Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


fefe86vi

Verniciatura ET3

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

 sto per iniziare la verniciatura della mi Et3 del 79, a breve sarà portata in sabbiatura.

Avrei dei enormi dubbi creatomi dal rivenditore dei materiali.

le fasi che seguirò:

- Primer epossidico  biconpomente (Lechler) in caso vi farò avere codice prodotto esatto

- Fondo   che tipologia?

- Colore -      Blu marine  Max Meyer - 1.298.7275   qui non  saprei se meglio fare un pastello diretto (che dovrebbe essere già lucido) oppure un colore su base opaca e poi trasparente

Cerchi, forcella,mozzo ecc : Alluminio MaxMeyer 1,268,0983     qui altra nota dolente. Il fornitore mi dice che o mi da il nitro  oppure mi da  colore metallizato e poi devo fare il trasparente.

Se qualcuno è esperto mi può dire che prodotti devo prendere Lechler per avere tutto corretto?

 

GRazie infinite.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao.

dò per scontato che la scocca, dopo la sabbiatura, verrà raddrizzata (se necessario) pulita e carteggiata, poi procederai come hai scritto, ti consiglio per l'epossidico e il fondo (che sarà un bicomponente catalizzato) di seguire il procedimento "bagnato su bagnato" per evitare di dover carteggiare prima il primer per dare il fondo, e poi quest'ultimo per la  verniciatura,( in pratica carteggi una volta soltanto )

Per la vernice, io sarei propenso per il lucido diretto, piuttosto che il doppio strato.E per le parti grigie opterei per la nitro, anche se più delicata rispetto alla doppio strato,(troppo lucida) il risultato finale sarà più simile all'originale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, cesco dice:

Ciao.

dò per scontato che la scocca, dopo la sabbiatura, verrà raddrizzata (se necessario) pulita e carteggiata, poi procederai come hai scritto, ti consiglio per l'epossidico e il fondo (che sarà un bicomponente catalizzato) di seguire il procedimento "bagnato su bagnato" per evitare di dover carteggiare prima il primer per dare il fondo, e poi quest'ultimo per la  verniciatura,( in pratica carteggi una volta soltanto )

Per la vernice, io sarei propenso per il lucido diretto, piuttosto che il doppio strato.E per le parti grigie opterei per la nitro, anche se più delicata rispetto alla doppio strato,(troppo lucida) il risultato finale sarà più simile all'originale.

Grazie cecco per la risposta

meglio se mi spieghi meglio questo concetto del bagnato su bagnato, non so cosa sia....

Secondo le mie previsioni pensavo di:

 

- carteggiare 

- dare primer 

- stuccare e carteggiare

- verificare  con polvere spia 

- se necessario stuccare e carteggiare nuovamente 

- fondo isolante

- nuova verifica con polvere spia

- carteggiare il fondo fino a grana 400

- antisiliconico e panni altipolvere

- verniciare  pastello lucido diretto

 

tutto corretto? Cosa cambia la tua procedura ?

 

grazie infinite

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto corretto. Aggiungo  che dopo  aver stuccato devi dare una velata di epossidico sulle parti esposte a lamiera nuda prima di applicare il fondo isolante. Inutile dire che prima di stuccare espruzzare le superfici devono essere accuratamente sgrassate e spolverate  

Edited by enrico83

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Fefè, vernici tu? Nel mio restauro ho scritto tutte queste cose da pagina 8. Sono passati 10 anni ma potresti trovare info interessanti. Ecco il post che ti linko direttamente da pagina 8 dove parlo di verniciatura:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti confermo lucido diretto per la vernice blu. Per i mozzi dopo averli puliti bene (io li avevo sabbiati) non dare nessun fondo, solo alluminio bi componente leggero, cioè una velatura per colorare senza coprire la grana dell'alluminio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In attesa di capire cosa prevede la procedura “ bagnato su bagnato “ mi sorgono altri dubbi.

premetto che quasi sicuramente Opterò per il colore cerchi  con base opaca più trasparente per avere un risultato più duraturo e meno delicato .

Dubbi:

- il manubrio essendo di alluminio gli do solo il fondo e poi colore oppurea serve anche il primer?

- cerchi, tubo sterzo  vorrei dare: primer, fondo, base opaca e infine trasparenre. Non saranno troppi strati? 

- moZzo direi di saltare il primer dato che  è alluminio, dare quindi fondo, base opaca e trasparente

Cosa ne pensate?

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il ciclo bagnato su bagno prevede una verniciatura in più strati senza carteggiare. Ad esempio io do il primer epossidico,lo faccio  appassire, e applico direttamente il fondo  isolante  senza carteggiare. È  un procedimento molto più rapido  del classico vernicia carteggia e vernicia ma anche un po' più  delicato. Questo perché  se gli strati sottostanti non hanno evaporato i solventi contenuti  in  essi, si rischia uno sfogliamento. Medesimo inconveniente (anche se piu' raramente)si ha se si lascia essiccare troppo a lungo  e di conseguenza gli strati applicati sopra non riescono ad ancorarsi correttamente. I rischi si riducono notevolmente utilizzando tutti prodotti  bicomponente.  Di solito tempi e modalità di applicazione sono spiegati nella scheda tecnica dei prodotti .             L'alluminio  necessita sempre di primer. Per quanto  riguarda  cerchi, mozzi, piantone e tamburi  se sono in buone condizioni i documenti solamente primer e colore. In carrozzeria  vale sempre  la regola che meno spessore si fa, meglio è 

Edited by enrico83

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno raga! 

@ fefe: segui gli ottimi consigli di enrico (che è stato veramente esaustivo)  e otterrai un ottimo risultato.

Personalmente sulle parti alluminio preferisco la nitro, per la questione dell'originalità. Ho verniciato una sola volta forcella-mozzi con un doppio strato, senza usare un'opacizzante, e il risultato (visivo) non mi era piaciuto molto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi qualcuno mi sa dire come è lo stucco 

 

STUCCO PPG A664 GRIGIO  a bassa densità

 

sto cercando uno stucco meno denso del solito.

 

GRazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...