Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


paletti

1000 km Vespistica 2019

Recommended Posts

Che dire Paolo, a me sinceramente spiace che sia finita così. Se è per un nottolino a cremagliera farebbe ancora più male. Tralasciando il fatto che è una cosa che non comprerò mai, ma li si divagherebbe su altre questioni tecniche.

 

Eppure ero là che ti aspettavo col timbro in mano, tanto che avevo chiesto a quelli del tuo club che fine avevi fatto e non sapendolo han cominciato ad informarsi.

E' comunque stato un piacere averti stretto la mano anche se speravo mentre eri in sella alla tua Vespa. 😉

 

61599192_2130773176972044_7094025825292386304_o.jpg

Edited by coni500

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,non hai idea di quanto ci ho messo di mio a fare tutta  la val di Ledro e seguire il percorso a pochi km dal vopstro controllo timbro.ho tirato fuori tutto quello che  ho messo da  parte in oltre 40 anni di 2 ruote,neanche in 20 anni di gare di enduro ho avuto occasione cont tanta difficoltà ad arrancare, ma con la frizione che si degradava km dopo km non  sono riuscito a fare di più.

Onestamente mi sarebbe piaciuto passare dal Vs controllo timbro,avevo in serbo un cazzotto  per te e per Manara e poi ti avrei dato la mano e un'abbraccio,ma non è andata così,inoltre il mio stato d'animo ha rispecchiato la mia sterilità nel risponderti

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, paletti dice:

 

Onestamente mi sarebbe piaciuto passare dal Vs controllo timbro,avevo in serbo un cazzotto  per te e per Manara e poi ti avrei dato la mano e un'abbraccio,ma non è andata così,inoltre il mio stato d'animo ha rispecchiato la mia sterilità nel risponderti

Si dai, forse un cazzotto me lo meritavo anche 😅😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo post è ad alto contenuto "moralizzatorio" .
-Per affrontare percorrenze elevate servono motori prima di tutto affidabili
-Non comprendo tutta questa ricerca di cavalleria esasperata in quanto si parla di una gara di regolarità dove conta avere il passo giusto ,non velocità di punta fantasmagoriche . Ci sarebbe poi anche il discorso regolamento ..
-Se ricordo bene la media da mantere nel tracciato è qualcosa sui 40 km/h , media che si mantiene con qualsiasi motore originale (ad eccezione dei cinquantini forse)
-La sfida in queste gare è solo ed esclusivamente contro il tempo

Insomma , chi è causa del proprio mal ..

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, Razos dice:

Questo post è ad alto contenuto "moralizzatorio" .
-Per affrontare percorrenze elevate servono motori prima di tutto affidabili
-Non comprendo tutta questa ricerca di cavalleria esasperata in quanto si parla di una gara di regolarità dove conta avere il passo giusto ,non velocità di punta fantasmagoriche . Ci sarebbe poi anche il discorso regolamento ..
-Se ricordo bene la media da mantere nel tracciato è qualcosa sui 40 km/h , media che si mantiene con qualsiasi motore originale (ad eccezione dei cinquantini forse)
-La sfida in queste gare è solo ed esclusivamente contro il tempo

Insomma , chi è causa del proprio mal ..

ciao, 

il mio motore era di serie tranne la frizione,il coperchio scatola carburatore e marmitta

se con il proverbio mi hai volutamente additato,ricordandoti che faccio 15000 km all'anno con questa Vespa e  al di la di questo problema "lo riscontrerò questa sera appeno avrò tempo di smontare" ho avuto 2 problemi,uno si è tranciato il collettore  del cilindro alla marmitta e l'altro si è stortato l'albero motore perchè ero nervoso e per 2 volte di seguito in folle ho aperto a tutto gas per almeno 10 secondi-

Io con questa discussione ho voluto raccontare la mia esperienza nel partecipare ad un raid abbastanza intenso e impegnativo,ho teminato dicendo che a 300 km dall'arrivo dopo aver fatto 600 km di tornanti con oltre 10000 mt di dislivello,la frizione ha iniziato a cedere,ma non ti ho detto che con il numero di partenza 201 arrivavo ai vari controlli con i numeri 30 e 40,probabilmente se risparmiavo il motore finivo?Chissà,magari finivo in un burrone perchè mi sarei addormentato nella guida,oppure mi veniva un malore.Probabilmete era destino che non avrei finito la gara,inoltre credo sia naturale essere amareggiati per vedersi sfumare un sogno a pochi km dal traguardo.

