Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


Il Vesparo di Verona

PX200E Arcobaleno Elestart Iscrizione FMI

Recommended Posts

27 minuti fa, FrancescoVespista dice:

La Vespa è conservata.

Come si vede sul devio-frecce è presente un segno della serigrafia, mentre sul devio-luci no, probabilmente rimosso dagli anni di utilizzo. 

Saluti.

Ritieni la mia sia conservata?

Edited by Il Vesparo di Verona

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Il Vesparo di Verona dice:

Ritieni la mia sia conservata?

Ciao, non posso darti la certezza assoluta perchè dalle foto comprenderai bene che è difficile stabilirlo, però mi fido ciecamente di Marco (@Marben) e quindi direi di si 😃😉.

Ciaooo

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
2 ore fa, Il Vesparo di Verona dice:

Tirando le somme, Marco, su cosa devo intervenire a parte i paracolpi e il portatarga?

Ti consiglio di prendere contatti con un esaminatore.

So per certo che FMI ha iscritto PX coi fascioni su cofani e parafango; questo con tutta probabilità potrebbe comportare la mancata assegnazione della targa metallica.
La cornice targa penso tu possa lasciarla, è perfettamente coerente con l'epoca della Vespa. Mi auguro che in FMI non vogliano accanirsi su questo in quanto "accessorio"...

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
1 ora fa, FrancescoVespista dice:

Aggiungo anche che questa Vespa ha le leve dritte a pallina piccola.

ACtC-3cpjptO8IC-y_MuvPgmbTMeQDzpyvLf52yX

 

Ecco, io questa cosa non l'ho capita.

Sono poche le Arcobaleno che montano queste leve, per molto tempo definite "leve Arcobaleno".

Per esempio la 200 Arcobaleno del mio amico, anch'essa "Bianco Dolomiti", ma un poco più giovane, montava le classiche leve di forma più arrotondata. Non penso siano state sostituite, ma non mi azzardo nemmeno ad escluderlo. Tuttavia anche la 200 del nostro amico Vespa ha le leve "classiche". Mistero.

Non ritrovo più online il video dello spot della Arcobaleno rossa (Elestart), non ricordo cosa montasse.

Nello spot con l'Arcobaleno bianca, con Kharma Chameleon :mrgreen:, le leve sono anch'esse quelle classiche. Spot datato 1985 da Spot80, ma sospetto possa essere del 1984.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Recuperato il video su FB, ripubblico su YouTube

 

Anche qui le leve ricurve.
Penso sia del 1984.

Notare che, pur avendo l'avviamento elettrico, la targhetta laterale non integra la dicitura Elestart.

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, Marben dice:

Ti consiglio di prendere contatti con un esaminatore.

So per certo che FMI ha iscritto PX coi fascioni su cofani e parafango; questo con tutta probabilità potrebbe comportare la mancata assegnazione della targa metallica.
La cornice targa penso tu possa lasciarla, è perfettamente coerente con l'epoca della Vespa. Mi auguro che in FMI non vogliano accanirsi su questo in quanto "accessorio"...

Intendevo a parte quello che so e cioè levare i paracolpi e il porta targa. Conosco per precedenti contatti 2 esaminatori, provo a sondare e poi riferisco qui

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti.

Si, Marco, ste leve sono un mistero ahahahah. Devo sondare il territorio per vedere se qualche altro conoscente ha un tale modello. E' strano che le abbiamo montate solo per pochi numeri 😅, ma tutto è possibile in Piaggio 🤣.

P.S. La targhetta "elestart" è risaputo che nei primi modelli non ci sia oppure è un errore di Piaggio nello spot?

Saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ho capito bene questa non elestart ha telaio successivo alla mia ma non ha i particolari in nero..

Riguardo ai fascioni non so come la pensa l'Fbi però erano un accessorio ordinabile all'acquisto. Io ho il preventivo del concessionario Piaggio di acquisto che li comprende. Fosse per me non li farei togliere..

Ciao 

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
1 ora fa, Bellafrance dice:

Se ho capito bene questa non elestart ha telaio successivo alla mia ma non ha i particolari in nero..

Considera che le Elestart seguono una diversa numerazione: le Arcobaleno non Elestart partono da VSX1T 300001; le Elestart partono  da VSX1T 3000001.

Tra l'altro mi sono accorto che la PX 200 mostrata da @FrancescoVespista non è del 1986 come indicato, bensì è riconducibile alla produzione 1985, se il seriale riportato 3309** è corretto.

