Jump to content
VR News
  • IMAGES HOSTING
  • Nuovo servizio di VR .. Hosting di immagini gratuito sino a 40 mega per utente.


Stefano1964

Batte in testa? PX200

Recommended Posts

STAFF

Video non ne farò, sono molto geloso del mio battito in testa, dopo anni siamo ormai inseparabili.

Ma tu pensa a dei bei sassolini in un barattolo, scuoti scuoti ed eccoti il battito in testa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Video non ne farò, sono molto geloso del mio battito in testa, dopo anni siamo ormai inseparabili.

Ma tu pensa a dei bei sassolini in un barattolo, scuoti scuoti ed eccoti il battito in testa.

Questo paragone proprio non mi aiuta :azz:

Cioè se leggo "battito in testa" immagino un unico rumore particolarmente forte cadenzato (dall'arrivo al PMS) , non una maracas di sassolini

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
Questo paragone proprio non mi aiuta :azz:

Cioè se leggo "battito in testa" immagino un unico rumore particolarmente forte cadenzato (dall'arrivo al PMS) , non una maracas di sassolini

 

 

Se si parla del rumore che si sente nella maggior parte delle 200, l'esempio di Marben è perfetto, ovvero quando viaggi a velocità costante senti come se ci fosse qualcosa nel cilindro che "balla" in giro, come un sassolino in un barattolo.

Questo non è continuo e smette se dai gas, perchè in realtà non è un "battito in testa".

Il battito in testa per errato anticipo ad esempio, e qui hai ragione tu, è il caratteristico "Trrrrrrrrrrr" che si sente quando metti sotto carico il motore, ed è costante finchè non molli l'acceleratore.

 

Quindi parliamo di autoaccensione? Detonazione? Tolleranze? Giochi di montaggio? So che c'entra la conformazione della testa, infatti con le teste dedicate MMW il "difetto" scompare, ma in realtà cosa sia a provocare quel rumore caratteristico, non l'ho mai capito! :mah:

 

 

Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se si parla del rumore che si sente nella maggior parte delle 200, l'esempio di Marben è perfetto, ovvero quando viaggi a velocità costante senti come se ci fosse qualcosa nel cilindro che "balla" in giro, come un sassolino in un barattolo.

Questo non è continuo e smette se dai gas, perchè in realtà non è un "battito in testa".

Il battito in testa per errato anticipo ad esempio, e qui hai ragione tu, è il caratteristico "Trrrrrrrrrrr" che si sente quando metti sotto carico il motore, ed è costante finchè non molli l'acceleratore.

 

Quindi parliamo di autoaccensione? Detonazione? Tolleranze? Giochi di montaggio? So che c'entra la conformazione della testa, infatti con le teste dedicate MMW il "difetto" scompare, ma in realtà cosa sia a provocare quel rumore caratteristico, non l'ho mai capito! :mah:

 

 

Gg

Grazie della risposta , ma faccio fatica ancora ad immaginare l'esatto rumore . Il paragone con il barattolo e le parole onomatopeiche in parte aiutano ma davvero poco :oops: .

Tra l'altro anche le possibili soluzioni non sono di certo univoche ! Chi ha risolto aumentando di getto max e chi no , chi ha risolto aumentando il getto min e chi no , chi ha risolto tappando la presa d'aria della ghigliottina e chi no ,chi ha risolto alesando il carburatore e chi no , chi ha risolto con la testa MMW e chi no ,chi ha risolto tirando leggermente il pomello dell'aria in marcia e chi no ..

Insomma una giungla !

Ora le possibili soluzioni le ho messe solo per rafforzare il concetto di jungla a riguardo del battito in testa del 200 , io non sapendo ancora se ce l'ho o meno per il momento non tocco nulla .

 

Il motivo di questa richiesta è presto detto : si legge e si sente che il "battito in testa del 200" (come viene genericamente chiamato) risulta essere quasi la normalità ,mentre l'assenza è da considerarsi fortunata occorrenza .

Io ad oggi ho guidato due differenti motori 200 e l'impressione è che il battito sia assente in entrambi i casi . Ora i casi sono due : o sono stato tremendamente fortunato , oppure non so riconoscere il fenomeno :mrgreen:

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
Grazie della risposta , ma faccio fatica ancora ad immaginare l'esatto rumore . Il paragone con il barattolo e le parole onomatopeiche in parte aiutano ma davvero poco :oops: .

Tra l'altro anche le possibili soluzioni non sono di certo univoche ! Chi ha risolto aumentando di getto max e chi no , chi ha risolto aumentando il getto min e chi no , chi ha risolto tappando la presa d'aria della ghigliottina e chi no ,chi ha risolto alesando il carburatore e chi no , chi ha risolto con la testa MMW e chi no ,chi ha risolto tirando leggermente il pomello dell'aria in marcia e chi no ..

Insomma una giungla !

Ora le possibili soluzioni le ho messe solo per rafforzare il concetto di jungla a riguardo del battito in testa del 200 , io non sapendo ancora se ce l'ho o meno per il momento non tocco nulla .

