Jump to content


Restauro Vespa PX 1999 "freno a disco" - componenti originali


Recommended Posts

Ciao a tutti. 

Vi premetto di essere un neofita del mondo Vespa - a cui però mi sto lentamente appassionando anche grazie a questo forum ma soprattutto da quando, qualche anno fa, mi sono faticosamente 'guadagnato' a suon di ricerche una Primavera ET3 ad un prezzo di mercato non spropositato - ragion per cui spero perdonerete mie eventuali uscite ingenue o poco pertinenti.   

La mia questione è la seguente:

Qualche giorno fa ho acquistato una PX 125 - colore grigio chiaro, modello VNX2T ovvero cd. "freno a disco", versione catalitica, immatricolata a novembre 1999 - che vorrei iscrivere al Registro Storico FMI.

I rispettivi responsabili di due diversi club locali affiliati all'FMI, tuttavia, ritengono che attualmente la mia richiesta di iscrizione verrebbe certamente bocciata dato che a loro parere alcune componenti presenti sulla vespa non sarebbero gli originali del modello cd. "freno a disco" del 1999, bensì apparterrebbero a modelli PX di poco successivi (Millennium). Parlando col meccanico che ha effettivamente "seguito" questa vespa negli ultimi anni durante i quali apparteneva all'ex proprietario, ho scoperto che in effetti la sella, originariamente in pelle nera, è stata ritappezzata in marrone di recente e che le manopole sono state sostituite con un tipo più recente. Nessuna altra modifica sarebbe stata apportata alla carrozzeria. 

I due responsabili di club affiliati all'FMI, tuttavia, sostengono che non solo la sella e le manopole ma anche altre componenti della vespa non sarebbero originali, nello specifico: 

- Il fanale anteriore alogeno attualmente presente, che dovrebbe invece essere del tipo precedente del tipo delle PX Arcobaleno; 

- La mascherina che, secondo loro, dovrebbe essere del modello PX Arcobaleno con simbolo esagonale Piaggio all'estremità in alto e scritta Piaggio in basso (quella attuale ha lo scudetto in alto)

- Le frecce anteriori e posteriori che, anziché bianche con contorni cromati come ci sono attualmente, a loro dire dovrebbero essere arancione con contorni neri come sulle PX Arcobaleno

- Il contachilometri che, anziché grigio come nei modelli Millenium, andrebbe sostituito con quello nero della Arcobaleno 

Inutile dirvi che - al di là della spesa che dovrei affrontare per comprare tutti questi articoli - mi dispiacerebbe soprattutto snaturare la vera natura di questa vespa solo per seguire ciecamente le indicazioni di chi verosimilmente dovrebbe saperne più di me. Per questo motivo ho cominciato a fare ricerche forsennate di foto, schede tecniche, cataloghi ricambi, depliant pubblicitari e annunci di vendita di altre PX del 1999, per arrivare a scoprire che (mi si corregga se sbaglio): 

- la sella attuale ha la forma di quella originale del periodo - pertanto andrebbe solo ritappezzata con la pelle nera del suo colore originario;      

- le manopole attuali non sono quelle originali - quindi vanno sostituite, non so però se con quelle solo in gomma con scritta Piaggio, con quelle solo in gomma senza scritta Piaggio o con quelle con terminali cromati (in seguito montate dalla Piaggio sul modello Millenium) 

- il fanale anteriore alogeno non andrebbe sostituito con quello precedente - dato che ho letto da qualche parte che lo stesso fu introdotto per la prima volta proprio con la PX modello "freno a disco" del 1999 insieme all'altra grande novità: appunto, il freno anteriore a disco

- la mascherina attuale non è detto che non sia originale dato che, in diverse foto di annunci, le PX del 1999 in vendita hanno esattamente la mascherina che monta la mia vespa con lo scudetto azzurro Piaggio in alto

- stesso discorso per le frecce bianche anteriori e posteriori con contorni cromati, che pure vedo spesso in foto di annunci di PX del 1999 in vendita - pertanto forse non andrebbero sostituite con quelle arancioni