Per capire meglio vediamo qualche numero:

VESPA PX200E ARCOBALENO
1985 VSX1T 318274 343980
1986 VSX1T 343981 376471
1987 VSX1T 376472 397825

VESPA PX200E ARCOBALENO ELESTART
1985 VSX1T 3004429 3008314
1986 VSX1T 3008315 3011516
1987 VSX1T 3011517 3014140

Supponendo una produzione omogenea nel corso dell'anno, direi che la 200 mostrata da Francesco si colloca grosso modo nei mesi centrali: prima di lei oltre 12000 esemplari, dopo oltre 13000.

Stando così le cose, paiono più appropriati molti dettagli. In primis il tappo benzina ancora metallico, presente ancora sulle prime T5 (il periodo è quello). Il serbatoio ha però già il rilievo rettangolare che ospita l'adesivo Miscela/Benzina, in un primo tempo applicato direttamente sul tappo.

 

@Bellafrance, la tua si colloca negli ultimi mesi di produzione del 1986, con circa 2500 esemplari prima e oltre 600 dopo; fra quella di FrancescoVespista e la tua balla sicuramente più di un anno, e nel frattempo ci sta che abbiano avuto luogo tutte quelle modifiche di cui abbiamo discusso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
10 ore fa, Il Vesparo di Verona dice:

Intendevo a parte quello che so e cioè levare i paracolpi e il porta targa. Conosco per precedenti contatti 2 esaminatori, provo a sondare e poi riferisco qui

Guarda, a parte quanto detto relativamente alla sella (può essere che in foto non si noti nulla), forse l'esaminatore potrebbe eccepire qualcosa sullo stato della forcella, che ha qualche traccia di ruggine. Cosa perfettamente normale, peraltro, visto il trattamento alquanto blando cui erano sottoposti i tubi di sterzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marco, ho letto nuovamente il libretto di quella Vespa. In effetti riporta l'anno di immatricolazione 1986, però spesso i proprietari tendono ad assimilare l'anno di produzione a quello di immatricolazione.

Molte cose ritornano, però ste benedette leve 😆 non si capisce da quando siano state adottate. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

0GnSF6U7U8zyvg4fXwbU13QB-GV_AAuAteX6cJcK

Questa è l'articolo di Autotecnica che pubblicasti qui su VR e risale al gennaio del 1986. Non si può sapere con certezza se la Vespa fosse stata prodotta in quel mese del 1986, però i particolari coincidono con quella del mio amico (incluse le leve).

Ciaooo

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
5 minuti fa, FrancescoVespista dice:

Non si può sapere con certezza se la Vespa fosse stata prodotta in quel mese del 1986,

Sicuramente è del 1985, se non prima: la rivista di gennaio 1986 senz'altro è stata mandata in stampa a dicembre 1985 e l'articolo potrebbe essere stato redatto anche diverse settimane prima.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Marben dice:

Sicuramente è del 1985, se non prima: la rivista di gennaio 1986 senz'altro è stata mandata in stampa a dicembre 1985 e l'articolo potrebbe essere stato redatto anche diverse settimane prima.

Ok. Quindi è da capire da quando hanno iniziato a montare queste leve.

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Credo siano state montate per pochi mesi. Azzarderei per breve tempo proprio nel 1985.

Le ricordo come piuttosto scomode, forse per questo sono state abbandonate in fretta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
4 ore fa, FrancescoVespista dice:

P.S. La targhetta "elestart" è risaputo che nei primi modelli non ci sia oppure è un errore di Piaggio nello spot?

Io penso che tutte le Elestart avessero giustamente la targhetta con la scritta.

Può essere che quella dello spot sia un semplice manichino, magari una non-Elestart cui è stato applicato, per esigenze pubblicitarie, il pulsante dell'avviamento elettrico.
Oppure che abbiano scelto consapevolmente di applicare la targhetta dei modelli senza avviamento elettrico per non concentrare l'attenzione su una versione specifica: "anche con avviamento elettrico".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Marben dice:

Guarda, a parte quanto detto relativamente alla sella (può essere che in foto non si noti nulla), forse l'esaminatore potrebbe eccepire qualcosa sullo stato della forcella, che ha qualche traccia di ruggine. Cosa perfettamente normale, peraltro, visto il trattamento alquanto blando cui erano sottoposti i tubi di sterzo.

Non credo sai? Ho avuto targhe metalliche di vespe messe leggermente peggio

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Ad un amico la negarono portando a motivazione proprio la presenza dei fascioni paracolpi (uguali ai tuoi).

 

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Beh, se c'è una cosa di cui essere certi, è proprio il cavalletto nero dal 1986.

E mi pare che l'esaminatore sia proprio poco ferrato: il cavalletto, in precedenza, non era certo cromato, bensì zincato "bianco".

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...