Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


Gianluca102

Restauro Vespa GL 1964

Recommended Posts

Il 1/1/2020 at 09:22, franzpero dice:

Ciao Gianluca è venuta un capolavoro!

Non ho potuto scrivere prima per impegni vari e con molto piacere ho notato che Fulvio si è messo in contatto con te e so che ora sei in ottime mani io sono solo un empirico mentre luii è un tecnico.

Francesco

Ti ringrazio!
Aiuti preziosissimi tutti i vostri, Francesco! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera a tutti! 
Vorrei brevemente trattare ora la questione incartamenti necessari per riportare la GL in strada...
Di fatto non volevo aprire un post dedicato per non creare ulteriore confusione, e poichè credo di avere le idee abbastanza chiare (grazie al forum e ai suoi iscritti), le quali richiedono solo una  finale conferma.

La situazione documentale è la seguente: sono in possesso della carta di circolazione, targa, foglio complementare e copia dell'estratto cronologico (ho inoltre condotto una Consultazione ACI come ulteriore verifica dell'assenza di gravami o altro).
Infine, inserendo i dati del motoveicolo (targa e telaio)  nel motore di ricerca messo a disposizione dal Ministero dell'Interno (qui il link https://www.crimnet.dcpc.interno.gov.it/crimnet/it/veicoli/request.php), non ottengo nessun risultato. Alla luce di ciò mi sento pronto a procedere oltre.

Quello che ora mi si pone di fronte sarà, in ordine (correggetemi se sbaglio):

- compilazione della scrittura di compravendita, autenticata con bollo (16 euro?), con il venditore (nel mio caso proprietario non intestatario). 

- iscrizione della vespa ad un registro storico (FMI) tramite la procedura online B, 120 euro (per veicoli radiati muniti di targa e libretto). Riguardo a questo punto, non essendo intestatario del mezzo, ma solo proprietario, la scrittura di compravendita fungerà da certificato di proprietà, corretto? Sarebbe l'unico documento attestante la proprietà del mezzo che posso fornire all'ente certificatore...

- Una volta ricevuto il certificato di rilevanza storica, procedere con la reiscrizione al PRA, contestualmente alla quale dovrò di nuovo presentare, oltre alla copia del certificato di iscrizione FMI, la scrittura privata attestante la proprietà (non essendo intestatario), il pagamento dei tre bolli maggiorati....e chi più ne ha più ne metta...

Questo quello che per sommi capi dovrò fare...dimentico qualcosa....?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa mattina, oltre ad aver fatto le foto per FMI, mi son dedicato ad aggiustare la carburazione della Vespa, visto che non ne avevo avuto ancora modo...quindi giretto di circa 15 km in zona industriale, tirando (non troppo) le marce (dopotutto sarei in rodaggio visto la rettifica del cilindro...) E controllo della candela, aggiustamenti delle viti del minimo e carburazione, e via di nuovo da capo. Ho colto l'occasione per sistemare anche il problema legato al motore che rimaneva, a caldo, leggermente accelerato. Era un problema di carburazione troppo magra che portava a tenere su di giri il motore. Alla fine, ho raggiunto direi un risultato soddisfacente, per ora, avvalorato da una candela che sembra essere del colore giusto. Che ne dite? fe345d06fc4f714c2a1a53d2bc5be937.jpg

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo tutto originale. Carburatore 2017C , con getto max 100. Sul 2017D delle prime sprint c'era il 102, vero??

Candela champion P86M. Ma non conosco il grado termico...non son stato in grado di trovare tabelle comparative...ancora ...

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Confermo tutto originale. Carburatore 2017C , con getto max 100. Sul 2017D delle prime sprint c'era il 102, vero??

Candela champion P86M. Ma non conosco il grado termico...non son stato in grado di trovare tabelle comparative...ancora ...

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


La P86M è una gradazione media, corrisponde alla B6HS della NGK.
A mio avviso va benissimo.

Vito

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
La P86M è una gradazione media, corrisponde alla B6HS della NGK.
A mio avviso va benissimo.

