Jump to content



Riflessioni di un vecchio VRista...


Vesponauta
 Share

Recommended Posts

MODERATOR

Sono mesi che ci penso, e mi sono deciso a scrivere. Spero non venga fuori un poema... :mrgreen:

 

Molti di me sanno che qui dentro non sono proprio "di primo pelo": basta vedere qui a sinistra la mia data d'iscrizione su VR per capire che, come VRista, ho i capelli bianchi (di capelli "reali" non troppi, comunque... ;-) perlomeno per adesso... :oops:).

 

Ripenso ai primi anni, quando VR si autodefiniva un "condominio" nel senso etimologico del termine: luogo dove condividere l'esperienza, ma anche la conoscenza virtuale e reale con molti. Senza i difetti della vita condominiale nei palazzi di città.

 

Negli anni "giovani" sono nate importanti amicizie, prima a livello virtuale sul forum, ma che diventavano "di carne" in occasione dei VRaduni. Legami che continuano tuttora, con immutato affetto e stima reciproca.

I VRaduni sono sempre stati, dal mio punto di vista, l'occasione concreta per venirsi incontro: chi non ha mai partecipato non può aver visto e vissuto l'aiuto tempestivo in caso di difficoltà di qualsiasi dei partecipanti, oltreché il clima semplice e sanamente goliardico che facevano sembrare sempre troppo pochi i giorni dell'evento.

 

Poi, negli ultimi anni, la cosiddetta crisi economica pare abbia fatto diminuire il numero dei partecipanti ai VRaduni, ma anche il clima in VR, a detta di qualcuno, è molto cambiato.

 

Io credo che non sia cambiato VR, ma sono cambiate le persone che scrivono e le intenzioni per cui scrivere.

 

Mi spiego meglio.

 

Quando non esistevano Facebook, Whatsapp e altri social network, tra i vespisti VR stesso garantiva a mio giudizio anche tutto quell'aspetto social che mi sembra essere venuto un po' meno negli ultimi tempi.

 

Noto con piacere che il numero degli iscritti è in continuo aumento, ma all'ultimo VRaduno, parlando con gli amici "di sempre", ho detto la mia impressione: non è che VR sta diventando un erogatore di servizi come fosse un call center dove uno cerca a basso prezzo quel che serve e, una volta ottenuto, abbandona l'ambiente a volte senza tanti ringraziamenti?

Ho presente altri forum assolutamente non vespistici utilizzati alla stessa stregua, magari con molte migliaia di nick, ma che all'atto pratico hanno singolarmente pochi interventi. Segno della volontà di volerci spendere il minimo indispensabile, anche a livello di tempo, per mantenere vivo e contribuire attivamente a quell'ambiente virtuale che ti ha accolto.

 

Forse convergono due fattori: da un lato, ritengo, l'immaturità nel maneggiare il web, dato che non sono molti decenni che utilizziamo questo strumento; dall'altro, una mentalità individualistica che mi fa vivere con "tutto intorno a me" e di conseguenza consumistica non solo a livello materiale, ma anche relazionale.

 

Però il VR, a cui continuo a voler bene, è fatto di persone da coltivare, non di semplici richieste da esaudire! Altrimenti, come potrebbe rimanere anche uno strumento di piacevole svago, dove scambiare qualche battuta piacevole in amicizia? ;-)

 

Che ne pensate? Aspetto molte risposte! :ok:

 

:ciao:

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 255
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Utenti Registrati
STAFF

Caro Vesponauta, condivido molte delle tue riflessioni, ed anche se non sono un frequentatore di VRaduni (sono intervenuto solo al primo, e solo per poche ore), direi che sono una presenza costante nel forum.

Sono anche uno sporadico utilizzatore di FB, ma devo dire che apprezzo più il vecchio modello dei forum ai nuovi social network.

 

Quanto all'immaturità di maneggiare il web, credo che si tratti, più che altro, di una mancanza di riflessione in quello che si scrive, si legge, si cerca, si trova o ci si sbatte contro.

Informazioni veloci e ricerche altrettanto veloci, mal digerite le prime e mal gestite le seconde.

 

Vedo sempre più utenti, soprattutto giovani, ma non solo, scrivere di continuo "cerco informazioni sul problema X, ma non ho trovato nulla sul forum-wikiperia-google-web e quant'altro". Ma come? Se l'argomento è trattato, con abbondanza di particolari nei post importanti, proprio pochi post prima di quello che hai aperto tu, e se digito la parola su un motore di ricerca mi vengono fuori 132.000 voci in 0,2 secondi, mi verrebbe di rispondere! :azz:

 

Mi pare evidente che nessuno prepara gli utilizzatori del web a fare una ricerca, né la famiglia, né la scuola o qualunque altra istituzione, nondimeno tutti vogliono avere quello che cercano presto e bene e, possibilmente, senza dannarsi troppo e che coincida, giù per sù, con quello che pensano loro o che gli ha detto l'amico.

 

Tutti di fretta e tutto subito, come fosse dovuto. Nulla è dovuto, ed un "grazie" ogni tanto ci starebbe anche bene.

