'epoca e il colore specifico della mia 50 Special. Oggi purtroppo sembra che la musica sia un po' cambiata a Pontedera...

Ho sentito dire che pagando, la Piaggio rilascia un certificato ma non ho capito se in questo certificato c'è scritto il colore di origine, voi sapete nulla??

 

 

Altra piccola curiosità che non c'entra nulla col colore: è vero che per legge sul PX200 (avendo una velocità massima superiore ai 100km/h) sono obbligatori due specchietti?

Grazie.
 

vespa laterale ridimensionata.png

Link to post
Share on other sites
  • Replies 67
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sicuramente il dado che hai cerchiato in rosso va serrato: si nota una fuoriuscita di olio miscela. Tuttavia converrebbe smontare il carburatore e provvedere ad una pulizia generale con sostituzi

Porto la mia esperienza, è solo un caso singolo, e non è detto che non sia diverso per altri modelli, ma per la mia PX dell'86, quando chiesi il certificato d'origine, questo non riportava alcuna indi

Si, ha un'aspetto vissuto, ma almeno saprai com'era prima del restauro! Per me (dando per scontato che hai effettuato tutti i controlli di rito su telaio documenti ecc.) non hai fatto un cattivo affar

Posted Images

  • Utenti Registrati
STAFF

A meno che l'informazione non sia nei loro archivi, in Piaggio non possono sapere di che colore è un singolo telaio e, comunque, linformazione non compare spontaneamente nel certificato d'origine, che costa 160 euro.

Il documento base (Anno di produzione, modello e gamma colori) costa Euro 50,00, ma non credo ti sia di qualche utilità, sono informazioni che trovi in rete ed anche qui su VR.

Gli specchietti devono essere 2, proprio perché la vespa 200 supera i 100 km/h, come da CdS.

Ciao, Gino

Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, GiPiRat dice:

A meno che l'informazione non sia nei loro archivi, in Piaggio non possono sapere di che colore è un singolo telaio e, comunque, linformazione non compare spontaneamente nel certificato d'origine, che costa 160 euro.

Il documento base (Anno di produzione, modello e gamma colori) costa Euro 50,00, ma non credo ti sia di qualche utilità, sono informazioni che trovi in rete ed anche qui su VR.

Gli specchietti devono essere 2, proprio perché la vespa 200 supera i 100 km/h, come da CdS.

Ciao, Gino

Ciao Gino ti ringrazio molto per avermi risposto.

Dunque mi stai dicendo che anche tentando, nel certificato d'origine, non troverei mai questa informazione? Oppure c'è una remotissima possibilità?

Puoi gentilmente darmi il link dove poter consultare la gamma colori per il PX in questione, perchè sul database di questo forum inserendo il mio numero di telaio mi dice che non risulta nessun modello in archivio.

Grazie.

Link to post
Share on other sites
  • Utenti Registrati
STAFF

Puoi sempre provare, ma una prova a 160 euro mi pare eccessiva.

Per i colori, vedi qui: http://www.capuanocolori.it/cartellacolorivespa.html

Ciao, Gino

Link to post
Share on other sites

Porto la mia esperienza, è solo un caso singolo, e non è detto che non sia diverso per altri modelli, ma per la mia PX dell'86, quando chiesi il certificato d'origine, questo non riportava alcuna indicazione sul colore. Puoi comunque contattare Piaggio e porre loro il quesito...

Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, GiPiRat dice:

Puoi sempre provare, ma una prova a 160 euro mi pare eccessiva.

Per i colori, vedi qui: http://www.capuanocolori.it/cartellacolorivespa.html

Ciao, Gino

Scusami Gino se mi approfitto della tua bontà, ho visitato il sito che mi hai suggerito e ho visto che per i PX200E ogni anno cambiavano gamma colori: la mia Vespa risulta a libretto immatricolata nel giugno 1983. Come faccio però a sapere l'anno di fabbricazione del mezzo?

