Jump to content


Acquisto "nuova" Vespa


mrcrl

Recommended Posts

Ciao a tutti... sono nuovo del forum e spero di diventare a breve un vespista!
Sto cercando una 150: GL o Sprint, il budget non è alto purtroppo, per cui ho dovuto escludere GS e altre ahimè 😴. La utilizzerei principalmente nel tempo libero, vedo che sono abbastanza simili e ho trovato diverse "occasioni" in rete. L'idea iniziale era quella di prenderne una non troppo conciata da restaurare nel tempo libero, qualche lavoretto di meccanica mi arrangio a farlo, mentre sabbiature / verniciature dovrei farle fare,... per farla breve: facendo 2 conti ho visto che le differenze tra un mezzo già pronto per circolare e uno da metterci mano sono minime e, oltre a doverci lavorare sopra, in totale andrei a spenderci di più.
Cosa mi consigliate di controllare quando andrò a vederla e cosa devo chiedere al venditore prima di incontrarlo? Mi sono preso questi appunti ma se avete consigli sono molto apprezzati...
-numero telaio e numero motore
-controllare se radiata o meno
-libretto / certificato di proprietà / numero targa
-iscrizione asi/fmi (è indispensabile averla?)

Grazie a tutti, a presto!

Link to post
Share on other sites

Ciao!
 

Il 3/2/2021 at 22:08, mrcrl dice:

per farla breve: facendo 2 conti ho visto che le differenze tra un mezzo già pronto per circolare e uno da metterci mano sono minime e, oltre a doverci lavorare sopra, in totale andrei a spenderci di più.

quindi ti stai concentrando su ricerche di mezzi già restaurati...? Non è chiaro...ma magari non ho capito io.....

Ad ogni modo, dalla mia ancora breve esperienza in questo mondo, posso consigliarti di prenderti tutto il tempo che puoi prenderti nel valutare il mezzo che stai per acquistare. Non esser frettoloso. Purtroppo il mercato di questi mezzi richiama ancora tanti soldi: decisamente una Vespa vale ancora più di quello che pesa (e non a torto, sotto certi punti di vista...!).
Quindi ti consiglio di vederla e stravederla di persona. Prediligi mezzi con i documenti in ordine: libretto di circolazione, foglio complementare e targa. Accertati del loro stato giuridico (fai una visura). Controlla e ricontrolla la corrispondenza numeri telaio tra libretto e telaio appunto. Se la vespa è radiata di ufficio, è obbligatorio avere il mezzo registrato ad un registro storico (ASI FMI o registro storico VESPA) per effettuare la registrazione.
Accertatoti di tutto questo concentrati sullo stato del mezzo: se ti porti a casa un rottame ad un prezzo basso, con molta probabilità rimarrà un rottame che vale poco ( a meno che sia una Vespa 98). Accertati dello stato dei lamierati, della qualità del restauro se è stata restaurata (pretendi di avere delle foto del restauro dal venditore, dicono più di mille rassicurazioni del venditore stesso).  Provala! 
Per altri suggerimenti, naviga questo forum in lungo e in largo e vedrai che troverai centinaia di spunti utili. E se ti capiterà di vedere delle Vespe, avrai sempre modo di postare qui le foto e avere un parere dagli esperti che navigano questi lidi!  

Ma una cosa importante e che ribadisco è: non avere fretta. Ci si mette un attimo a rimanere con l'amaro in bocca per un acquisto sbagliato. Se sei mosso da una sana passione per questo mondo, devi conoscerne anche le insidie. 

Da possessore di una GL (1964) ti posso dire che si tratta di un mezzo dall'eleganza rara! A me piace tantissimo e rientra nella mia top5! E a detta di molti si tratta della vespa più azzeccata in termini di compromesso tra prestazioni/parametri stilistici (non che tra queste due cose si debba per forza scendere a compromessi eh...)...ma poi ogni Vespa è la migliore agli occhi del suo proprietario!

Spero di esserti stato utile!

Gianluca 
 

Link to post
Share on other sites

Ti ha già detto tutto Gianluca. Aggiungo solo che oggi le belle Vespa, conservate (meglio) o restaurate (bene) che siano, bisogna essere disposti a pagarle quel "quid" in più degli altri centinaia di esemplari che hanno qualcosa che non va: un mezzo radiato o demolito, un telaio con ruggine passante, documenti o, peggio, targa mancante, sono solo alcuni dei tanti inghippi burocratico/tecnici che possono capitare. Il mio consiglio, visto che tanto è necessario sborsare una bella sommetta, è quello di avere il comparto burocratico e di carrozza più che a posto. Per la parte meccanica ci si può anche mettere le mani in un secondo momento.