Per il tuo intervento ti rispondo alle tue vicende

"chi va piano va sano e va lontano ma lontano anche no" infine "chi si accontenta gode ma sicuramente no"

Edited by paletti

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, Razos dice:

Se ricordo bene la media da mantere nel tracciato è qualcosa sui 40 km/h , media che si mantiene con qualsiasi motore originale (ad eccezione dei cinquantini forse)

Facciamo finta che si rompe un cavo del cambio e quindi ti fermi a cambiare un cavo del cambio ho a riparare un qualsiasi altro inconveniente meccanico dovuto alla sfortuna e per quanto tu sia bravo Io credo che in mezzo alla strada magari di notte col buio ti ci vogliono almeno una trentina di minuti di bestemmie se tutto va bene ecco con un motore da 60 Allora di una farobasso in mezzo ai tornanti del Passo del Tonale come farai a recuperare il tempo perduto?

È quindi scontato che serva una riserva di potenza in più rispetto a un motore del tutto originale (salvo forse a un 200) poi che la utilizzi o meno è un altro discorso...

Ora io non ho mai fatto la mille km del vc mantova ma ho fatto una gara di regolarità in macchina ufficiale acsi e una in vespa organizzata da un vespaclub del Comasco parecchi anni or sono, ti garantisco che in entrambe le gare tenendo un'andatura abbastanza allegra si arrivava ai controlli con pochissimi minuti di anticipo ... Quindi a me è sempre andata bene e non ho mai avuto inconvenienti meccanici ma secondo me se mi capitavano allora c'era veramente da andar forte altrimenti arrivavi sicuramente fuori tempo.

Detto questo Paolo ovviamente è un peccato che sia andata così ma io sono dell'opinione che in certe circostanze un silenzio valga più di 1000 parole ... detto questo dopo aver scoperto il motivo del malfunzionamento della frizione credo non sia più il caso di rimuginare sopra ma di voltare pagina e pensare alla prossima occasione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cito testualmente parte dell'articolo 2 del Regolamento della 1000km edizione 2019
 

Cita

Il comitato organizzatore, nel rispetto di quanto indicato dal CdS come limite per le manifestazioni amatoriali regolaristiche, ha selezionato un percorso particolarmente significativo dal punto di vista turistico da percorrersi ad una media differenziata a seconda del tipo di veicolo impiegato e, comunque, sempre inferiore ai 39 km/h. I partecipanti dovranno rispettare rigorosamente il C.d.S e le medie generali imposte...

FONTE

Per fare medie del genere bastano 5/6 cv .
Sull'originalità del mezzo non mi pronuncio ma i tuoi precedenti messaggi di questo topic sono fin troppo eloquenti .
Non riesci proprio a nascondere il fatto che il tuo obiettivo non era il passaggio regolare ai vari controlli ma dimostrare qualcosa a qualcuno presente . Ripeto ,come scritto prima , che l'unica sfida in queste manifestazioni è quella contro il cronometro .
Per restare in tema sportivo è come se dovessi partecipare ad una maratona ma ti alleni per i 100mt .
Di certo non una furba gestione della gara .
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Razos dice:

Per fare medie del genere bastano 5/6 cv .