Vito

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Perfetto. Credevo fosse una gradazione media ....ecco le tabelle Champion. In base ai loro codici 86 è una gradazione esattamente a metà della scala del grado termico e M sta per la protrusione degli elettrodi. 4990997f78869f6a8c4e112f1aacf761.jpge7c35316790de99e367e44b04f04e937.jpg

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

La P86M è una gradazione media, corrisponde alla B6HS della NGK.
A mio avviso va benissimo.

Vito

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Perfetto. Credevo fosse una gradazione media ....ecco le tabelle Champion. In base ai loro codici 86 è una gradazione esattamente a metà della scala del grado termico e M sta per la protrusione degli elettrodi. 4990997f78869f6a8c4e112f1aacf761.jpge7c35316790de99e367e44b04f04e937.jpg

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
Il 3/1/2020 at 20:51, Gianluca102 dice:

Buonasera a tutti! 
Vorrei brevemente trattare ora la questione incartamenti necessari per riportare la GL in strada...
Di fatto non volevo aprire un post dedicato per non creare ulteriore confusione, e poichè credo di avere le idee abbastanza chiare (grazie al forum e ai suoi iscritti), le quali richiedono solo una  finale conferma.

La situazione documentale è la seguente: sono in possesso della carta di circolazione, targa, foglio complementare e copia dell'estratto cronologico (ho inoltre condotto una Consultazione ACI come ulteriore verifica dell'assenza di gravami o altro).
Infine, inserendo i dati del motoveicolo (targa e telaio)  nel motore di ricerca messo a disposizione dal Ministero dell'Interno (qui il link https://www.crimnet.dcpc.interno.gov.it/crimnet/it/veicoli/request.php), non ottengo nessun risultato. Alla luce di ciò mi sento pronto a procedere oltre.

Quello che ora mi si pone di fronte sarà, in ordine (correggetemi se sbaglio):

- compilazione della scrittura di compravendita, autenticata con bollo (16 euro?), con il venditore (nel mio caso proprietario non intestatario). Sì, anche per la marca da bollo (la devi portare tu)

- iscrizione della vespa ad un registro storico (FMI) tramite la procedura online B, 120 euro (per veicoli radiati muniti di targa e libretto). Riguardo a questo punto, non essendo intestatario del mezzo, ma solo proprietario, la scrittura di compravendita fungerà da certificato di proprietà, corretto? Sarebbe l'unico documento attestante la proprietà del mezzo che posso fornire all'ente certificatore... Sì, la scittura privata di vendita in bollo con firma del venditore autenticata certifica che sei il possessore del veicolo.

- Una volta ricevuto il certificato di rilevanza storica, procedere con la reiscrizione al PRA, contestualmente alla quale dovrò di nuovo presentare, oltre alla copia del certificato di iscrizione FMI, la scrittura privata attestante la proprietà (non essendo intestatario), il pagamento dei tre bolli maggiorati....e chi più ne ha più ne metta... I documenti, al PRA, vanno forniti in originale, fattene delle copie.

Questo quello che per sommi capi dovrò fare...dimentico qualcosa....?

Leggiti bene il primo post di questo topic:

Ciao, Gino

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, GiPiRat dice:

Leggiti bene il primo post di questo topic:

Ciao, Gino

Ciao Gino!
grazie, si si è un 3d che ho letto subito con molta attenzione, quando mi sono reso conto mi sarei dovuto dedicare alla parte burocratica.
E' molto esaustivo ed è davvero ammirevole il lavoro titanico di raccogliere tutte le possibili casistiche! Il mio post riguardo agli step legati alla reiscrizione al PRA della Vespa radiata voleva essere solo un riassunto utile a me (e magari a qualcun'altro) a ricapitolare e a fissare in mente quello che era necessario fare nell'immediato.  

Gianluca

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Nell'esposizione non mi pare tu abbia dimenticato nulla ma, naturalmente, quando si acquista un veicolo, radiato o no, la prima cosa da fare in assoluto è la scrittura privata di vendita in bollo (da 16 euro) con la firma del venditore autenticata, naturalmente dopo essersi accertati che il veicolo è effettivamente radiato e di lecita provenienza.

Ciao, Gino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella scorsa settimana ho avviato la pratica di iscrizione della GL al registro storico FMI (Pratica tipo B online)! ora risulta ufficialmente PRATICA ALL`ESAME DELL`ESAMINATORE - PRELIMINARE NUMERO 2*****. Conviene contatti l'esaminatore che ho selezionato?