E poi c'è quel qualcosa in più. Quando vedi quella Vespa e ti richiama alla mente un ricordo. Il colore forse? La targa di una provincia che rappresenta qualcosa per te? Un modello in particolare? Ciascuno ha le sue motivazioni.

Cerca la tua, in mezzo a tante.

Link to post
Share on other sites
  • Utenti Registrati
STAFF
Il 3/2/2021 at 22:08, mrcrl dice:

-numero telaio e numero motore = certamente (leggi sotto)
-controllare se radiata o meno = fai una visura al PRA (anche online), costa 6 euro
-libretto / certificato di proprietà / numero targa = se è in regola, dev'esserci tutto, ed essere intestatia al venditore (altrimenti si deve fare una vendita tramite art 2688, da proprietario non intestatario, classico caso di vespa ereditata), ed essere congruenti tra loro (cioé, su libretto e CdP devono risultare gli stessi numeri (targa e sigla con numero di telaio) che ci sono sul veicolo, e la stessa sigla di motore)
-iscrizione asi/fmi (è indispensabile averla?) = è indispensabile solo se risiedi in una posto con limitazioni per la circolazione delle moto Euro0 e 2 tempi, ma può comunque essere vantaggioso per un'assicurazione agevolata ed in caso d'incidente

Poi c'è da verificare la carrozzeria nei punti "delicati" (dietro il parafango, ai lati del tunnel, sulla pedana e l'attacco dell'ammortizzatore posteriore), il motore che giri regolare e non faccia rumori "strani", la ciclistica. Il che vuol dire provarla su strada.

Poi, se ti fai accompagnare da qualcuno che ne capisce, è meglio.

In bocca al lupo! 😉

Ciao, Gino

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Io faccio cosi:

1. scelgo un modello in particolare (massimo due) per sfoltire un po' la ricerca

2. cerco tutta la documentazione possibile su quel modello e la imparo a menadito

3. quando trovo un annuncio che mi interessa chiamo, non scrivo: voglio sentire la voce del proprietario e cosa mi racconta

4. quando vado a vedere la vespa, per prima cosa controllo le corrispondenze motore-telaio-documenti per vedere se è tutto in regola (non vi dico quante volte mi è capitato di vedere un n di telaio taroccato...).

5. controllo lo stato della carrozzeria nei punti critici e guardo se i particolari estetici sono corretti.

6. la provo se è possibile (se non è possibile già la mia disponibilità di spesa sarà inferiore).

7. per ultimo, parlo di prezzo

 

Qualcuno poi adotta la tecnica di andare a vedere sempre l'annuncio più caro, anche se fuori budget, per avere un idea concreta del top sul mercato e poi regolarsi di conseguenza sul valore di quelle più abbordabili: anche questa potrebbe essere una strada, ma non mi piace far perdere tempo alla gente.

 

Link to post
Share on other sites
  • Utenti Registrati
STAFF

Un'altra tecnica per tirare un buon prezzo è quella di presentarsi con una mazzetta di denaro da 50 e 20 euro e dichiarare "più di questo non posso darti". 😁😉

Ciao, Gino

Link to post
Share on other sites

Molto interessante e utile, grazie a tutti per i consigli.

 

è da un po' che tengo d'occhio i vari canali ma vedo che i prezzi sono sempre alti e a quanto pare non gli interessa vendere, perché poi sono sempre lì.

 

La cosa che mi mette più "paura" è il fatto che un giorno potrebbero bloccarle per normative sull'inquinamento, secondo voi è giusto preoccuparsi? In Lombardia vedo che ogni tanto nelle città bloccano le auto euro zero benzina, non vorrei trovarmi ad investire un capitale per ritrovarmi con un grosso soprammobile lol.gif

 

 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, mrcrl dice:

Molto interessante e utile, grazie a tutti per i consigli.

 

è da un po' che tengo d'occhio i vari canali ma vedo che i prezzi sono sempre alti e a quanto pare non gli interessa vendere, perché poi sono sempre lì.

 

La cosa che mi mette più "paura" è il fatto che un giorno potrebbero bloccarle per normative sull'inquinamento, secondo voi è giusto preoccuparsi? In Lombardia vedo che ogni tanto nelle città bloccano le auto euro zero benzina, non vorrei trovarmi ad investire un capitale per ritrovarmi con un grosso soprammobile lol.gif

 

 

È per questo che vale la pena iscrivere il mezzo ai vari registri storici. 👍

Link to post
Share on other sites
Molto interessante e utile, grazie a tutti per i consigli.
 
è da un po' che tengo d'occhio i vari canali ma vedo che i prezzi sono sempre alti e a quanto pare non gli interessa vendere, perché poi sono sempre lì.
 