Forse ci siamo sovrapposti con le risposte ma io con questa affermazione non sono d'accordo e te l'ho scritto sopra per il resto ripeto quello che ho scritto sopra...

io sono dell'opinione che in certe circostanze un silenzio valga più di 1000 parole ... detto questo dopo aver scoperto il motivo del malfunzionamento della frizione credo non sia più il caso di rimuginare sopra ma di voltare pagina e pensare alla prossima occasione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, pulun dice:

Forse ci siamo sovrapposti con le risposte ma io con questa affermazione non sono d'accordo e te l'ho scritto sopra per il resto ripeto quello che ho scritto sopra...

io sono dell'opinione che in certe circostanze un silenzio valga più di 1000 parole ... detto questo dopo aver scoperto il motivo del malfunzionamento della frizione credo non sia più il caso di rimuginare sopra ma di voltare pagina e pensare alla prossima occasione.

Si mi è apparsa la notifica mentre terminavo il messaggio , stavo cercando di modificare il precedente messaggio per aggiungere il tuo quote ma è più complicato del previsto .
Ti rispondo al penultimo messaggio :
Rotture di fili e problematiche varie sono da tenere in conto nelle tempistiche ma vanno considerate eccezioni
.
Ebbene si ci sono tante salite ma parimenti discese . Se ricordo bene i veicoli sono divisi per categorie e le medie per le ruote piccole (da 8'') e "vecchiette" sono più basse rispetto alle categorie Px ed Automatiche ( 🤐 ) .
Queste manifestazioni sono Rievocazioni Storiche su strade aperte al traffico e dove vige il CdS . Chi studia e decide le medie e/o i tracciati lo fa consapevole dei mezzi che affronteranno la prova,con tutti i loro limiti . Non progetta una corsa (all'ospedale) ma studia un tracciato ed una media che combinino l'esperienza visiva (panorami ,viste) con l'abilità di guida .
Attenzione abilità di guida non vuol dire che si fa la gara a chi 'urina' più lontano ,ma chi sa giostrarsi bene i tempi tra velocità di crociera ,rifornimenti e calcolo delle tempistiche per eventuali intoppi (forature ,fili vari etc) . Questa è la vera difficoltà (e bellezza) delle gare di regolarità . La sapienza nel sapersi gestire . Nient'altro .

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Razos dice:

Cito testualmente parte dell'articolo 2 del Regolamento della 1000km edizione 2019
 

FONTE

Per fare medie del genere bastano 5/6 cv .
Sull'originalità del mezzo non mi pronuncio ma i tuoi precedenti messaggi di questo topic sono fin troppo eloquenti .
Non riesci proprio a nascondere il fatto che il tuo obiettivo non era il passaggio regolare ai vari controlli ma dimostrare qualcosa a qualcuno presente . Ripeto ,come scritto prima , che l'unica sfida in queste manifestazioni è quella contro il cronometro .
Per restare in tema sportivo è come se dovessi partecipare ad una maratona ma ti alleni per i 100mt .
Di certo non una furba gestione della gara .
 

sei proprio una persona strana, io ai 9 controlli orari pur senza megacronometri ma solo con una sveglia radiocontrollata,ho spuntato dei buoni tempi,nonostante la mia inesperienza al passaggio calcolato al centesimo di secondo.

Nei miei confronti stai traendo le somme in modo sommario,hai mai partecipato ad un raid del genere?Sin dall'inizio del trasferimento ho visto i veterani di questa manifestazione,sia Italiani,sia Tedeschi a sfidarsi l'uno cointro l'altro,per poi alla sera giunti all'arrivo tutti a tavola a sfottersi scherzosamente e scambiandosi aneddoti,quindi il Paolo Paletti mero cadetto della 1000 km se ha alzato il gomito lo ha fatto per imitare i veterani.

Non credere che io sono un toro da osteria,se il mio obbiettivo era quello che pensi tu,sarei andato da un dietologo e mi sarei iscritto a manifestazioni come la 24 ore di Zuera o simili

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Razos dice:

ma parimenti discese

Nella mia breve esistenza ma soprattutto nella prima metà di essa ho spesso fatto la gara a chi urinava più lontano ciò nonostante non vorrei mai trovarmi a dover scendere dal passo del tonale con i freni originali di una faro basso... Indipendentemente dalla media oraria che dovrei rispettare...

