Vai al contenuto
VR-News
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.
  • IMAGE HOST


Gianluca102

Restauro o Restauro conservativo Vespa 150 1960, VBB1T

Recommended Posts

Gianluca non usare se possibile abrasivi sul numero di telaio. Piuttosto una spazzola di metallo morbidissima. Le spazzoline del dremel vanno bene

 

Spazzole del dremel in ottone possono andare bene? Quelle per metalli morbidi...che potrei usare anche, per il momento, per circoscrivere le parti più arrugginite sulla pedana. Poi un bello strato di grasso sul numero di telaio così evito di dover poi rifare il lavoro da capo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per il numero di telaio va bene quella morbida in ottone.

Sulla pedana, se c'è ruggine, vedrai che non sarà sufficiente. Ti troverai meglio con qualcosa di più rigido.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se vai in carrozzeria, ti diranno che è da rifare perché non si può fare, perché poi si vedrà la differenza, perché con quello che spendi conviene rifarla tutta, perché, perché, perché. ..

In sostanza, dal carrozziere è l'ultimo dei posti dove devi andare se non hai le idee chiare.

Invece il mio consiglio è non far nulla. Ripristini il motore, la pulisci, la lucidi e te la godi. Nel frattempo ti documenti, studi, provi. Quando sarai pronto allora deciderai che fare. Non avere fretta di fargli il lifting che è già bella cosi. Goditela.

Quoto un toto Gluglu, e gli altri che ti hanno consigliato il conservativo.

 

Goditela, fai esperienza leggi informati e impara prima a conoscerla e amarla.

Quando poi avrai capito cosa vuoi da lei, allora prenderai la decisione che spetta solo a Te

 

"Quelli della chat"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

mi son preso una pausa dallo scrivere qui, dopo tutti i vostri preziosi consigli, durante la quale ho iniziato a smontare la vespa.

Sto documentando tutto con foto ed appunti, sarebbe il mio primo lavoro di questa portata e quindi voglio evitare di commettere errori.

Man mano che procedo con lo smontaggio mi sorgono dei dubbi, che cerco di sciogliere leggendo qui sul forum le vostre esperienze pregresse. Tuttavia qualche dubbio rimane irrisolto, del tipo:

-come sfilo le manopole dal blocco manubrio??IMG_20161001_191454.jpg

 

-la marmitta ha due punti di attacco: al cilindro del GT e al supporto lungo del motoreIMG_20161002_110013_1.jpg . Sull'attacco al GT c'è parecchia morchia, che rende difficile stacca la marmitte: suggerimenti su come ottenerne il distaccamento? dopo aver allentato il dado che tiene stretta la fascetta ovviamente...

 

grazie per l'aiuto!

IMG_20161001_191449.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Salve a tutti,

mi son preso una pausa dallo scrivere qui, dopo tutti i vostri preziosi consigli, durante la quale ho iniziato a smontare la vespa.

Sto documentando tutto con foto ed appunti, sarebbe il mio primo lavoro di questa portata e quindi voglio evitare di commettere errori.

Man mano che procedo con lo smontaggio mi sorgono dei dubbi, che cerco di sciogliere leggendo qui sul forum le vostre esperienze pregresse. Tuttavia qualche dubbio rimane irrisolto, del tipo:

-come sfilo le manopole dal blocco manubrio??[ATTACH=CONFIG]162988[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]162989[/ATTACH]

 

-la marmitta ha due punti di attacco: al cilindro del GT e al supporto lungo del motore[ATTACH=CONFIG]162990[/ATTACH] . Sull'attacco al GT c'è parecchia morchia, che rende difficile stacca la marmitte: suggerimenti su come ottenerne il distaccamento? dopo aver allentato il dado che tiene stretta la fascetta ovviamente...

 

grazie per l'aiuto!

Ma vuoi togliere le manopole o tutto il tubo, per togliere il tubo devi staccare tutti i fili , frizione, cambio, freno ant. accelleratore e fili commutatore poi togli il bulloncino di 6 che mostri in foto e sfili tutti e due i tubi

La marmitta quando hai allentato la fascetta, totlo il bullone che la tiene alla traversa, ci dai un pochino di svitol intorno al tubo al gt. poi magari qualche piccola martellata intorno e esce bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille per la risp.!