La cosa che mi mette più "paura" è il fatto che un giorno potrebbero bloccarle per normative sull'inquinamento, secondo voi è giusto preoccuparsi? In Lombardia vedo che ogni tanto nelle città bloccano le auto euro zero benzina, non vorrei trovarmi ad investire un capitale per ritrovarmi con un grosso soprammobile lol.gif
 
 
In Lombardia i mezzi 2T euro 0 sono già bloccati 365 giorni all'anno direi a occhio e croce da un paio di anni, possono circolare solo se iscritti al registro storico.
Link to post
Share on other sites

Ciao, difficile dare un contributo ulteriore dopo contributi super come quelli che ho letto. Provo ad eggiungere alcuni piccoli dettagli magari li sai già, ma come si suole dire repetita juvant. Innanzitutto tieni presente anche i codici modello e telaio anche dei modelli esteri, in italia ne stanno circolando alcuni reimportati che hanno delle sigle leggermente diverse, se te ne capita una da restaurare o gia'restaurata ma senza documenti, reimmatricolarla potrebbe essere complicato se non è stata fatta la procedura di importazione. Nel caso della GL, come per alcuni altri modelli di vespa, ci sono diverse sigle. Di seguito un elenco delle sigle e range di telaio per anno. Se nel visionare diverse 150GL vedi che hanno sigle diverse, assicurati che sia una di quelle immatricolate in italia, se non ha i documenti puoi fare una visura al pra. Se dalla visura non risulta ne che e' stata radiata ne che e' stata demolita ehhh probabile che sia una arrivata dall'estero come pezzo di ricambio e senza fare la procedura di importazione.

Se poi cerchi una vespa da collezione e vuoi verificare che sia un matching number e che quindi sia come mamma l'ha fatta allora e' un po piu' complicato bisogna guardare le varie sigle IGM/OM...etc che ci sono su alcune parti per essere certi che non sia di un altro modello con parti in teoria compatibili come attacchi, motaggio ...ect.....ma che se non hanno le giuste sigle di omologazione potrebbe essere un problema la reimmatricolazione........in genere se l'acquisti circolante per cui bisogna fare solo il passaggio di proprietà, e il proprietario ha addirittura la targhetta attiva FMI o meglio ancora ASI......non rischi imbrogli. Con la targa FMI o ASI puoi chiedere il CRS ed ad esempio a Milano andartene in centro tutti i giorni, anche se il veicolo e' euro zero 2t. Basta che comunichi la targa al comune, trovi la procedura descritta sul sito del comune. Se non la fai ti arriva un book fotografico corredato da multazze salatissime.

Se poi ci dovrai fare degli interventi al motore e comprare pezzi di ricambio.....fai attenzione a prendere quelli relativi proprio al tuo modello per cui e' specificato sul ricambio la sigla veicolo......si sa mai. Specie negli ultimi anni ne ho viste di tutti i colori.....addirittura ho visto una vespa italiana con pezzi di ricambio di una vespa russa la VYATKA-MOLOT prodotta in siberia come clone scopiazzato di una vespa della piaggio con alcuni perzzi pure di altri modelli.....ma sempre russa.  Buona divertimento e buona serata, anzi Добрый вечер. :-)

1957 VGL1T 1001-10842
1958 VGL1T 10843-16610

Vespa 150 GL MISA  (Simile all'italiana VBA1T)
1959 VGLA1T 1001 - 16000
1960 VGLA1T 16001 - 31227
1961 VGLA1T 31228 - 35267     

1961 VGLB1T 35268-43000
1962 VGLB1T 43001-48294

1962 VLA1T 1001-5958 
1963 VLA1T 5959-57103
1964 VLA1T 57104-78009
1965 VLA1T 78010-80855

 

 

Link to post
Share on other sites
Il 24/2/2021 at 18:22, Vale85 dice:
Il 24/2/2021 at 13:42, mrcrl dice:
Molto interessante e utile, grazie a tutti per i consigli.
 
è da un po' che tengo d'occhio i vari canali ma vedo che i prezzi sono sempre alti e a quanto pare non gli interessa vendere, perché poi sono sempre lì.
 
La cosa che mi mette più "paura" è il fatto che un giorno potrebbero bloccarle per normative sull'inquinamento, secondo voi è giusto preoccuparsi? In Lombardia vedo che ogni tanto nelle città bloccano le auto euro zero benzina, non vorrei trovarmi ad investire un capitale per ritrovarmi con un grosso soprammobile lol.gif
 
 

Mostra altro  

In Lombardia i mezzi 2T euro 0 sono già bloccati 365 giorni all'anno direi a occhio e croce da un paio di anni, possono circolare solo se iscritti al registro storico.

Quoto, in Lombardia è necessario essere iscritti se non vuoi problemi.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...