Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


querida-presencia

P200E senza frecce "conservato"

Recommended Posts

Ho capito che non se ne esce, ci rinuncio, probabilmente sono io a non sapermi esprimere, sta di fatto che io di Vespe vendute a prezzi meno che di mercato non ne ho viste nemmeno qui nel mercatino del forum e so per certo che utenti del forum hanno venduto le proprie vespe su subito (almeno una è in vendta in questo momento preciso) senza farne cenno qui.

Chiariamo però almeno due cose:

- l'intermediario è un amico di famiglia e collaboratore dell'azienda, vende anche cose sue ed in passato  ha posseduto e venduto varie vespa

- sulla condizione "conservato" è stato sincero lui per primo quando ci siamo sentiti al telefono, la descrizione iniziale era stata suggerita dal proprietario

sarò ingenuo ma gli credo.

Ciao

Edited by querida-presencia

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, querida-presencia dice:

io di Vespe vendute a prezzi meno che di mercato non ne ho viste nemmeno qui nel mercatino del forum

Perché chi vende "secondo coscienza" se ne sta ben lontano dai siti di annunci su internet :-) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, iena dice:

Perché chi vende "secondo coscienza" se ne sta ben lontano dai siti di annunci su internet :-) 

Lo capisco ma non sono io a fare il moralista, io sono quello che invece dice che ciascuno è libero di fare della roba propria quel che gli pare, sia in un senso che nell'altro.

Io semmai sono lo sfigato che di gente che vende "secondo coscienza" ancora non ne ha trovata.

:ok:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque al di la di tutto, è un discorso vecchio. Quando parlo con i vespisti incalliti le vespe che trovo sono sempre troppo care, tant’è che quasi ci si vergogna a dire quanto le si ha pagate. Poi quando gli stessi le vendono si capisce che i prezzi sono quelli che si vedono nei vari annunci. Io non ho trovato ancora nessuno che se può prendere 4000 euro per un px200 la vende a 2000 perché lui l’ha pagata così 10 anni fa... Sfido anche chiunque trova un px 200 a 2000 euro di non comprarlo, perché è una vespa che magari non gli piace come modello, sapendo che ci può guadagnare 1500€ nel giro di 2 ore. Quindi i discorsi stanno a zero. Se trovate affaroni girateli a me che faccio la collezione e non le rivendo. Almeno per ora.

Edited by Vespino84

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Vespino84 dice:

Sfido anche chiunque trova un px 200 a 2000 euro di non comprarlo, perché è una vespa che magari non gli piace come modello, sapendo che ci può guadagnare 1500€ nel giro di 2 ore.

Evidentemente non hai letto tutti i messaggi di questa discussione :-) 

Comunque è inutile: più ne cerchi, più "bisogno" hai di acquistarla, meno ne trovi a prezzi accettabili. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapevo che a dire: "... quanti sarebbero disposti a vendere a meno ..." si sarebbe sollevato un mezzo polverone. Ma devo dire che la discussione è piacevole :D soprattutto mi intriga quanto detto da Razos che, se ho capito bene, parla di un mercato sommerso a noi comuni mortali che oggi andiamo su subito.it e ieri sfogliavamo Secondamano, assolutamente sconosciuto. Probabilmente non mi interessa neanche conoscerlo anche perché 1 - non ho nemmeno 100 euro da investire in un mezzo nuovo e 2 - mi è passata la voglia di collezionare mezzi, mi è però rimasta la voglia di usarli :mrgreen:. Quando potrò permettermelo :roll: cercherò un GS :risata: così smetterò definitivamente di sognare ... hahahahahaha

A presto ragazzi, è un piacere

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, iena dice:

Evidentemente non hai letto tutti i messaggi di questa discussione :-) 

Comunque è inutile: più ne cerchi, più "bisogno" hai di acquistarla, meno ne trovi a prezzi accettabili. 