 

Lo so, sono "vecchio", non abbastanza da non aver ancora voglia di aiutare chi lo chiede con un minimo di cortesia, nel limite delle mie possibilità, ma abbastanza per ricordare come anch'io, anni fa, speravo di poter apprendere con poca fatica che, ho imparato nel tempo, era una pia illusione.

 

Sì, le pappe pronte le prepariamo ancora, ma dov'è finità quella sana curiosità che fa rovistare anche sotto i sassi per trovare qualche risposta, magari anche a domande che non ci siamo ancora poste? ;-)

 

Ciao, Gino

Link to comment
Share on other sites

Avete già detto tutto voi e condivido in pieno ma purtroppo x quel che mi riguarda attraverso un PC non riesco a essere schietto e sempre a titolo personale Vr ha dato tantissimo e continua a dare anche non frequentandolo assiduamente come i primi anni...............poi x chi mi conosce bene sà che preferisco stare nelle retrovie e di non fare la prima donna..........d'altronde non è mio il post più letto e con più messaggi............è mancata la qualità alla quantità........purtroppo:ciao::-)

Link to comment
Share on other sites

MODERATOR
Tutti di fretta e tutto subito, come fosse dovuto. Nulla è dovuto, ed un "grazie" ogni tanto ci starebbe anche bene.

 

[...]

Sì, le pappe pronte le prepariamo ancora, ma dov'è finità quella sana curiosità che fa rovistare anche sotto i sassi per trovare qualche risposta, magari anche a domande che non ci siamo ancora poste? ;-)

 

 

Più che altro, mi domando se si vuole scartare l'aspetto "umano" in chi risponde alle richieste. Cioè: "sfrutto", da parte di chi mi risponde, solo la sua preparazione ed esperienza senza perderci altro tempo, oppure cerco di costruire un potenziale legame a partire dalla condivisione di una passione comune?

 

Se guardo alla mia storia qui dentro, non nascondo che ho sempre considerato Scarrafone come un mezzo per conoscere altre persone, non un idolo o un fine per cui possa approfittare di tutti i miei conoscenti affinché sia il "mezzo perfetto".

 

Non per niente, coi VRisti con cui mi vedo (quando posso... :roll::-() parlo di tutto tranne che di Vespa, perchè dopo un po' mi annoierei... ;-)

 

Mi piacerebbe "rispolverare" questo spirito originario: come potremmo fare? :-)

Link to comment
Share on other sites

il problema, secondo me, è che ormai il possedere una vespa è diventata una moda alla quale si sono avvicinati molti giovani che seguono appunto la moda. E' vero anche che molti di loro hanno una buona preparazione in termini motoristici/vespistici ma molti altri sono proprio all'oscuro di cosa sia la "vespa" nel suo insieme.

Ecco allora che ricorrere ai forum vespistici, in particolare a VR diventa uno strumento di soluzione dei problemi che la vespa potrebbe avere e non uno strumento per accrescere la propria cultura in termini vespistici.

Io personalmente mi sono iscritto diversi anni fa e non sapevo neanche come fosse fatta una vespa.

Con VR ho imparato, e lo ripeto imparato, molto sulla vespa tanto da aver fatto tre restauri di cui uno è anche in evidenza su "restauro largeframe".

Beh, detto questo sul forum pochi ma buoni.

Link to comment
Share on other sites

Faccio parte di questa comunità ormai da parecchi anni.

Ci sono entrato dopo aver curiosato qua e là nella Rete, quando decisi di accendere di nuovo la mia vecchia Primavera impolverata. E ci sono entrato perchè qui - più che in altri forum, si respirava un'aria diversa: più familiare, rilassata, dope la Vespa era il pretesto per passare un po' di tempo insieme. I VRaduni - a parte il primo - li ho fatti tutti.

E' vero, noto anch'io che nel tempo qualcosa è cambiato.

 

Fondamentalmente, secondo me, sono cambiate le persone.

Noi che ci siamo da più tempo non possiamo non fare i conti con il salto generazionale che c'è stato. Lasciando stare ingiuste generalizzazioni, è però vero che i più giovani hanno una prospettiva diversa dalla nostra e non potrebbe essere diversamente. Sono abituati alla rapidità, a chiedere e ad ottenere, e in fretta; hanno un approccio diverso alla Vespa e a ciò che la riguarda.

Sono meno propensi di noi a "perdere tempo" per vedersi; tanto, basta scriversi quando se ne ha voglia o quando se ne ha bisogno, no?

Un Forum è fatto per incontrarsi, parlarsi, condividere ciò che si sa. A molti delle nuove generazioni un forum non interessa, preferiscono fare altro. Sono più attaccati a smartphones e tablet che a candele e carburatori. Twitter, ad esempio, secondo me è l'esatto contrario di un forum.

