Jump to content


GT in ghisa


Alex93919
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, avevo intenzione di cambiare Gt (io sotto il Dr177) volevo metterci un Gt "brioso" senza stravolgere tutto...cavandomela solo cambiando il carburatore e la marmitta.Su internet ho visto il nuovo GT della VMC 177 in ghisa stelvio poi il polini in ghisa 177 (ho letto che bisogna far raccordare i carter ) ed infine il pinasco (la maggior parte lo sconsiglia). C'è anche il malossi; cosa mi consigliate di fare? 

PS: non voglio fare una vespa da motogp,solo renderla un pò più briosa

Link to comment
Share on other sites

MODERATOR

Ciao, cosa intendi per "senza stravolgere tutto"
Se prendi un cilindro performante lo devi abbinare ad un albero lavorato, lavorare i carter, dargli da bere ed avere uno scarico che segua il tutto.
Diciamo che qualcosa stravolgi e soprattutto spendi.
Come sei configurato ora?

Ciao
Gg

Link to comment
Share on other sites

Ciao, ora ho un Dr177 una sito normale (prima avevo la polini original mi si è rotta) carburatore originale da 20/20 frizione rinforzata 6 molle. E' un LML  star 125. Per "stravolgere tutto " intendevo non lavorare i carter o aprire il motore tutto qui cambiare il gt o max il carburatore e la marmitta....

Link to comment
Share on other sites

MODERATOR

Potresti passare ad un Polini, anche se senza lavorazioni non cambierebbe molto.
Oppure ottimizzare il tuo DR ed il resto.

Ciao
Gg

Link to comment
Share on other sites

Ti consiglio anch"io un Polini in ghisa  ormai va in giro da diversi decenni , anche montato di scatola , se ben carburato garantisce ottime prestazioni, e quando vorrai potrai aumentare ulteriormente le prestazioni , con raccordature  ,e cambio di fasi , ecc.

Link to comment
Share on other sites

Se posso dare la mia opinione, ormai siam nel 2020, e spendere 170-180€ per un Polini in ghisa che sarà ormai 30 anni lo stesso senza esser mai stato aggiornato, ma anche no.

Piuttosto spendo quei 30€ in più per il nuovo Malossi 177 che come qualità e prestazioni siamo al top. Vero che rimarresti p&p, ma in futuro avresti già un'ottima base per un motore più divertente.

E' stato accennato il VMC in ghisa, ottime prestazioni, ma bisogna obbligatoriamente controllare tolleranze e rifinire le luci di travaso. Quindi consigliato solo a gente esperta.

Infine il Pinasco in ghisa che prestazionalmente è il più deprimente. Ne ho avuto in mano uno e non volevo crederci quando ho misurato la fase di scarico: 150 gradi. Ma visto che il proprietario non voleva cambiarlo, ci avro messo 2 ore di fresino per riuscir a tirar fuori qualcosa di buono. Cambiano pure testa e basettando 1 mm sotto. 

 

In alternativa, spiana 0,5 mm la testa, o metti una testa Polini, e sopratutto butta quella Sito che non è altro una marmitta originale. Inutile cercar prestazioni se non mettete una buona marmitta.

Link to comment
Share on other sites

MODERATOR
4 ore fa, coni500 dice:

nuovo Malossi 177

Ciao Coni, ma sempre in ghisa?
Non l'ho mai montato il 177, ma se è come il 210 va per forza lavorato.

Ciao 
Gg

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Echospro dice:

Ciao Coni, ma sempre in ghisa?

Si ,177 in ghisa. 

 

4 ore fa, Echospro dice:

ma se è come il 210 va per forza lavorato.

Cosa ti intendi per lavorato? In realtà se parliamo dello Sport 210 è ottimo anche p&p. Se parli della vecchia serie è un altro discorso. Ma non vorrei andar o.t. visto che parliamo di 177. 

Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, Echospro dice:

Potresti passare ad un Polini, anche se senza lavorazioni non cambierebbe molto.
Oppure ottimizzare il tuo DR ed il resto.