Li ho letti i messaggi. Ma certe cose non le ho capite o forse non le ho mai trovate nel mondo reale. Tipo il guardare a chi si vende piuttosto che a quanto. Oppure il vendere a metà del prezzo di mercato perché il prezzo di acquisto è stato bassissimo. Cioè da quello che ho letto sembra ci siano 2 mercati paralleli, uno in rete a prezzi folli e uno reale a prezzi giusti. Ma io quello reale non l’ho mai visto. Magari ho visto qualche furbacchione che ha preso vespe a poco perché chi la vendeva non ne sapeva il valore reale. La prova di questo è che appena si mette un annuncio in rete ti assalgono i soliti compravendi che ti dicono che il prezzo è troppo alto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va anche a fortuna , anche in rete qualcosa c’è ancora , magari non affaroni ma qualcosa al giusto prezzo si , almeno a me sono capitati un paio di volte per fortuna 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso anche io che ci siano due mercati paralleli. Il "dark web" del vespismo è fatto di una rete di contatti informali intessuti nel tempo, basata sul passaparola e che riguarda persone che se non lo fanno di mestiere poco ci manca. Nessun pregiudizio, intendiamoci. E' un mestiere anche quello. Penso che pochissimi di noi hanno tempo da impiegare nell'andare in cerca dell'esemplare da portare dal punto A al punto B, magari dargli una restaurata alla buona e rivenderlo a quattro volte tanto. E non parlo per sentito dire. 

D'altra parte neanche io ci sto a pagare cifre stellari per una Vespa, anche se ci sbavo da anni. Mi uso le mie, che come dice @Kalimero è già un piacere. Se, e dico se, fossi in un momento di floridezza finanziaria e mi passasse sotto il naso quella che per me rappresenta LA Vespa, però non escludo che la pazzia la farei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, giaggio dice:

discussione del 2009, stesso argomento
dategli uno sguardo

https://www.vespaonline.com/topic/63606-et3-ma-siamo-ormai-impazziti/

Notare i prezzi che, allora ritenuti scandalosi, oggi sarebbero considerati MIRACOLOSI.

2009 odissea nel mercato ......... 2020 il ritorno

La mia situazione sta evolvendo, ma calando il prezzo di partenza la concorrenza si è fatta più agguerrita.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno ormai mangiato la foglia. Se i prezzi lievitano evidentemente la domanda è aumentata. Gli affari, quando capitavano, si potevano fare fino a dieci anni fa. Veramente crediamo ancora di trovare rally a 4000€, sprint veloce a 2000€, p200e a 2500€ e così via?

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
22 ore fa, fabris78 dice:

Hanno ormai mangiato la foglia. Se i prezzi lievitano evidentemente la domanda è aumentata. Gli affari, quando capitavano, si potevano fare fino a dieci anni fa. Veramente crediamo ancora di trovare rally a 4000€, sprint veloce a 2000€, p200e a 2500€ e così via?

Qualcuno ci riesce. 😉

Certo, ci si deve impegnare, si devono frequentare meccanici e mercatini con assiduità, visitare sfasciacarrozze e vecchi ricambisti, partecipare a raduni e girare nei paesi, preferibilmente a cavallo di una vespa, e poi ... si deve avere un po' di lato "b".

Ciao, Gino

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, GiPiRat dice:

Qualcuno ci riesce. 😉

Certo, ci si deve impegnare, si devono frequentare meccanici e mercatini con assiduità, visitare sfasciacarrozze e vecchi ricambisti, partecipare a raduni e girare nei paesi, preferibilmente a cavallo di una vespa, e poi ... si deve avere un po' di lato "b".

Ciao, Gino

Verissimo, Gino!

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
4 minuti fa, FrancescoVespista dice:

Verissimo, Gino!

😉

Ciao, Gino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhei ... messaggio ricevuto! Si inizia a girare, sotto qualche vecchia balletta di fieno si trova ancora qualcosa :D

La speranza è proprio l'ultima a morire ...