Ma le nuove leve non sono tutte così, per fortuna (come del resto anche fra i veterani ci sono quelli meno affezionati)

 

Per quel che mi riguarda, non sono iscritto a faccialibro e non cinguetto ai 4 venti :mrgreen:. Fino a che troverò piacere, pur fra mille altre cose che mi impegnano, nell'incontrare quelli che negli anni (anche se non li vedo spesso) sono diventati degli amici - che sia per un aperitivo, per una serata in pizzeria o per un raduno di due giorni a 600 km da casa - continuerò a frequentare VR, a dire la mia, a condividere il poco che so per il piacere di farlo e non pensando a quello che mi serve. E finchè saremo in tanti a fare lo stesso, VR sarà sempre un bel posto per incontrarsi virtualmente, in attesa di vedersi faccia a faccia, ogni tanto.

 

:ciao:

Link to comment
Share on other sites

Io, per sopperire a questa mancanza, mi sono inventato la VRPizzata Romana iniziando dal VRAperitivo...........ci si vede in vespa, sempre di più.....tutti insieme.

Vesponauta, io organizzerei un bel MotorVespaDays, con visita a Pontedera!

Vedersi in vespa per parlare di tutto e stare insieme oppure lavorare insieme su un motore, solo per divertirsi, reciprocamente quando serve aiuto.

Link to comment
Share on other sites

... e poi ci sono io. Che non partecipo attivamente al forum semplicemente perchè so di non sapere, o perlomeno, di non sapere abbastanza, e per questo piuttosto che dispensare nozioni potenzialmente inesatte preferisco farmi da parte. Di contro però faccio quello che pare sia diventato abbastanza raro: leggo, leggo, leggo e rileggo i vecchi post cercando di carpirne e vagliarne più informazioni possibili e adattandole alla mia necessitá. Infatti almeno una visita al giorno la faccio nel forum cercando qualcosa che possa semplicemente stuzzicare la mia mente o qualcosa di veramente interessante anche solo per accrescere le mie nozioni che restano comunque teoriche e per questo debbono a mio avviso essere fortemente soppesate prima di metterle in pratica qualora ce ne fosse l'occasione.

 

Vedo questa strana tendenza al tutto e subito specialmente in mio fratello, che al contrario di me non è molto capace a lavorare di cervello perche se non lo si sa usare bene, internet fa assopire le menti e le fa diventare troppo esigenti (basti pensare che io alla sua etá ma anche prima degli 11 anni mi costruivo dei rudimentali giocattoli con pezzi di legno, li tagliavo, li inchiodavo, li lavoravo e poi me ne vantavo con gli amichetti).

 

Sono un tipo mooolto paziente per natura e allo stesso modo piace acculturarmi, con pazienza e con fatica, non che al primo intoppo cerco la strada più veloce, anzi... E cerco quasi stoicamente di resistere a questa ondata di social che sta travolgendo: ogni volta che dico in giro di non avere whatsapp (o lazapp come lo chiamo io) mi guardano tutti con stupore....

 

Niente, sono io ad essere diverso e spesso e volentieri non mi comprendono, ma a me sta bene cosi, con una vespa di 34 anni (che compira domani eheheh) che uso come principale mezzo di trasporto, che non " social"izza, che non ha la ragazza (e questa cosa se può sembrare quasi normale tra i più grandi non lo è tra i miei coetanei che vogliono sempre il ''tutto e subito'') e che perde piu tempo in garage la sera che non a fare il matto in giro da qualche parte.

 

Mi rendo conto di essermi dilungato troppo, e per questo mi scuso, ma quando mi capitano certi argomenti non riesco a trattenermi.

Link to comment
Share on other sites

anche io sono iscritto da un po, sono mancato due annetti ed ho visto che la qualità di questo forum (non soltanto di questo) è scesa drasticamente, non esistono più le interessanti discussioni che si leggevano in precedenza.

Certi big hanno abbandonato i forum(per loro volontà e non), abbassandone inevitabilmente la qualità.

Un forum nasce dalla voglia di condividere una passione a 360 gradi, non nasce per fregare il prossimo o per scrivere "io ho la vespa piu bella e non vi dico come e cosa ho fatto, io ho la vespa piu veloce e non vi dico come ho fatto".

Putroppo ho visto gente splendida sparire da queste piattaforme, per poi leggere certa gente entrare e........ lasciamo perdere.

Edited by Utente Cancellato 005
Link to comment
Share on other sites

Mi aggrego a questa discussione anche se come iscritto sono abbastanza un novellino, non come amante della vespa con cui ci convivo da moltissimi anni e sempre con la stessa ...... che noia! Scherzi a parte mi sono avvicinato a Voi in un momento in cui ero convalescente da un brutto incidente ( il secondo in un anno sempre con la vespa ). Pare impossibile ci giri da 30 anni senza mai aver fatto neanche una caduta e poi nel giro di poco tempo ti conciano per le feste.......

Dall'esperienza avuta coi meccanici odierni avevo deciso di imparare un po' di più a livello tecnico per potermi arrangiare dato che mi diverte lo " sporcarmi le mani " ed il fai da te.

Ricerca su Google e sono capitato qui, ho incominciato a leggervi attentamente e alla fine mi sono iscritto, dato che sono sempre riuscito a trovare le risposte che cercavo.

Come viene detto in apertura il forum si comunica spesso tra persone che non si conoscono se non in maniera virtuale, non partecipano ai raduni e per finire vogliono tutto e subito.