Poi in ogni caso,

De gustibus non disputandum est.

Detto questo,

passo e chiudo.

P.s. nella mia unica esperienza di regolarista con le quattro ruote ricordo che nella tratta notturna ci attraversò la strada un cervo mentre pioveva ed eravamo su un tornante di una strada in quota a circa 1200mt slm...

Per fortuna noi andavamo piano ma col sistema frenante di una Mini Cooper mk1 di metà anni 60 abbiamo passato in ogni caso dei lunghissimi attimi di terrore...  oltre ad un discreto ritardo nella tabella di marcia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, paletti dice:

sei proprio

.....

Non credere che io sono un toro da osteria,se il mio obbiettivo era quello che pensi tu,sarei andato da un dietologo e mi sarei iscritto a manifestazioni come la 24 ore di Zuera o simili

 

Nessun giudizio personale o altro , ho solo detto che una maratona va affrontata con lo spirito da maratoneta .
Ho fatto raid non ufficiali ben più impegnativi di 500km in due giorni ,ovviamente non c'era da tenere a bada il cronometro ma altro .

5 minuti fa, pulun dice:

Nella mia breve esistenza

...

Per fortuna noi andavamo piano ma col sistema frenante di una Mini Cooper mk1 di metà anni 60 abbiamo passato in ogni caso dei lunghissimi attimi di terrore...  oltre ad un discreto ritardo nella tabella di marcia.

Non colgo il senso di questo commento finale .
Come stato già scritto , tempi e strade sono selezionati considerando i ferri vecchi che dovranno affrontare la prova .
Ad oggi , 27 maggio 2019 , nessuna vespa è adatta al traffico moderno , 1000km o meno .

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Razos dice:

Si mi è apparsa la notifica mentre terminavo il messaggio , stavo cercando di modificare il precedente messaggio per aggiungere il tuo quote ma è più complicato del previsto .
Ti rispondo al penultimo messaggio :
Rotture di fili e problematiche varie sono da tenere in conto nelle tempistiche ma vanno considerate eccezioni
.
Ebbene si ci sono tante salite ma parimenti discese . Se ricordo bene i veicoli sono divisi per categorie e le medie per le ruote piccole (da 8'') e "vecchiette" sono più basse rispetto alle categorie Px ed Automatiche ( 🤐 ) .
Queste manifestazioni sono Rievocazioni Storiche su strade aperte al traffico e dove vige il CdS . Chi studia e decide le medie e/o i tracciati lo fa consapevole dei mezzi che affronteranno la prova,con tutti i loro limiti . Non progetta una corsa (all'ospedale) ma studia un tracciato ed una media che combinino l'esperienza visiva (panorami ,viste) con l'abilità di guida .
Attenzione abilità di guida non vuol dire che si fa la gara a chi 'urina' più lontano ,ma chi sa giostrarsi bene i tempi tra velocità di crociera ,rifornimenti e calcolo delle tempistiche per eventuali intoppi (forature ,fili vari etc) . Questa è la vera difficoltà (e bellezza) delle gare di regolarità . La sapienza nel sapersi gestire . Nient'altro .

 

appunto,se non mi sarei fermato per essere alla prima esperienza,senza strumenti Nasa come i primi 30 nell'assoluta,mi sarei piazzato entro la 100 à posizione su oltre 250 partecipanti.-

Infine sei andato a leggeti il regolamento,bene leggi cosa c'è scritto su quel bollino VERIFICATO.

Allora se vuoi fare degli interventi di ammenda,apriti un post "parlo solo con quelli che hanno la Vespa così come fatta da mamma Piaggio"

verifica mille km.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Razos dice:

Nessun giudizio personale o altro , ho solo detto che una maratona va affrontata con lo spirito da maratoneta .
Ho fatto raid non ufficiali ben più impegnativi di 500km in due giorni ,ovviamente non c'era da tenere a bada il cronometro ma altro .