Allora, si scusa mi sono espresso male. Le manopole le voglio comunque togliere, sono ingiallite e si frantumano, ma risultano essere molto ben incollate (al tempo usavano tipo bostik per incollarle vero?) e poi devo sfilare anche i tubi. Come si vede da foto ho già tolto tutta la cavetteria del caso. Di fatto le foto si riferiscono al manubrio già sfilato dalla sede sterzo. Quindi se ho capito bene, i tubi vanno sfilati dal lato apertura faro?Mi sembra così ad occhio che non ci passino.... I ferma cavi indicati in foto non si possono togliere? mi sembra strano...sicuramente li ho visti in giro disassemblati...

 

ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma vuoi togliere le manopole o tutto il tubo, per togliere il tubo devi staccare tutti i fili , frizione, cambio, freno ant. accelleratore e fili commutatore poi togli il bulloncino di 6 che mostri in foto e sfili tutti e due i tubi

La marmitta quando hai allentato la fascetta, totlo il bullone che la tiene alla traversa, ci dai un pochino di svitol intorno al tubo al gt. poi magari qualche piccola martellata intorno e esce bene.

No, i tubi li togli dall'esterno, basta svitare la vite di chiave 10 togli i fermacavi che i vedono in foto e sfili i tubi ruotandoli e tirandoli dalle manopole, quelle se sono sciupate per toglierle ti conviene tagliarle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
No, i tubi li togli dall'esterno, basta svitare la vite di chiave 10 togli i fermacavi che i vedono in foto e sfili i tubi ruotandoli e tirandoli dalle manopole, quelle se sono sciupate per toglierle ti conviene tagliarle.

 

Ecco no il problema è quello: che dopo aver tolto i bulloni del 10, i due blocchetti ferma cavi non ne vogliono sapere di staccarsi. E non vorrei fare troppa forza con leve sul corpo del manubrio o sui blocchetti stessi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ecco no il problema è quello: che dopo aver tolto i bulloni del 10, i due blocchetti ferma cavi non ne vogliono sapere di staccarsi. E non vorrei fare troppa forza con leve sul corpo del manubrio o sui blocchetti stessi...

Ma girando le manoipole i tubi girano o sono bloccati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma girando le manoipole i tubi girano o sono bloccati.

 

no no gira tutto! Le parti che non riesco a separare, e che credo che sia necessario separare per sfilare i tubi sono i blocchetti a cui si attaccano i cavi:60016834-PIASTRINE-PULEGGIA-PER-FISSAGGIO-CAVI-CAMBIO-E-GAS-ACCE-extra-big-5942-293.JPG(scusate il watermark sull'immagine, l'ho presa al volo su internet)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ci fai un pochino leva con un cacciavite e si toglono, li tiene solo il bulloncino quindi devono venire, basta farci un pochina di forza.

 

Sarà che ho un po paura di fare danni, o sarà l'estrema prudenza che ci sto mettendo manco fosse un reperto archeologico di inestimabile valore...occhio provo ad usare un po le maiere forti. Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a Tutti!

Scusate il lungo periodo di fermo...ma nel frattempo mi sono adoperato per smontare tutto lo smontabile, per una completa revisione!

Per inciso, son riuscito a smontare le due piastrine fermacavi dei tubi manubrio, la leva con un cacciavite facendo attenzione a proteggere il corpo manubrio su cui si fa leva con del tessuto! e dopo una lotta estenuante con il bullone del mozzo ruota posteriore, ho disassemblato carter e li ho svuotati delle loro componenti interne in modo da revisionarle completamente.

...qualcosa no non convince però, soprattutto lo smontare paraoli e cuscinetti di banco, per esempio:

IMG_20161103_223801.jpg

come levo questo paraolio lato volano? Ho provato a scaldarlo e a forzarne l'uscita dal cuscinetto usando un cacciavite e martellando, ma non ne vuole sapere di uscire.

Problemi li ho anche con il cuscinetto a rulli dell'asse ruota posteriore lato selettore cambio (non ho la foto sotto mano), li gli spazi di manovra sono proibitivi e non si riesce a usare un punzone di materiale morbido per spingere il cuscinetto dall'interno. Qualcuno sa se ci sono degli estrattori specifici per quel cuscinetto...???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, visto che non ho ricevuto risposta posto qui comunque come ho risolto il problema, in modo che possa essere utile ad altri in futuro!