Ai raduni non verrò mai, sinceramente ho paura dei lunghi viaggi per i motivi detti prima, ma se qualcuno di voi passasse per Verona sarei veramente felice di incontrarlo, mi piace conoscere le persone direttamente e non attraverso righe scritte in un forum o chattando in social network.

Purtroppo i tempi sono cambiati, ed i vespisti pure: la vespa come dice qualcun altro è purtroppo diventata di moda! Questo ha portato a soggetti che ti asfissiano di post che non dicono e non portano a nulla, servono solo a riempire i server e alla fine allontanano persone che con la loro esperienza vogliono e sanno dare i giusti consigli.

Spero sinceramente che questa sensazione percepita da voi veterani non porti a un appassimento del forum come purtroppo e già successo da altre parti, sarebbe veramente un peccato!

Francesco

Link to comment
Share on other sites

Anche io sono dentro da un po' e come altri sento questo progressivo svuotarsi del forum,personaggi che era letteralmente un piacere leggere sono spariti e resta solamente il fumo,l'arrosto è bruciato e si leggono una miriade di cavolate fini a se stesse.

Il fatto dei social fa riflettere,non ci avevo mai pensato,e secondo me ha del vero questa tua affermazione ma io credo,e lo scrivo in quanto non ho paura delle mie opinioni,che la gestione a mo' della STASI che si fa ultimamente su questo forum non farà altro che aumentare le defezioni.

Si rilassino gli utenti,ma anche lo staff...la scienza infusa non la ha nessuno

Cordialmente.

Gabriele.

 

 

PS:credo poi che questa gestione stasiana sia anche abbastanza inutile,data la qualità degli utenti che proliferano tranquilli ed indisturbati...in pratica si va a penalizzare solamente chi ha buone intenzioni e chi ha solamente voglia di giocare al ''ce l'ho lungo'' o al ''mio cuggino'' rimane bel bello dentro a sparare mezze verità con l'enfasi del profeta.

Edited by Case93
Link to comment
Share on other sites

  • Utenti Registrati
STAFF

..La vespa ha sempre avuto il suo lato "social"...vi ricordo che il vespaclub italia fu fondato nei primi anni di nascita della vespa...e poi la pubblicità della stessa che è stata sempre un punto di riferimento per la comunicazione in genere...poi è un mezzo che è stato subito esportato in una miriade di paesi...insoma, per sua natura, la vespa è comunicazione, interazione e incontro fra le più svariate culture......fatto questo pippotto iniziale, direi che frequento questo mondo da quando, in altri lidi, nel lontano 1997 mi iscrissi in un forum appena aperto....eravamo 4 gatti che si insultavano anche in chat, battute soprattutto a sfondo sessuale...insomma, poca vespa e molto "bar sport"...ma mi stava benissimo così...eravamo pur sempre un gruppo di amici che utilizzavano altri mezzi per stare insieme, comunicare e passare ore liete;poi piano piano mi accorsi che il forum cambiava e che le persone cui interagivo nel senso di dare avere sulla conoscenza della vespa oppure solo per scambio di battute non erano così amiche con me....soprattutto c'era razzismo per chi non era come te ed intruppamento...ora io odio profondamente queste situazioni...cioè quando penso di stare fra amici ed invece la gente mi sfrutta soltanto....si perchè alla fine erano veramente tanti gli articoli ed i tutorial e le risposte mediante le quali aiutavo la comunità virtuale a crescere...decisi che meritavo più rispetto, ed eccomi qui....qui siamo sempre stati un gruppo di amici, coi nostri alti e bassi, qui l'atmosfera è diversa, qui.....hanno già detto tutto Vesponauta e Gipirat.... ho fatto conoscenze e ho avuto ed ho amicizie stupende, certo anche queste con alti e bassi , tipico delle amicizie forti, ma pur sempre stupende...con gli anni queste amicizie si sono fatte sempre più profonde, e vr è diventata un pò anche casa mia........ piuttosto, Frank, dì a tua mamma e tuo papà di prepararsi che a breve verrò a trovarvi(comunicazione istituzionale...) e fammi sapere quando scendi...e regola finalmente il pedale posteriore del freno!!!!!Saluti a tutti, ragazzi, e spero di vedervi tutti assieme al prossimo vraduno o vraid che sia.....mi offro anche per prepararne qualcuno a breve in Sicilia, visto che, adesso sono più libero....

Edited by MrOizo
Link to comment
Share on other sites

Internet e i vari social hanno rovinato, stanno rovinando e rovineranno intere generazioni..... ho 27 anni e non ho l'esperienza di un 50 enne ma sono convintissimo che è così. Poi comunque osservando le nuove generazioni non vi è che la conferma di quanto scritto.

 

Per quanto riguarda il forum anche io sono uno di quelli che durante il giorno fa parecchie visite e legge parecchie discussioni passate, ha voglia di imparare e a sua volta di dare consigli (ma per come sono fatto, se non sono sicuro al 100% di quello che dico piuttosto sto zitto).

 

Personalmente non sono un utente che ha aperto numerose discussioni lo ammetto, soprattutto per problemi alle mie vespe ma faccio diversi interventi nelle altre, anche perchè in caso di problemi prima di chiedere aiuto a qualcuno cerco di aggiustarmi in qualsiasi modo (questo è il mio carattere).