Non colgo il senso di questo commento finale .
Come stato già scritto , tempi e strade sono selezionati considerando i ferri vecchi che dovranno affrontare la prova .
Ad oggi , 27 maggio 2019 , nessuna vespa può circolare  , 1000km o meno .

Ad oggi , 27 maggio 2019 nessuna vespa può circolare  , 1000km o meno .

Edited by paletti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si tratta di essere ortodossi dell'originalità ,si tratta di rispettare i regolamenti (nella 1000km come in tutto) .
Se i giudici si armassero di alesametro ben pochi concorrenti partirebbero ,quindi quel bollino vale il giusto .
PS: hai il vizio di utilizzare molte foto nei tuoi post ,tra l'altro sfruttando il server del forum . Dato che nel 90% dei casi non servono (e per inciso gira e rigira sono sempre le stesse) ti consiglierei un po' più di accortezza nel loro utilizzo .

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

Personalmente mi fa solo piacere sapere che una persona si è preparata per una gara del genere e mi dispiace veramente se non è riuscita a concluderla, anche se si tratta del "Tamarro Paletti Vadavialcù" 😂 (Scherzo Paolo lo sai)
Davvero, non capisco questo inutile astio nei suoi confronti.
Vespa originale si o vespa originale no, aspetta solamente ai giudici di gara stabilirne la regolarità, e siccome è stata ammessa si vede che l'hanno valutata consona al regolamento. 
Di contropartita però è giusto accettare i pensieri e le critiche degli altri utenti, anche se a volte il troppo insistere non è ne bello ne educato.
Meglio mantenere i toni bassi e discutere cordialmente, che ne dite?

Buona serata
Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'è nessun astio personale nei suoi confronti . E' stato lui (autore del post ) a battibeccare fin dalla prima pagina quando gli è stato fatto notare che alcune sue dichiarazioni era meglio non farle .Nella risposta in cui ha mostrato tutta la sua documentazione ( cui prodest ? ) sono stato io ad esprimere un parere negativo . Le risposte successive mi sembra abbiano fatto lo stesso ,seppur in maniera differente.
Avendo letto poi di sassolini nelle scarpe da togliere e tutto il resto ho immaginato dove volesse andare a parare ed ho scritto semplicemente che manifestazioni del genere servono a mettersi alla prova contro il tempo , non contro gli altri .
Se i toni utilizzati da parte mia non sono stati moderati , vorrei sapere in quale intervento se possibile .
La vespa dovrebbe unire ,leggendo topic come questo fatico a crederci .

Edited by Razos

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 16/5/2019 at 21:28, coni500 dice:

Dai su, non state qua a fare la morale, che un 80% di chi fa le gare di regolarità non ha di certo il mezzo originale. Per non parlare di certe Farobasso che quanto a prestazioni fanno paura.

Lo sanno pure gli stessi organizzatori della 1000km, quindi...

 

Faccio un re-tag di quanto già detto.

Inutile fare i moralisti, inutile far polemica tra noi che abbiamo la stessa passione.

Di vespe originali Domenica ne ho viste gran poche. E le originali, sopratutto tra i farobassi,  erano quelle in difficoltà con i tempi di trasferimento.

Anche se di gara di regolarità si tratta, un po' di brio in più fa sempre comodo, e chi fa quelle gare lo sa. E lo sanno anche gli organizzatori.

Credo che Paolo sia adulto e vaccino per aver deciso di partecipare con un motore così, che alla fine ritengo un bel motore da turismo veloce, dato che con un motore simile un ragazzo si è fatto il giro d'Italia lo scorso anno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Echospro dice:

Personalmente mi fa solo piacere sapere che una persona si è preparata per una gara del genere e mi dispiace veramente se non è riuscita a concluderla, anche se si tratta del "Tamarro Paletti Vadavialcù" 😂 (Scherzo Paolo lo sai)
Davvero, non capisco questo inutile astio nei suoi confronti.
Vespa originale si o vespa originale no, aspetta solamente ai giudici di gara stabilirne la regolarità, e siccome è stata ammessa si vede che l'hanno valutata consona al regolamento. 
Di contropartita però è giusto accettare i pensieri e le critiche degli altri utenti, anche se a volte il troppo insistere non è ne bello ne educato.
Meglio mantenere i toni bassi e discutere cordialmente, che ne dite?