Sul sito http://vespaebasta.blogspot.com/2013/11/i-dati-di-produzione-del-px.html ho trovato questa tabella riepilogativa:

VESPA PX200E
1982 VSX1T 160001 165842
1983 VSX1T 165843 184910
1984 VSX1T 184911 191833
1985 VSX1T 191834 195545
1986 VSX1T 195546 195574

La mia avendo numero di telaio 170*** sembrerebbe proprio prodotta nel 1983. Secondo te questi dati sono attendibili? Grazie

Link to post
Share on other sites

I dati sono attendibili.. è  uguali ad altre tabelle reperibili sempre online.

Inoltre guardandola, si vede proprio che fa parte delle ultime px pre arcobaleno, infatti alla fine dello stesso anno sarà  in vendita nei concessionari

Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, snaicol dice:

I dati sono attendibili.. è  uguali ad altre tabelle reperibili sempre online.

Inoltre guardandola, si vede proprio che fa parte delle ultime px pre arcobaleno, infatti alla fine dello stesso anno sarà  in vendita nei concessionari

Da cosa ti accorgi scusa che fa parte delle ultime PX200E prodotte?

Link to post
Share on other sites

Comunque mi piacerebbe sapere il parere da parte vostra sul mio acquisto: la Vespa ha targa e documenti originali ed è la versione col miscelatore.

Nel complesso si presenta bene, ha un po' di ruggine sulla pedana nella zona del tunnel dove, a detta del mio carrozziere, probabilmente andrà fatta una piccola toppa. Per il resto non sembra aver subito incidenti rilevanti tali da pregiudicarne la struttura.

L'ho pagata 2500€ più 200€ circa di passaggio di proprietà all'ACI. Non ritengo di aver fatto l'affare del secolo, ma ormai erano anni che in modo più o meno blando ero alla ricerca di un PX200 prima serie con miscelatore e targa originale. Purtroppo a meno non sono mai riuscito a trovare nulla di interessante nella mia regione..
Probabilmente se avessi preso una Vespa già restaurata avrei risparmiato qualcosa ma come ho già detto all'inizio mi piace di più l'idea di seguire personalmente i lavori di restauro.

Fatemi sapere se secondo voi ho fatto un discreto acquisto. Allego una misera foto della pedana, purtroppo al momento non ne ho altre.
 

Vespa pedana.png

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, petebull dice:

Porto la mia esperienza, è solo un caso singolo, e non è detto che non sia diverso per altri modelli, ma per la mia PX dell'86, quando chiesi il certificato d'origine, questo non riportava alcuna indicazione sul colore. Puoi comunque contattare Piaggio e porre loro il quesito...

Esatto, su google si possono trovare anche diversi esempi di questi certificati, ne pubblico uno solo a titolo di esempio e perchè i dati "sensibili" sono già stati puliti:

a_195.jpg.524d5147e96aa130e9fc8777ace72632.thumb.jpg.9aad8285cb69af353743492343508cb1.jpg

Il documento "base" invece riporta solo la "gamma colori" prevista per l'anno di produzione, lo scrive Piaggio stessa:

Documento base (Anno di produzione, modello e gamma colori)spacer.gif
(Euro 50.00)

 

Complimenti per l'acquisto, da quel che vedo sembra in ordine.

Ciao

 

 

Edited by querida-presencia
Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Toscana dice:

Comunque mi piacerebbe sapere il parere da parte vostra sul mio acquisto: la Vespa ha targa e documenti originali ed è la versione col miscelatore.

Nel complesso si presenta bene, ha un po' di ruggine sulla pedana nella zona del tunnel dove, a detta del mio carrozziere, probabilmente andrà fatta una piccola toppa. Per il resto non sembra aver subito incidenti rilevanti tali da pregiudicarne la struttura.

L'ho pagata 2500€ più 200€ circa di passaggio di proprietà all'ACI. Non ritengo di aver fatto l'affare del secolo, ma ormai erano anni che in modo più o meno blando ero alla ricerca di un PX200 prima serie con miscelatore e targa originale. Purtroppo a meno non sono mai riuscito a trovare nulla di interessante nella mia regione..
Probabilmente se avessi preso una Vespa già restaurata avrei risparmiato qualcosa ma come ho già detto all'inizio mi piace di più l'idea di seguire personalmente i lavori di restauro.

