Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


jackonthenet

Distanza corretta tra spalla albero motore e carter.

Recommended Posts

Ciao a tutti, in un motore vespa 50 hp, sapete quanto deve essere la distanza corretta tra spalla albero e carter? Io ho rispettivamente 1,10mm lato volano e 0,50mm lato frizione, ed a mano, l'albero gira un po forzato (motore appena chiuso).

Grazie.

20200527_174637-2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti, in un motore vespa 50 hp, sapete quanto deve essere la distanza corretta tra spalla albero e carter? Io ho rispettivamente 1,10mm lato volano e 0,50mm lato frizione, ed a mano, l'albero gira un po forzato (motore appena chiuso).
Grazie.
20200527_174637-2.thumb.jpg.0302ffa50ec2c26c41995c7f1c02d77b.jpg
Ciao.. secondo me quando tirerai sia il volano che il pignone tutto andrà a posto..

Inviato dal mio ONEPLUS A5010 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

non esiste questa quota, l albero motore deve essere tirato sul cuscinetto a sfere lato volano e entrare libero su quello lato frizione, poi bloccando il pignone tutto si blocca. bloccare il volano non fa cambiare la situazione in quanto il cono non va a battuta sul cuscinetto. per darti un consiglio avrei bisogno di capire come hai montato  l albero motore .t5rosso

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, t5rosso dice:

non esiste questa quota, l albero motore deve essere tirato sul cuscinetto a sfere lato volano e entrare libero su quello lato frizione, poi bloccando il pignone tutto si blocca. bloccare il volano non fa cambiare la situazione in quanto il cono non va a battuta sul cuscinetto. per darti un consiglio avrei bisogno di capire come hai montato  l albero motore .t5rosso

Ho seguito un video su YouTube, prima ho inserito entrambi i cuscinetti di banco nei carter, poi ho inserito l'albero sul carter lato frizione e poi ho chiuso il blocco.

Edited by jackonthenet

Share this post


Link to post
Share on other sites

in questo modo  l albero e precaricato sui cuscinetto e potrebbe anche esserci scentrato, fosse mio riaprirei farei controllare l albero in rettifica, poi adotterei la procedura che ti ho detto ,eventualmente dai un occhiata al manunuale nella sezione downloads.t5rosso

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, t5rosso dice:

in questo modo  l albero e precaricato sui cuscinetto e potrebbe anche esserci scentrato, fosse mio riaprirei farei controllare l albero in rettifica, poi adotterei la procedura che ti ho detto ,eventualmente dai un occhiata al manunuale nella sezione downloads.t5rosso

Potrei provare a tirare un po il cono lato volano aiutandomi con un bussolotto (o un pezzo di tubo) di diametro ed altezza adeguati, in modo che, stringendo  il dado sulla filettatura del cono, costringa l'albero ad entrare ancora un pò nella sede dl cuscinetto? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

si effettivamente e' l operazione  che non e' stata fatta inizialmente, fallo senza esagerare e man mano controlla che giri liberamente.t5rosso

Share this post


Link to post
Share on other sites

sveliamo il perché non gira libero e accade solo se non si monta il cuscinetto a rulli lato volano, l'albero va in battuta contro il cuscinetto lato frizione, ovvero bloccando il pignone della primaria si tira l'albero contro il cuscinetto e questo essendo inserito nel carter e tenuto da un segier comanda la posizione dell'albero, qui tutto ok, passiamo dall'altro lato, il cuscinetto non ha un segier di tenuta, lo si inserisce fino in battuta con il carter, e quando si chiude il carter, la forza per infilare il cuscinetto sull'albero  motore spinge la parte interna del cuscinetto verso l'esterno creando un carico assiale tra parte esterna e parte interna dello stesso frenando e facendo lavorare male, piu forza serve per chiudere maggiore spinta assiale e maggior attrito, per sistemare il tutto si danno dei colpetti con un cacciaspine sull' anello iterno fino a far sparire l'attrito e poi si monta il paraolio, altro sistema è montare l'albero nel lato volano tirandolo con la vite del volano e spessori vari, poi chiudere carter e quando si avvita il pignone della primaria l'albero si sposta verso di essa creando comunque una spinta assiale sul cuscinetto del volano ma inferiore, piu forza serve per calzare albero e cuscinetto volano piu spinte assiale si crea, poi con l'uso il tutto si assesta, ma x essere pignoli bene non fanno queste spinte assiali, come bene non fanno le spinte assiali che crea la primaria a dente elicoidale, considerando il fatto che entrambi i cuscinetti di banco non  hanno reggispinta.

P. S. io monto con un altro metodo

Share this post


Link to post
Share on other sites

@luigi139, grazie per la'esaustiva e chiara spiegazione, quindi desumo che entrambi i metodi provochino delle spinte assiali sul semi albero lato volano. Se non chiedo troppo, qual'e' il metodo che usi tu? Mi viene in mente quello di inserire prima il cuscinetto sul cono lato volano e poi inserire il tutto sul carter lato volano ben scaldato. 

Saluti.

Edited by jackonthenet

Share this post


Link to post
Share on other sites

si potrebbe fare anche cosi..

io  metto i cuscinetti nei carter, l'albero lato frizione e avvito il pignone  a pacco, lo blocco bene dopo, e quando chiudo  metto un tubo tra anello interno del cuscinetto e dado volano, avvitando il dado spingo la parte che sforza ovvero anello intreno, se lo tiri con le viti del carter o con colpi di mazzuola in gomma spingi la parte esterna del cuscinetto che fa sforzare le sfere a spingere la parte interna, quando si inserisce i cuscinetti nei carter, tutti raccomandano di battere la parte esterna dove sforza e non l'interna, per non rovinare il cuscinetto, uso la stessa logica anche chiudendo i carter e anche montando l'asse ruota, lo tiro nel cuscinetto sempre con un tubo che spinge tra dado mozzo e anello interno, se lo picchi dentro fai prendere colpi al cuscinetto, e a volte lo sposti anche dalla sua posizione, è tenuto in sede dalla ceppo freni che si monta dopo, alcuni fanno un falso montaggio senza guarnizioni del ceppo, che tiene  dentro il cuscinetto e mettono il tamburo che fa pacco tra cuscinetto e albero ruota  poi rismontano il tutto per finire il montaggio

Share this post


Link to post
Share on other sites

di nulla figurati, poi.... a dire il vero anche se si montano a mazzuola.. vanno ugualmente...... sono accortezze.... per  "pitimì" come si dice in bergamasco... la vespa non ha un motore delicato, io avendo il primavera monto i rulli lato volano che essendo sconponibile non crea questa situazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...