Edited by Kalimero

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
Il 29/9/2020 at 11:23, querida-presencia dice:

Senza offesa e senza ombra di critica, trovo più che legittimo cercare di realizzare il massimo possibile da ciò che è costato soldi e sacrificio.

Alfonso, sono d'accordo in linea di massima: nessuno credo ritenga di dover fare carità nella vendita di un veicolo. Ci sono ambiti più appropriati per questo.

Però...

Però come è stato evidenziato, spesso la crescita dei prezzi non è stata nemmeno giustificata da sostanziali investimenti sul mezzo.
Premesso che in linea di massima il costo degli interventi non dà giustificazione ad una maggiore richiesta, evidentemente nell'ambito Vespa sussiste una abbondante domanda che tiene alti i prezzi.

Però...

Però internet non ha giovato al mercato innescando una reazione a catena; basta una sola inserzione per dare avvio ad una crescita generale delle richieste, perché chi vede quell'inserzione si figura di poter chiedere altrettanto, e così via.

Grossa responsabilità sta negli acquirenti, a volte non troppo avveduti e disposti ad esborsi oggettivamente eccessivi.

Come se ne esce?

Ognuno fa ciò che preferisce col proprio denaro, ovviamente. Però se tutti tirassero un poco il freno ponendosi qualche limite... 
Non acquisto Vespe da anni (mai venduta una e mi auguro non sopraggiunga mai quella necessità) proprio perché trovo detestabile assecondare certe richieste. E qualche sogno l'ho lasciato nel cassetto, rinunciando peraltro ad acquisti che oggi considereremmo grandi affari (oltre dieci anni fa: Rally mix a 1500€, per dirne una).

Con questo non voglio predicare l'astinenza :mrgreen:, ma la pazienza sì: resto convinto che un buon acquisto difficilmente muova i primi passi dal web. Piuttosto un po' di passaparola, consapevole che non si tratterà di fare affari fuori dal mondo, ma perlomeno di incontrare richieste più moderate.

 

In bocca al lupo per le tue ricerche!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Marben dice:

Alfonso, sono d'accordo in linea di massima: nessuno credo ritenga di dover fare carità nella vendita di un veicolo. Ci sono ambiti più appropriati per questo.

Però...

Però come è stato evidenziato, spesso la crescita dei prezzi non è stata nemmeno giustificata da sostanziali investimenti sul mezzo.
Premesso che in linea di massima il costo degli interventi non dà giustificazione ad una maggiore richiesta, evidentemente nell'ambito Vespa sussiste una abbondante domanda che tiene alti i prezzi.

Però...

Però internet non ha giovato al mercato innescando una reazione a catena; basta una sola inserzione per dare avvio ad una crescita generale delle richieste, perché chi vede quell'inserzione si figura di poter chiedere altrettanto, e così via.

Grossa responsabilità sta negli acquirenti, a volte non troppo avveduti e disposti ad esborsi oggettivamente eccessivi.

Come se ne esce?

Ognuno fa ciò che preferisce col proprio denaro, ovviamente. Però se tutti tirassero un poco il freno ponendosi qualche limite... 
Non acquisto Vespe da anni (mai venduta una e mi auguro non sopraggiunga mai quella necessità) proprio perché trovo detestabile assecondare certe richieste. E qualche sogno l'ho lasciato nel cassetto, rinunciando peraltro ad acquisti che oggi considereremmo grandi affari (oltre dieci anni fa: Rally mix a 1500€, per dirne una).

Con questo non voglio predicare l'astinenza :mrgreen:, ma la pazienza sì: resto convinto che un buon acquisto difficilmente muova i primi passi dal web. Piuttosto un po' di passaparola, consapevole che non si tratterà di fare affari fuori dal mondo, ma perlomeno di incontrare richieste più moderate.

 

In bocca al lupo per le tue ricerche!