 

Leggo quasi tutti i giorni di persone che si iscrivono, aprono una discussione per problemi vari e giustamente vengono ripresi per il loro modo di porsi e di pressare quando non ricevono risposte ma purtroppo ci si può fare ben poco. L'educazione non è un dono ricevuto da tutti e più andiamo avanti con il tempo e più diventerà una rarità.

Link to comment
Share on other sites

Più che altro, mi domando se si vuole scartare l'aspetto "umano" in chi risponde alle richieste. Cioè: "sfrutto", da parte di chi mi risponde, solo la sua preparazione ed esperienza senza perderci altro tempo, oppure cerco di costruire un potenziale legame a partire dalla condivisione di una passione comune?

 

Se guardo alla mia storia qui dentro, non nascondo che ho sempre considerato Scarrafone come un mezzo per conoscere altre persone, non un idolo o un fine per cui possa approfittare di tutti i miei conoscenti affinché sia il "mezzo perfetto".

 

Non per niente, coi VRisti con cui mi vedo (quando posso... :roll::-() parlo di tutto tranne che di Vespa, perchè dopo un po' mi annoierei... ;-)

 

Mi piacerebbe "rispolverare" questo spirito originario: come potremmo fare? :-)

 

Ciao,io rispetto il tuo modo di vedere il forum,ma non sono particolarmente d' accordo con te...

Mi spiego meglio;penso che i forum vespistici ,in generale, nascano per condividere con gli altri le proprie esperienze vespistiche,il fatto che grazie a ciò si possano incontrare nuove persone con le quali possa nascere una bella amicizia è solo un qualcosa che viene dopo,anche se è molto bello di per se.

Non credo che si possa parlare "sfruttare" l' altro carpendo nelle risposte le sue conoscenze,perchè nessuno è obbligato a rispondere,se lo si fa è per il piacere di parlare di vespe e di condividere qualocsa con l' altro.

Se poi un utente una volta ottenuta l' info sparisce nel nulla non possiamo farne un dramma o un problema.

Il web per me serve a condividere informazioni,VR offre "le migliori risorse per gli amanti della Vespa".

Edited by d.uca23
Link to comment
Share on other sites

Il fatto dei social fa riflettere,non ci avevo mai pensato,e secondo me ha del vero questa tua affermazione ma io credo,e lo scrivo in quanto non ho paura delle mie opinioni,che la gestione a mo' della STASI che si fa ultimamente su questo forum non farà altro che aumentare le defezioni.

 

questo in effetti é un grande argomento di discussione, mi piacerebbe che tu gabriele, che sei tra noi da tanto e anche molto attivo, potessi pacatamente estendere il discorso e possiamo vedere insieme in cosa migliorare.

naturalmente vorrei evitare qualsiasi polemica e flames, cercandoi quindi di evitare riferimenti e discutendo civilmente.

 

ovviamente tutta questa discussione salta fuori anche a causa di un malumore che sentiamo e vorremmo capirne con voi il perché.

 

sapendo che nessuno ha voglia di fare la STASI come dici tu, anzi al contrario niente é più lontano dal mio modo di vedere il forum.

 

FORUM, é una parola che su internet vuol dire luogo di condivisione di esperienze, ma che viene dal latino ed era il luogo pubblico per eccellenza in cui, tra l'altro si esercitava la 'democrazia'....

 

la logica di questo luogo non puo che essere la condivisione, altrimenti perde il senso della parola stessa.

 

ovviamente, come in tutte le comunità, vigono delle regole, che si deve cercare di rispettare per evitare che la discussione intelligente diventi una cacofonia incomprensibile.

é anche ovvio che tutte le discussioni ultra ripetitive portano gli utenti più affezzionati alla noia... se un argomento é trito e ritrito, é chiaro che chi ha già risposto 10 volte la stessa cosa (vedi SAE 30 :azz:) non ha più voglia di rispondere e chi ha posto la domanda (pensando sia una conoscenza fondamentale) si offende per il poco interesse che suscita il suo problema e finisce che si offende, anzi che cercare 5 minuti!

 

chiaramente ci sono molti argomenti di discussione, dall'attitudine di alcuni nuovi arrivi (non tutti per fortuna) alle difficoltà a moderare alcune discussioni.....

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

Il fatto dei social fa riflettere,non ci avevo mai pensato,e secondo me ha del vero questa tua affermazione ma io credo,e lo scrivo in quanto non ho paura delle mie opinioni,che la gestione a mo' della STASI che si fa ultimamente su questo forum non farà altro che aumentare le defezioni.

 

questo in effetti é un grande argomento di discussione, mi piacerebbe che tu gabriele, che sei tra noi da tanto e anche molto attivo, potessi pacatamente estendere il discorso e possiamo vedere insieme in cosa migliorare.

naturalmente vorrei evitare qualsiasi polemica e flames, cercandoi quindi di evitare riferimenti e discutendo civilmente.

 

ovviamente tutta questa discussione salta fuori anche a causa di un malumore che sentiamo e vorremmo capirne con voi il perché.