 

Il motivo di questa richiesta è presto detto : si legge e si sente che il "battito in testa del 200" (come viene genericamente chiamato) risulta essere quasi la normalità ,mentre l'assenza è da considerarsi fortunata occorrenza .

Io ad oggi ho guidato due differenti motori 200 e l'impressione è che il battito sia assente in entrambi i casi . Ora i casi sono due : o sono stato tremendamente fortunato , oppure non so riconoscere il fenomeno :mrgreen:

 

 

Purtroppo "scrivere" di un rumore o di un suono lascia il tempo che trova e registrare un rumore ad 80 Km/h non è semplice,

Sicuramente non si tratta del battito in testa così come lo si conosce, ma di uno scampanellio non costante ed irregolare.

Il suono/rumore che più gli si avvicina è quello di un pezzo di metallo chiuso in un cilindro di ghisa che sbatte in giro.

Il discorso che la maggior parte dei motori 200 lo fa è vero, ma ci sono quelli che non lo fanno e quelli che non se ne sono mai accorti.

Una cosa è assodata: Nessuno è mai rimasto a piedi per questo problema!

 

 

Gg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Purtroppo "scrivere" di un rumore o di un suono lascia il tempo che trova e registrare un rumore ad 80 Km/h non è semplice,

Sicuramente non si tratta del battito in testa così come lo si conosce, ma di uno scampanellio non costante ed irregolare.

Il suono/rumore che più gli si avvicina è quello di un pezzo di metallo chiuso in un cilindro di ghisa che sbatte in giro.

Il discorso che la maggior parte dei motori 200 lo fa è vero, ma ci sono quelli che non lo fanno e quelli che non se ne sono mai accorti.

Una cosa è assodata: Nessuno è mai rimasto a piedi per questo problema!

 

 

Gg

L'ultima parte fa molto piacere leggerla ancora una volta :risata1:

Potrei immolarmi e fare un video appena possibile ..vedremo vedremo

Se qualcuno l'avesse già fatto ,beh non siate timidi !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti ho visto che questa discussione è stata messa in rilievo ebbene voglio condividere con voi la mia esperienza con questo odioso problema. Premetto che sono abbastanza incazzato con Piaggio perché se veramente così tanti motori originali hanno questi problemi significa che il problema è a monte, a partire dalla progettazione. Comunque ecco tutto:

- Vespa PX 150 E del 1982 tutta originale, dal primo all’ultimo bullone esclusi ammortizzatori e, da un paio di settimane, lo statore in quanto a quello originale si erano cotti i fili. Anticipo su IT, getto MAX 105, marmitta a padella tipo originale, candela NGK corretta. Cilindro originale Piaggio 3 travasi. Motore revisionato in toto circa 5000 km fa cambiando paraoli, guarnizioni ecc.. tutto perfetto, nessuna perdita (00) o altro ((00). La vespa andava come un orologio e ha durato così per un anno e mezzo. D’improvviso il 3 agosto 2017 ha cominciato (da un giorno all’altro) a battere pesantemente in testa, specie in 4a ai 60 all’ora se spalanco tutto o agli 80 se chiudo leggermente e poi riapro. Il meccanico ha smanettato con anticipo e carburazione (giro con un 105 dalla revisione del motore e batte) quindi queste cose NON FUNZIONANO! Inutile proporle di continuo, ho la candela lercia di olio e mi batte ancora! Scoraggiato lascio la vespa in garage per 2 anni, facendoci solo un giretto ogni tanto. Questa estate mi decido che è ora prendere in mano la situazione, è ora di agire. La porto nuovamente dal meccanico che mi propone di spessorarla: mette delle guarnizioni di alluminio alla base del cilindro (ne mette tre proprio per essere sicuro!), chiude tutto per bene e regola nuovamente la carburazione. Bene il battito è sparito del 90%, ma è ancora presente ad alta velocità, con temperature estive di 30 gradi circa in strada ad alta percorrenza in leggera salita. Quindi questo metodo FUNZIONA A METÀ, può essere consigliato ma non è detto sia risolutivo. Cose come smangiare la testata con lime, attrezzi rotanti, cartavetrare, “montare un dr” sono artigianalate che non mi piacciono e non hanno senso. Un motore deve funzionare bene per come l’hanno progettato non se prendo la lima. O almeno non per me. 

 

Ora, dopo aver provato guarnizioni, carburazioni, anticipi e avendo scartato nettamente il palliativo di usare la benzina w power da 2,10€ al litro il meccanico sospetta che possa essere stata sbassata la testata per aumentare il rapporto di compressione nella speranza di fare andare più veloce quella Ferrari della px 150. Anche perché non ci sono rimaste alternative.. aggiungo che ogni altro possibile rumorini (dalle gabbie a rulli agli alberi agli spinotti sono stati considerati e scartati (00) anche perché il battito è diminuito ... quindi è battito! Fottutissimo battito. Avrei voluto conservare la sua integrità e originalità, ma non potendone davvero più (ho venduto una 200 proprio perché batteva in testa riprendendo la mia 150 perché non lo faceva e ora mi trovo nella stessa identica situazione!!) ho acquistato una testa FA Italia. Farò pulire tutto e ripristinerò la carburazione come di fabbrica, con il getto da 102. Sarà mia cura aggiornarvi sugli esiti. 