 

Concordo a pieno, Marco.

Ciaooo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Marben dice:

Alfonso, sono d'accordo in linea di massima: nessuno credo ritenga di dover fare carità nella vendita di un veicolo. Ci sono ambiti più appropriati per questo.

Però...

Però come è stato evidenziato, spesso la crescita dei prezzi non è stata nemmeno giustificata da sostanziali investimenti sul mezzo.
Premesso che in linea di massima il costo degli interventi non dà giustificazione ad una maggiore richiesta, evidentemente nell'ambito Vespa sussiste una abbondante domanda che tiene alti i prezzi.

Però...

Però internet non ha giovato al mercato innescando una reazione a catena; basta una sola inserzione per dare avvio ad una crescita generale delle richieste, perché chi vede quell'inserzione si figura di poter chiedere altrettanto, e così via.

Grossa responsabilità sta negli acquirenti, a volte non troppo avveduti e disposti ad esborsi oggettivamente eccessivi.

Come se ne esce?

Ognuno fa ciò che preferisce col proprio denaro, ovviamente. Però se tutti tirassero un poco il freno ponendosi qualche limite... 
Non acquisto Vespe da anni (mai venduta una e mi auguro non sopraggiunga mai quella necessità) proprio perché trovo detestabile assecondare certe richieste. E qualche sogno l'ho lasciato nel cassetto, rinunciando peraltro ad acquisti che oggi considereremmo grandi affari (oltre dieci anni fa: Rally mix a 1500€, per dirne una).

Con questo non voglio predicare l'astinenza :mrgreen:, ma la pazienza sì: resto convinto che un buon acquisto difficilmente muova i primi passi dal web. Piuttosto un po' di passaparola, consapevole che non si tratterà di fare affari fuori dal mondo, ma perlomeno di incontrare richieste più moderate.

 

In bocca al lupo per le tue ricerche!

 

Ciao Marco, grazie per essere intervenuto, ringrazio ovviamente anche tutti gli altri.

Condivido in pieno ma nuovamente devo sottolineare che quella mia affermazione non era riferita al "mercato" in generale, dove imperano gli speculatori, ma proprio a questo nostro ambito di appassionati. Fermo restando che sarebbe un evento doloroso,  improbabile, tuttavia se se ne dovesse verificare la necessità la maggior parte di noi (riservo una quota non necessariamente piccola ad un manipolo di idealisti - nel senso buono del termine) quantomeno tenterebbe di vendere a prezzi di mercato, non lo reputo un crimine e nemmeno li/ci biasimo.

Vado oltre, come molti di voi immagino anch'io sono in una chat di vespisti, quella del mio Club, ebbene in questa chat ogni tanto qualcuno posta le foto di una bella vespa che intende vendere, nessuno di loro ha mai comunicato il prezzo in chat, riservandosi sempre di comunicarlo "in privato" e questo sempre e solo per evitare di essere pubblicamente criticato anche da coloro i quali al suo posto farebbero esattamente la stessa cosa.

E puntualmente poi quelle vespa finiscono su subito.

Comunque purtroppo il tizio non ha ceduto,  non eravamo distanti ma non ha ceduto e la Vespa è ancora in vendita, mi ritiro anche per subentrate "altre esigenze impreviste".

Più che la pazienza eserciterò la "temperanza".

Buona serata a tutti

 

Edited by querida-presencia

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 9/10/2020 at 21:10, fabris78 dice:

Hanno ormai mangiato la foglia. Se i prezzi lievitano evidentemente la domanda è aumentata. Gli affari, quando capitavano, si potevano fare fino a dieci anni fa. Veramente crediamo ancora di trovare rally a 4000€, sprint veloce a 2000€, p200e a 2500€ e così via?

Mai dire Mai ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Quoto Marben.

