Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


latinblues

consigli olio cambio

Recommended Posts

ragazzi vorrei rabboccare l'olio motore nel mio px125e arcobaleno,sul libretto c'è scritto di usare l'olio per miscela minerale...essendo che sto usando il sintetico della eni 2t va bene lo stesso?essendo che la frizione ogni tanto scappa in terza e nelle scalate veloci,se non accompagnate dalla doppietta o dopo aver perso velocità,mi gratta il cambio vorrei rabboccare o eventualmente sostituire tutto l'olio per vedere se risolvo il problema.Suppongo che per capire se manca olio devo per forza inserirne altro e vedere se ne esce fuori...posso usare quello che ho? o mi conviene prenderne uno nuovo?ho cercato in altre discussioni ma sono confuso,chi dice di usare il sae30 per tosaerba...chi il 10w30 chi il w80 insomma sono confuso...vorrei innanzitutto capire se effettivamente manca olio e se il problema può essere dovuto a quello...attendo consigli grazie.

olio-eni-2t-per-miscela-sintetico-3129560911.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

i consigli che hai letto sono giusti ...olio minerale 30 o sae 80 90 per ingranaggi sono ok per il cambio vespa.

per il px prenderei il sae 30. con l'80 io mi sono trovato bene sulla serie special- et3-primavera

non usare i sintetici

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Mi cito in un altro post di oggi:

 

Come ho avuto modo di dire pochi giorni fa in un altro post, io da anni uso olii motore per moto, con certificazione Jaso MA 2, che indica la compatibilità con frizioni in carter umido con formulazione atta a contrastare lo slittamento. Vista l'applicazione, la gradazione lascia un po' il tempo che trova.

Poi c'è chi usa il SAE 30 per rasaerba (segnatamente il Castrol Garden 30) o quello apposito per trasmissioni (ad esempio il Castrol MTX 80) con altrettanta soddisfazione.

L'olio miscela non deve stupire: alla fine degli anni '80, ai tempi della Cosa, Piaggio indicava lo stesso olio (IP DUE T) sia per la miscela, sia per il rabbocco nel carter.

 

 

Tuttavia direi di indagare meglio sui problemi che lamenti.

Dalla descrizione non ho inteso bene, ma mi viene da pensare che più che un problema di frizione, tu abbia la crocera del cambio usurata: per caso esce la terza marcia sotto sforzo?

In ogni caso verifica la corretta regolazione dei cavi di cambio e frizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi cito in un altro post di oggi:

 

 

 

 

Tuttavia direi di indagare meglio sui problemi che lamenti.

Dalla descrizione non ho inteso bene, ma mi viene da pensare che più che un problema di frizione, tu abbia la crocera del cambio usurata: per caso esce la terza marcia sotto sforzo?

si,ogni tanto mi scappa in salita a giri alti...come faccio a controllare i cavi se stanno a posto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Verifica che i comandi abbiano il giusto gioco, nel caso del cambio il movimento non deve essere troppo serrato: per una verifica immediata, apri il coperchietto sul carter e controlla che i cavi non siano eccessivamente tesi.

Per la frizione, la leva deve avere un gioco di 2-5 mm.

 

Tuttavia, mi pare di capire che i sintomi siano quelli tipici di una crocera usurata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok grazie :) rischio qualcosa se continuo ad usarla così,ovviamente senza stressare troppo il cambio adottando una guida tranquilla?

Verifica che i comandi abbiano il giusto gioco, nel caso del cambio il movimento non deve essere troppo serrato: per una verifica immediata, apri il coperchietto sul carter e controlla che i cavi non siano eccessivamente tesi.

Per la frizione, la leva deve avere un gioco di 2-5 mm.

 

Tuttavia, mi pare di capire che i sintomi siano quelli tipici di una crocera usurata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Sì, a lungo andare potresti rovinare gli ingranaggi del cambio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok grazie a tutti!per ora mi limito al cambio olio motore...nel frattempo mi faccio fare dei preventivi per capire a che spesa andrò incontro,stando attento a non stressare il cambio adottando una guida "morbida" che fra l'altro già ho... ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

un amico possessore anche lui di una px150,che lavora da un meccanico di motorini l'ha vista,ed ha detto ke non è la crociera e mi ha consigliato di registrare i cavi,anche se la manopola fa pochissimo gioco!lo so la domanda potrà essere anche stupida...no me ne volete ma,sono un neofita,è la prima vespa che ho :P ...non può essere che io faccia andare fuori giri il motore nelle scalate?inserendo a troppa velocità la marcia inferiore?nel link ho caricato un file audio in cui si sente il rumore "incriminato" vi prego ascoltatelo e toglietemi sta fissa grazie ;)

 

http://www.filedropper.com/grattata2extaudio

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

È la classica gratta da slittamento in scalata; non mi sembra che la scalata fosse eccessivamente brusca.

È un problema tipico delle frizioni 6/7 molle eccessivamente usurate. Per risolvere, oltre alla sostituzione dei dischi guarniti, occorre verificare anche lo stato dei dischi condotti (quelli senza sughero), della boccola d'ottone e del rasamento.

 

Puoi tentare la sostituzione dell'olio come ultima spiaggia; se il problema non scompare dovrai mettere mano alla frizione.

 

Tuttavia non ho capito se la terza esce sotto sforzo, ad alti giri. In tal caso, per prima cosa si accerta che i cavi non siano troppo tesi (dici che non c'è gioco, questo non è bene). In secondo luogo bisogna controllare l'usura del selettore, spesso troppo trascurato. Infine, se il problema persiste, è inevitabile la sostituzione della crocera.

Però dobbiamo intenderci bene su quali problemi hai realmente. ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

si Marben,mi scappa la terza in salita sotto sforzo...a metà gas,ma non me lo fa sempre,mi è capitato un 3 volte e a freddo.

 

- - - post uniti in automatico dal sistema - - -

 

È la classica gratta da slittamento in scalata; non mi sembra che la scalata fosse eccessivamente brusca.

È un problema tipico delle frizioni 6/7 molle eccessivamente usurate. Per risolvere, oltre alla sostituzione dei dischi guarniti, occorre verificare anche lo stato dei dischi condotti (quelli senza sughero), della boccola d'ottone e del rasamento.

 

Puoi tentare la sostituzione dell'olio come ultima spiaggia; se il problema non scompare dovrai mettere mano alla frizione.

 

Tuttavia non ho capito se la terza esce sotto sforzo, ad alti giri. In tal caso, per prima cosa si accerta che i cavi non siano troppo tesi (dici che non c'è gioco, questo non è bene). In secondo luogo bisogna controllare l'usura del selettore, spesso troppo trascurato. Infine, se il problema persiste, è inevitabile la sostituzione della crocera.

Però dobbiamo intenderci bene su quali problemi hai realmente. ;-)

si Marben,mi scappa la terza in salita sotto sforzo...a metà gas,ma non me lo fa sempre,mi è capitato un 3 volte e a freddo.

 

- - - post uniti in automatico dal sistema - - -

 

il gioco c'è al manubrio...2 o 3 mm...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sì, a lungo andare potresti rovinare gli ingranaggi del cambio.

 

vero.... infatti a me è capitato di rovinare l'ingranaggio della prima marcia (p200e) a causa della crocera usurata nonostante che sia intervenuto anche velocemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...