Fatemi sapere se secondo voi ho fatto un discreto acquisto. Allego una misera foto della pedana, purtroppo al momento non ne ho altre.
 

Vespa pedana.png

La Vespa, da quel che si vede non sembra male. Il motore come gira?

Link to post
Share on other sites

Si accende al primo colpo ed ha un'ottima compressione. Purtroppo, ripeto, momentaneamente l'ho parcheggiata a casa di un amico che abita in zona perchè il giorno che ho fatto il passaggio di proprietà ero sprovvisto del furgone per portarla via ed ora dovrò aspettare di tornare in zona gialla per potermi muovere...

Quindi grandi prove non ne ho fatte, anche perchè ho intenzione di aprire a prescindere il motore e revisionarlo a dovere.
A livello estetico, al momento, la reputo un po' inguardabile per via dei paracolpi che oltretutto sono fissati coi rivetti forse perchè si staccavano e per i due portapacchi: quello anteriore per avere un migliore ancoraggio hanno pensato bene di fare due bei fori sullo scudo e bloccarlo con due tiranti imbullonati 😨

 

Tutto sommato nel complesso è "utilizzabile", sicuramente non bella ma utilizzabile.. Infatti avevo intenzione di usarla ormai questa estate senza farci alcun lavoro per poi restaurarla il prossimo inverno.

20 minuti fa, querida-presencia dice:

Esatto, su google si possono trovare anche diversi esempi di questi certificati, ne pubblico uno solo a titolo di esempio e perchè i dati "sensibili" sono già stati puliti:

a_195.jpg.524d5147e96aa130e9fc8777ace72632.thumb.jpg.9aad8285cb69af353743492343508cb1.jpg

Il documento "base" invece riporta solo la "gamma colori" prevista per l'anno di produzione, lo scrive Piaggio stessa:

Documento base (Anno di produzione, modello e gamma colori)spacer.gif
(Euro 50.00)

 

Complimenti per l'acquisto, da quel che vedo sembra in ordine.

Ciao

 

 

Incredibile!!

Quel misero foglio di carta in A4 se lo fanno pagare 160€?!?! Che ladrocinio..

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Toscana dice:

Si accende al primo colpo ed ha un'ottima compressione. Purtroppo, ripeto, momentaneamente l'ho parcheggiata a casa di un amico che abita in zona perchè il giorno che ho fatto il passaggio di proprietà ero sprovvisto del furgone per portarla via ed ora dovrò aspettare di tornare in zona gialla per potermi muovere...

Quindi grandi prove non ne ho fatte, anche perchè ho intenzione di aprire a prescindere il motore e revisionarlo a dovere.
A livello estetico, al momento, la reputo un po' inguardabile per via dei paracolpi che oltretutto sono fissati coi rivetti forse perchè si staccavano e per i due portapacchi: quello anteriore per avere un migliore ancoraggio hanno pensato bene di fare due bei fori sullo scudo e bloccarlo con due tiranti imbullonati 😨

 

Si, ha un'aspetto vissuto, ma almeno saprai com'era prima del restauro! Per me (dando per scontato che hai effettuato tutti i controlli di rito su telaio documenti ecc.) non hai fatto un cattivo affare. È pur sempre una 200!! 

Complimenti!!👍

Link to post
Share on other sites
Adesso, giaggio dice:

bel mezzo il 200!

ps: ma era su subito? mi ricordo di aver gia visto un px in mezzo "ai tetti"!

Su Subito non lo so, ma non credo perchè io ci guardavo quotidianamente ma non mi ricordo di averla mai vista. L'annuncio l'ho trovato su Marketplace di Facebook e l'ho trovata per puro caso in quanto il venditore aveva salvato l'inserzione con il titolo "Vespa.PX200E" e quindi, per colpa del punto messo al posto dello spazio, cercando PX 200 oppure VESPA PX non appariva.