Il paraolio e il cuscinetto dell'albero motore lato volano, vanno spinti dall'eserno (lato volano) verso l'interno (albero modtore/biella). Paraolio e cuscinetto a sfere sono usciti scaldando abbondantemente il carter con una pistola termica (~700 °C) ed usando un punzone di materiale morbido (alluminio) di diametro leggermente inferiore della parte del paraolio visibile dal lato volano (si il, paraolio è il dischetto in metallo piu interno che si vede nella foto e che si può apprezzare meglio nella foto sotto dove è riportato assieme agli altri due paraoli di questo modello di vespa)Kit+paraoli+QUALITA+OEM+Vespa+Sprint150+VLB1T+Sprint+Veloce+GT125+VNL2T+GTR125+VNL2T+VNA+VNB+VBA.jpg .

Lo stesso vale per il cuscinetto e paraolio lato frizione. Sempre spingere dall'esterno del carter verso l'interno (in questo caso dal lato frizione verso il lato sempre dell'albero motore), lo so che ai più questo è banale, e chiedo scusa, ma ripetermelo mi aiuta a ricordarlo! In questo ultimo caso, non conviene stare a diventare matti a cercare di levare il seeger che ferma il paraolio dal lato frizione. Infatti questa operazione può divenire parecchio complicata per due motivi:

- il seeger non è di quelli standard ma ha una inusuale distanza tra i due estremi quindi si può far fatica a trovare pinze che agevolmente riescano a facilitarne l'estrazione;

- il paraolio preme parecchio contro il suddetto seeger, e quindi questo può ulteriormente risultare bloccato da questi.

 

Quindi siccome il seeger non impedisce l'estrazione di cuscinetto e paraolio dal lato dell'albero motore, anche qui scaldando si riesce ad estrarlo abbastanza agevolmente, e una vollta fatto ciò si può levare in tutta tranquillità il maledetto seeger senza rovinare il carter.

 

Detto ciò: il cuscinetto a rulli del perno ruota lato selettore cambio non ne vuole ancora sapere di uscire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Continuo a documentare lo smontaggio motore. Cuscinetto a rulli lato selettore cambio tolto. Come? Punzone del 5 e qualche colpetto ben assestato dopo aver scaldato.

 

Ho iniziato a pulire i carter. Dopo svariati passaggi di chanteclaire e altrettanti litri di olio di gomito, ci sto ora andando giù usando Dremel e spazzoline di acciaio, e raschietti da dentista per i posti più irraggiungibili. Credevo fossero troppo pesanti le spazzoline di acciaio, tant'è che avevo iniziato ad usare quelle ottonate, ma visto gli scarsi risultati nel rimuovere le incrostazioni più ostinate della camera di biella soprattutto, ho optato perle prime.

IMG_20161114_224614.jpg

Sto intanto cercando di reperire i ricambi e pezzi mancanti. Alla fiera di novegro, la settimana scorsa, ho trovato il suo fanale posteriore, originale. 65 euro. Sono stato troppo ingenuo?? O il prezzo è onesto....le condizioni sono ottime, va solo sabbiato il corpo in metallo poichè è stato riverniciato...non ho ancora chiara la sua condizione finale (se va cromato o zincato...qualcuno saprebbe darmi la risposta?)

 

A presto!!

IMG_20161114_224549.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao Gianluca e benvenuto sul forum.

Se quella che si vede in foto è vernice originale, allora non c'è niente da restaurare ;-)

Se la tocchi commetti un delitto e ti troverai con una bella vespa anonima e privata della sua storia.

Ripristino del motore, una bella pulizia e lucidatura e via andare.

 

Concordo con gluglu, é bellissima così, vissuta. Se fai un restauro totale poi finirai per usarla solo per il giretto della domenica o per andare a qualche raduno per fighetti. Perciò anche io (che, anticipando i pensieri di molti di coloro che leggeranno, non capisco un c***o), ti consiglierei di pulirla, darle una lucidata ed eventualmente passare una mano di vernice trasparente blocca-ruggine typo Hovatrol col pennellino solo nelle parti con ruggine esposta: considera che la ruggine, a meno che non lasci la tua vespa sempre alle intemperie, non è che cammini così veloce: se ci ha messo 60 anni a diventare così..... Cambiare i dischi della frizione delle Vespe è una operazione piuttosto banale (trovi tutorial passo-passo su youtube) e costa poco, con 20 Euro cambi dischi, molle e boccola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti!

 

riattivo un thread che morto e sembrava morto e defunto, ma dopo mesi di incertezze (lavorative e non) ritorno a lavorare finalmente sulla VBB!

Vi sottopongo alcune fotodel motore revisionato completamente: commenti e consigli ben accetti da esperti come voi, naturalmente.