Ho un dubbio che mi è venuto, naturalmente dopo aver compilato, e inviato, la pratica: come codice di omologazione del silenziatore, ho inserito quello originale IGM 01125 anche se ho montato la marmitta replica di Pascoli, avrò problemi? Ho notato che comunque, dalle foto allegate alla pratica, la marmitta dimostra un colore uniforme e non ha in risalto le saldature, quindi spero non facciano problemi da quel punto di vista....  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, se non passa la marmitta di Pascoli non vedo che marmitta dovrebbe passare allora...
Io tenterò l'iscrizione con una marmitta d'epoca ma senza dgm.
Ma gli hai dato il nero o l'hai lasciata brunita?

Vito

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao, se non passa la marmitta di Pascoli non vedo che marmitta dovrebbe passare allora...
Io tenterò l'iscrizione con una marmitta d'epoca ma senza dgm.
Ma gli hai dato il nero o l'hai lasciata brunita?

Vito

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk


No, non l'ho ridipinta. L'ho montata così come l'ho ricevuta da Pascoli. Queste le foto allegate alla pratica. _MG_1523.jpg_MG_1525.jpg_MG_1527.jpg570acc3b434a92e1ae7e59599b89af9f.jpg_MG_1532.jpg3b474f7d49823cfcd4be0dc832ed0e5f.jpg_MG_1541.jpgc713211dfbc1446f4efcc9b77eb8700c.jpg

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
3 ore fa, Gianluca102 dice:

Nella scorsa settimana ho avviato la pratica di iscrizione della GL al registro storico FMI (Pratica tipo B online)! ora risulta ufficialmente PRATICA ALL`ESAME DELL`ESAMINATORE - PRELIMINARE NUMERO 2*****. Conviene contatti l'esaminatore che ho selezionato?

Ho un dubbio che mi è venuto, naturalmente dopo aver compilato, e inviato, la pratica: come codice di omologazione del silenziatore, ho inserito quello originale IGM 01125 anche se ho montato la marmitta replica di Pascoli, avrò problemi? Ho notato che comunque, dalle foto allegate alla pratica, la marmitta dimostra un colore uniforme e non ha in risalto le saldature, quindi spero non facciano problemi da quel punto di vista....  

Se la marmitta montata non ha l'IGM, non avresti dovuto inserire nessun codice.

Prova a contattare l'FMI e spiega la cosa.

Ciao, Gino

Share this post


Link to post
Share on other sites
La marmitta di Pascoli ha l'omologazione corrispondente all'originale.
Non la definirei proprio una replica.


Vito

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk


Ora non posso controllare, ma mi pare che non sia riportato nessun numero IMG sulla marmitta di Pascoli ..o magari mi sbaglio.... sicuramente non è dove avrebbe dovuto essere nel caso la marmitta fosse stata originale, cioè sul lato sinistro

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

 

 

 

La marmitta di Pascoli ha l'omologazione corrispondente all'originale.

Non la definirei proprio una replica.

 

 

Vito

 

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

 

 

 

Diciamo che da anni sono in commercio belle riproduzioni col codice IGM stampato, senza logo Piaggio.

Si potrebbe aprire un dibattito sulla liceità di quella stampigliatura, che solo chi ha omologato le originali dovrebbe poter applicare.

Restano repliche, peraltro ben fatte.

 

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nulla toglie che in un restauro è la migliore marmitta nuova che si potrebbe applicare.
Quanto all'originalità, se si ha la fortuna di trovare una sua d'epoca messa bene anche solo per le foto non ci sono paragoni, ma come alternative l'unica mi sembra la carissima Pascoli.

Vito

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno cambiato le cose, giuro che fino a poco tempo fa si trovavano solo con numero omologazione...sia dallo store online che allo stand a Novegro.

Vito

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo, le marmitte Pascoli, ne ho viste due acquistate a distanza di un anno poco più, non hanno il numero di omologazione. Ho controllato oggi. Non avrei quindi dovuto indicarlo sulla pratica....ma mi son lasciato ingannare dal fatto che dovessero essere riportati tutti i dati di omologazione così come da fabbrica. Speriamo ....

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...