P.S. Ho 24 anni, non ho un officina ne molto tempo per cui la porto dal mio meccanico di fiducia! Non ho la manualità e l’esperienza per fare certe cose.

12EFBB22-28B0-4F0C-BDEC-48E8C08FEAF6.thumb.jpeg.c339b4f623f8baa5f98aa4795063b4e5.jpegFCCD477E-770B-4F9B-98CC-7B4E82192969.jpeg.7e4c8a1357f13c9ca926454138397051.jpeg

2DCB2D0F-0AC2-4782-8B7A-B1BF5FBF8E59.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
2 ore fa, FerrJey dice:

Ma si può battere in testa quando la carburazione è grassa e si formano depositi carboniosi in camera di combustione? 

Secondo me no, se non in presenza di altri fattori decisivi. Fatico ad immaginare anche un deposito tale da aumentare il rapporto di compressione sino a valori critici, su un 150 originale.

Il tuo caso è davvero strano perché i motori large 125/150 originali è molto improbabile che detonino.

Di contro, il fenomeno è assai frequente nei 200, mi sento di dire che affligga la maggior parte dei motori ma non sempre in egual misura.
La notevole robustezza del 200 originale, però, fa in modo che questo non abbia conseguenze evidenti nel normale impiego (e, aggiungo io, anche in centinaia di chilometri a chiodo).

Nel tuo caso sono convinto che il problema risieda in qualche manipolazione che deve essere individuata a corretta. Quindi in primis la conformazione della testa, e da lì anche l'altezza del cilindro, ecc. Tutto quello che può aver aumentato eccessivamente il r.c. Tienici aggiornati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, il mio scopo è proprio quello di riportare la mia esperienza che purtroppo si sta trascinando da ben 2 anni e tanti soldi spesi. Spero possa essere di aiuto a qualcuno nel caso dovesse trovarsi in una situazione simile (un vero delirio). 

Edited by FerrJey

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Marben dice:

e da lì anche l'altezza del cilindro, ecc. Tutto quello che può aver aumentato eccessivamente il r.c.

Cosa può aver aumentato il rapporto di compressione oltre alla testa sbassata? Del cilindro cosa devo controllare Marben?

Edited by FerrJey

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento 1: il meccanico aveva montato ben 3 spessori 

GUARNIZIONE CILINDRO VESPA PX 125 150 ORIGINALE PIAGGIO Codice:191695

è quella che va tra cilindro e carter. Misura al calibro 0.3 mm quindi di sicuro se veramente la testata è stata sbassata superiamo abbondantemente gli 0.9mm. Questo è un punto a favore della tesi testata abbassata, perchè se gli spessori misurassero 1.5mm in totale difficilmente il battito persisterebbe (e persiste per un residuo 10% di quello pre-spessori).

DSC000055-458x458.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF
Il 11/7/2019 at 14:39, FerrJey dice:

Cosa può aver aumentato il rapporto di compressione oltre alla testa sbassata? Del cilindro cosa devo controllare Marben?

L'altezza complessiva. E valutare se il cielo del pistone sporga dal cilindro (improbabile).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mecca ha detto che il cilindro non è stato toccato fortunatamente (00). Speriamo..

il lavoro continua. Martedì prossimo mi dice quando me la può fare. Spero in settimana. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Marben dice:

L'altezza complessiva. E valutare se il cielo del pistone sporga dal cilindro (improbabile).

Marben ti chiedo una cosa, con questa marmitta (Sito a padellino) posso tenere il 102 come getto del massimo? O dovrei aumentarlo di un paio di punti ? Le altre cose (getto minimo ecc.. lascio tutto come di fabbrica?)

Comunque è grassa ora la carburazione dalla foto della candela vero? Grazie 

0936ACCC-94C9-40C4-9C15-A1B6D28C58DA.jpeg

Edited by FerrJey

Share this post


Link to post
Share on other sites
STAFF

Io lascerei i getti originali.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, Marben dice:

Io lascerei i getti originali.

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
 

Farò così, con la testata ripristino tutto come di fabbrica. L’unica cosa che diceva il meccanico era di mettere una candela B7HS invece della B6HS del libretto e di aumentare il getto del massimo di un paio di punti con la benzina verde. La prima mi ha convinto di più della seconda operazione perché ho notato che viene usata spesso questa gradazione (che è più fredda, ma l’altra è quella consigliata dal libretto). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MODERATOR
Quando il battito in testa non scompare, si riduce ma resta e il motore è tutto originale ...cambiate centralina e pick-up!!!
Io eviterei questa affermazione in un post che tratta il 200. Di sicuro nel 99% dei casi di PX 200 che battono in testa non risolvi cambiando la bobina.
Vol.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho messo come ho risolto io sul 150 dopo che le altre cose non hanno funzionato (testa, spessori ecc..). Avevo statore cotto e la bobina / centralina che andava ma funzionava male. 2 anni per trovare il problema (la bobina). Se magari può essere utile a qualcuno nel caso il battito appaia all’improvviso 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...