Carter ripuliti:

IMG_20161126_092024.jpg

Alloggiamento paraoli e cuscinetti in camera di biella (il parastrappi è stato revisionato, le moll erano tutte intere...:azz:):

IMG_20170424_120352.jpg

Frizione (cambiate molle e coppette e dischi...ovviamente erano saldati in un sol bocco)

IMG_20170506_110543.jpg

qui collocato albero multiplo + parastrappi, albero motore e ingranaggi del cambio:

IMG_20170506_000031.jpg

Ora una domanda: il selettore del cambio per la VBB del '61 è del tipo sconponibile: stelo + cilindro. Lo stelo si avvita alla crociera in senso orario. Come sistema di sicurezza per impedire allo stello di svitarsi (anche se il senso di rotazione della ruota post. è lo stesso di avvitamento dello stelo sull acrociera) la ranella inserita tra stelo e cilindro del selettore aveva i lembi ripiegati. Ed io, rimantando il selettore, ho fatto lo stesso. Tutto quello che ho detto è giusto? Scusate i viaggi mentali ma ho il terrore che mi si sviti mentre cambio o sono in marcia...avrei dovuto usare un po di frena filetti quando ho avvitato la crociera allo stelo...??

IMG_20170505_232613.jpg

 

Grazie mille per le risposte! Spero d'ora in avanti di aver più tempo da dedicare a questa splendida vespa!

 

Cheers!

IMG_20161126_092005.jpg

IMG_20161114_224515.jpg

IMG_20170424_123005.jpg

IMG_20170424_134227.jpg

IMG_20170501_120832.jpg

IMG_20170505_224324.jpg

IMG_20170505_232558.jpg

IMG_20161126_092024.jpg

IMG_20161126_092005.jpg

IMG_20161114_224515.jpg

IMG_20170424_123005.jpg

IMG_20170424_134227.jpg

IMG_20170501_120832.jpg

IMG_20170424_120352.jpg

IMG_20170506_110543.jpg

IMG_20170505_224324.jpg

IMG_20170506_000031.jpg

IMG_20170505_232558.jpg

IMG_20170505_232613.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao gluglu! Scusa ritardo nella risposta. La carrozzeria è ferma, spogliata di ogni suo componente, in attesa che io decida se munirmi di santa pazienza e CIFfare il tutto, oppure se affidarla totalmente alle mani di un chirurgo della lamiera per il cambio pedana e quindi restaurarla completramente...sto ancora valiutando anche perchè come dicevo son tornato a metterci mani e testa solo da poco.

 

Vi terrò aggiornati!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi appresto a chiudere il motore e ho un dubbio: nello smontaggio sono abbastanza sicuro di aver tolto un solo gommino di arresto dell'ingranaggio di aviamento. Visto che col kit che ho ordinato ne sono arrivati due, e di fatto gli alloggiamenti sono due, me ne sono perso uno per strada?? dimenticato chissà dove nello smontare il motore? Help!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao gluglu! Scusa ritardo nella risposta. La carrozzeria è ferma, spogliata di ogni suo componente, in attesa che io decida se munirmi di santa pazienza e CIFfare il tutto, oppure se affidarla totalmente alle mani di un chirurgo della lamiera per il cambio pedana e quindi restaurarla completramente...sto ancora valiutando anche perchè come dicevo son tornato a metterci mani e testa solo da poco.

 

Vi terrò aggiornati!

 

Cambio della pedana?

Mi son perso qualcosa? Non si era parlato di pedana mi pare, come mai?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cambio della pedana?

Mi son perso qualcosa? Non si era parlato di pedana mi pare, come mai?

Ciao gluglu,

 

Di, purtroppo ho dovuto prendere in considerazione anche il cambio della pedana​ (sebbene non abbia ancora deciso cosa fare). Durante lo smontaggio ho constatato la presenza, togliendo i listelli, di zone totalmente bucate, per diversi cm longitudinalmente. Due rinforzi della pedana erano tagliati dalla ruggine e quest'ultima aveva aperto un preoccupante buco in zona cavalletto che sembrava puntare direttamente al tunnel centrale...nei prossimi giorni se riesco pubblico foto. Così saprete meglio quale è la situazione...!

 

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nessuno ha una risposta sulla questione gommini ingranaggio della messa in moto? Recentemente guardando su un esploso della vbb però a tre marce, ho visto che è indicato un solo gommino. Non vorrei fosse però un disegno puramente indicativo riguardante solo il posizionamento del gommino stesso, è che comunque entrambe gli alloggiamenti debbano venire occupati...

 

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×