Infatti appena sono "inciampato" sulla pagina dell'annuncio mi cascò subito l'occhio sul fatto che era online da tipo una trentina di settimane e mi ricordo che pensai tra me e me "ecco un altro che ha venduto la Vespa e non ha tolto l'inserzione.." e invece è andata bene 😁

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Toscana dice:

Da cosa ti accorgi scusa che fa parte delle ultime PX200E prodotte?

Oltre alla denominazione, ed al numero alto del telaio,  si notano anche i devioluci uguali (ma non nei connettori) a quelli che verranno montati successivamente nei px arcobaleno.

In quanto all'affare, difficile dirlo..obbiettivamente c'è da dire che la vespa è  un bel pezzo, ma un po malconcio..ma forse non più di tanto a vedere dalle foto.....e onestamente 2500 non son poi pochi...poteva almeno comprendere il passaggio...è chiaro che ha bisogno di qualche cura che inevitabilmente avrà un costo. Soggettivamente invece comprendo che quando si cerca un modello ben preciso si entra in un meccanismo che se si aspetta sempre l'occasione buona, alla fine si rischia di perdere anche quella meno buona...quindi ci fissiamo e ci piace quello che vediamo, la vogliamo e la prendiamo. Senza pensarci...curala e goditela.

 

N.

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Toscana dice:

Su Subito non lo so, ma non credo perchè io ci guardavo quotidianamente ma non mi ricordo di averla mai vista. L'annuncio l'ho trovato su Marketplace di Facebook e l'ho trovata per puro caso in quanto il venditore aveva salvato l'inserzione con il titolo "Vespa.PX200E" e quindi, per colpa del punto messo al posto dello spazio, cercando PX 200 oppure VESPA PX non appariva.

Infatti appena sono "inciampato" sulla pagina dell'annuncio mi cascò subito l'occhio sul fatto che era online da tipo una trentina di settimane e mi ricordo che pensai tra me e me "ecco un altro che ha venduto la Vespa e non ha tolto l'inserzione.." e invece è andata bene 😁

 allora probabilmente l'avrò vista su facebook o marketplace;
mi colpi il fatto che il livello dove era parcheggiata era il livello dei tetti intorno

Link to post
Share on other sites

Ciao @Toscana e complimenti per il mezzo!
Anche io ho preso una px200 da poco (arcobaleno) e sinceramente sul prezzo non ho molto da dire...

Io la mia l'ho presa a 2400 + passaggio e le condizioni sono molto simili alla tua, anche un po' più "vissuta" direi, ma mi piacque perché in ordine con i documenti, marciante, ed il motore gira che sembra un orologio.
Alla fine, pur non avendo speso poco, credo che sia stata una cifra onesta sia per l'acquirente che per il venditore.
Anche io come te penso di utilizzarla così com'è almeno per questa estate e poi, se vedo che inizia a dare qualche segno di cedimento, parto con il restauro.
Su questo la pensiamo allo stesso modo, anche io cercavo un mezzo da poterci lavorare.

L'unica cosa che non mi torna però sono i numeri di telaio che ho letto qualche post più in alto...la mia è VSX1T 314xxx ed è immatricolata nel 1985, ma credo prodotta nell'84.
Scusa se sfrutto il tuo post per chiedere info al riguardo ma, può dipendere dal fatto che la mia non ha ne mix ne avviamento elettrico?

Edited by cera89
Link to post
Share on other sites
Ciao @Toscana e complimenti per il mezzo!
Anche io ho preso una px200 da poco (arcobaleno) e sinceramente sul prezzo non ho molto da dire...
Io la mia l'ho presa a 2400 + passaggio e le condizioni sono molto simili alla tua, anche un po' più "vissuta" direi, ma mi piacque perché in ordine con i documenti, marciante, ed il motore gira che sembra un orologio.
Alla fine, pur non avendo speso poco, credo che sia stata una cifra onesta sia per l'acquirente che per il venditore.
Anche io come te penso di utilizzarla così com'è almeno per questa estate e poi, se vedo che inizia a dare qualche segno di cedimento, parto con il restauro.
Su questo la pensiamo allo stesso modo, anche io cercavo un mezzo da poterci lavorare.
L'unica cosa che non mi torna però sono i numeri di telaio che ho letto qualche post più in alto...la mia è VSX1T 314xxx ed è immatricolata nel 1985, ma credo prodotta nell'84.
Scusa se sfrutto il tuo post per chiedere info al riguardo ma, può dipendere dal fatto che la mia non ha ne mix ne avviamento elettrico?
Ciao, per i numeri del telaio sono diversi tra pre Arcobaleno e Arcobaleno, io ho un 200 Arc costruito nell'83 e immatricolato nell'84 con telaio 302xxx
Link to post
Share on other sites
  • Utenti Registrati
STAFF