Buona serata
Gg

ciao Gigi grazie per il sostegno

Per carità le regole del codice della strada,il rispetto per l'originalità del mezzo ci mancherebbe,però tra i Vespisti ci sono quelli che si reputano ortodossi e ligi alle norme e alla posizione dell'adesivo che hanno 50 vespe sotto vetro,ci sono quelli che sono un libro aperto sulla composizione della Vespa,dal telaio numero 1 all'ultimo 150  del 70°anniversario,che usano spesso la Vespa per svariate gite in posti meravigliosi,ci sono quelli come il Gigi che usano troppo poco la Vespa,ci sono quelli come Nicola Marconi &co. giovani birbanti che prendono in giro i pi.la come me,ma gli dobbiamo affetto perché pur essendo giovani si dilettano a fare e disfare motori (mentre quelli della mia generazione andavano a fare le nottate insonni a Riccione,infine ci sono quelli come me,eterni Peter Pan che hanno avuto la Vespa nei primi anni 80 e dopo i 18 anni la macchina,il militare le fighe le nottate  a Riccione e nel mio caso oltre tre lustri di attività agonistica nell'enduro,ma nel mio cuore c'era sempre un'angolo per il PX.E alla soglia dei 50 anni me lo sono ricomprato e ci faccio 15000 km l'anno,poi ne ho preso un'altro che è da sistemare e sono in trattastiva per un'altro.Uso solo la Vespa per i miei spostamenti,l'auto ha fatto meno di 10.000 miglia in tre anni perchè la uso solo quando vado in giro con mia figlia e la GESTAPO (ndr mia moglie)

per finire alla grande in OT

Ricordo che da bambino quando ero in classe alle scuole elementari o medie,mi capitava di guardare fuori dalla finestra.Spesso vedevo passare dei papà dei miei compagni di classe o comunque di altri alunn,i mentre andavano o tornavano dal lavoro con delle bici tristi (vedi foto)

Invece mia figlia gli capita di veder passare suo papà in Vespa impennando,lei publicamente si vergogna,ma quando è sola con me mi dice"papà sei un matto ma io ti voglio tantissimo bene e non ti cambierei con nessun altro al mondo,poi aggiunge,papà sai che quando passi impennando sia  i miei compagni di classe e sia le maestre che hanno la tua età mi dicono che sono fortunata ad avere un papà così

Per me questa è una cosa meravigliosa

bici padri alunni.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
2 ore fa, Razos dice:

La vespa dovrebbe unire ,leggendo topic come questo fatico a crederci .

Concordo!
Inoltre troppi off topic non fanno bene.

 

Paletti, ma cosa è successo alla frizione?
Perchè così consumata? Vedo anche un disco rotto. Confermi?

Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Echospro dice:

Concordo!
Inoltre troppi off topic non fanno bene.

 

Paletti, ma cosa è successo alla frizione?
Perchè così consumata? Vedo anche un disco rotto. Confermi?

Gg

si ma ci sono dei solchi anche all'interno della campana,Credo che la mettrò nel bidone del rottame

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR

Perdonami Paolo, ma quella frizione va inscatolata e rimandata al mittente per capire cosa diamine è successo
Costasse 2 lire, ma costa una paccata ....... e poi comunque sia occorre capire il motivo della rottura.
Ad olio come stavi?

Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Echospro dice:

Perdonami Paolo, ma quella frizione va inscatolata e rimandata al mittente per capire cosa diamine è successo
Costasse 2 lire, ma costa una paccata ....... e poi comunque sia occorre capire il motivo della rottura.
Ad olio come stavi?

Gg

300 grammi Olio cambio SIP Formula SAE 30,scaricato color grigio nero con puzza di bruciato

olio friz crimaz.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...