 

sapendo che nessuno ha voglia di fare la STASI come dici tu, anzi al contrario niente é più lontano dal mio modo di vedere il forum.

 

FORUM, é una parola che su internet vuol dire luogo di condivisione di esperienze, ma che viene dal latino ed era il luogo pubblico per eccellenza in cui, tra l'altro si esercitava la 'democrazia'....

 

la logica di questo luogo non puo che essere la condivisione, altrimenti perde il senso della parola stessa.

 

ovviamente, come in tutte le comunità, vigono delle regole, che si deve cercare di rispettare per evitare che la discussione intelligente diventi una cacofonia incomprensibile.

é anche ovvio che tutte le discussioni ultra ripetitive portano gli utenti più affezzionati alla noia... se un argomento é trito e ritrito, é chiaro che chi ha già risposto 10 volte la stessa cosa (vedi SAE 30 :azz:) non ha più voglia di rispondere e chi ha posto la domanda (pensando sia una conoscenza fondamentale) si offende per il poco interesse che suscita il suo problema e finisce che si offende, anzi che cercare 5 minuti!

 

chiaramente ci sono molti argomenti di discussione, dall'attitudine di alcuni nuovi arrivi (non tutti per fortuna) alle difficoltà a moderare alcune discussioni.....

 

ciao

Vedi Gian riprendere per discussioni trite e sterili lo trovo giusto,come buttare fuori chi viola le regole o parla e basta di aria fritta;ció non è antidemocratico in quanto la democrazia é un insieme di regole,ma meglio smettere con i sofismi politici o non mi fermo piu.

Non è tanto l'operato,che poi a noi utenti è sconosciuto in quanto rimane tra voi in area mod,è il tono di sufficenza che leggo quando viene ripreso qualcuno.

Qui alcuni si sentono superiori,o almeno a leggerli cosí sembra,non è che essere moderatore o avere piu di50 anni fa essere automaticamente saggi e da il diritto di maltrattare chi è meno giovane;la gerontocrazia delle idee non mi è mai piaciuta,come la pochezza di contenuti e l'esposizione grossolana di temi che poco si conoscono,che tanto bastano due parolone poste come dogmi e chi legge ti crede,se poco esperto,quando si parla di tematiche tecnici.

Ció che si lascia correre in tuning largeframe lo trovo assolutamente sbagliato,e voglio che sia chiaro.

Link to comment
Share on other sites

Vedi Gian riprendere per discussioni trite e sterili lo trovo giusto,come buttare fuori chi viola le regole o parla e basta di aria fritta;ció non è antidemocratico in quanto la democrazia é un insieme di regole,ma meglio smettere con i sofismi politici o non mi fermo piu.

Non è tanto l'operato,che poi a noi utenti è sconosciuto in quanto rimane tra voi in area mod,è il tono di sufficenza che leggo quando viene ripreso qualcuno.

Qui alcuni si sentono superiori,o almeno a leggerli cosí sembra,non è che essere moderatore o avere piu di50 anni fa essere automaticamente saggi e da il diritto di maltrattare chi è meno giovane;la gerontocrazia delle idee non mi è mai piaciuta,come la pochezza di contenuti e l'esposizione grossolana di temi che poco si conoscono,che tanto bastano due parolone poste come dogmi e chi legge ti crede,se poco esperto,quando si parla di tematiche tecnici.

Ció che si lascia correre in tuning largeframe lo trovo assolutamente sbagliato,e voglio che sia chiaro.

 

ufff per fortuna avendo meno di 50 anni non sono toccato dalla tua critica :risata:

 

sul "quello che si lascia in tuning large" sono un po d'accordo con te, ma come sai é un'area sensibile, dove i celolunghismi imperano ed é difficile alle volte troncare tutti sul loro piccolo momento di "gloria" nell'annunciare prestazioni fatte lanciando la loro vespa dal burrone :mrgreen:

 

la difficoltà sta anche nel fatto che se si inizia a esagerare a fare i cani da guardia non la si finisce più e gli utenti da prendere a calci sarebbero troppi... (vedi quasi tutti :mrgreen:)

 

ora si cerca di essere placidi e alle volte di evitare interventi troppo drastici...

 

cio detto da quando abbiamo chiesto di evitare di pubblicare la prestazione al Km/h delle proprie vespe mi sembra che parecchi si siano dati una calmata :mrgreen:

 

poi alle volte si deve essere tolleranti e leggere il "corollario" prima di andare a bastonare, no?

:ciao:

Link to comment
Share on other sites

E' da ieri sera che penso a quanto scritto da Vesponauta e a tutti le considerazioni successive. Tra tutte le risposte questa è quella dell'utente più "giovane" come data di iscrizione e perciò spero che le mie considerazioni da neo Vrista siano di aiuto.

Prima di iscrivermi a Vr ho letto tanto e tanti forum, ho deciso di unirmi a voi dopo mesi che nel silenzio vi leggevo e questo perché si respira un'aria di familiarità, di amicizia più "vera" rispetto ad altri luoghi in cui si domanda e si risponde.