Ed aggiungo: per sopraggiunti limiti di spazio ho venduto, negli ultimi anni, 3 vespe ed una lambretta:

- una dozzina d'anni fa ho venduto una P200E del 1981, acquistata nel 2000 per il semplice passaggio di proprietà e dopo averla rimessa in ordine di motore e carrozzeria ed averla iscritta all'FMI, per 1550 euro e l'eterna gratitudine dell'acquirente. Targa e libretto originali.

- 3 anni fa ho venduto una 50 Special del 1979, acquistata nel 2002 per 250 euro, restaurata in ogni sua parte e di nuova immatricolazione, per 1650 euro.

- 2 anni fa ho venduto una 150 GL del 1963, scambiata nel 2003 con 2 Motom (valore circa 300 euro), restaurata ed iscritta all'FMI, per 3400 euro. Targa originale e libretto nuovo, reimmatricolata.

- l'anno scorso ho venduto una Lambretta 150 Macchia Nera del 1969, della mia famiglia da decenni ma disastrata, restaurata a regola d'arte ed iscritta FMI, con targa europea perché reimmatricolata nel 1997 (conservo la vecchia targa), per 4300 euro ad un signore lussemburghese.

Naturalmente c'è stata un'evoluzione dei prezzi, in circa 12 anni, ma non mi pare di aver strozzato nessuno, anche perché erano tutti soddisfattissimi dell'acquisto e mi hanno ringraziato fin troppo. Comunque, se ci ho guadagnato, ti assicuro che si è trattato di molto poco, considerate le spese sostenute. Certo sono un po' svantaggiato dal fatto di vivere a Lecce, probabilmente, se vivessi in Lombardia, avrei alzato i prezzi, ma avrei anche speso di più per i restauri.

Ciao, Gino

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, GiPiRat dice:

Quoto Marben.

Ed aggiungo: per sopraggiunti limiti di spazio ho venduto, negli ultimi anni, 3 vespe ed una lambretta:

- una dozzina d'anni fa ho venduto una P200E del 1981, acquistata nel 2000 per il semplice passaggio di proprietà e dopo averla rimessa in ordine di motore e carrozzeria ed averla iscritta all'FMI, per 1550 euro e l'eterna gratitudine dell'acquirente. Targa e libretto originali.

- 3 anni fa ho venduto una 50 Special del 1979, acquistata nel 2002 per 250 euro, restaurata in ogni sua parte e di nuova immatricolazione, per 1650 euro.

- 2 anni fa ho venduto una 150 GL del 1963, scambiata nel 2003 con 2 Motom (valore circa 300 euro), restaurata ed iscritta all'FMI, per 3400 euro. Targa originale e libretto nuovo, reimmatricolata.

- l'anno scorso ho venduto una Lambretta 150 Macchia Nera del 1969, della mia famiglia da decenni ma disastrata, restaurata a regola d'arte ed iscritta FMI, con targa europea perché reimmatricolata nel 1997 (conservo la vecchia targa), per 4300 euro ad un signore lussemburghese.

Naturalmente c'è stata un'evoluzione dei prezzi, in circa 12 anni, ma non mi pare di aver strozzato nessuno, anche perché erano tutti soddisfattissimi dell'acquisto e mi hanno ringraziato fin troppo. Comunque, se ci ho guadagnato, ti assicuro che si è trattato di molto poco, considerate le spese sostenute. Certo sono un po' svantaggiato dal fatto di vivere a Lecce, probabilmente, se vivessi in Lombardia, avrei alzato i prezzi, ma avrei anche speso di più per i restauri.

Ciao, Gino

Vengo a trovarti Gino, questo è sicuro!! Dovrei solo beccare il momento giusto in cui vendi qualcosa :D

Battute a parte, è così che bisognerebbe fare. A volte è giusto approfittare delle occasioni che uno ha avuto nel corso della propria vita, ma mai troppo! Sono assolutamente d'accordo con te.

Complimenti per la coerenza, non è facile! Sei un grande! :bravo:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...