- il contachilometri grigio non andrebbe sicuramente sostituito con quello nero della Arcobaleno, dato che: a) ho notato che molti negozi di ricambi originali per Vespe presentano quel contachilometri grigio come componente originale della PX "freno a disco" del 1999 e b) perchè ho letto su questo stesso forum la risposta di un utente che sosteneva di avere anche lui notato in giro l'esistenza di vespe PX "freno a disco" del 1999 con, stranamente, il contachilometri grigio anziché quello nero (qui il link alla discussione: https://www.vesparesources.com/topic/69548-vespa-px-200-freno-disco-1999/page/2/?ct=1608578428)  

Detto questo, allego di seguito le foto della vespa così mi taccio e ascolto piuttosto cosa ne pensate voi. Un grazie di cuore per l'eventuale l'aiuto !                 

IMG_2350.jpg

IMG_2351.jpg

IMG_2352.jpg

IMG_2353.jpg

IMG_2355.jpg

Link to post
Share on other sites

Ciao giovipigna e benvenuto! Ricordati che una presentazione in "Piazzetta" è gradita.

Cerca un moderatore o qualcuno dello staff che possa spostare la tua discussione nella sezione giusta ;-)

In merito alle tue richieste non riesco ad aiutarti in quanto non me ne intendo a tal punto da conoscere tutte le particolarità del tuo modello. Certo è che se per l'iscrizione al Registro Storico della FMI devi passare da un Club che non riconosce i tuoi argomenti su alcuni ricambi, la vedo dura! Al posto tuo comincerei con le cose certe da sostituire per poi vedere se gli esaminatori si ammorbidiscono oppure se ci sono altri Club che hanno riferimenti diversi.

Un'ultima cosa: il colore di quella sella non mi piace proprio ... ma è un opinione personale e visto che devi cambiarlo ...

Link to post
Share on other sites

Ciao Kalimero, e grazie. 

Non conosco (per il momento) moderatori o membri dello staff di questo sito, ma se qualcuno di loro si fa avanti proponendomi di spostare il post in un'altra sezione lascio fare volentieri !

Tranquillo per la sella (che è originale): la prima cosa che ho in programma è ritappezzarla in pelle nera non solo per l'iscrizione al registro quanto per una questione estetica ! L'aveva tappezzata l'ex proprietario ...  

 

 

Link to post
Share on other sites

Ciao Giovipigna, come tante altre vespe (la mia compresa) di quel periodo sono state aggiornate esteticamente al modello MY per una questione estetica. Le osservazioni degli esaminatori FMI sono giuste, e sinceramente è la prima volta che mi trovo di fronte a tanta conoscenza dei dettagli. La 1998-99 è un arcobaleno a tutti gli effetti con la variante del freno a disco di serie.

Le manopole sono quelle dell'arcobaleno e il nasello copriclacson è quello indicato, modello arcobaleno più squadrato, ma senza incasso per targhetta piaggio, sostituita da una scritta adesiva. La cresta sul parafango è uguale ma in plastica grigio scuro.

Manca un piccolo particolare cioè l'adesivo con la scritta PX125 sul cofano sinistro che era una versione abbastanza rara da trovare (adesso si trova su ebay e vari siti) , in resinato rettangolare con fondo nero e scritta PX125 (150 e 200) in oro.

Anche il modello TIME 2000 ha le stesse caratteristiche. Il cambio estetico è arrivato nel 2001.

Spero di essere stato utile.

Ciao. Clafo.

 

s-l1600m.jpg

Edited by clafo
Link to post
Share on other sites

Ciao Clafo. Grazie mille, risposta utilissima. Sapresti anche dirmi qualcosa del fanale anteriore? E' del tipo originale oppure andrebbe sostituito con quello precedente della Arcobaleno, non alogeno e "righettato" ?

Il contachilometri invece? Va bene questo grigio-bianco oppure oppure questo modello montava originariamente quello nero delle Arlecchino, secondo te?

Grazie ! 