Non percepisco questo decadimento proprio per il poco tempo trascorso, ma se vi è un qualcosa, che a mio modestissimo avviso, manca è veramente il lato più sociale, inteso come possibilità di vedersi di persona; possiamo scrivere mille topic, tutti interessantissimi, ma l'uomo è un "animale sociale" e il potersi incontrare, bere un qualcosa assieme e conoscere per ciò che è realmente colui che sta dietro all'avatar del profilo è l'unico modo per rinsaldare i rapporti e mantenere vivo ciò che si è costruito virtualmente.

Condivido il pensiero di joedreed e l'iniziativa di riunioni vristiche romane; allargherei la cosa a i vristi per regione oppure provincie; in tal modo vi sarebbero più occasioni di incontrare i vristi vicini e (come già accade) una volta all'anno incontrarsi tutti, impegni permettendo, nel vraduno nazionale.

Passo molto tempo sul forum, scrivo poco perché ciò che mi occorre lo trovo con il tasto cerca! Ma leggo molto e trovo tante cose interessanti, ma stesso alla sera quando nel mio garage metto in pratica ciò che ho imparato mi fermo e penso: che bello sarebbe poter vedere l'utente XXX che ha scritto come risolvere il mio problema e dirgli grazie per avermi indirettamente insegnato una cosa e fargli vedere il mio risultato; così come poter organizzare una domenica pomeriggio un giretto tutti assieme.

Questo è il piccolo pensiero, spero utile, e come sempre un abbraccio a tutti, anche se non ci conosciamo di persona!

 

:ciao:

Link to comment
Share on other sites

MODERATOR

Mi sono iscritto qui ed in altri lidi, ma solamenta qui in VR mi sento bene.

Non uso i social, il cell lo uso solo per chiamare, per mandare un sms ci impiego una vita .... insomma sono una frana.

Qui invece ho conosciuto persone virtuali meravigliose ed ancor più speciali sono quelle con le quali ho stretto amicizia (vera amicizia) nella vita di tutti i giorni.

Mi spiace di non leggere più gli interventi di personaggi storici, uno su tutti Calabrone, e nello stesso tempo mi fa piacere leggere di giovani che si affacciano alla vita vespistica con entusiasmo.

Ricambio generazionale? Ben venga!

Qui ho imparato ed imparerò tanto ancora ed anche se non ho mai partecipato ai Vraduni, per mia colpa, perchè non ho avuto tempo e/o perchè per ora ho troppi impegni (questioni di priorità), mi sono sempre proposto di dare una mano a tutti quelli che me l'hanno chiesta e si sono, con mio immenso piacere, fidati della mia poca esperienza.

 

A proposito di esperienza: Case, la giovane età ti fa sentire il padrone del mondo, ma capirai da solo che il mondo, il che se ne dica, non ha padroni ed esiste da sempre.

L'esperienza è l'unica cosa che non si può pagare; Potrai avere tutta l'istruzione del creato ma solo il tempo ti da l'esperienza. (non è per tutti così ovviamente!!! giàssai!!! ;-) )

 

Discorso "cielolunghismo" in Tuning Large:

Li sta nell'intelligenza di chi legge capire che certe strun... cavolate non stanno ne in cielo ne in terra ma sono scritte solo per scrivere qualcosa.

Come moderatori della sezione che dovremmo fare? Quando scrivono di 150 di GPS o 11000 giri dovremmo cancellare perchè non è vero oppure sta nell'intelligenza di chi legge riderci sopra?

Se dovessimo editare tutti i "cazzari" resterebbero pochi i post .....

C'è anche da dire che ultimamente di "cazzari" ne sono arrivati un bel numero, ma non sono tutti uguali nemmeno questi: qualcuno le cose le sa davvero, magari resta geloso del suo operato e non scrive volutamente, ma di tecnica ne sa parecchio.

Forse occorrerebbe condividere di più, anche se ho capito che tante volte non lo si fa perchè non si sa nemmeno di cosa si sta parlando; Si perchè sono tanti quelli che si trovano il motore fatto da un altro e lo spacciano come una loro creatura ....

 

Mi sono dilungato troppo.

 

 

:ciao: Gg

Link to comment
Share on other sites

MODERATOR
Per quanto riguarda il forum anche io sono uno di quelli che durante il giorno fa parecchie visite e legge parecchie discussioni passate, ha voglia di imparare e a sua volta di dare consigli (ma per come sono fatto, se non sono sicuro al 100% di quello che dico piuttosto sto zitto).

 

Noto che più di qualcuno ha scritto che non se la sente di scrivere fesserie in caso di dubbio.

Questo è un bel segno di umiltà. :ok:

Ma non avete pensato che comunque potreste scrivere, ad esempio "dico questa cosa perché a me pare che sia così ma non ne sono certo: aspettiamo il parere di qualcun altro"? Non c'è mica da aver paura di ciò! ;-)

 

Credo che così facendo questo stile umile diventi contagioso, e aiuta tutti a stimare meglio, nella sua giusta misura, chiunque risponde.