La vespa è senz'altro del 1983, la tabella è giusta.

Quella di Cera89 è del 1984, in quell'anno le arcobaleno furono costruite dal n. 304225 al n. 318273.

Ciao, Gino

Link to post
Share on other sites
14 ore fa, snaicol dice:

Oltre alla denominazione, ed al numero alto del telaio,  si notano anche i devioluci uguali (ma non nei connettori) a quelli che verranno montati successivamente nei px arcobaleno.

Ti confesso che quei devioluci avevano subito attirato la mia attenzione e avevo subito pensato che non erano originali per il mio modello di Vespa ma provenienti dalla serie Arcobaleno. Purtroppo la Vespa andrà un po' rivista per quanto riguarda l'impianto elettrico in quanto il vecchio proprietario mi ha accennato che aveva un problema con le luci: in un primo momento aveva cambiato il devioluci ma senza risolvere e successivamente, per arrangiarsi alla meno peggio, aveva fatto un collegamento "diretto" nel senso che adesso le luci stanno sempre accese quando la Vespa è in moto senza dunque la possibilità si spegnerle.

E quindi avevo il forte sospetto che avesse montato il primo devioluci che gli fosse capitato tra le mani senza rispettare invece la versione specifica per il modello di PX in questione. Se però mi confermi che gli ultimi PX200E prodotti hanno iniziato a montare il devioluci identico (quantomeno nell'estetica) a quello della versione Arcobaleno potrebbe anche darsi che allora sia congruo alla mia Vespa. Dovrò indagare...

Link to post
Share on other sites

Piccolo aggiornamento per quanto riguarda il colore originale della Vespa.

 

Nei giorni scorsi avevo contattato il servizio clienti per email chiedendogli se fosse stato possibile risalire al colore originale della mia Vespa e loro mi avevano risposto di richiedere il "Documento di Base" alla Piaggio per risalire alla gamma colori, al che io gli ho nuovamente scritto specificando che volevo risalire al colore esatto del numero di telaio della mia PX200E e loro mi hanno risposto di chiamare il numero verde 800818298 e chiedere all'operatrice.

Oggi ho chiamato ma purtroppo mi hanno detto che non vi è alcun modo di risalire al colore esatto ma solo alla gamma colori presente in quell'anno...

Purtroppo sono un po' dispiaciuto perchè una quindicina di anni fa contattando la Piaggio per chiedere la gamma colori della mia Vespa 50 Special in fase di restauro mi specificarono che la mia usci dallo stabilimento in colorazione Chiaro di Luna (io in quella occasione la feci color Biancospino e ancora oggi me ne pento), cosa confermata da mio padre in quanto la Vespa fu acquistata da lui nuova negli anni '70; quindi secondo me qualche possibilità di risalire al colore ci sarebbe ma magari bisognerebbe avere la fortuna di parlare con la persona giusta a Pontedera...

Link to post
Share on other sites

Il caso della Special, dove ti hanno saputo dire il colore originale con cui è stata fabbricata, è probabile sia dovuto al fatto che era un colore in sovrapprezzo e quindi a richiesta e appariva sul foglio che accompagna il mezzo ed archiaviato.

Per i colori "normali" non accadeva questo molto probabilmente.

Comunque una volta a casa la potrai analizzare meglio, anche se credo che sia nata proprio Rosso Cina.

Io ne ho una identica, stesso anno e telaio vicino al tuo, e confermo che i devio sono giusti, e anche gli altri particolari sembrano coerenti con l'anno di produzione.

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...