 

 

Link to post
Share on other sites

Ti rispondo io che ho un PX immatricolato a giugno 2000, il faro è lo stesso dell'arcobaleno (come lo chiani tu righettato, che tra l'altro distribuisce meglio il fascio luminoso se associato ad una alogena con attacco - se non sbaglio - BAD20), l'alogeno arriva con il modello Millenium- o Time - 2001, anche il contachilometri non è corretto, ci vuole quello dell'arcobaleno, le frecce corrette sono arancioni con cornice nera.

Cordialmente

Link to post
Share on other sites
  • Utenti Registrati
STAFF

Cerco di risponderti per punti. Aggiungendo se possibile qualcosa alle risposte già esaustive che hai ricevuto.

 

Il 21/12/2020 at 20:42, giovipigna dice:

- Il fanale anteriore alogeno attualmente presente, che dovrebbe invece essere del tipo precedente del tipo delle PX Arcobaleno; 

È corretto. Il proiettore originale era di produzione Triom. Trasparente in vero vetro, superficie complessa. Parabola in plastica. Lampada tipo S2 35/35W, non alogena. 

 

Il 21/12/2020 at 20:42, giovipigna dice:

- La mascherina che, secondo loro, dovrebbe essere del modello PX Arcobaleno con simbolo esagonale Piaggio all'estremità in alto e scritta Piaggio in basso (quella attuale ha lo scudetto in alto)

Parzialmente esatto. Come ti ha spiegato Clafo, in realtà la mascherina non è la stessa dell'Arcobaleno. Ha la stessa forma, ma non reca la targhetta PIAGGIO ad incastro. È perciò priva di incavi in quel punto e vi trova posto un adesivo. La scritta PIAGGIO è di grafica moderna - la stessa che si ritrova sulla sella - ed il colore varia a seconda della tinta della carrozzeria. Nero su tinte chiare, bianco su tinte scure.

 

Il 21/12/2020 at 20:42, giovipigna dice:

- Le frecce anteriori e posteriori che, anziché bianche con contorni cromati come ci sono attualmente, a loro dire dovrebbero essere arancione con contorni neri come sulle PX Arcobaleno  

Corretto. Marca Triom.

 

Il 21/12/2020 at 20:42, giovipigna dice:

- Il contachilometri che, anziché grigio come nei modelli Millenium, andrebbe sostituito con quello nero della Arcobaleno 

Corretto. L'originale è identico a quello delle ultime serie Arcobaleno. Dunque deve avere:
- lancette con punta verde e non giallo fluorescente;
- diversa grafica dei numeri sui rulli dell'odometro, con caratteri più stretti e sottili;
- viti di fissaggio sul quadrante a taglio;
- scritta PIAGGIO molto piccola inserita nel logo esagonale.

 

Il 21/12/2020 at 20:42, giovipigna dice:

- la sella attuale ha la forma di quella originale del periodo - pertanto andrebbe solo ritappezzata con la pelle nera del suo colore originario;      

Corretto. La sella della Millenium ha una diversa imbottitura che le conferisce una maggiore larghezza.
In origine: copertura in fintapelle nera, d'aspetto grossolano, con scritta PIAGGIO serigrafata sulla coda.

 

Il 21/12/2020 at 20:42, giovipigna dice:

- le manopole attuali non sono quelle originali - quindi vanno sostituite, non so però se con quelle solo in gomma con scritta Piaggio, con quelle solo in gomma senza scritta Piaggio o con quelle con terminali cromati (in seguito montate dalla Piaggio sul modello Millenium) 

Le manopole originali sono le stesse degli Arcobaleno. Nere con righe longitudinali, senza loghi.

 

Per rispondere alle altre osservazioni, mi limito a dire che, purtroppo, quella di modernizzare queste serie è una vera e propria moda, particolarmente diffusa quando le serie successive erano in produzione. Io stesso sulla mia Euro2 ho montato il nasello  Euro3, ma resto dell'idea che le modifiche debbano essere reversibili e non troppo numerose. In particolare la prima PX a disco è un bellissimo modello, a mio avviso da conservare quanto più originale, visto che ormai gli esemplari non stravolti sono piuttosto rari.
Per questa ragione io farei uno sforzo e la riporterei originale, tanto più che certi componenti montati ora sono di qualità scadente (come le frecce Bosatta che ingialliscono e si opacizzano in breve tempo).