 

P.S.: vorrei ringraziarvi per la bella piega che sta prendendo la discussione: continuiamo così, con altri contributi! :applauso:

Link to comment
Share on other sites

MODERATOR
Non credo che si possa parlare "sfruttare" l' altro carpendo nelle risposte le sue conoscenze,perchè nessuno è obbligato a rispondere,se lo si fa è per il piacere di parlare di vespe e di condividere qualocsa con l' altro.

Se poi un utente una volta ottenuta l' info sparisce nel nulla non possiamo farne un dramma o un problema.

Il web per me serve a condividere informazioni,VR offre "le migliori risorse per gli amanti della Vespa".

 

Ho usato infatti tra virgolette il verbo "sfruttare", per mettere in luce la possibile intenzione di chi domanda.

In un forum "extravespistico", pochi giorni ha, ho risposto ad una domanda tecnica con estrema precisione data la mia esperienza precedente sul campo. Chi ha aperto la discussione -l'ha scritto- non ha ottenuto la risposta che cercava, rimanendo convinto della sua ipotesi senza rimetterla in discussione. Ha iniziato ad accusarmi di essere sgarbato... :roll:

 

Dici il verissimo quando scrivi che VR nasce per condividere "le migliori risorse per gli amanti della Vespa". Ma da subito nacque spontaneo il bisogno più "social", che MrOizo ha mostrato essere connaturale alla Vespa stessa.

Quindi, "risorsa", non è solo l'aspetto tecnico, ma anche quello personale.

 

Ora, se la Vespa è solo una moda, è chiaro per me che chi l'intende così "si limita alla buccia". Credo stia a noi qui dentro a far sì che si possa andare più a fondo.

In fondo, in questo tempo sempre più individualista, non farebbe bene allargare ed approfondire le nostre relazioni? ;-)

 

Tutti sanno qual è la mia faccia e il mio nome: basta vedere avatar e firma. Questo è un mio contributo, seppur apparentemente solo simbolico, per esprimere il mio stile e le mie intenzioni.

 

:ciao:

Edited by Vesponauta
Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti.

devo dire che condivido la maggior parte di quello che ho letto fino ad ora,

purtroppo anche in un ambiente che dovrebbe essere solo di divertimento e

condivisione di una passione, sta accadendo che sempre più si affaccino persone

che per moda e per interessi propri stanno facendo scadere la qualità

di questo sito riducendolo ad ' informatoio'.

Purtroppo questa degenerazione è uno dei tanti risvolti di una società

che premia gli approfittatori e svilisce invece chi con passione e senza

pretendere niente porta avanti un progetto o un' ideale che sia.

Un consiglio che sento di dare a chi ultimamente si è allontanato

perché deluso da questo scadimento è di continuare, perseverando

sull' idea che una passione serve ad unire chi la condivide.

Gli approfittatori alla fine dopo aver ottenuto quel poco che a loro interessava

scompariranno e l'oblio li sommergerà.

:ciao:

 

X MrOizo, se pensi di organizzare qualcosa, non farlo a 'mia insaputa'

mi piacerebbe poter essere utile.

Edited by gilgamesh
Link to comment
Share on other sites

Ci sono poi anche tanti che fanno un effetto elastico... si fanno convolgere per una stagione e poi si allontanano,

per poi tornare, magari un po' cambiati.

Credo che la cosa bella, a prescindere dall uso che se ne fa del sito,( touch&go, 24/7, per esibizione/autocelebrazione del proprioegovespa, ecc..), sia che il sito c'è,

che sia un punto di riferimento dove cercare informazioni, amicizie, in alcuni messaggi anche conforto, perchè alla tastiera tanti sono soli davvero...

Link to comment
Share on other sites

La discussione è davvero interessante. A onor del vero, molte sono le discussioni presenti sul forum che ho trovato interessanti, a testimonianza dell'ottima qualità delle persone che vi scrivono. Vado in vespa da quand'ero ragazzo, e son passati più di 30 anni, non mi ero tuttavia mai iscritto ad un forum, (sono poco incline al web-social 2.0, pur lavorando nel settore, anzi sarà forse quello il motivo). A VR sono arrivato solo recentemente dopo aver "googolato" parecchio in giro per il web, dapprima alla ricerca delle informazioni più utili per iscrivere il mio PX al registro storico (a proposito, la registrazione è fresca di qualche giorno e ho voglia di condividere con tutti voi la mia soddisfazione: scatterò qualche foto per presentarvi la mia "vecchia" Vespa nell'apposita sezione), ed in seguito scoprendo VR e gli altri mondi vespistici in seno alla grande rete. VR subito m'è parso un ambiente diverso dal solito impersonale, virtuale sito di informazioni. E' stata immediata la percezione di avere a che fare con persone che condividono una stessa passione per la Vespa. Un po' come se si trattasse di un circolo tra amici. Personalmente mi spiace di non aver avuto occasione di contribuire attivamente: non mi intendo di pratiche, né di carrozzeria, non ho mai elaborato la mia Vespa, né m'intendo di meccanica. Continuerò a leggervi con grande interesse e magari l'occasione, anche solo per un parere da neofita, arriverà. Un cordiale grazie a tutti coloro che fanno vivere VR. Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

Board Life Status


Board startup date: September 04, 2017 19:43:09
×
×
  • Create New...