Ciao
Gg

OK grazie mille!!! Mi potresti spiegare per favore cos'è il Plug & Play?

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, coni500 dice:

Se posso dare la mia opinione, ormai siam nel 2020, e spendere 170-180€ per un Polini in ghisa che sarà ormai 30 anni lo stesso senza esser mai stato aggiornato, ma anche no.

Piuttosto spendo quei 30€ in più per il nuovo Malossi 177 che come qualità e prestazioni siamo al top. Vero che rimarresti p&p, ma in futuro avresti già un'ottima base per un motore più divertente.

E' stato accennato il VMC in ghisa, ottime prestazioni, ma bisogna obbligatoriamente controllare tolleranze e rifinire le luci di travaso. Quindi consigliato solo a gente esperta.

Infine il Pinasco in ghisa che prestazionalmente è il più deprimente. Ne ho avuto in mano uno e non volevo crederci quando ho misurato la fase di scarico: 150 gradi. Ma visto che il proprietario non voleva cambiarlo, ci avro messo 2 ore di fresino per riuscir a tirar fuori qualcosa di buono. Cambiano pure testa e basettando 1 mm sotto. 

 

In alternativa, spiana 0,5 mm la testa, o metti una testa Polini, e sopratutto butta quella Sito che non è altro una marmitta originale. Inutile cercar prestazioni se non mettete una buona marmitta.

Ciao, ok grazie per la dritta... Ho visto su altri blog di vespe che il polini addirittura strappa il paraolio lato frizione e verò ?

22 ore fa, Echospro dice:

Potresti passare ad un Polini, anche se senza lavorazioni non cambierebbe molto.
Oppure ottimizzare il tuo DR ed il resto.

Ciao
Gg

OK grazie mille!!! Mi potresti spiegare per favore cos'è il Plug & Play?

Link to comment
Share on other sites

25 minuti fa, Alex93919 dice:

OK grazie mille!!! Mi potresti spiegare per favore cos'è il Plug & Play?

Ci intendiamo quando su un motore 100% originale andiamo a cambiare SOLAMENTE il cilindro, senza nessuna altra modifica.

Ovviamente quando viene cambiato solamente il cilindro non viene sfruttato al 100% le potenzialità di quest'ultimo.

In realtà cambiando il cilindro originale con un 177 racing andrebbero di norma raccordati i carter, lavorata la valvola, montato un albero anticipato e messo un carburatore più grande (te lo dico in modo molto semplice ). Allora così si riescono ad avere prestazioni molto interessanti. 

Link to comment
Share on other sites

ok perfetto grazie... Se decidessi di prendere Malossi o polini, + una megadella adeguata, cambio il gt e via e non devo fare nessun tipo di lavoro giusto ?

Edited by Alex93919
Link to comment
Share on other sites

E' vero il Polini ha ormai 30 anni ma resta comunque il migliore, rapporto qualità prezzo prestazioni.

Ne ho avuti e montati diversi da valvola originale montato senza nemmeno lavarlo... a valvola super lavorata con albero, fasato e carter raccordati alla ancora un po' e sfondo e carburatore da 28, fino ad arrivare a carter lamellare con collettore saldato albero spalle piene espansione ecc...

Gran cilindro mai una delusione nemmeno col lamellare super elaborato, diversi forumisti lo hanno anche visto, la prima versione  nel 2011 alla tre mari, con diversi gufi che sostenevano non terminasse nemmeno il primo giorno (400km circa) poi ancora 2012 e 2013.

Il Malossi o lo raccordi oppure non da quello che ti da un Polini, i carter LML hanno travasi più grandi dei Piaggio ma ancora non basta. 

Il Pinasco invece è un cilindro tutto tiro in basso è stato forse il primo dei 177 commercializzati quindi si parla di oltre 40 anni fa , su un carter come il tuo non lo monterei.

comunque buon lavoro hai solo l' imbarazzo della scelta.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...