 

Il 21/12/2020 at 20:42, giovipigna dice:

- il fanale anteriore alogeno non andrebbe sostituito con quello precedente - dato che ho letto da qualche parte che lo stesso fu introdotto per la prima volta proprio con la PX modello "freno a disco" del 1999 insieme all'altra grande novità: appunto, il freno anteriore a disco

- la mascherina attuale non è detto che non sia originale dato che, in diverse foto di annunci, le PX del 1999 in vendita hanno esattamente la mascherina che monta la mia vespa con lo scudetto azzurro Piaggio in alto

- stesso discorso per le frecce bianche anteriori e posteriori con contorni cromati, che pure vedo spesso in foto di annunci di PX del 1999 in vendita - pertanto forse non andrebbero sostituite con quelle arancioni

- il contachilometri grigio non andrebbe sicuramente sostituito con quello nero della Arcobaleno, dato che: a) ho notato che molti negozi di ricambi originali per Vespe presentano quel contachilometri grigio come componente originale della PX "freno a disco" del 1999 e b) perchè ho letto su questo stesso forum la risposta di un utente che sosteneva di avere anche lui notato in giro l'esistenza di vespe PX "freno a disco" del 1999 con, stranamente, il contachilometri grigio anziché quello nero (qui il link alla discussione: https://www.vesparesources.com/topic/69548-vespa-px-200-freno-disco-1999/page/2/?ct=1608578428)  

Il fanale è quello non alogeno, come detto sopra.
Il nasello senz'altro non è originale. Quello in foto esordisce nel 2001 con la serie Millenium, non prima.
Come detto è molto comune trovare questa serie così "modernizzata". La tua non fa eccezione. Ma si tratta di modifiche operate dal proprietario precedente.
Frecce bianche con cromature, tachimetro di nuovo disegno e molti altri dettagli nel 1999 non esistevano affatto.

Il fatto che "si notino in giro" Vespe con caratteristiche analoghe alla tua è proprio conferma della tendenza ad applicare queste modifiche arbitrarie, spesso tralasciando qualche dettaglio: per esempio sulla tua è sopravvissuto il fanale posteriore originale, lo stesso della Arcobaleno.

Per quanto riguarda la scritta sul cofano sinistro, quella che hai trovato potrebbe essere corretta. 
La scritta nel riquadro nero, con quella curiosa "P" che sembra una "D", infatti, è stata montata sulle "disco" più vecchie, sostituita a cavallo fra il 1998 ed il 1999. Se la tua è stata prodotta - oltre che immatricolata - nel 1999, mi sento di dire che possa essere nata con la scritta a lettere separate (e questa sì, è in comune con le successive Millenium).
 

Analogamente alcune parti in plastica grigia divengono cromate proprio nel 1999. Fra questo ricordo: griglia del clacson e cresta parafango; le primissime disco avevano anche il copribiscotto grigio scuro.

Altri dettagli della tua Vespa che sono stati sostituiti:
- codino paraurti sempre della PX Millenium - in origine montava quello della Arcobaleno in plastica grigia scura;
- tappetino in plastica sul tunnel - è nero(arriva con la Millenium) anziché grigio scuro (Arcobaleno e "disco" fino al 2001)
- corpo serratura del bauletto - quella cromata arriva con la Millenium, sulla tua deve essere sempre in lega metallica ma verniciata in nero;
- il parafango anteriore è una riproduzione (non è l'originale Piaggio), lo si nota in particolare dalla forma approssimativa ed arrotondata della parte anteriore.

 

Se vuoi avere un raffronto con l'originale, puoi dare un'occhiata a questa pagina. Vi trovi delle fotografie scattate ad una PX 200 del 1998 quando era nuova. 
Essendo delle prime disco, ha alcune peculiarità: cresta, copribiscotto e griglia clacson in grigio scuro; coperchio manubrio senza copertura della pompa freno (la pompa ha lo spioncino sporgente, poi sostituito da quello a filo); targhetta rettangolare su fondo nero sul cofano sinistro; particolari che - direi non tutti contemporaneamente - cambiano nel 1999.

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...